Flash Feed Scroll Reader
ott 022015
 

Il presidente Pittella ha auspicato l’avvio di una serie di iniziative finalizzate ad offrire solidarietà alla popolazione Sahrawi

Una trentina di bambine e bambini Saharawi saranno ospitati nei comuni del Lagonegrese nei mesi di luglio e agosto del 2016; la Regione studierà con l’Università di Basilicata la possibilità di erogare voucher formativi da destinare ai giovani Saharawi; associazioni di volontariato, Comuni del Lagonegrese e Fondazione Città della Pace avvieranno un dialogo per la definizione di un progetto di accoglienza per le famiglie Saharawi. Sono queste le decisioni e gli auspici emersi in Regione nel corso di un incontro che il Presidente Marcello Pittella ha avuto con una delegazione dell’Auser Rivello e di famiglie volontarie, rappresentate da Angela Lombardi, che per due anni consecutivi hanno promosso a Rivello progetti di ospitalità per i bambini Saharawi. Gli obiettivi prioritari del programma di accoglienza sono stati illustrati dal Rappresentante del Fronte Polisario in Italia, Omar Mih, presente all’incontro insieme al presidente dell’Osservatorio Internazionale per i diritti “Ossin”, Nicola Quatrano. Gli scopi del programma sono di offrire ai bambini sahrawi la possibilità di riposo e svago dopo la fine dell’anno scolastico e all’inizio del periodo di più intenso di calore nei campi profughi; consentire ai bambini un’apertura sul mondo esterno e su realtà nuove e diverse; offrire attività ricreative, culturali e artistiche tali da permettere la maturazione della personalità; consentire un controllo dello stato di salute; favorire la conoscenza della realtà dell’infanzia sahrawi da parte dell’opinione pubblica, del mondo dell’informazione, della società civile e delle istituzioni italiane. “La Regione Basilicata – ha detto il Presidente Pittella – intende sostenere il popolo Saharawi che soffre da quarant’anni e chiede l’autodeterminazione e la pace. La Basilicata -ha detto ancora Pittella- è attiva da anni per ospitare persone stranieri provenienti da territori in crisi, anche attraverso l’allargamento delle attività della Fondazione città della pace per i bambini ad altri comuni. La Basilicata e il suo popolo – ha osservato Pittella – è sempre pronta ad accettare nuove sfide di accoglienza. Questo gesto verso il popolo sahrawi, che intendiamo compiere, ci proietta in avanti, certi che da iniziative come queste può sicuramente nascere un proficuo scambio utile tanto agli ospitanti che agli ospitati. I piccoli ambasciatori di pace che ci apprestiamo ad accogliere nel 2016 – ha detto infine Pittella- faranno da apripista per tutti gli altri progetti e auspici oggi definiti”. Dal 1975 la popolazione sahrawi vive profuga nel deserto dell’Hammada, nel Sud Ovest dell’Algeria, dove le condizioni di vita sono piuttosto dure soprattutto in estate, quando le temperature raggiungono valori molto alti. Da decenni il popolo saharawi attende di poter avere un proprio territorio con un’autonomia di governo, cosa che è negata dal Marocco nonostante diverse risoluzioni favorevoli dell’Onu.

pittt

ago 212015
 

Il 20 agosto 2015 si è svolta a Francavilla nella piazza Mainieri, una nuova edizione de “Il passatore”. Sono stati premiati i giornalisti Fabio Amendolara e Nicoletta Fanuele, la famiglia dell’imprenditore Prospero Mango (il riconoscimento è stato alla memoria), il gruppo giovanile francavillese “I missionari” che hanno sviluppato a Torino una importante attività di volontariato.
Tra gli opsiti della serata il direttore editoriale di Radio Potenza Centrale Giuseppe Postiglione.
La parte musicale è stata curata da Pino “black” Saggiomo.

