BASILICATA Flash Feed Scroll Reader
CALABRIA Flash Feed Scroll Reader
CAMPANIA Flash Feed Scroll Reader
Feb 192018
 

A cura del “Centro Culturale Josè Cernicchiaro” di Maratea, il 18 febbraio 2018, sono stati presentati due volumi interessanti e ricchi di spunti. Elena D’Ambrogio con il suo “Quando un uomo” ha raccontato la storia di Giuseppe Navona imprenditore e storico dirigente del Torino. Pasquale Gallo ha invece approfondito la sua nuova fatica editoriale dal titolo: “Io e la Juve”. La serata è stata moderata da Egidio Lorito. Ad introdurre l’evento sono stati presenti la presidente del Centro Culturale Tina Polisciano e gli amministratori comunali Domenico Fontana ed Elena Schettini.


La conferenza


Le interviste: Elena D’Ambrogio, Pasquale Gallo, Egidio Lorito

Mag 312017
 

In occasione dei festeggiamenti della Madonna Addolorata, Castelluccio Inferiore, il 30 maggio 2017, ha rivissuto il racconto di alcuni momenti di profonda religiosità. Sul sagrato della chiesa di San Nicola hanno riflettuto sui prodogi mariani avvenuti a Castelluccio e sulle figure del Beato Lentini e della monaca di casa Maria Angelica Mastroti: l’arcivescovo di Acerenza mons. Francesco Sirufo, il parroco di Lauria mons. Vicnenzo Iacovino, il parroco di Castelluccio Superiore don Cristian Costanza. Padrone di casa il parroco di Castelluccio Inferiore don Paolo Torino. Notevoli il preludio e gli intermezzi musicali del Coro parrocchiale. Le iniziative sono state promosse dalla Parrocchia di Castelluccio Inferiore e dall’Amministrazione Comunale.

Mag 052017
 

Con la presente per sottolineare la validità delle battaglie che l’A.N.P.C.I., Associazione Nazionale Piccoli Comuni d’Italia, porta avanti da anni nel denunciare le ingiustizie che si perpetrano a danno dei comuni e dei piccoli comuni in particolare.
A livello nazionale sappiamo bene come i grandi comuni come Torino, Roma, Catania, ecc… hanno grande difficoltà economica e lo stato è intervenuto più volte con finanziamenti particolari considerati straordinari.
A livello regionale più volte abbiamo assistito all’intervento della Regione particolarmente a favore del comune di Potenza ( ultimamente 30 milioni ) e di altri comuni a rischio fallimento, però quasi esclusivamente grandi. Nello stesso periodo il fondo di coesione, riservato ai comuni sotto i duemilacinquecento abitanti, è stato ridotto perché 3 milioni, della posta a disposizione, sono serviti a sostenere le spese del personale delle ex Comunità Montane. Oggi il fondo di coesione ammonta a 2 milioni di euro per 73 comuni, quindi si ha un importo medio per comune che non arriva a 30.000 euro, mentre l’importo stanziato dalla Regione, nell’ultima finanziaria, per alcuni comuni in difficoltà economiche è di circa 10 milioni. Cifre non paragonabili.
I piccoli comuni sono i più virtuosi e nella maggior parte dei casi hanno il bilancio in ordine. Con molta difficoltà garantiscono i servizi essenziali con spese per missioni, rappresentanza, carburanti, indennità, ecc.. spesso ridotte a zero, ormai da anni.
Nonostante queste situazioni si vogliono cancellare i piccoli comuni con continui tentativi che mirano all’accorpamento mediante unioni o peggio ancora con fusioni forzate (è delle ultime settimane un ennesimo disegno di legge presentato da un gruppo di parlamentari del PD, nel mentre la legge sui piccoli comuni, approvata per l’ennesima volta alla Camera, giace tra i corridoi del Senato) motivando il tutto che c’è bisogno di efficienza, efficacia ed economicità.
Come specchietto per le allodole promettono finanziamenti straordinari e priorità alle unioni e alle fusioni commettendo ancora ingiustizie nei confronti di quei comuni che, nonostante gli assurdi tagli lineari che hanno disposto tutti i governi che si sono succeduti negli ultimi anni, riescano a gestire la cosa pubblica senza vessare i propri cittadini garantendo comunque i servizi essenziali.
E’ giusto che i comuni vengano aiutati, sia dal governo nazionale che dalle regioni, ma il tutto deve avvenire con la massima giustizia, trasparenza e con regole certe che mirassero a premiare soprattutto i comuni più virtuosi.
L’Anpci, nonostante gli attacchi trasversali e con le proprie forze, continua la battaglia affinché vengano applicati e rispettati questi principi e non si stancherà mai di difendere i piccoli comuni denunziando in ogni occasioni le ingiustizie che si commettono o che si programmano.

