Flash Feed Scroll Reader
ott 252015
 

Nell’ambito di Vivilauria 2015 e degli eventi dell’autunno culturale messi a punto dall’associazione Magna Grecia di Lauria, è stato presentato il 24 ottobre, nella sala Cardinale Brancati il romanzo di Vincenzo Labanca ispirato alla vita del sen. Domenico Pittella “Il Conte di Montepesco” . Ospite speciale Pino Carlomagno. Sono intervenuti, Antonio Manfredelli, Vincenzo Policastro, Silvano Marchese, Francesco Stoduto, Gerardo Melchionda, Salvatore Lovoi, Aldo Carlomagno (l’artista che ha realizzato la copertina del libro).

ott 052015
 

Si è svolta il 5 ottobre 2015 presso l’Isis Miraglia di Lauria la prima giornata di Slow book. Nella mattinata vi sono stati dei laboratori con gli studenti e con gli insegnanti. Nel pomeriggio vi è stato invece un confronto con la scrittrice Mariolina Venezia.

Il programma della giornata
Lunedì 5 Ottobre a Lauria Isis Miraglia “La mia vita è un romanzo” Testi di riferimento: Mariolina Venezia, Mille anni che sto qui, Einaudi -
G. Calaciura, Bambini e altri animali, Sellerio – Antonio Dikele Di Stefano, Fuori piove, dentro pure…, Mondadori – Piero Dorfles, I cento libri…, Garzanti – Gian Arturo Ferrari, Libro, Bollati Boringhieri Dalle 09:30 alle 13:30 Lab A (25 allievi + 2 tutor)
“La mia vita è un romanzo” Lab B (25 allievi + 2 tutor)
“La mia vita è un romanzo” Animatori: Pino Sassano – Daniela Giacomoni Animatori: Maria Frega – Francesco De Filippo Dalle 15:00 alle 19:00 Incontro con: Mariolina Venezia (scrittrice)

Le interviste: Pino Sassano, Natale Straface

La conferenza pomeridiana

L’intervista a Mariolina Venezia

ott 022015
 

L’ebook soppianterà il libro di carta? E, comunque, la sua diffusione, preannunciata come una rivoluzione pari a quella di Gutenberg, cambierà i contenuti e le modalità della scrittura e della lettura? Sono questi gli argomenti ai quali l’iniziativa Slow Book tenterà di dare una risposta, coinvolgendo oltre 400 studenti di sei istituti superiori lucani.
L’iniziativa, di natura culturale, è promossa da un comitato scientifico presieduto da Andrea Camilleri ed è finanziata dalla Regione Basilicata, che mira a sensibilizzare i più giovani attraverso confronti con scrittori, editori ed esperti del settore letterario di rilevanza nazionale.
La sede del progetto, che si svolge in collaborazione con la libreria Mondadori di Cosenza e il Comune di Lauria (Potenza), è l’Istituto statale di istruzione superiore “Nicola Miraglia”, che ha registrato un’importante inversione di tendenza: crescono, infatti, le iscrizioni all’indirizzo umanistico proprio nell’anno in cui si celebra il cinquantenario del suo Liceo classico.
Slow Book sarà articolato in due cicli di laboratori durante i quali i ragazzi incontreranno gli esperti per analizzare le declinazioni del libro e della scrittura in diversi ambiti: narrativa e saggistica, giornalismo, cinema e teatro, nuovi media e digitale/ebook.
Il progetto è partito a giugno, con la consegna agli studenti di centinaia di libri, i cui autori saranno presenti nei prossimi appuntamenti per guidare i giovani lettori alla creazione e alla discussione,e si concluderà il prossimo novembre con un convegno a Lauria.