giu 132015
 

Si è tenuto ieri, 10 giugno, presso la Sala Consiliare del Comune di Tortora, il primo consiglio comunale dei nuovi eletti.
Durante il consiglio, a seguito delle ultime elezioni, il sindaco Pasquale Lamboglia ha reso noto le cariche istituzionale della nuova Giunta Comunale.
Matellicani Filippo vicesindaco di Tortora ed assessore al Bilancio, Finanza e Tributi, Affari Amministrativi, Personale.
Fondacaro Anna assessore alle Politiche Sociali, Familiari e Giovanili, Pari Opportunità, Volontariato Sociale.
Olivo Anna Maria assessore alla Cultura e Pubblica Istruzione, Trasparenza e Partecipazione Cittadina. Biagio Praino assessore alla cultura e al Patrimonio.
Imperio Emanuela consigliere con delega allo Sviluppo Economico e Produttivo, Fondi Comunitari, Formazione Professionale.
Chiappetta Franco consigliere con delega al Coordinamento per i servizi Ambientali e per il Territorio, Arredo e Decoro Urbano, Energie Alternative.
Dulcetti Generoso consigliere con delega agli Affari Legali e Contenzioso, Politiche Occupazionali.
Tranchino Sergio consigliere con delega al Turismo e Spettacolo, Marketing Territoriale, Servizi Telematici.
“La campagna elettorale si è conclusa, – ha sottolineato il sindaco – facciamo i nostri auguri ai nuovi amministratori e alle donne che sono entrate a far parte della Giunta Comunale. C’è tanto lavoro da fare per il nostro paese e noi cercheremo di fare del nostro meglio per la crescita di tutto il territorio”. (VB)

11430117_893783224016988_4878448299824171230_n

11407135_893783910683586_1662821654985859231_n

giu 082015
 

Le Vie della Pace 2015, evento promosso da Ame-Rete Potenza, rete del volontariato cittadino, prosegue con un nuovo appuntamento: Mercoledì 10 Giugno, alle ore 17.30, presso la Casa del Volontariato (Via Sicilia, snc), si terrà l’incontro dal titolo “Arte, contaminazioni, educazione multiculturale. Il caso dell’arte araba” a cura di Fiorella Fiore, moderato da Giuliana Cosenza, direttrice dello studio d’arte Gerardo Cosenza.

Fiorella Fiore, storico dell’arte, critico e curatore indipendente, proporrà ai partecipanti un percorso incentrato sul rapporto, sviluppatosi nei secoli, tra l’arte occidentale e le altre culture, con un focus sull’arte araba, spiegando come l’arte contemporanea abbia permesso una mescolanza tra arte occidentale ed orientale, lasciandosi “contaminare”. Si evidenzierà come solo l’arte contemporanea, a partire da Picasso, abbia cercato di capire l’arte di altri Paesi senza “occidentalizzarla” come fatto in passato; da questa premessa, che toccherà il Primitivismo, il Giapponismo di Van Gogh, l’Orientalismo di Delacroix, si passerà più nello specifico ai rapporti tra arte araba ed occidente, da Gentile Bellini e il suo ritratto al Sultano Maometto II del 1480, compiendo un giro che terminerà con Matisse e Paul Klee, per poi concludere con l’arte contemporanea. Infine, Fiorella Fiore si soffermerà sulle caratteristiche dell’arte araba fino ai giorni nostri.

