Dino Vincenzo Patroni ha donato alla istituenda Biblioteca “Cardinale Brancati” di Lauria una preziosissima monografia

Dino Vincenzo Patroni sculture e medaglista, originario di Salerno ma lucano d’adozione, è impegnato in questo periodo nella medaglia celebrativa per i 50 anni della posa della statua del Cristo Redentore a Maratea.
Dino Vincenzo Patroni è nato a Salerno nel 1947. Figlio d’arte, proviene da una famiglia di scultori campani, specialisti in statue ed in monumenti in marmo e in bronzo presenti in Italia e all’estero (un suo bisononno ha insegnato Arte a Chicago, negli Usa, agli inizi del ’900). Fin da giovanissimo si è trasferito a Maratea dove vive con la sua famiglia. Ha insegnato nelle Accademie d’Arte di cinque regioni d’Italia. E’ uno sculture medaglista tra i più apprezzati in circolazione.
Nei giorni scorsi ha partecipato ad un incontro con i responsabili di Palazzo Marangoni per mettere a punto una serie di iniziative per il prossimo futuro, a partire dalla presentazione della Medaglia del Cristo di Maratea anche a Lauria. Nell’occasione ha donato alla istituenda biblioteca Brancati una preziosa monografia.

dino patroni

Lascia un commento

*