Lunedì 5 Ottobre a Lauria Isis Miraglia “La mia vita è un romanzo” Testi di riferimento: Mariolina Venezia, Mille anni che sto qui, Einaudi -
G. Calaciura, Bambini e altri animali, Sellerio – Antonio Dikele Di Stefano, Fuori piove, dentro pure…, Mondadori – Piero Dorfles, I cento libri…, Garzanti – Gian Arturo Ferrari, Libro, Bollati Boringhieri Dalle 09:30 alle 13:30 Lab A (25 allievi + 2 tutor)
“La mia vita è un romanzo” Lab B (25 allievi + 2 tutor)
“La mia vita è un romanzo” Animatori: Pino Sassano – Daniela Giacomoni Animatori: Maria Frega – Francesco De Filippo Dalle 15:00 alle 19:00 Incontro con: Mariolina Venezia (scrittrice)

Venerdì 16 Ottobre a Lauria Isis Ruggero “Come si raccontano le nuove generazioni: romanzi e altre cose” Testi di riferimento: Andrea Camilleri, Il quadro delle meraviglie, Sellerio – Antonio Dikele Di Stefano, Fuori piove, dentro pure…, Mondadori – Piero Dorfles, I cento libri… , Garzanti – Gian Arturo Ferrari, Libro, Bollati Boringhieri Dalle 09:30 alle 13:30 Lab B (25 allievi + 1 tutor)
“Carta & Penna e altri device” Animatori: Maria Frega – Francesco De Filippo Dalle 15:00 alle 19:00 Incontro con: Nicola Zamperini
(esperto new media e social network)

Sabato 17 Ottobre a Lagonegro Isis De Sarlo “I giovani al tempo della crisi: saggi corsari e scritti pirati” Testi di riferimento: Maria e Frega Francesco De Filippo, Nord meridiano, Eir – Paride Leporace, Toghe rosso sangue, Città del sole ed. – Piero Dorfles, I cento libri… , Garzanti – Gian Arturo Ferrari, Libro, Bollati Boringhieri Dalle 09:30 alle 13:30 Lab A (25 allievi + 1 tutor)
“Collage e bricolage nei racconti sui giovani” Lab B (25 allievi + 1 tutor)
“I giovani e il lavoro” Animatore: Maria Frega Animatore : Francesco De Filippo Dalle 15:00 alle 19:00 Incontro con: Luca Leone
(editore e scrittore) Incontro con: Francesco De Filippo
(giornalista e scrittore)
e Maria Frega (giornalista e sociologa)

Lunedì 19 Ottobre a Maratea Isis Giovanni Paolo II “Léggere leggère letture” Testi di riferimento: Andrea Camilleri, Il quadro delle meraviglie, Sellerio – Piero Dorfles, I cento libri… , Garzanti – Gian Arturo Ferrari, Libro, Bollati Boringhieri Dalle 09:30 alle 13:30 Lab A (25 allievi + 1 tutor)
“Bravi e brevi: i giovani e le storie all’impronta” Lab B (25 allievi + 1 tutor)
“Bravi e brevi: i giovani e le storie all’impronta” Lab C (25 allievi + 1 tutor)
“La grande editoria di cultura e la necessità di divulgare senza banalizzare” Animatori: Pino Sassano – Daniela Giacomoni Animatori: Maria Frega Incontro con: Roberto Bertinetti (Consiglio di Amministrazione casa editrice “Il Mulino”)
Animatori: Francesco De Filippo Dalle 15:00 alle 19:00 Incontro con: Piero Dorfles (giornalista e critico letterario)

