Flash Feed Scroll Reader
set 142015
 

Ancora due settimane di attesa e prenderà il via la prima edizione di “L’esperienza monastica benedettina nell’area di Monticchio Laghi”, l’attesissima tre giorni di rievocazioni, musica, fede e cultura che si svolgerà interamente ai Laghi di Monticchio, la perla di Basilicata. Ideata e organizzata dall’Associazione “Arcadia” di Rionero, con il patrocinio della Regione Basilicata, del Comune di Rionero in Vulture, dell’APT Basilicata e del Comune di Atella, la manifestazione vedrà protagonista il Parco Archeologico di Sant’Ippolito, riaperto circa un anno fa per la prima volta al pubblico grazie agli sforzi del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e alla Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Basilicata.
“La manifestazione- riferisce il Presidente dell’Arcadia Christian Strazza – è volta a rendere protagonista per tre giorni l’area di Monticchio trasformando i beni paesaggistici, naturalistici e architettonici in contenitori di arte, con musica, storia ed espressioni artistiche di ogni genere. Il progetto – continua Strazza – nasce dall’idea di: valorizzare un’area troppo spesso priva di richiami turistico-ricreativi, caratterizzato da un turismo mordi e fuggi e che nel passato è stata culla di forti fermenti culturali; riscoprire le antiche mura dell’Abbazia di Sant’Ippolito, in passato contenitore di forte pregio artistico e riportare all’attenzione le bellezze paesaggistiche di un luogo incontaminato, oggi capace di suscitare emozioni straordinarie. La tre giorni, creata di concerto con il Parroco dell’Abbazia di San Michele Padre Giuseppe Cappello che ringraziamo e la collaborazione di altre associazioni del territorio, sulla scia della manifestazione organizzata dalla Pro Loco di Rionero lo scorso anno, è stata partorita con la voglia di creare un volano per l’economia del posto, attraverso la promozione non solo dei luoghi ma anche del culto micaelico stimolando l’interesse dei turisti che potranno godere degli eventi organizzati, restando sul luogo e usufruendo delle strutture alberghiere e ricettive della zona”. “L’amministrazione comunale rionerese – ha aggiunto l’Assessore alla Cultura Vito D’Angelo – da sempre ricerca questa sinergia tra associazioni e istituzioni per sostenere e rilanciare uno dei luoghi più belli della nostra regione. Sostegno che passa anche attraverso la promozione di grandi eventi che, come in questo caso, daranno lustro ai due laghi e alle due Abbazie. Quella dell’esperienza monastica ai Laghi di Monticchio è sicuramente una delle pagine più interessanti della nostra storia e, rievocandola e rispolverandola anche per mezzo di documenti che ricercatori e studiosi hanno recuperato e che ripresenteranno durante l’evento, potremo realmente apprezzare la bellezza di questi luoghi”. Punta di diamante della programmazione prevista dall’evento sarà il 29 Settembre, giorno dei festeggiamenti in onore di San Michele Arcangelo, con il grande concerto gratuito della cantautrice Paola Turci nel Parco Archeologico di Sant’Ippolito. Ad apertura della manifestazione, il 27 Settembre, all’interno dell’Abbazia di San Michele Arcangelo, ci sarà l’esibizione del Trio di Musica Sacra mentre il 28 Settembre toccherà ai “Sette Bocche”, gruppo di musica etno-popolare, riscaldare la vulcanica serata. La tre giorni si arricchirà di interessanti laboratori organizzati dalla Casa Scout Bramea di Monticchio Bagni e dall’Associazione Amici di Monticchio.

