BASILICATA Flash Feed Scroll Reader
CALABRIA Flash Feed Scroll Reader
CAMPANIA Flash Feed Scroll Reader
Set 222018
 

Il 21 settembre 2018 nella sala refettorio del convento di Sant’Antonio è stato presentato il catalogo messo a punto dai comuni  di Castelluccio Inferiore, Castelluccio Superiore, Grumento Nova, Guardia Perticara, Maratea, Rivello e Viggiano, che hanno partecipato ad un progetto voluto dallla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio della Basilicata denominato: “Dalla Val d’Agri al Tirreno”.

Ago 072018
 

Nel convento di Sant’Antono ad Episcopia è stato presentato il nuovo libro della professoressa Elisa Conte sulle storie di popoli tra il Tirreno e lo Jonio. All’affollata presentazione avvenuta il 6 agosto 2018, erano presenti, tra gli altri, operatori culturali, sindaci ed educatori. Ha moderato la conferenza Beatrice Volpe.


La conferenza


Le interviste: Elisa Conte, Egidio Vecchione, Angela Paccione

Lug 312018
 

Tutto è pronto per il prossimo 2 agosto, quando, giunto alla sua quinta edizione il “Marateatro Festival”, in programma nella meravigliosa località della Basilicata affacciata sul Mar Tirreno proporrà tra il Parco Tarantini ed il centro antico le sue nuove formule di promozione per il teatro associato ad altre forme d’arte. Una kermesse, per questa estate 2018 intitolata “Cantami o Diva” , che andrà tutta a tempo di musica. Per la quinta edizione- ha ribadito, infatti, il direttore artistico, l’autore e regista, Giuseppe Miale- il Festival ha deciso di strizzare l’occhio a spettacoli teatrali in cui è molto presente la componente musicale, in un mix di forte impatto emotivo e goliardico”. Con “Marateatro Festival”, si proseguirà, quindi, con l’esperimento già testato la scorsa estate per espandere sul territorio marateota alcune perfomance teatrali e musicali. Oltre al bellissimo Parco Tarantini, il festival coinvolgerà il centro storico di Maratea e le sue stradine con le due sfavillanti e vivaci location come Largo Cappuccini e Dietro la Rancia. Con il claim tutto shakespeariano, “Il teatro è musica per coloro che ascoltano”, l’edizione 2018 del “Marateatro Festival”, così come per le precedenti, prende vita grazie alla volontà dell’imprenditrice, Beatrice Federico, della “Sabegi Partnership” da sempre impegnata in attività culturali e sociali e che opera da anni nel tourism investment a Maratea, Firenze, Roma e Napoli e nel settore delle arti e dello spettacolo. Con l’orario fissato sempre per le 21.30 ,ad inaugurare la manifestazione con ingresso gratuito, il 2 agosto al Largo Cappuccini, sarà la band dei “Renanera” in concerto. A seguire il 3 agosto, nel Parco Tarantini con un biglietto di 12 euro, sarà la volta di Ivan Castiglione e Alessandro Castiglione con lo spettacolo “ Pino Daniele è calvo”- Confessione tragicomica in musica di un hater assuefatto. Giunti al 4 agosto, nell’incantevole Parco Tarantini, con un biglietto d’ingresso di 12 euro, sarà il turno di Ernesto Lama, Elisabetta D’Acunzo e Marina Bruno accompagnati al pianoforte dal maestro Giuseppe Di Capua, con il loro omaggio a Raffaele Viviani intitolato “Sottovoce”. A chiudere l’attesa kermesse , il 5 agosto, nella suggestiva piazzetta “Dietro La Rancia, con ingresso gratuito, sarà il duo fenomeno musicale dell’anno, “Ebbanenis” composto da Viviana Cangiano e Serena Pisa con il concerto “Serenvivity”.

Lug 242018
 

Tutto è pronto per il prossimo 2 agosto, quando, giunto alla sua quinta edizione il “Marateatro Festival”, in programma nella meravigliosa località della Basilicata affacciata sul Mar Tirreno proporrà tra il Parco Tarantini ed il centro antico le sue nuove formule di promozione per il teatro associato ad altre forme d’arte. Una kermesse, per questa estate 2018 intitolata “Cantami o Diva” , che andrà tutta a tempo di musica. Per la quinta edizione- ha ribadito, infatti, il direttore artistico, l’autore e regista, Giuseppe Miale- il Festival ha deciso di strizzare l’occhio a spettacoli teatrali in cui è molto presente la componente musicale, in un mix di forte impatto emotivo e goliardico”. Con “Marateatro Festival”, si proseguirà, quindi, con l’esperimento già testato la scorsa estate per espandere sul territorio marateota alcune perfomance teatrali e musicali. Oltre al bellissimo Parco Tarantini, il festival coinvolgerà il centro storico di Maratea e le sue stradine con le due sfavillanti e vivaci location come Largo Cappuccini e Dietro la Rancia. Con il claim tutto shakespeariano, “Il teatro è musica per coloro che ascoltano”, l’edizione 2018 del “Marateatro Festival”, così come per le precedenti, prende vita grazie alla volontà dell’imprenditrice, Beatrice Federico, della “Sabegi Partnership” da sempre impegnata in attività culturali e sociali e che opera da anni nel tourism investment a Maratea, Firenze, Roma e Napoli e nel settore delle arti e dello spettacolo. Con l’orario fissato sempre per le 21.30 ,ad inaugurare la manifestazione con ingresso gratuito, il 2 agosto al Largo Cappuccini, sarà la band dei “Renanera” in concerto. A seguire il 3 agosto, nel Parco Tarantini con un biglietto di 12 euro, sarà la volta di Ivan Castiglione e Alessandro Castiglione con lo spettacolo “ Pino Daniele è calvo”- Confessione tragicomica in musica di un hater assuefatto. Giunti al 4 agosto, nell’incantevole Parco Tarantini, con un biglietto d’ingresso di 12 euro, sarà il turno di Ernesto Lama, Elisabetta D’Acunzo e Marina Bruno accompagnati al pianoforte dal maestro Giuseppe Di Capua, con il loro omaggio a Raffaele Viviani intitolato “Sottovoce”. A chiudere l’attesa kermesse , il 5 agosto, nella suggestiva piazzetta “Dietro La Rancia, con ingresso gratuito, sarà il duo fenomeno musicale dell’anno, “Ebbanenis” composto da Viviana Cangiano e Serena Pisa con il concerto “Serenvivity”.