– ing. Antonio Filardi –
Referente regionale ANPCI

tonino filardi

Mar 162017
 

Riparte da Torino a marzo e farà tappa anche a Policoro lo spettacolo dell’attrice lucana Roberta La Guardia su Franca Rame. Il prossimo 5 aprile, presso il Cinema Hollywood di Policoro, città natale della La Guardia, andrà in scena “Franca. Omaggio a Franca Rame”, lo spettacolo dedicato alla grandissima attrice compagna d’Arte e di vita del Premio Nobel Dario Fo, una delle attrici più profonde, innovative e rivoluzionarie del panorama teatrale italiano. Lo spettacolo, ideato e diretto dall’attrice lucana, ufficialmente autorizzato dalla Famiglia Fo e già alla sua seconda tournee, si compone di tre monologhi scelti ed interpretati da Roberta La Guardia: i primi due, tratti dalla pièce teatrale “Tutta casa letto e chiesa”, sono “Una donna sola” e “Abbiamo tutte la stessa storia”; il terzo invece, è “Lo stupro”, drammatico e denso di emozioni contrastanti. Il tour di Roberta, che toccherà altre città importanti come Cosenza e Bologna, è promosso a Torino dal Direttore Artistico del rinomato centro di produzione teatrale di Torino Assemblea Teatro, Renzo Sicco, autore teatrale e collaboratore di Franca Rame nell’ambito del ” Soccorso Rosso”. L’evento si svolgerà in occasione dell’apertura di un nuovo spazio teatrale dedicato all’artista compagna di Fo, l‘Auditorium Franca Rame. A Policoro, il prossimo 5 aprile, Roberta riproporrà lo spettacolo, fortemente voluto dalla sezione AVIS della città lucana, diretta dall’avv. Livia Lauria, la cui finalità è scuotere la collettività sulle tematiche attuali, difficili e a volte sottovalutate della violenza sulle donne. Anche la tappa di Bologna è stata fortemente voluta da un gruppo di lucani doc, alcuni dei quali professionisti in altri settori ma tutti accomunati da una sensibilità verso l’Arte, come gli avv. Agostino Cifuni e Pietro La Guardia, a Cosenza invece dal Direttore Artistico del Teatro Comunale di Mendicino Mario Massaro. A coordinare gli eventi, il Collettivo Artistico dei Realisti Visionari, guidato dalla stessa Roberta La Guardia come Direttore Artistico da Anna Elena Viggiano al management, e Anna Maria La Guardia per la parte amministrativa. Le musiche originali dello spettacolo sono di Tony Miolla, il video proiettato è stato diretto da Giuseppe Marco Albano, disegno luci Paolo De Novi, costumi Maria Giulia Fuina e importanti le collaborazioni con Daniele Onorati, Paride Rinaldi di Jonica Tv, Direttore Artistico del Circus di Pisticci e Gaetano Russo; collaborazioni tutte lucane, come quelle di Attilio Montesano (segreteria tecnica) Artan Abedini (danzatore) Tony Milerba (musicista e tecnico del suono) Massimo De Lorenzo (personal trainer), Antonella Tufarelli e Mimma Pisto (cantanti e musiciste), Anna Daddurno (insegnante), Gianni Bevilacqua (consulente d’immagine) Antonella Parziale (Centro Olistico). Un progetto di respiro internazionale quello della La Guardia che ha proposto lo spettacolo anche in inglese presso il Lantern Theatre di Liverpool, diretto da Margaret Connel e Siobhan Noble, con cui la La Guardia collabora ormai da diversi anni. Ed è a Liverpool che Roberta debutterà con il suo spettacolo in inglese per la partenza del suo tour estero a partire da settembre 2017, dove sarà protagonista di un altro spettacolo diretto dalla regista inglese Mikyla Durkan. L’appuntamento è per il prossimo 5 aprile presso il cinema Hollywood di Policoro.

FRANCA OMAGGIO A FRANCA RAME

Nov 172016
 

Domenica prossima 20 novembre, alle ore 11.00, il filosofo e docente universitario Diego Fusaro, l’eurodeputato del M5S Piernicola Pedicini e il consigliere regionale del M5S Gianni Leggieri, terranno un incontro con i cittadini che si svolgerà a Lauria presso la sala Cardinal Brancati in piazza San Severino.

L’evento avrà come tema “Lo stato dell’Ue e il futuro dell’Italia – No ai poteri forti e alla riduzione della democrazia e della partecipazione dei cittadini”.