amerete_Facebook_10Giugno

mag 032015
 

Ecco quanto diffuso in n comunicato stampa dal governo cittadino di Lauria. “L’Amministrazione comunale ha ricevuto in queste ore in forma ufficiale il progetto presentato da una società privata nell’ambito dell’“Avviso Pubblico per la presentazione di progetti da finanziare a valere su Fondo Asilo, Migrazione ed Integrazione 2014-2020-Assistenza Emergenziale “Miglioramento della capacità del territorio italiano di accogliere minori stranieri non accompagnati” del Ministero dell’Interno, che prevede l’insediamento di un centro di accoglienza per un massimo di 50 minori non accompagnati, individuato presso la struttura Hotel Santa Rosa di Lauria Superiore.
L’iter burocratico dell’iniziativa ha richiesto d’urgenza il parere positivo del ‪‎ComuneLauria‬ come soggetto territorialmente preposto alle attività inserite nel progetto.
Il sindaco di ‪Lauria‬ Gaetano Mitidieri, fermo restando la positiva conclusione dell’istruttoria ministeriale e la verifica di tutti i requisiti del caso, condivide convintamente una iniziativa che comporta, per il Comune di Lauria, il rilascio delle autorizzazione prescritte per legge e nessun onere di tipo economico a carico dell’Ente: “Non si può non condividere una iniziativa tesa a concretizzare nei fatti la necessità di adempiere a quei valori di solidarietà, accoglienza e rispetto su cui si basa una società civile moderna – afferma il sindaco Mitidieri – soprattutto nella misura in cui stiamo parlando di dare sostegno a ragazzi profughi che fuggono dalle guerre e dai disastri di questo tempo difficile. Per Lauria, città da sempre in prima fila sulla trincea del rispetto della dignità e della libertà dell’individuo e con un passato tragico di emigrazione e di sofferenza è un motivo di orgoglio e una grande responsabilità quella di contribuire al riscatto di queste ragazze e ragazzi più sfortunati di noi, in linea con la politica in materia tracciata dal presidente della Giunta regionale Marcello Pittella. Lauria, città sociale e solidale e ricca di volontariato, non può sottrarsi a questo dovere morale che ci è stato richiesto e fa appello a tutte le forze della società civile e religiose cittadine, per far sì – conclude Mitidieri – che possiamo superare al meglio e insieme questa bella prova che dà onore e lustro alla nostra comunità”.
Per questo motivo, il sindaco ha convocato preliminarmente i capigruppo di tutte le forze politiche presenti in Consiglio comunale per informarli di quanto sta accadendo e nei prossimi giorni l’Amministrazione promuoverà confronti sul territorio con associazioni, organizzazioni politiche, parrocchie, scuole, autorità militari e forze dell’ordine, per dare le opportune risposte all’eventuale avvio delle attività del progetto”.

SYRIA-CONFLICT-REFUGEES

apr 092015
 

Aprile mese della prevenzione alcologica: l’iniziativa del C.R.A. di Chiaromonte e dei Ser.T. dell’ASP.
Aprile è il mese dedicato alla prevenzione alcologica, un mese per conoscere ed evitare le conseguenze derivanti dall’uso di sostanze alcoliche e per discutere dell’alcol come problema.
Il programma delle iniziative ASP:
• Il 10 aprile 2015 Open day al Ser.T. di Potenza per alcune classi dell’I.P.I.A.S. di Potenza , con ulteriori appuntamenti nei giorni 14, 21, 28 aprile 2015;
• L’11 aprile 2015 il Centro di Riabilitazione Alcologica “Luigi Viola” di Chiaromonte dell’Azienda Sanitaria di Potenza organizza l’Open Day presso il CRA e una giornata di sensibilizzazione-prevenzione presso la villetta comunale di Chiaromonte dove gli Operatori del Centro propongono le loro attività, divulgano materiale informativo sui programmi di trattamento e di riabilitazione dei problemi alcol-correlati e materiale su patente e codice della strada in relazione all’uso di bevande alcoliche. Durante i due eventi gli operatori dalle 9,30 alle 13,30 danno consulenze, informazioni ed altre attività con l’obiettivo di informare e sensibilizzare i cittadini sulle strategie di contenimento dei rischi correlati all’uso, anche moderato, di bevande alcoliche e delle complicanze conseguenti. L’evento si svolge in collaborazione con il Comune di Chiaromonte;
• Il 12 aprile 2015 giornata di prevenzione alcologica in piazza Don Bosco a Potenza organizzata dall’Associazione Club Alcologica del territorio del potentino in collaborazione con i servizi dell’ASP;
• Il 24 aprile 2015 Open day al Ser.T. per alcuni studenti del Liceo delle Scienze Umane di Potenza ;
• Nei pomeriggi del 16 e 23 aprile 2015 (dalle 16 alle 18) Open day al Ser.T. ASP di Potenza “Porte aperte alla sobrietà” con l’obiettivo di dare informazioni sulla prevenzione alcologica e sulle attività del servizio ai cittadini;
• Il 18 aprile 2015 Torneo di Pallavolo “ + Sport –Alcol = Salute “ promosso dall’Associazione Insieme in collaborazione con il Ser.T. ASP di Potenza Seguirà Festa Analcolica;
• Il 29 aprile 2015 alle ore 17,30 presso la Sala del Campanile –Palazzo Loffredo a Potenza in collaborazione con l’Associazione FIDAPA incontro di informazione/sensibilizzazione “Alcol:liberi di scegliere”.
La finalità di queste giornate è quella di sensibilizzare l’opinione pubblica e gli operatori socio-sanitari rispetto al fatto che l’alcol è un fattore di rischio, anche se difficilmente percepito come tale. È intenzione degli operatori stimolare il necessario coinvolgimento delle Associazioni di Volontariato così come delle Istituzioni Locali che forniscono un indispensabile supporto per approfondire le tematiche su espresse e per offrire il proprio contributo per lo sviluppo di percorsi di auto-aiuto che aumentino la consapevolezza e la promozione di una cultura del benessere. Ulteriori informazioni sul lavoro quotidiano del Centro di Riabilitazione Alcologica Luigi Viola di Chiaromonte e dei Ser.T. dell’ASP è possibile trovarlo sul sito www.aspbasilicata.it, dove è possibile trovare i test di autovalutazione : CAGE, AUDIT e il calcolo dell’alcolemia online. Infine sarà possibile richiedere informazioni e consigli in forma privata sulle problematiche alcolcorrelate scrivendo ai seguenti indirizzi di posta elettronica : sert.potenza@aspbasilicata.it;
alcologia.chiaromonte@aspbasilicata.it

