BASILICATA Flash Feed Scroll Reader
CALABRIA Flash Feed Scroll Reader
CAMPANIA Flash Feed Scroll Reader
Dic 082017
 

Il 5 dicembre 2017 il Distaccamento dei Vigili del Fuoco di Lauria ha festeggiato, come ogni anno, Santa Barbata. La cerimonia religiosa è stata presieduta da mons. Vincenzo Iacovino parroco della chiesa di San Nicola. Presenta anche il sindaco di lauria Angelo Lamboglia. Le immagini sono di Pasquale Crecca.

Mag 202017
 

A Trecchina, il 20 maggio 2017, curato dal Lions Club “We Serve” di Trecchina e la valle del Noce, in collaborazione con il Dipartimento della Protezione Civile di Basilicata e con l’ istituto Comprensivo “C. Gennari” di Maratea, si è svolta una giornata dedicata ai temi della protezione civile.


Le esercitazioni


Le interviste: Vigili del Fuoco, il sindaco di Trecchina Iannotti, la presidente Lions Cresci, il dirigente Protezione Civile regionale Loperte

Dic 102016
 

Anche l’edizione 2016 della festa dell’Immacolata a Lauria è stata seguita dalla comunità con straordinaruio fervore. Ottimo è stato il lavoro del comitato coordinato dal parroco don Franco Alagia. Grande attesa vi è stata per la tradizionale partecipazione dei Vigili del Fuoco. (Le immagini proposte sono di Pasquale Crecca)

Feb 202016
 

Alcune rotture idrauliche sono state alla base di una serie di allagamenti nella scuola media Lentini e nel Municipio. Pronto è stato l’intervento dei Vigili del Fuoco e degli addetti comunali. Si sta provvedendo a mettere in sicurezza i locali ma per alcuni giorni le lezioni alla Lentini saranno fermate (22-23-24 febbraio 2016).

municipio

Dic 042015
 

Il 4 dicembre 2015, in occasione della festa di Santa Barbara, si è celebrata una Messa presso il Distaccamento dei Vigili del Fuoco di Lauria. Il rito è stato celebrato dal viceparroco don Antono Donadio. Presenti alla cerimonia autorità civili e militari. Il resposabile del distaccamento Giovanni Cozzi ha tributato a nome del Corpo un riconoscimento al vigile Mario Labanca in pensione dallo scorso mese di luglio. (Servizio di Pasquale Crecca)

Feb 142015
 

“Una legge attesa da tempo e che pone il nostro Paese al passo coi tempi, modificando un criterio di selezione decisamente anacronistico e discriminatorio per i tanti giovani che sognano di potersi arruolare nelle Forze Armate o in altri corpi”. Commenta con queste parole Aldo Patriciello, parlamentare europeo di Forza Italia, la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della legge che abolisce i limiti di altezza nei concorsi pubblici per l’accesso alle forze armate, alle forze di polizia ed al corpo nazionale dei vigili del fuoco. I limiti resistevano nella legislazione italiana oramai da diversi decenni e prevedevano un minimo di altezza di 165 centimetri per l’uomo e 161 per le donne. Le nuove norme in tema di arruolamento prevedono, invece, parametri connessi alla massa corporea e quindi all’equilibrio tra l’altezza e il peso. “Da tantissimo tempo – spiega Patriciello – ricevo lettere di ragazze e ragazzi che hanno dovuto rinunciare al sogno di poter indossare la divisa per uno o due centimetri. Sono soddisfatto, quindi, di aver contribuito ad eliminare questa ingiustizia e di aver sostenuto con tenacia l’iniziativa dei colleghi parlamentari di Camera e Senato: l’unanimità con cui è stata approvata la legge testimonia, del resto, la bontà dell’iniziativa portata avanti in questi mesi. Il nuovo sistema di arruolamento – prosegue l’eurodeputato forzista – non solo rappresenta una possibilità in più per i tanti giovani in questo periodo di grave crisi occupazionale ma adegua, inoltre, l’Italia ai parametri adottati dai paesi occidentali come Francia, Germania e Stati Uniti. L’abolizione del limite di altezza non influirà negativamente sull’efficienza delle nostre Forze Armate ma permetterà soltanto a tante persone che vogliono servire il Paese di poterlo fare. Ora mi auguro, però – conclude Patriciello – che tutti i Ministeri coinvolti si adoperino per far sì che il regolamento venga adottato in tempi brevissimi: sarebbe assurdo, infatti, bandire nuovi concorsi con norme di arruolamento oramai desuete”.