Giovedì 19 Novembre a Lauria Isis Miraglia “Come si raccontano le nuove generazioni: romanzi e altre cose” Testi di riferimento: Antonio Dikele Di Stefano, Fuori piove, dentro pure…, Mondadori – Piero Dorfles, I cento libri… , Garzanti – Gian Arturo Ferrari, Libro, Bollati Boringhieri Dalle 09:30 alle 13:30 Lab A (25 allievi + 1 tutor)
“Fuori piove, dentro pure…” Lab B (25 allievi + 1 tutor)
“Fuori piove, dentro pure…” Animatori: Daniela Giacomoni Animatori: Maria Frega Dalle 15:00 alle 19:00 Incontro con: Antonio Dikele Distefano (scrittore)
Venerdì 20 Novembre a Senise Isis Sinisgalli “Show must go on: scrittura e circo mediatico” Testi di riferimento: Paride Leporace, Toghe rosso sangue, Città del sole ed. – Andrea Camilleri, Il quadro delle meraviglie, Sellerio – Piero Dorfles, I cento libri…, Garzanti – Gian Arturo Ferrari, Libro, Bollati Boringhieri Dalle 09:30 alle 13:30 Lab A (25 allievi + 1 tutor)
“Dal tvb alla tv” Lab B (25 allievi + 1 tutor)
“La cronaca raccontata ai giovani: il cinema e i libri” Animatori: Pino Sassano – Manuela Vena Animatori: Maria Frega – Daniela Giacomoni Dalle 15:00 alle 19:00 Incontro con: Andrea Jengo
(direttore sede RAI Toscana) e Manuela Vena (animatrice culturale) Incontro con: Paride Leporace
(direttore Lucania Film Commission)
Sabato 21 Novembre a Lauria Isis Miraglia “Last but not the least: la scrittura degli ultimi” Testi di riferimento: Maria e Frega Francesco De Filippo, Nord meridiano, Eir – Piero Dorfles, I cento libri…, Garzanti – Gian Arturo Ferrari, Libro, Bollati Boringhieri Dalle 09:30 alle 13:30 Lab A (25 allievi + 1 tutor)
“Last but not the least: immigrazione” Lab B (25 allievi + 1 tutor)
“Last but not the least: Mezzogiorno d’Italia” Animatori: Maria Frega Animatori: Maria Frega Incontro con: Roberto Malinconico
(esperto di immigrazione e disagio sociale) Incontro con: Gigi Di Fiore
(storico del Mezzogiorno)

Sabato 21 Novembre a Lauria Isis Miraglia Scritti di confine: le parole della cronaca sui libri, in teatro, a cinema Testi di riferimento: Giosué Calaciura, Bambini e altri animali, Sellerio – Paride Leporace, Toghe rosso sangue, Città del sole ed. – Andrea Camilleri, Il quadro delle meraviglie, Sellerio – Piero Dorfles, I cento libri…, Garzanti – Gian Arturo Ferrari, Libro, Bollati Boringhieri Dalle 09:30 alle 13:30 “La cronaca raccontata ai giovani: il cinema, il teatro e i libri”
(25 allievi + 1 tutor) Incontro con: Giosué Calaciura (scrittore, giornalista) Animatori: Daniela Giacomoni

Sabato 21 novembre a Lauria Isis Miraglia “I linguaggi dell’informazione istituzionale” Testi di riferimento: Maria e Frega Francesco De Filippo, Nord meridiano, Eir – Paride Leporace, Toghe rosso sangue, Città del sole ed. – Andrea Camilleri, Il quadro delle meraviglie, Sellerio – Piero Dorfles, I cento libri…, Garzanti – Gian Arturo Ferrari, Libro, Bollati Boringhieri Dalle 09:30 alle 13:30 (25 allievi + 1 tutor)
“I giovani nell’informazione generalista del primo TG della RAI” Animatori: Francesco De Filippo Incontro con: Andrea Montanari (vicedirettore TG1 RAI)

Sabato 21 Novembre a Lauria Isis Miraglia Convegno: Lettura e scrittura dei giovani al tempo delle 140 battute Dalle 15:00 alle 19:00 Relatori: Roberto Malinconico, Gigi Di Fiore, Giosué Calaciura, Mariolina Venezia, Andrea Montanari, Marino Sinibaldi, Domenico Iannacone, …, …, (tutti coloro che sceglieranno di essere negli incontri della mattina) Inviti istituzionali: Attività:
Sabato 21 novembre a Lauria “Il valore della cultura” Testi di riferimento: Antonio Dikele Di Stefano, Fuori piove, dentro pure…, Mondadori – Paride Leporace, Toghe rosso sangue, Città del sole ed. – Andrea Camilleri, Il quadro delle meraviglie, Sellerio – Piero Dorfles, I cento libri…, Garzanti – Gian Arturo Ferrari, Libro, Bollati Boringhieri Dalle 09:30 alle 13:30 (25 allievi + 1 tutor)
“La trasmissione del sapere nell’era delle 140 battute” Animatori: Pino Sassano – Daniela Giacomoni – Maria Frega – Francesco De Filippo Incontro con: Marino Sinibaldi (direttore Radio3 Rai, saggista )