BREVE SCHEDA SU DIEGO FUSARO

Filosofo, scrittore e ricercatore, Fusaro insegna Storia della filosofia presso l’Università di Torino.

Si considera allievo indipendente di Hegel e di Marx, intellettuale dissidente e non allineato, al di là di destra e sinistra, convinto che occorra continuare nella lotta politica e culturale che fu di Marx e di Gramsci, in nome dell’emancipazione umana e dei diritti sociali.

Fusaro ritiene che, in ogni ambito, la via regina consista nel pensare con la propria testa, senza curarsi dell’opinione pubblica e del coro virtuoso del politicamente corretto.

Tra le pubblicazioni più recenti: Bentornato Marx! (Bompiani, 2009); Minima mercatalia. Filosofia e capitalismo (Bompiani, 2012); Il futuro è nostro (Bompiani, Milano 2014); Antonio Gramsci. La passione di essere nel mondo (Feltrinelli, Milano 2015).

Dal 2000 è il curatore del sito internet Filosofico.net e dal 2015 cura un blog per la versione online de Il Fatto Quotidiano oltre a partecipare come opinionista a varie trasmissioni televisive.

www

Set 082016
 

“Arte e Spiritualità : quando la Bellezza è Vita”
Casina Vanvitelliana – Bacoli (Napoli)

Inaugurazione Giovedì 8 settembre 2014

Ore 18.00
Benvenuto all’insegna de “Il Gioco … in Fabula” con:
Sua Altezza Serenissima Sua Eminenza il Principe di Aronne Admor di Malta, Sua Maestà Don Marcello Maria I Gentile, Re del Regno dei Santi Pietro e Paolo Principe di San Pietro.

Saranno presenti:
Padre Carmelo Vitrugno, Cappellano dell’Ospedale Pertini di Roma, Don Genny Guardascione, Monsignor Luigi Longobardo, Avv. Dott. Armando Subaashi Sindaco della città di FIER ( Albania) con delegazione, il Dirigente Scolastico Carolina Amato ( Oasi del Fanciullo/ Scuola Paritaria San Giorgio,
PastPresident ( AIC – Cinecitta’) Roberto Girometti
Dr. Francesco Attore ( Medico – Psicomotivatore)
Anna Calemme – voce elegante di Napoli nel mondo ( filo conduttore della fiaba di Pinocchio)
Dott.ssa Francesca della Valle giornalista, conduttrice, autrice.
Ospiti del mondo dello spettacolo
Arduino Speranza ( Attore)
Alessandro Dervisio (Regia)

“Il Gioco …in Fabula” sarà animato da:

Infinity Eventi
Scuola di Danza – Napoli
Vanessa Gangai “I Pasticci di Vanessa” direttamente dalla Trasmissione televisiva ” Il Bello della Medicina”
Co Conduttrici de “Il Gioco … in Fabula”
Assia Di Francia
Giulia Esposito
Immagini incantevoli de “Il mondo delle Meraviglie”
Coro “Voci Bianche del Divin Maestro” Quarto
Artisti di strada
Dr. Francesco Attore
La cantante attrice Anna Calemme
Rosario Scotti di Carlo ( Drum man)
Arduino Speranza (Attore )
Lele Sun ( Red Passion Concept)

Nella collettiva d’arte contemporanea saranno presenti:
Roberto Mancini (restauratore di quadri antichi)
Benny Mobilio (Lux gioielli)
Anna Zulla Ciardiello ( pittrice)
Mirella Zulla ( pittrice)
Justine Calibe’ ( pittore)
David Enea ( artista della plastica)

Venerdì 9 settembre

Ore 10.00 – Stage formativo cinematografico per i ragazzi a cura del
Past President AIC Cinecitta Roberto Girometti

Ore 19.00 – Performance sulla psico motivazione “Disegnami l’anima”
Dr. Francesco Attore ( medico psicologo sessuologo psicomotivatore )

Sabato 10 settembre

Ore 18.30 – Performance Street Music – reduci dall’impegno cinematografico con Alessandro Siani

Ore 19.30 – “Mens sana in corpore sano”
Cambio look
Lele Sun Red Passion Concept / H&M

20.30 – Perfomance:
Musica Jazz
Musica tradizionale dell’arte napoletana Anna Calemme (voce elegante di Napoli nel mondo)

Si ringraziano le Tv

Tg3
Rai3
Canale Italia 160.
Italia mia nazionale.
TVM2 (Rete Governativa Maltese)
TV Web Agora’ Magazine ( Piattaforma Caracas Italiani nel mondo)
WBE ( Florida/Orlando).
TV di Fier Albania.
TV 2000

