BASILICATA Flash Feed Scroll Reader
CALABRIA Flash Feed Scroll Reader
CAMPANIA Flash Feed Scroll Reader
Mar 232018
 

In una nota, il consigliere regionale Gianni Rosa interviene sulla mareggiata che ha colpito Maratea: “A seguito della fortissima mareggiata che ha colpito Maratea nei giorni scorsi abbiamo presentato un’interrogazione a risposta immediata al Presidente della Giunta per sollecitarlo ad una risoluzione immediata non solo dei danni al Porto ma anche per quelli alla viabilità.

Non è una novità che le strade che portano al centro marittimo siano interessate frequentemente da frane e cadute massi. Le condizioni meteo di questi giorni hanno solo acuito i già noti problemi.

Come ha avuto modo di affermare anche l’Amministrazione comunale da soli non ce la possono fare. È bene dunque che la Regione si affianchi al Comune nell’interlocuzione con l’ANAS e la Provincia di Potenza per dare un’accelerata ai lavori per ripristinare la viabilità, sia sulla strada statale 18 Tirrena Inferiore per la Calabria, che sulla ss 585 Fondovalle del Noce e sulla sp 3 per Trecchina.

Inoltre, abbiamo chiesto che vengano predisposti fondi straordinari nel Bilancio regionale non solo per rimediare ai danni al Porto ma anche per le infrastrutture necessarie ad arginare l’erosione costiera.

La perla del Tirreno deve essere tutelata e salvaguardata. Non con le parole ma con i fatti”.

Mar 122018
 

Il Comune di Tortora, Assessorato alla Cultura, ospiterà mercoledì 14 marzo,
alle ore 16.30, una delegazione di studenti e docenti danesi dell’Orestad Gymnasium di
Copenaghen.
La delegazione visiterà il Museo Multimediale di Blanda, il Parco Archeologico e il centro
storico della cittadina.
L’associazione la Zafarana, allestirà un banchetto per offrire delle degustazione di prodotti
tipici locali.
Un’importante vetrina per il territorio tortorese, che potrebbe trasformarsi in un interessante
attrattore turistico.
Il Liceo Metastasio di Scalea, ha avviato nel 2014, nell’ambito del progetto Erasmus+KA1
“School in progress for a life long learning environment”, una collaborazione finalizzata allo studio
del sistema scolastico innovativo danese, da parte di un gruppo di docenti, presso la scuola di
eccellenza “Orestad Gymnasium” di Copenaghen.
Nella fase conclusiva del progetto, il dirigente scolastico Allan Andersen e alcuni suoi
docenti, hanno visitato Scalea e i comuni limitrofi. Entusiasti della biodiversità del territorio, della
bellezza dei luoghi, e sorpresi dalla loro scarsa conoscenza a livello europeo, si sono attivati per
avviare progetti di studio e promozione delle cittadine dell’alto Tirreno cosentino, in circuiti
turistici internazionali qualificati e di ampio respiro.
Una delegazione di quarantanove studenti e quattro docenti danesi, verrà in visita a Scalea,
dal 13 al 17 marzo, per la realizzazione di un progetto innovativo di promozione turistica del
territorio e della sua biodiversità.
Il 15 marzo, alle ore 9, il Palazzo dei Principi di San Nicola Arcella, ospiterà i docenti
danesi, che incontreranno le amministrazioni locali, provinciali e regionali, per discutere sulla
possibilità di pubblicizzare il comprensorio che va da Scalea a Diamante. Nel corso dell’incontro,
gli studenti intervisteranno gli amministratori presenti.

Ago 082017
 

E’ stata inaugurata il 7 agosto 2017 presso Palazzo De Lieto a Maratea la mostra “Dalla Val d’Agri al Tirreno”. In pimo piano l’Archeologia, l’Arte e Paesaggi lucani. Il progetto espositivo, che unisce reperti e territori, intende presentare alcune delle maggiori evidenze archeologiche, artistiche e paesaggistiche del territorio che dalla Val d’Agri si estende fino al mar Tirreno. All’iniziativa hanno aderito i Comuni di Castelluccio Superiore, Castelluccio Inferiore, Grumento Nova, Guardia Perticara, Maratea, Rivello e Viggiano. Nel corso della presentazione si è esibito un gruppo di maestri dell’arpa di Viggiano.