Sabato 21 novembre a Lauria “Inchiesta giornalistica: modalità e principi” Testi di riferimento: Maria e Frega Francesco De Filippo, Nord meridiano, Eir – Paride Leporace, Toghe rosso sangue, Città del sole ed. – Andrea Camilleri, Il quadro delle meraviglie, Sellerio – Piero Dorfles, I cento libri…, Garzanti – Gian Arturo Ferrari, Libro, Bollati Boringhieri Dalle 09:30 alle 13:30 Lab (25 allievi + 1 tutor)
“L’inchiesta giornalistica televisiva e i giovani” Animatori: Pino Sassano – Daniela Giacomoni – Maria Frega – Francesco De Filippo Incontro con: Domenico Iannacone (giornalista)

Sabato 21 novembre a Lauria “Traduzioni, tradizioni e tradimenti” Testi di riferimento: Andrea Camilleri, Il quadro delle meraviglie, Sellerio – Antonio Dikele Di Stefano, Fuori piove, dentro pure…, Mondadori – Piero Dorfles, I cento libri… , Garzanti – Gian Arturo Ferrari, Libro, Bollati Boringhieri Dalle 09:30 alle 13:30 Lab A (25 allievi + 1 tutor)
“Traduzioni, tradizioni e tradimenti” Animatori: Pino Sassano – Daniela Giacomoni Incontro con: Maruzza Loria (Traduttrice dei testi di Andrea Camilleri)

locandina

Manifesto

set 202015
 

I mesi di ottobre e di novembre vedranno una serie di iniziative culturali nella sala Cardinale Brancati promosse dall’associazione Magna Grecia in attesa che si possa completare l’ambizioso progetto dell’associazione Magna Grecia che intende favorire la cultura e l’aggregazione puntando sulla costanza e sulla solida esperienza ultraventennale.
Si partirà il 3 ottobre con la proposizione di una nuova edizione del Premio Cardinale Brancati. Quest’anno i riconoscimenti sono stati assegnati all’Arcivescovo emerito di Catanzaro mons. Antonio Cantisani, Milena Falabella presidente dell’associazione culturale A Castagna Ra Critica di Lagonegro, Elisa Conte scrittrice e presidente dell’associazione culturale “Epicanto” di Episcopia. Al prof. Raffaele Papaleo è stata affidato un approfondimento sul cardinale lucano ed in particolare sulla dinamica dei Conclavi ai quali partecipò ‘rischiando’ anche di diventare papa.
Il 7 ottobre l’associazione Magna Grecia, il parroco di San Giacomo don Franco Alagia ed il sindaco di Lauria Gaetano Mitidieri, si recheranno ad Assisi per ricevere l’ulivo della pace da parte del custode del Sacro Convento padre Mauro Gambetti. La pianta benedetta verrà piantumata nel cortile di palazzo Marangoni nelle settimane successive dall’arcivescovo di Cosenza mons. Francesco Nolè. In occasione della visita verrà scoperta una lapide commemorativa anche nella chiesa di San Giacomo.
Il 24 ottobre Vincenzo Labanca presenterà il libro “Il Conte di Montepesco” il romanzo sulla vicenda politica ed umana del Senatore Domenico Pittella.
Il 7 novembre verrà presentato il libro scritto da Mario Lamboglia “Naso di falco” riguardante la vita dell’inventore Nicola Santo che fu una figura decisiva nell’affermazione dell’aeronautica in Brasile.
Il 22 novembre vi sarà la doppia proiezione di un lungometraggio sul bombardamento di Lauria avvenuto il 7 settembre 1943. Dopo il libro edito dal direttore dell’Eco nel 2003, il film raccoglie testimonianze ed analisi di una delle pagine più buie della cittadina lucana.