Mar 232018
 

In una nota, il consigliere regionale Gianni Rosa interviene sulla mareggiata che ha colpito Maratea: “A seguito della fortissima mareggiata che ha colpito Maratea nei giorni scorsi abbiamo presentato un’interrogazione a risposta immediata al Presidente della Giunta per sollecitarlo ad una risoluzione immediata non solo dei danni al Porto ma anche per quelli alla viabilità.

Non è una novità che le strade che portano al centro marittimo siano interessate frequentemente da frane e cadute massi. Le condizioni meteo di questi giorni hanno solo acuito i già noti problemi.

Come ha avuto modo di affermare anche l’Amministrazione comunale da soli non ce la possono fare. È bene dunque che la Regione si affianchi al Comune nell’interlocuzione con l’ANAS e la Provincia di Potenza per dare un’accelerata ai lavori per ripristinare la viabilità, sia sulla strada statale 18 Tirrena Inferiore per la Calabria, che sulla ss 585 Fondovalle del Noce e sulla sp 3 per Trecchina.

Inoltre, abbiamo chiesto che vengano predisposti fondi straordinari nel Bilancio regionale non solo per rimediare ai danni al Porto ma anche per le infrastrutture necessarie ad arginare l’erosione costiera.

La perla del Tirreno deve essere tutelata e salvaguardata. Non con le parole ma con i fatti”.

Mar 122018
 

Il Comune di Tortora, Assessorato alla Cultura, ospiterà mercoledì 14 marzo,
alle ore 16.30, una delegazione di studenti e docenti danesi dell’Orestad Gymnasium di
Copenaghen.
La delegazione visiterà il Museo Multimediale di Blanda, il Parco Archeologico e il centro
storico della cittadina.
L’associazione la Zafarana, allestirà un banchetto per offrire delle degustazione di prodotti
tipici locali.
Un’importante vetrina per il territorio tortorese, che potrebbe trasformarsi in un interessante
attrattore turistico.
Il Liceo Metastasio di Scalea, ha avviato nel 2014, nell’ambito del progetto Erasmus+KA1
“School in progress for a life long learning environment”, una collaborazione finalizzata allo studio
del sistema scolastico innovativo danese, da parte di un gruppo di docenti, presso la scuola di
eccellenza “Orestad Gymnasium” di Copenaghen.
Nella fase conclusiva del progetto, il dirigente scolastico Allan Andersen e alcuni suoi
docenti, hanno visitato Scalea e i comuni limitrofi. Entusiasti della biodiversità del territorio, della
bellezza dei luoghi, e sorpresi dalla loro scarsa conoscenza a livello europeo, si sono attivati per
avviare progetti di studio e promozione delle cittadine dell’alto Tirreno cosentino, in circuiti
turistici internazionali qualificati e di ampio respiro.
Una delegazione di quarantanove studenti e quattro docenti danesi, verrà in visita a Scalea,
dal 13 al 17 marzo, per la realizzazione di un progetto innovativo di promozione turistica del
territorio e della sua biodiversità.
Il 15 marzo, alle ore 9, il Palazzo dei Principi di San Nicola Arcella, ospiterà i docenti
danesi, che incontreranno le amministrazioni locali, provinciali e regionali, per discutere sulla
possibilità di pubblicizzare il comprensorio che va da Scalea a Diamante. Nel corso dell’incontro,
gli studenti intervisteranno gli amministratori presenti.

Ago 082017
 

E’ stata inaugurata il 7 agosto 2017 presso Palazzo De Lieto a Maratea la mostra “Dalla Val d’Agri al Tirreno”. In pimo piano l’Archeologia, l’Arte e Paesaggi lucani. Il progetto espositivo, che unisce reperti e territori, intende presentare alcune delle maggiori evidenze archeologiche, artistiche e paesaggistiche del territorio che dalla Val d’Agri si estende fino al mar Tirreno. All’iniziativa hanno aderito i Comuni di Castelluccio Superiore, Castelluccio Inferiore, Grumento Nova, Guardia Perticara, Maratea, Rivello e Viggiano. Nel corso della presentazione si è esibito un gruppo di maestri dell’arpa di Viggiano.


La presentazione dell’evento


L’esibizione delle arpe di Viggiano


Le immagini all’interno di Palazzo De Lieto


Il tour con il dottor Francesco Tarlano


Le interviste al sindaco di Maratea Domenico Cipolla, al sindaco di Castelluccio Inferiore Paolo Campanella e al Soprintendente regionale Francesco Canestrini

mostra-Maratea-locandina