La presentazione dell’evento


L’esibizione delle arpe di Viggiano


Le immagini all’interno di Palazzo De Lieto


Il tour con il dottor Francesco Tarlano


Le interviste al sindaco di Maratea Domenico Cipolla, al sindaco di Castelluccio Inferiore Paolo Campanella e al Soprintendente regionale Francesco Canestrini

mostra-Maratea-locandina

Apr 302017
 

Il 29 aprile 2017 nella sala consiliare di Tortora si è svolto un interessante confronto promosso dal Comitato per la Bonifica dei terreni, dei fiumi e dei mari della Calabria. Il responsabile del sodalizio Giovanni Moccia ha moderato i lavori di un’iniziativa che ha offerto spunti ed utili analisi per un impegno sempre più determinato in favore della preservazione dell’ambiente.

hhh

Dic 012016
 

Lunedì 5 dicembre 2016 inizia la decima edizione di uno degli appuntamenti culturali nel settore scacchistico, tra i più importanti a livello nazionale, che si realizza nell’alto tirreno cosentino in una logica itinerante volta a valorizzare il legame tra identità del territorio, cultura e turismo sostenibile. Il “Riviera dei Cedri”, co-finanziato anche quest’anno dalla Regione Calabria e promosso dall’ARCA (associazione albergatori riviera dei cedri), che conferma la squadra vincente delle ultime edizioni: Angelo Napolitano (direttore artistico – ARCA), Luigi Forlano (responsabile tecnico – pluricampione regionale) e Michele Capalbo (responsabile didattico – associazione Didascalabria). La programmazione dell’evento prevede una mostra itinerante sugli scacchi nella pittura e nella letteratura all’interno dei saloni del Palazzo dei Principi a Scalea e del Palazzo Marino a S. Maria del Cedro; la messa in scena dello spettacolo “in bocca al lupo” a Palazzo Marino il 7 dicembre alle ore 21.00; la performance di teatro-canzone “Asulìa” presso il Palazzo dei Principi il 9 dicembre, sempre alle ore 21.00.
Da non perdere, dal 7 al 9 dicembre, la quarta edizione del “Torneo Internazionale di scacchi a Squadre”, riservato alle rappresentative scolastiche che dallo scorso anno si è aperto alla partecipazione di squadre di altri paesi europei, a conferma del successo dell’innovativo format del torneo. Quest’anno la finale del torneo è prevista nel suggestivo scenario del Palazzo Spinelli di Aieta per giorno 8 dicembre alle ore 21.00.
Nelle splendide location messe a disposizione da amministrazioni e associazioni locali di Scalea, S. Maria del Cedro e Aieta si terrà invece “Scacchi a Km zero”, iniziativa unica nel suo genere che riduce a zero le distanze tra giovanissimi e la disciplina degli scacchi, che si è diffusa nelle corti d’Europa del XVII secolo proprio grazie a due calabresi: “Leonardo di Bona” da Cutro (Kr) e “Gioacchino Greco” da Celico (Cs). L’iniziativa consente ogni anno a tanti studenti degli Istituti Comprensivi del territorio di avvicinarsi alla “cultura degli scacchi”, ma anche d’incontrare e fare festa con artisti di strada e originali mascotte.
L’evento potrà essere seguito su: www.festivaldiscacchirivieradeicedri.org www.arcacalabria.com
Per ulteriori info
Massimo Nocito
Ufficio stampa, festival internazionale di scacchi “riviera dei cedri”

Festival degli scacchi immagine

Set 012016
 

Tanti gli eventi che hanno animato la stagione estiva di Tortora e che hanno intrattenuto residenti e turisti nel centro storico e in Piazza Stella Maris.
Un cartellone studiato per adattarsi ad un vasto pubblico, realizzato dall’assessorato al Turismo e dall’assessorato alla Cultura in collaborazione con la Pro Loco di Tortora e con il contributo del Pit 1 Alto Tirreno Cosentino, di cui il Comune di Tortora fa parte.
Cantanti famosi, artisti di strada, eventi popolari hanno richiamato tantissimi spettatori.
“Come amministrazione comunale – ha spiegato l’assessore al Turismo, Sergio Tranchino – siamo soddisfatti della riuscita del cartellone estivo. C’è stato tanto lavoro e una bella collaborazione dietro tutto questo. Ci sono molte idee e progetti in sospeso, che speriamo di riuscire a realizzare nel prossimo futuro”.
Non sono mancati gli eventi culturali con la rassegna “Un libro in più”.
“Conoscere un nuovo libro – ha sottolineato l’assessore alla Cultura Annamaria Olivo – è sempre un momento da ricordare, non solo per l’autore che trasmette il proprio pensiero e le proprie emozioni ma anche per i tanti presenti che hanno condiviso questa esperienza”.

tortora

Ago 042016
 

Scherzi d’agosto.