locandina vivilauria2015

premio cardinale brancati

IL_CONTE_DI_MONTEPESCO

NASO_DI_FALCO

BOMBE_SU_LAURIA

gen 182015
 

L’Eco in collaborazione con l’associazione Magna Grecia ha avviato un entusiasmante progetto culturale.
La vicenda legata alla costruzione della diga più grande d’Europa in terra battuta ha sempre affascinato Mario Lamboglia, molto legato idealmente alla città di Nicola Sole, che ha visto in Senise una della città emblema della Basilicata. Vi sono stati poi incontri speciali che hanno consegnato al giornalista scrittore suggestioni ed emozioni che lo hanno spinto a ritornare a scrivere un libro, dopo quello dedicato alla Medaglia d’Oro al Valor Militare Claudio Pezzuto di prossima uscita.
L’impegno editorale produrrà due distinti volumi che si completeranno e consegneranno una storia importante dal valore universale che coinvolgerà nella lettura grandi e piccoli.
Il primo volume è un romanzo innervato nella storia della costruzione dell’invaso. Vi saranno protagonisti reali così come personaggi di fantasia che contriburanno a raccontare una storia che è ancora, per certi versi, controversa. Protagonisti sono Rocco ed Isabella così come il prete e il sindacalista, il sindaco, il poeta e il ministro. Una vicenda complessa che va raccontata per sottrarla all’oblìo.
Il secondo volume realizzato in collaborazione con la disegnatrice Franca Iannuzzi è un un fumetto nel quale si descrivono le vicende con la leggerezza del racconto colorato ma con altrettanta efficacia e ricchezza di particolari.
La presentazione del lavoro che si comporrà anche di sezione fotografica e di rigorosa cronologia dei fatti, è fissato per la fine del 2015. In queste pagine verranno raccolte impressioni, immagini ed incontri di un lavoro senza dubbio impegnativo ma che può rappresentare un punto fermo nella storia di un territorio sempre in bilico tra passato e futuro, tra i “se” e i “ma”.

senise
La prima tavola di prova del fumetto

dic 032014
 

<>. Questo aforisma di Edoardo VII, re di Gran Bretagna e d’Irlanda, sintetizza in modo perfetto quello che sarà la prima edizione di Vinandum. <> che il 12 e 13 Dicembre riempiranno il Convento Wine Space di Barile. Un evento dedicato al vino, nella terra del vino, organizzato da Prometa Servizi e l’amministrazione di Barile, in collaborazione con l’Associazione Italiana Sommelier di Basilicata, vede il coinvolgimento delle aziende agricole del posto. Due giorni intensi di incontri, formazione, condivisione e riflessioni sul binomio vino e cultura attraverso un connubio di diverse forme artistiche con quattro relatori e dieci ospiti d’eccezione.
Venerdì 12 Dicembre alle 10:00 si terrà il laboratorio TRA_dizioni ME_diterranee, di Federico Graziani con il servizio vini a cura dell’Ais di Basilicata, una degustazione di dieci vini rappresentativi di questa categoria e un approfondimento sui vini del mediterraneo, la storia, i sistemi di allevamento e le tradizioni.
Ciak si decanta, alle 11:00, a cura di Associazione Vis Artis, si proietterà il film Un’ottima annata – A Good Year del 2006, diretto da Ridley Scott, a seguire degustazione dei vini presenti in pellicola con Francesco Domini di Feudi San Gregorio.
Dopo i saluti istituzionali di rito, alle 17:00 ci sarà la conferenza Io sono la vite e voi i tralci: nel Vangelo di Pasolini con Annalisa Percoco, Ricercatrice in Geografia dello Sviluppo, Angela Felice, Direttore Centro Studi P.P.P. di Casarsa della Delizia, Angelo Favaro, Università degli Studi di Tor Vergata, Maura Locantore, Università degli Studi della Basilicata.
A seguire verrà firmato il protocollo d’intesa tra il Comune di Barile e il Comune di Casarsa della Delizia (PN) con Pietro Iadanza, Presidente Associazione Nazionale Città del Vino
Gaetano Cappelli, autore del romanzo Storia controversa dell’inarrestabile fortuna del vino Aglianico nel mondo, e Mario Desiati, alle 18:30, parleranno del vino nella creazione letteraria. Alle 20:00 arriverà il momento del Wine Show durante il quale verranno decantati otto vini per una degustazione creativa che la potenza della musica e della poesia, con Sinestasi, amplificherà condizionandone il gusto e la percezione.
Il fitto programma continuerà sabato 13 Dicembre. Alle 10:00 ancora un laboratorio durante il quale Eugenio Tropeano, degustatore e relatore Ais, racconterà Barile attraverso la viticoltura, i suoi prodotti e gli uomini che ne sono artefici, con Elena Fucci dell’omonima azienda, Paride Leone di Terra dei Re e Viviana Malafarina della Basilisco. Feliciano Roselli e Biagio Motta sommelier dell’Ais di Basilicata cureranno il servizio dei vini.
Alle 17:30 vino e cioccolato staranno insieme in una degustazione unica curata da Marcello Faggella con il Klino delle Cantine Paternoster e lo Shekar delle Vigne Mastrodomenico. Può una bottiglia raccontare il carattere delle persone, i sogni e le passioni? Alle 18:30, Camilla Baresani e Gelasio Gaetani D’Aragona cercheranno di rispondere a questa domanda parlando del loro libro “Vini e amori”. Gli Ensemble Concentus e la Compagnia di Danze storiche Tempus Saltandi, a partire dalle 20:30, rievocheranno l’atmosfera intima e ludica delle taverne rinascimentali attraverso danze accompagnate dal suono della piva e da canti dedicati al vino e al lieto vivere. Il programma completo su www.vinandum.it, info 0971473466.

