Addio Calzedonia, la fine di un’era: ecco chi subentrerà al suo posto

Il gruppo Calzedonia cambia completamente volto. Scopriamo insieme la trasformazione di questa azienda italiana proprietaria di ben 8 marchi.

Non è un momento facile per il settore dell’abbigliamento, non solo in Italia ma in tutto il mondo. Con i prezzi alle stelle e l’inflazione, sempre più persone rinunciano ai beni di consumo approfittando solo degli sconti e dei saldi per comprare.

Calzedonia cambia nome
Rivoluzione per il Gruppo Calzedonia (ecodibasilicata.it)

Per questo durante la settimana del black friday e del cyber monday i negozi sono stati presi d’assalto anticipando gli acquisti dei regali di Natale. Inoltre con internet si sono diffusi alcuni e-commerce che vendono low fashion, abbigliamenti a bassissimo costo e anche di bassa qualità, che hanno mandato in crisi le grandi catene.

Per questo Calzedonia ha deciso di correre ai ripari e ha rivoluzionato la sua strategia di vendita. L’azienda italiana è stata fondata dall’imprenditore Sandro Veronesi nel 1986 che è considerato dalla prestigiosa rivista Forbes tra le prime 1280 persone più ricche del mondo. Nella sua azienda, lavorano anche i suoi tre figli Marcello, Matteo e Federico che hanno ruoli di spicco.

Fanno parte del gruppo Calzedonia ben 8 marchi, non solo legati all’abbigliamento. Si tratta di Calzedonia (calze e costumi da bagno); Intimissimi; Intimissimi Uomo; Tezenis; Falconeri; Atelier Emé (abiti da sposa e da cerimonia); Antonio Marras; Signorvino (vini italiani) e Cantiere del Pardo (yacht di lusso, rilevato in agosto).

Rivoluzione in Calzedonia: arriva il cambio nome

Calzedonia, che è presente in ben 55 Stati, ha deciso di aprirsi al mercato espandendosi anche in altri settori oltre a quello legato ai vestiti, all’intimo e ai pigiami. Per questo l’imprenditore Veronesi ha spiegato di essere una realtà in continua evoluzione, con diversi marchi ma che sono tutti caratterizzati da loro propria identità. Serviva quindi un nuovo nome.

negozi caldezonia
Il gruppo Calzedonia si chiamerà Oniverse (Ig calzedonia)(ecodibasilicata.it)

Ora il gruppo Calzedonia si chiamerà Oniverse, anagramma del cognome Veronesi, che evoca nell’immaginario collettivo anche la parola “universo” popolato di diversi elementi. Come spiegato dall’imprenditore in un comunicato diffuso alla stampa: “Oniverse indica proprio appartenenza, ma anche libertà. Un insieme eterogeneo, composto da realtà differenti tra loro, ma parte dello stesso progetto“. Nessuno quindi subentrerà al suo posto.

Il gruppo, ex Calzedonia, si è classificato primo nella categoria Fashion nelle Quotabili di Pambianco, cioè le imprese che hanno le migliori condizioni per essere quotate in borsa, segno della stabilità economica dei suoi marchi. Il 2022 si è infatti concluso con 3,047 miliardi di ricavi, in aumento del 21,6% a cambi correnti (+20,2% a cambi costanti) rispetto al precedente anno. Numeri che fanno di Oniverse un’importante realtà italiana.

Impostazioni privacy