alcol

mar 292015
 

Negli accoglienti locali dell’Happy Moments a Galdo di Lauria si è svolta, il 28 marzo 2015, una serata di beneficenza denominata “Cuori di latte”. L’obiettivo del sodalizio è il sostegno di realtà bisognose. La serata è stata presentata da Pino Carlomagno e Barbara Fittipaldi.

I soci accolti nella sala delle feste

Le interviste

mar 282015
 

Dopo i ripetuti casi di vandalismo che si sono verificati in città negli ultimi mesi, l’Amministrazione Comunale di Lauria ha promosso un incontro il 28 Marzo 2015 nella Sala Consiliare del Palazzo Comunale, un incontro dal titolo “Istituzioni, cittadini e regole”.

Lo scopo dell’iniziativa è quello di diffondere la cultura del senso civico come valore fondamentale della crescita di una comunità, ma anche quello di definire insieme alla cittadinanza quali sono le azioni concrete da adottare per il monitoraggio e la prevenzione del degrado urbano. L’Amministrazione lancia perciò l’invito alla cittadinanza tutta – dai singoli cittadini, alle associazioni di categoria passando per il volontariato e il mondo della scuola – perché si colga insieme questa occasione di dialogo e confronto.

Al dibattito, che è stato concluso dall’intervento del Difensore Civico della Regione Basilicata Antonia Fiordelisi, hanno preso parte il sindaco Gaetano Mitidieri, l’assessore comunale alla Cultura Lucia Carlomagno, la psicologa dell’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Lauria Mariateresa Logaldi e il Comandante della stazione dei Carabinieri di Lauria, Angelo Caputo.

municipio

dic 082014
 

La notizia ha sconvolto la Basilicata e quanti in Italia amavano e stimavano un personaggio dello spettacolo di prima grandezza. Pino Mango nel corso del concerto svoltosi il 7 dicembre 2014 a Policoro ha avuto un malore dal quale non si è ripreso. Vano il trasporto in ospedale. L’artista di Lagonegro, sempre prodigo verso le associazioni di volontariato, era a Policoro proprio per sostenere un progetto teso alla realizzazione di scuole in Africa.

Nella sezione “Live web tv” si può ascoltare la testimonianza dell’assessore policorese Massimo Padula presente al concerto.

La redazione del nostro giornale aveva preparato, come ogni anno, un presepe nella piazza di Lauria. Una sezione della ricostruzione prevede la presenza di statuine raffiguranti personaggi noti. Quest’anno, tra i prescelti vi era anche Mango. Sotto la sua raffigurazione, stamane, abbiamo portato un fiore bianco.

mango

L’ultimo brano eseguito da Mango durante il concerto a Policoro