barile-4606

set 182014
 

Con il romanzo “L’animale a sei zampe”, pubblicato nel 2013 da Edigrafema, il giornalista e scrittore Vincenzo Celano si è aggiudicato una sezione del XVII del Premio letterario nazionale “Carlo Levi”.
I fatti narrati nel romanzo di si svolgono in seno a una famiglia patriarcale della Lucania di sud-ovest nel corso di un trentennio della prima metà del secolo scorso. L’avventuroso blitz messo in atto dal protagonista del romanzo per recuperare la sua cavalla, “storica” per la stessa famiglia, rubatagli dagli zingari, è l’evento che fa da filo conduttore per rappresentare un ampio spaccato di vita di una comunità meridionale, dove il mondo rurale e popolare, attraverso il recupero di avvenimenti talvolta avventurosi e surreali, grotteschi o esilaranti, ma veri perché accaduti, viene raccontato senza retoriche nostalgiche e senza le solite lamentose liturgie, quasi che il narratore fosse chiamato a rispondere alla consegna di registrarne con la fedeltà di un affettuoso reporter luoghi, persone, oggetti e situazioni al fine di restituire identità alla sua gente prima che di quel mondo evapori anche la memoria.
La cerimonia di premiazione, a cura del Circolo Culturale “Nicola Panevino”, organizzatore del prestigioso concorso, articolato anche in sezioni di saggistica e in una sezione speciale riservata a personalità che in campo internazionale si sono battute per la libertà di pensiero e per la difesa dei diritti umani e civili, avverrà il 22 novembre prossimo ad Aliano, luogo dove, com’è noto, il grande scrittore Carlo Levi fu confinato durante il fascismo e dove ora è sepolto.