Lesperienzapicc

ago 292015
 

La Pro Loco di Rionero e il Comune di Rionero in Vulture in collaborazione con Gal Vulture Alto Bradano, Regione Basilicata, Provincia di Potenza e APT Basilicata, hanno indetto il primo Concorso Nazionale intitolato: “Studi e ricerche sul Brigantaggio postunitario in Basilicata”. Al bando di gara potranno partecipare tutti gli studenti italiani e stranieri che hanno discusso una tesi di laurea (triennale o specialistica) negli a.a. dal 2010 al 2015. Gli elaborati dovranno pervenire alla sede Pro Loco di Rionero entro il 30 Settembre 2015 (farà fede il timbro postale) e, requisito indispensabile, non dovranno essere state già oggetto di pubblicazione. Il vincitore riceverà un premio in denaro di 1000 (mille) euro.

Tutte le tesi presentate, anche se non vincitrici del concorso, confluiranno nella sezione Studi e ricerche sul Brigantaggio postunitario in Basilicata del Museo del Brigantaggio di Rionero in Vulture. Il Concorso è inserito all’interno della manifestazione “Briganti o Emigranti” che si terrà nella città fortunatiana i prossimi 3 e 4 Ottobre. L’iniziativa riscoprirà in due giornate il periodo del Brigantaggio attraverso la visita ai “sentieri del Vulture” che fecero da roccaforte per i briganti, escursioni sul monte Vulture e rievocazioni storiche nei luoghi teatro del movimento brigantesco.Convegni e tavole rotonde con storici ed esperti del brigantaggio post unitario arricchiranno e completeranno l’interessante manifestazione.

Per tutte le altre informazioni vi rimandiamo al bando allegato contenente il regolamento e la domanda di partecipazione consultabile anche sui siti istituzionali : www.prolocorionero.org e www.comune.rioneroinvulture.pz.it

brganti

brganti
ConcorsoTesiBrigantaggio

ago 192015
 

Tutto pronto per la diciassettesima edizione del Vulcanica Live Festival in scena presso Palazzo G. Fortunato dal 22 al 24 Agosto.
La rassegna di arte e musica contemporanea, diventata ormai un classico dell’estate lucana, proporrà come da tradizione un ricco programma di eventi tra laboratori didattici, cinema e musica.

In apertura del festival, il 22 Agosto, spazio alla creatività con la conclusione del progetto”Bambini in fiore” con laboratori di musica, oggettistica e decorazione con particolare attenzione alla cura del verde. L’associazione Culturale Vulcanica, che organizza la rassegna, svolge infatti quest’anno anche la promozione sul territorio di “Basilicata Fiorita”, il primo progetto della Fondazione Matera 2019 nato con lo scopo di abbellire ed arricchire con i fiori i balconi delle nostre città. In serata spazio alla musica dal vivo con i Groove dell’Ingegnere e i Lomografici.

Il 23 Agosto, per Vulcanica Cinema, verrà proiettato il cortometraggio realizzato dai lucani Pierluigi Argoneto e Vania Cauzillo dal titolo “Dalla terra alla luna”, un viaggio alla scoperta del lato inedito della Basilicata. A seguire il concerto del Giovanni Scasciamacchia Trio.

Chiusura col botto il 24 Agosto con il live di Cristina Donà. L’ “incantautrice” tra le artiste più eleganti ed originali del panorama musicale italiano, si esibirà a partire dalle 21:00 per una tappa imperdibile del suo “Cosi Vicini”.

PROGRAMMA VULCANICA LIVE FESTIVAL 2015
Palazzo G. Fortunato – Rionero in Vulture (PZ)

22 AGOSTO 2015
Ingresso libero
ORE 16.00 – LABORATORIO BAMBINI IN FIORE
ORE 21.00 – IL GROOVE DELL’INGEGNERE – LOMOGRAFICI

23 AGOSTO 2015
Ingresso libero
ORE 19.00 – VULCANICA CINEMA :DALLA TERRA ALLA LUNA
ORE 21.00 – GIOVANNI SCASCIAMACCHIA TRIO