Sarà il sole d’agosto o non si spiega diversamente.

Ci vogliono prendere in giro e pretendono pure l’applauso.

È bene che si sappia che l’alto tirreno cosentino sta facendo una lotta da anni e non certo per ottenere una casa della salute.

Accettare la Delibera del Direttore Mauro dell’Asp di Cosenza sull’organizzazione sanitaria significa:

1) Vanificare anni e anni di lotta;

2) Rinunciare a tutti i ricorsi presentati;

3) Rinunciare alla Sentenza che dispone la riapertura dell’Ospedale di Praia;

4) Non avere mai più la possibilità di allestire un pronto soccorso funzionante

completo di personale specializzato e mezzi.

Tutto questo per cosa?

Per lasciare libera manovra ad altri Presidi Sanitari ed altri Pronto Soccorso e per avere in cambio ciò che già il precedente Commissario alla Sanità e Presidente della Regione Giuseppe Scopelliti ci voleva dare, una Casa della Salute.

Se questo volete, complimenti.

Ora, se tutto ciò non è causato da un colpo di sole, la cosa è davvero seria e preoccupante.

Oltre a queste considerazioni ciò che colpisce è l’atteggiamento dell’Asp di Cosenza che non provvede ad inviare a Praia il personale sanitario necessario.

Infatti oltre gli annunci e proclami la situazione del PPI di Praia a Mare è da chiudere a causa del continuo e persistente abbandono.

Ci sono soltanto 4 medici e 6 infermieri a garantire l’intera turnazione, mattino, pomeriggio, notte ed a fare di tutto anche l’impossibile per dare assistenza e cure.

Personale a cui rendere plauso per l’impegno che giornalmente dimostra e che resiste eroicamente senza avere un cardiologo, ne un anestesista, nè alcun altro specialista.
Una condizione indecente che dura da mesi e che in questo periodo peggiora senza limiti.

Ma con tutto ciò non si trova niente di meglio che continuare a promettere ed a ripetere atti che come già in precedenza rimangono nei cassetti e mai eseguiti.

Una volta per tutte si decida cosa fare, questa agonia è il massimo dei mali che si continua a fare all’intera collettività dell’alto tirreno raggirata ed illusa da anni.

Chi deve, assuma la responsabilità di porre fine con urgenza a questo scempio che già troppi drammi ha causato.

Raffaele Papa

Raffaele-Papa

Lug 312016
 

Abbiamo letto le pesanti e preoccupanti dichiarazioni del Sindaco Praticò sul grave stato di abbandono del Punto di Primo Intervento di Praia a Mare che dovrebbe servire il vasto e popoloso territorio dell’alto tirreno cosentino.

Stando alle sue dichiarazioni, ritengo che la drammatica situazione derivante da persistente carenza di medici e infermieri, costituisce rischio e pericolo per l’incolumità degli utenti;

trattasi di inefficienza che può essere equiparata a tutti gli effetti ad omissione di soccorso.

Tale è l’inesistenza di servizi sanitari da parte di un Istituzione che dovrebbe invece fornirli specie quando è per legge previsto.

Tale grave e comatoso stato mette a repentaglio la vita di tutti, ancor di più in questo periodo estivo dove le presenze sul territorio sono triplicate e dove anziché migliorare e incrementare uomini, mezzi e servizi, gli stessi vengono scandalosamente e colpevolmente ridotti o eliminati.

Considerato che il Sindaco è la massima autorità Sanitaria del Comune, chiedo, se non l’abbia già fatto, di interessare ufficialmente e con la massima urgenza il Prefetto di Cosenza, la Procura della Repubblica, il Comando dei Carabinieri e la Guardia di Finanza, ognuno per le proprie specifiche competenze, portando a loro conoscenza fatti, carenze, omissioni e responsabilità dei quali in quanto primo cittadino ne ha sicuramente contezza per come dichiarato alla stampa.

Credo che in questo, l’intero territorio sia solidale e di supporto per ogni atto o iniziativa che voglia intraprendere e che la sua funzione gli consente al fine di scongiurare l’incombente pericolo di totale privazione di ogni tutela sanitaria.

Raffaele Papa

Coord. Prov.

Italia del Meridione

Raffaele-Papa