Flash Feed Scroll Reader
ott 282014
 

Non è la prima volta che succede. Sono state trafugate piante messe a dimora dagli alunni dell’ istituto Agrario. La scuola è ubicata all’uscita dell’ autostrada Salerno Reggio Calabria, edificio adiacente quello del Centro Sociali. Noi ragazzi lavoriamo a un progetto di piante stagionali e poiché la scuola è povera anticipiamo di tasca nostra tutto l’ occorrente, anche danaro, per poter realizzare quando serve per lavorare nelle 2 serre dell’ Istituto. È vergognoso sottrarre piante da portare al cimitero, perché si tratta di fiori per i defunti, alla scuola già provata di suo. Con quale coraggio si portano i “crisantemi” sottratti agli alunni per i propri defunti?? Non crediamo che i trapasati sarebbero orgogliosi e felici di sapere che nel giorno della loro commemorazione gli vengono offerti e posati sulle loro lapidi fiori rubati. Ribadiamo NON È LA PRIMA VOLTA!
Lo scorso anno sono state prelevate decine di piante pronte per essere vendute ed altre da piantumazione.
il costo è il irrisorio, si tratta di circa 180 euro, tuttavia, per noi alunni, sono somme importanti perché devono essere elargite dai genitori. Sarà presto informato il sindaco e denunciati ai carabinieri. Infine saranno istallati dispositivi elettronici di telecamere.
Gli studenti

IMG-20141028-WA0006

ago 212013
 

E’ sempre più preoccupante la situazione dei lavoratori delle stazioni di servizio nel territorio di Lauria della Salerno-Reggio Calabria. I sindacati, le istituzioni e le forze politiche stanno provando ad insediare un tavolo con l’Anas. Nel sit-in svoltosi il 20 agosto scorso è stato chiesto un intervento più deciso da parte del Prefetto di Potenza.

ago 082013
 

Domani, presso la sede Anas di Lauria, a partire dalle 9.30, si terrà un sit-in di protesta (aperto alla cittadinanza) dei lavoratori delle stazioni di servizio Galdo Est e Galdo Ovest. La mobilitazione si è resa necessaria a seguito dell’esito negativo del tavolo tenutosi ieri in prefettura nel corso del quale l’Anas ha ribadito la propria indisponibilità a valutare soluzioni alternative a quelle prospettate, vale a dire la realizzazione di una bretella di 3 chilometri che dovrebbe collegare le attuali stazioni di servizio al nuovo tracciato della Salerno-Reggio Calabria. Soluzione che per il segretario generale della Fisascat Cisl, Aurora Blanca, “potrebbe rappresentare la pietra tombale sulle due aree di servizio e sul futuro di circa 40 addetti diretti come dimostrano analoghe soluzioni adottate in altri tratti della A3”. Per la dirigente cislina “non è accettabile che si scarichi sui lavoratori e sulla comunità l’inerzia di quanti, in particolare l’Anas, avrebbero dovuto pensare per tempo alle soluzioni più appropriate in considerazione del fatto che il progetto e le sue possibili ricadute erano note. La generale sottovalutazione del problema, con la sola eccezione del sindacato, è alla base di una vertenza che poteva essere adeguatamente prevenuta. Evidentemente il destino dei lavoratori e le esigenze della comunità non sono state prese in seria considerazione da chi ha prima concepito e poi realizzato l’opera”. Per Blanca “è stata tradita la fiducia dei lavoratori che in queste settimane hanno dimostrato senso di responsabilità in attesa di una soluzione. Il ricorso alla protesta è dunque la legittima reazione di chi, per responsabilità non proprie, rischia di perdere tutto e, se l’Anas non si siederà al tavolo negoziale con spirito maggiormente cooperativo, la mobilitazione sarà destinata a crescere di livello”.

BENZINA ED EFFETTO LIBIA: MAXI-AUMENTO ENI, SU ANCHE ALTRI

mag 202013
 

Il movimento franoso di Piano Menta che ha coinvolto alcune case e una strada è solo la punta di un iceberg di un diffuso disagio che i cittadini residenti vivono in seguito all’avvio dei lavori di ammodernamento dell’autostrada Salerno-Reggio Calabria nell’area di Galdo di Lauria. I cittadini hanno accolto positivamente l’ammodernamento ma deunciano una gestione “invasiva” dei lavori nei cantiere che rendono la vita difficile ai residenti. Molti terreni così come le strade sono in balia dei mezzi pesanti delle ditte esecutrici dei lavori.
Il presidio posto sotto il viadotto autostradale ha visto lo svolgersi di un sit-in con protagonisti i politici ed i cittadini. In contemporanea sindaco e vicesindaco di Lauria erano dal Prefetto di Potenza proprio per parlare della questione. Alla fine dell’incontro potentino è stato otteneuto il riconoscimento del fitto per le famiglie sfrattate di Piano Menta ed un approfondimento sui disagi denunciati e sul rischio inquinamento ambientale evidenziato.