24 AGOSTO 2015
Posto unico € 10
ORE 21.00 – CRISTINA DONA’

INFORMAZIONI E CONTATTI
Associazione Culturale “Vulcanica”
Via Guido Rossa, 29
85028 Rionero in Vulture (PZ)
www.associazionevulcanica.it
info@associazionevulcanica.it

BIGLIETTERIA
CREMA&CIOCCOLATO, via Giardini 30 – Rionero in Vulture (PZ) Tel. 3276212787
HOBBY MUSIC, via S. Remo – Potenza Tel. 0971445466

COMUNICATO STAMPA
a cura di Silvia Sabia
377.2162610
silviasabia.alparcolucano@gmail.com

Cristina-Donà

lug 202015
 

Sarà Cristina Donà l’ospite d’eccezione della diciassettesima edizione del Vulcanica Live Festival, la rassegna culturale diventata negli anni un appuntamento imprendibile dell’estate lucana.

L’ “incantautrice”, tra le artiste più eleganti ed originali del panorama musicale italiano, si esibirà presso Palazzo G. Fortunato, sede storica del Vulcanica, il 24 agosto, ultima giornata del festival.

Ad anticipare la tappa lucana del “Cosi Vicini” tour della cantante di Rho una due giorni di cinema, laboratori e tanta musica dal vivo, con i Groove dell’Ingegnere e i Lomografici, il 22 Agosto, ed il jazz del Giovanni Scasciamacchia Trio, il giorno successivo.

Nella giornata di apertura spazio alla creatività con la conclusione del progetto”Bambini in fiore” che proporrà laboratori di musica, oggettistica e decorazione con particolare attenzione alla cura del verde. L’associazione Culturale Vulcanica, che organizza la rassegna, svolge infatti quest’anno anche la promozione sul territorio di “Basilicata Fiorita”, il primo progetto della Fondazione Matera 2019 nato con lo scopo di abbellire ed arricchire con i fiori i balconi delle nostre città.

Il 23 Agosto, per Vulcanica Cinema, verrà proiettato il cortometraggio realizzato dai lucani Pierluigi Argoneto e Vania Cauzillo dal titolo “Dalla terra alla luna”, un viaggio alla scoperta del lato inedito della Basilicata.

PROGRAMMA DEFINITIVO VULCANICA LIVE FESTIVAL 2015

Palazzo G. Fortunato – Rionero in Vulture (PZ)

22 AGOSTO 2015

Ingresso libero

ORE 16.00 – LABORATORIO BAMBINI IN FIORE

ORE 21.00 – IL GROOVE DELL’INGEGNERE – LOMOGRAFICI

23 AGOSTO 2015

Ingresso libero

ORE 19.00 – VULCANICA CINEMA :DALLA TERRA ALLA LUNA

ORE 21.00 – GIOVANNI SCASCIAMACCHIA TRIO

24 AGOSTO 2015

Posto unico € 10

ORE 21.00 – CRISTINA DONA’

INFORMAZIONI E CONTATTI

Associazione Culturale “Vulcanica”

Via Guido Rossa, 29

85028 Rionero in Vulture (PZ)

www.associazionevulcanica.it

info@associazionevulcanica.it

BIGLIETTERIA

CREMA&CIOCCOLATO, via Giardini 30 – Rionero in Vulture (PZ) Tel. 3276212787

HOBBY MUSIC, via S. Remo – Potenza Tel. 0971445466

COMUNICATO STAMPA

a cura di Silvia Sabia

maxresdefault

mag 262015
 

Nella Casa Cantoniera (ex Anas) di Via Amendola nel Comune di Rionero in Vulture, potrà sorgere presto una casa-famiglia per ospitare i pazienti e loro familiari che, si recano all’Istituto di Ricovero e Cura a carattere Scientifico per i malati oncologici-Crob.