forze-armate

Gen 302015
 

Si segnalano danni per il maltempo in tutte le aree del lagonegrese in questo 30 gennaio 2015. Il Noce ed il Sinni sono straripati. Vi sono molte frane, anche alberi sulle strade. Vi sono delle gallerie piene d’acqua e detriti sulla Fondovalle del Noce. Allagamenti da ogni parte. Grossi rivoli d’acqua nella chiesa di San Giacomo a Lauria. Un albero è caduto su una casa in via Giovanni da Procida a Lauria.
A breve alcuni filmati
(Aggiornamento ore 16.40)

Scuola chiuse a Lauria domani. Lunedi sarà chiusa solo la Giovanni XXIII.
(Aggiornamento ore 19.32)


Albero caduto a Lauria, i Vigili del fuoco lo mettono in sicurezza


Il centro storico di Lauria


Piazza San Giacomo a Lauria allagata


Altre immagini di Lauria

Gen 072015
 

Si rinnova la tradizione dei Vigili del Fuoco in Piazza del Popolo a Lauria. Il 6 gennaio 2015 si è svolta la prima manifestazione di Vivilauria 2015 che ha visto una befana speciale portare doni e leccornie ai bambini. Ospiti d’onore gli organizzatori e gli artisti di “Note strofe del Natale”.
Nel corso dell’evento organizzato dall’associazione Magna Grecia, sono stati ricordati Pino Mango e Pino Daniele. Proposta anche una clip dell’istituendo “Palazzo Marangoni” che darà rinnovato impulso culturale alla città e al territorio.

Pagine da locandina_la_befana

Gen 052015
 

Entuasiasmo alle stelle in piazza Amendola a Francavilla sul Sinni per un evento messo a punto dalla Forgia del Sinni il 5 gennaio 2015. La serata è stata dedicata all’arrivo della Befana e all’impegno dei Vigili del Fuoco sul territorio. Nelle Festivià si sono svolte iniziative culturali di rilievo: dalla rinnovata attenzione verso la Certosa di San Nicola, al nuovo libro di Antonio Capuano, ai giovani francavillesi laureati nel 2014.


Il trailer


La serata. Le immagini sono di Marcello Arrigosi


I presepi nei quartieri

Ott 282014
 

Il 28 ottobre 2014 don Franco Alagia parroco di San Giacomo ha presentato al vescovo mons. Francesco Nolè la nuova casa canonica ristrutturata con l’8 per mille. All’evento erano presenti don Francesco Gentile diacono della parrocchia, don Adelmo Iacovino viceparroco di Policoro e l’imprenditore Mario Pittella che ha spiegato i lavori effettuati. L’Amministrazione Comunale era rappresentata dagli assessori Lucia Carlomagno e Giuseppe Iannarella. Presenti le forze dell’Ordine e i Corpi dello Stato: Carabinieri, Guardia di Finanza e Vigili del Fuoco. L’occasione è stata colta dall’Anspi parrocchiale che ha presentato il suo presidente parrocchiale Antonio Caino. Partiranno già nel fine settimana le attività dell’oratorio intitolato a San Domenico Savio di cui è stato mostrato un bel video ai tantissimi bambini intervenuti all’evento. Numerosa è stata la partecipazione e ricco il buffet.


Le interviste


Il taglio della torta e la visita agli ambienti


La presentazione