Immagini del presidio

Gli interventi: Angelo Lamboglia, Fabrizio Boccia, Francesco Chiarelli, Nicola Carlomagno, Mariano Labanca, Donato Zaccagnino, Gino Labanca, Giacomo Donadio, Domenico D’Imperio

La testimonianza di Rita D’Imperio

mar 142013
 

L’annunciata emergenza neve per i prossimi 3 o 4 giorni assorbirà, azzerandole, tutte le risorse disponibili  assegnate al  capitolo delle manutenzioni stradali  nell’annualità 2013.  Lo ha comunicato l’assessore alla Viabilità della Provincia di Potenza Nicola Valluzzi nel corso della riunione del comitato operativo per la viabilità, convocata questa mattina per la pianificazione delle attività connesse alla gestione dell’esodo delle festività primaverili lungo l’autostrada A3 Salerno – Reggio Calabria.

 

“Da martedì 19 marzo non vi sarà più – ha aggiunto l’assessore – un solo euro disponibile ed attestato alla spesa corrente per intervenire, in qualsiasi modo e per qualsiasi esigenza, sulle strade provinciali. A poco più di 50 giorni dall’inizio del nuovo anno sono già esaurite tutte le esigue risorse finanziarie sopravvissute ai pesanti tagli inflitti al bilancio dell’Ente e destinate alla manutenzione della viabilità.

Anche l’importante mole di investimenti sul dissesto e sulla messa in sicurezza delle strade provinciali programmati nei mesi scorsi, assieme alla Regione Basilicata e ai ministeri dell’Ambiente e dello Sviluppo economico, difficilmente potranno essere attivati nell’anno in corso, a causa degli insostenibili, e oramai inaccettabili, vincoli di spesa imposti dal Patto di Stabilità che, quest’anno, potrebbero addirittura impedire la prosecuzione degli appalti in corso”.

 

“Siamo giunti al punto di rottura nelle relazioni tra Stato, istituzioni locali, imprese e cittadini. Il Parlamento appena eletto – ha concluso Valluzzi – rifugga da calcoli ed opportunismi, nuovi e vecchi, e garantisca immediatamente al Paese un Governo credibile che affronti con priorità questi problemi”.

Provincia-di-Potenza

 

gen 122013
 

L’ammodernamento della Salerno Reggio-Calabria sta creando non pochi problemi ai residenti nelle aree dove si svolgono i lavori. Nei pressi dello svincolo di Lauria Sud, in contrada Piano Menta,  una famiglia è stata  sgomberata dalla propria abitazione, altre case  mostrano i segni di uno scivolamento del terreno sempre più evidente.  La tensione tra i residenti è a mille anche in considerazione delle piogge che ulteriormente aggraveranno la situazione.

set 132012
 

Nel prendere atto dell’Ordinanza compartimentale n.318/2012 dell’A.N.A.S. , Ufficio per l’Autostrada Salerno-Reggio Calabria, che ha disposto la chiusura della rampa in uscita – Direzione Reggio Calabria – dello svincolo autostradale di Lauria Sud, si constata la creazione di un grave disagio alle popolazioni di Lauria e di tutta la valle del Mercure, nonché, alle attività industriali, artigianali e commerciali insistenti nell’area di Lauria.
A nulla sono valse le ripetute interlocuzioni avute con l’A.N.A.S. e la società affidataria dei lavori, Grandi Lavori Fincosit S.p.A. – Roma , finalizzate all’attivazione di soluzioni alternative condivise e discusse in vari incontri.
L’Amministrazione Comunale di Lauria e l’intero Consiglio Cittadino, nell’esprimere vibrata disapprovazione per le modalita’ con cui e’ stata emessa l’ordinanza sopra citata, comunicano un azione di pubblico confronto, finalizzata alla sospensione dell’ordinanza fino alla definizione ed attuazione di soluzioni alternative condivise e preordinate all’eliminazione del disagio causato.
I Consiglieri Comunali e la popolazione si sono trovati, giovedì 13 Settembre 2012, presso lo svincolo dell’autostrada di Lauria per manifestare il grande disagio.