Stampa
La Gazzetta del Mezzogiorno – Direttore Rino Daloiso
Piazza Italia ( Caracas Italia)
Agora’ Magazine
Eco della Basilicata – Direttore Mario Lamboglia
Web ANTV Milano
Uno Chanel del Lussemburgo
Uno Click Torino Redazionale Italia Roma
Gp Magazine
Annabella Ciardiello ( Addetto Stampa Caserta Nord)
Gabriele Mieli ( Roma)
Renzo Bevegnu’ (Reporter Torino)
Umberto Calabrese (Editore Caracas)

Per aver divulgato l’evento

Si ringraziano:
Comune di Bacoli ed il Commissario Prefettizio Dott.ssa Gabriella D’Orso per la concessione della Casina Vanvitelliana
Comune dei Monti di Procida
Comune di Grumo Nevano

Comandante Marialba Leone e lo staff della Polizia Municipale di Bacoli

Ufficio Stampa
Effe Elle Consulting & Communication Roma – Malta
Dott.ssa Francesca della Valle

Multiservice Event & Consulting
Management Gianfranco Unione

img_0792
Francesca Della valle

Giu 202016
 

PSette anni fa, nel 2009, il M5S presentava le sue prime liste civiche muovendo i suoi primi passi nelle paludi della politica italiana. Da allora, tra mille difficoltà e una macchina mediatica del fango costantemente in azione contro attivisti e candidati, il M5S è cresciuto ed è progressivamente entrato in tutti i livelli istituzionali: nei consigli comunali, regionali e in Parlamento. Laddove il M5S è al governo delle città, ha dimostrato di saper amministrare nell’interesse delle comunità e dei cittadini.

I risultati dei ballottaggi di ieri, oltre Roma e Torino, ci hanno regalato il primo comune lucano a 5 stelle: Pisticci! I pisticcesi hanno scelto Viviana Verri come primo cittadino!

Il segnale arrivato da parte dei cittadini di Pisticci è stato chiaro e netto: il 63,27% delle preferenze, pari a 5921 voti su 9677 votanti (percentuale di votanti al ballottaggio del 63,43% rispetto al 69,28% del primo turno), è andato al candidato sindaco del Movimento 5 Stelle che ha battuto in maniera netta il sindaco uscente Vito Di Trani.

A Viviana andrà tutto il sostegno e il supporto di attivisti, cittadini e portavoce del M5S Basilicata. La sfida da affrontare e vincere è davvero difficile e delicata: amministrare il terzo comune della Basilicata per numero di abitanti. Uno dei centri più belli della nostra regione, che ospita nel suo territorio un insediamento produttivo che, così com’è ora, è espressione di un modello di sviluppo superato: lo sanno bene gli abitanti di Pisticci Scalo cosa significa vivere e lavorare in un Sito di Interesse Nazionale (SIN) che da decenni attende la bonifica e la riconversione davvero “green”.

Siamo certi che Viviana sarà all’altezza del mandato conferitole dai pisticcesi: lo ha già ben dimostrato durante questa campagna elettorale tenendo tranquillamente ed elegantemente testa ai meschini colpi bassi e alle solite squallide insinuazioni di certi esponenti della vecchia e decrepita politica locale.

Adesso, attivisti, cittadini e noi portavoce del M5S continueremo a fare gruppo e ad aiutare, in ogni modo, Viviana e la sua squadra a lavorare bene, nell’interesse della comunità e dei cittadini di Pisticci.

Questo è solo l’inizio del cambiamento: con il M5S, i cittadini stanno realizzando quella vera e propria rivoluzione gentile, culturale prima che politica, delle istituzioni. E con le uniche armi (pacifiche e non violente) della coerenza, dell’onestà, della trasparenza e del buon senso. Da semplici cittadini nelle istituzioni, con il M5S vince la politica delle mani pulite!

Gianni Leggieri

Gianni Perrino
M5S Basilicata – Consiglio Regionale

viviana

Ago 212015
 

Il 20 agosto 2015 si è svolta a Francavilla nella piazza Mainieri, una nuova edizione de “Il passatore”. Sono stati premiati i giornalisti Fabio Amendolara e Nicoletta Fanuele, la famiglia dell’imprenditore Prospero Mango (il riconoscimento è stato alla memoria), il gruppo giovanile francavillese “I missionari” che hanno sviluppato a Torino una importante attività di volontariato.
Tra gli opsiti della serata il direttore editoriale di Radio Potenza Centrale Giuseppe Postiglione.
La parte musicale è stata curata da Pino “black” Saggiomo.