Il Consiglio Provinciale ha infatti approvato all’unanimità la proposta del Presidente Nicola Valluzzi, di cedere in comodato d’uso al Municipio di Rionero in Vulture (per 5 anni rinnovabili), una parte della casa cantoniera, raccogliendo, in tal modo una richiesta del Comune per aiutare in forma di partenariato sociale l’Azione della “Associazione Italiana Rionero Onlus (AIRO)” che si adopera per sostenere pazienti in cura preso il CROB e i loro familiari.

La richiesta di utilizzare una parte dell’ edificio provinciale per realizzare una casa-famiglia, – ha dichiarato il Presidente della Provincia – consente all’Ente, di rendere disponibile per la Comunità un bene non completamente utilizzato ed a rischio deperimento. Ogni investimento che sarà sostenuto per l’adeguamento funzionale del fabbricato alla scadenza del comodato resterà acquisito al bene senza alcun esborso da parte della Provincia.

A sostegno dell’iniziativa sono intervenuti i consiglieri Piarulli, Ramunno e Cicala in rappresentanza di tutti i gruppi consiliari.

Nel corso del Consiglio è stato approvato a maggioranza, contrario Ramunno (Cdx), il rendiconto di gestione 2014 il cui risultato ha pienamente conseguito le previsioni fissate dal Piano di riequilibrio finanziario approvato dalla sessione regionale della Corte dei Conti per la Basilicata con deliberazione 5/2014. Al dibattito sono intervenuti i consiglieri Ramunno, Summa, Cicala e Vita.

Infine è stata nominata, per la prima volta, solo fra i dipendenti dell’Ente la nuova Commissione per l’abilitazione all’esercizio venatorio, che durerà per l’intera consiliatura non percepirà alcun compenso aggiuntivo.

rionero-in-vulture-4618

mag 122015
 

“La Sacra Sindone. Su un telo d’ombre la danza della Luce”: conversazione con la sindonologa, Emanuela Marinelli.
L’iniziativa, promossa dal Comune di Melfi in collaborazione con la Diocesi di Melfi-Rapolla- Venosa e la Soprintendenza per i beni archeologi della Basilicata, si terrà sabato (16 maggio) alle ore 18,30 nella Sala del Trono del Castello di Melfi.

Interverranno oltre alla Prof.ssa Emanuela Marinelli, il Sindaco, Livio Valvano, il Vescovo, Mons. Gianfranco Todisco ed il dott. Aldo Cammarota del IRCCS -Crob di Rionero in Vulture.

“Perché esitare a definirlo “evento storico”? Non mancano le ragioni: la prima volta a livello diocesano – ha detto padre Biagio Falco- ci inoltriamo nel tema affascinante e intrigante della Sacra Sindone. Accade con la disponibilità e il coinvolgimento dell’intera cittadinanza di Melfi. Negli ultimi decenni, sul misterioso sudario di lino si sono interessate tutte le branche del sapere ma è stato necessario “inventare” una nuova scienza: la sindonologia.

“E’ un piacere affrontare un tema così sentito in questo momento – ha detto il sindaco Valvano-ed è un onore accogliere a Melfi la prof.ssa Marinelli famosa studiosa a livello internazionale della Sindone proprio nel periodo in cui Torino è presa d’assalto per l’ostensione straordinaria della reliquia. L’iniziativa diventa un momento per ampliare le nostre conoscenze ma anche un momento forte di riflessione”.