celano

ago 222014
 

Sabato 30 agosto 2014, con inizio alle ore 20,30, a Villapiana Centro (CS), al Palazzo Gentile si svolgerà la cerimonia di premiazione del Premio Letterario Nazionale di Calabria e Basilicata.
La manifestazione, organizzata da Il Musagete- Istituto Culturale della Calabria,con il patrocinio dell’Amministrazione comunale di Villapiana, è giunta quest’anno alla quarta edizione.
La Giuria del Premio, per la sezione degli inediti, era presieduta da Giuseppe Massaro e composta da Rossana Lucente, Rosa De Franco, e Stefano Zangheri.
Sono risultati vincitori Marisa Provenzano di Catanzaro per la poesia inedita in lingua italiana; Giuseppe Muscetta di Oriolo (CS) per la poesia dialettale; Emilia Fragomeni di Genova per il racconto inedito; Giorgia Spurio di Caselle di Maltignano (AP) per la sezione opere inedite.
La Giuria della sezione libro edito e giornalismo, era presieduta da Bonifacio Vincenzi e composta da Oreste Bellini, Giovanna Vecchio, Maria Perrone, Gianni Pierro.
Sono risultati vincitori Lucia Gaddo Zanovello con Disforia del nome (Biblioteca dei Leoni) per la sezione del libro edito di poesia; Mavie Parisi per la sezione libro edito di narrativa con il romanzo Dentro due valigie rosse (Giulio Perrone Editore); Maria Pettinato per la sezione libro edito di saggistica con il saggio Potere e libertà (la rondine Edizioni).
Il Premio speciale per il giornalismo quest’anno è stato assegnato allo scrittore siciliano Vittorio Sartarelli per l’articolo Lettera aperta ai giovani della mia città.
La Giuria, inoltre, ha deciso di assegnare il Premio di Calabria e Basilicata alla Cultura 2014 a
Franco Joele Pace per la Storia locale con la seguente motivazione:
… perché grazie al suo profondo e costante amore per la ricerca storica ha fatto conoscere gli eventi delle nostre terre, contribuendo alla crescita della identità calabrese.
Per l’informazione, invece, il premio è stato assegnato a Tele Libera Cassano, con la seguente motivazione: … per l’impegno quotidiano nella diffusione della storia e degli eventi del nostro territorio attraverso la televisione, guidata sempre con magistrale professionalità, libera da condizionamenti, per una cultura al servizio della socialità.
Il Premio alla Cultura per l’editoria quest’anno è stato assegnato alle Edizione La Rondine di Catanzaro con la seguente motivazione: …per il continuo e professionale impegno a diffondere il sapere nei vari settori della cultura dell’uomo e per la sua particolare, competente e importante attività nel settore pedagogico.
A Pierfranco Bruni, infine, è stato assegnato il premio alla cultura per la letteratura, con la seguente motivazione: … per la sua continua e partecipata osservazione della sensibilità e realtà dell’uomo e per la sua professionale competenza e capacità di testimoniarle,come autore, in ogni loro modalità espressiva: poesia, narrativa, saggistica …

libro

giu 212014
 

Una piccola città, un pugno di giovani e la voglia di cambiare. Una storia di esaltanti vittorie, amare sconfitte, grandi intuizioni ma anche grandi contraddizioni. Ma soprattutto una storia umana, fatta di amore per la propria terra e di fiducia verso il futuro.
E’ il fenomeno Lauria Libera, movimento politico in grado di scardinare rapporti di potere consolidati e in apparenza immutabili, fino a diventare la prima forza cittadina. Ma anche gruppo di giovani che decidono di non cedere all’indifferenza e alla rassegnazione, e di riappropriarsi del proprio territorio, attraverso l’impegno politico.

Sembra un romanzo e invece è una storia vera quella raccontata dal giornalista Giuseppe Petrocelli nel suo instant-book “Senza Paura, una storia politica e di amicizia nel cuore del Mezzogiorno” (Zaccara Editore). Un racconto a più voci da cui emerge un possibile modello di innovazione politica, tra parole d’ordine “renziste” e suggestioni da “rivoluzione arancione”.
Succede nel cuore del Meridione, in Basilicata: in particolare, a Lauria, dove a dominare la scena nella città di Gianni e Marcello Pittella – rispettivamente, vicepresidente uscente del Parlamento europeo e Governatore della Basilicata – c’è anche un 37enne dallo stile informale e dallo sguardo da ragazzino furbo.

Questa è la storia di Angelo Lamboglia e dei suoi ragazzi, raccontata attraverso i gesti, le parole, i sentimenti, i volti dei protagonisti. Ed è anche il tentativo di superare l’incomunicabilità tra le generazioni, di ridurre la forbice tra istituzioni, partiti e società civile, di riscattare una terra bella e impossibile come quella lucana. Ma, prima di tutto, è il tentativo di ridare alla politica la missione che le compete: creare entusiasmo, suscitare speranza, migliorare il mondo. Non dimenticando mai l’aspetto più importante: cambiare se stessi. Senza avere paura.

Il libro sarà distribuito in una prima fase nelle edicole di Lauria. Per richiedere una copia è possibile rivolgersi all’editore (http://grafichezaccara.it/) oppure all’autore (giuseppepetrocelli79@gmail.com)

L’Idv Lauria Libera chiede un’alternativa politica a Lauria