apr 302012
 

L’Anas ha aperto al traffico il nuovo svincolo  di Lauria Nord  e due chilometri a doppia carreggiata dell’autostrada A3 Salerno Reggio Calabria.
La cerimonia di inaugurazione si è svolta nella mattinata di lunedì 23 aprile alla presenza di numerose autorità civili e militari. Dopo i discorsi di presentazione dell’opera in un tendone appositamente allestito per l’occasione e  l’esecuzione dell’inno di Mameli c’è stato il taglio del nastro ad opera dell’amministratore unico dell’Anas Pietro Ciucci, dell’assessore regionale Agatino Mancusi , di quello provinciale Nicola Valluzzi   e del sindaco di Lauria Gaetano Mitidieri.  Tra le autorità presenti anche i sindaci di Lagonegro Mitidieri, di Nemoli Filardi e parlamentari regionali e nazionali. Ha impartito la santa benedizione il vescovo di Tursi Lagonegro monsignor Francesco Nolè. “Il nuovo tratto autostradale – ha spiegato nella presentazione l’ingegnere Sebastiano Wancolle, capo compartimento Anas  – è un’opera importante e significativa per la regione Basilicata. Lo svincolo riveste un’importanza strategica per essere il raccordo tra il traffico autostradale e la viabilità esterna quale la ex statale 19 e la statale della Valle del Sinni. Un risultato raggiunto grazie all’impegno costante degli operai, degli addetti dello staff di cantiere e direzione oltre al nostro ufficio Anas di alta sorveglianza.  Ringrazio in particolare i cittadini dell’intero comprensorio lucano per la pazienza dimostrata e per gli inevitabili disagi che hanno dovuto affrontare. Un risultato raggiunto grazie alla collaborazione e sinergia di tutti gli enti locali. “Questo evento – ha scritto il primo vicepresidente del parlamento europeo Gianni Pittella in una lettera fatta pervenire agli organizzatori – è il segno di  un investimento assolutamente necessario per la viabilità sul nostro territorio ma anche un esempio sostanziale di pubblica amministrazione efficiente e virtuosa”. “Sono orgoglioso di rappresentare Lauria in questo particolare momento in cui ricade una svolta importante per il nostro sistema infrastrutturale – ha detto il sindaco di Lauria Gaetano Mitidieri -  Esprimo soddisfazione per il rispetto della tempistica e per la condivisione di un momento di rinnovata speranza di sviluppo per  questo territorio” Per Pietro  Ciucci “è evidente come la Salerno Reggio sia una grande sfida, una sfida ingegneristica, una sfida finanziaria, ma non dimentichiamo che nel contesto che attraversiamo esiste un problema di difesa della legalità . Su questo versante   ha concluso l’amministratore unico di Anas -  siamo  fortemente impegnati.   Questo resto il nostro primo impegno e non mancheremo mai. Non cederemo neanche di un millimetro di fronte a ogni tentativo di infiltrazioni. Il nostro obiettivo resta quello di avere una autostrada moderna, sicura, adeguata alle esigenze di mobilità di persone e di merci in un paese moderno”.
Pasquale Crecca

Prima parte

 

Seconda parte

 

apr 182012
 

Nonostante la pioggia è stata molto partecipata la manifestazione organizzata il 17 aprile scorso, dal sindacato della Cgil in difesa dei lavoratori e contro le azioni messe in campo dal Governo Monti. All’iniziativa ha partecipato le istituzionali locali. Significativo il luogo scelto per la protesta, il cantiere lucano della Salerno-Reggio Calabria, a testimoniare la crescente preoccupazione per dei lavori che non stanno generando quella ricaduta economica sperata.

Il comizio dei dirigenti sindacali

La manifestazione

L’intervento del segretario Enzo Iacovino

dic 112011
 

Anche a Lauria, il 4 dicembre 2011, si sono svolte una serie di iniziative legate al culto di Santa Barbara. Particolari festeggiamenti si sono tenuti presso il Distaccamento dei Vigili del Fuoco , nella contrada Rosa (sono stati ricordati i 20 anni dell’iniziativa che esalta il sacrificio dei minatori) e nei cantieri della Salerno-Reggio Calabria nel tratto lauriota.

Le immagini della giornata

Le interviste