“Un semplice pezzo di stoffa ingiallito dal tempo- ha detto la Prof.ssa Marinelli- un lun­go lenzuolo che per poche ore ha avvolto un cadavere martoriato, riportandone vistose macchie di sangue e l’immagine di quel corpo, frontale e dorsale, impressa in modo tuttora misterioso. Un’immagine eterea, ma straordinariamente ricca di dettagli impressionanti che permettono di ripercorrere, come in una Via Crucis, le ultime ore di quel defunto cui si attribuisce un’identità molto illustre: Gesù di Nazaret. Da secoli quel lino è venerato come la più preziosa reli­quia della cristianità. Un secolo di indagini ha fornito un quadro solido di prove favorevoli all’autenticità di quel documento. Poi, come un fulmine a ciel sereno, un test sconvolge le certezze raggiunte: la prova del carbonio 14 sposta l’origine della Sindone nel tardo Medio Evo. Ma qual è la validità di quell’esame? Basta l’esito di un solo test per spazzare via tutte le altre acquisizioni?Fare il punto delle ricerche condotte sull’enigmatico len­zuolo non è solo doveroso e necessario. È come percor­rere un viaggio affascinante fra storia e scienza, in un di­panarsi di indagini strettamente collegate fino a formare un intreccio di ipotesi e di verifiche, di quesiti e di cer­tezze, di dubbi e di verità. Perché studiare la Sindone non è un’impresa da poco: è l’analisi di un Mistero”.

Emanuela Marinelli è laureata in Scienze Naturali e Scienze Geologiche presso l’Università La Sapienza di Ro­ma. Si interessa della Sindone da oltre trent’anni. Ha fatto parte del Centro Romano di Sindonologia. Sulla Sindone ha tenuto centinaia di conferenze e ha scritto numerosi libri. È stata coordinatrice del Comitato Organizzatore del Congres­so Mondiale Sindone 2000 (Orvieto, 27-29 agosto 2000). È stata fra i promotori del movimento Collegamento pro Sin­done, dell’omonimo periodico bimestrale e del relativo sito internet www.sindone.info che diffonde le principali notizie sindonologiche.

locandina SINDONE x web (1)

gen 062015
 

Il Costituente Comitato Lauria Ambiente Salute organizza, in giorno 7 Gennaio 2015 (dalle ore 18.00 alle ore 21, PRESSO ASSOCIAZIONE OFFICINE MECCANICHE, via Caduti VII Settembre 1943, n.31, Lauria –PZ), l’incontro informativo “L’ALTRA FACCIA DEL PETROLIO”.

Dal sito del Ministero dello Sviluppo Economico (DIREZIONE GENERALE PER LE RISORSE MINERARIE ENERGETICHE) risulta che la società Apennine Energy ha difatti presentato (nel 28.02.2013) l’istanza di ricerca in terraferma denominata “TARDIANO”. Tale istanza interessa una superficie di ben 212,76 Kmq e riguarda i comuni di Grumento Nova, Lagonegro, Moliterno, Sarconi, Tramutola, Castelsaraceno, Spinoso e Lauria per la regione Basilicata, e i comuni di Casalbuono e Montesano sulla Marcellana per la regione Campania.

Al momento l’istanza di permesso è in fase istruttoria Pre-Cirm (ultimo dato visibile sul suddetto sito web risale al 4 Aprile 2014: “RICHIESTA DOCUMENTAZIONE” per Interlocutoria da Reg. Basilicata a Soc.).

Ad oggi solo il Comune di Casalbuono, il Comune di Montesano sulla Marcellana e l’Associazione No Triv hanno inviato parere contrario a tale istanza.

Dal 28 Febbraio 2013 non è stata fatta alcuna comunicazione ai cittadini. Quindi è attraverso questo incontro che noi ci auguriamo di dare una INFORMAZIONE CORRETTA a tutta la comunità del Lagonegrese, che merita di sapere quali siano le conseguenze e i rischi dovuti all’attività estrattiva.

Sono stati invitati tutti i sindaci dell’area del Lagonegrese (Lagonegro, Lauria, Maratea, Latronico, Rivello, Trecchina, Castelsaraceno, Nemoli), i sindaci di Casalbuono e Montesano sulla Marcellana e le principali testate giornalistiche della Basilicata.

A questo proposito, interverranno professionisti che hanno già divulgato questo genere di informazioni in precedenti e simili manifestazioni:

TERENZIO BOVE – Agronomo e Dott. Sulla ricerca di produttività delle piante coltivate

“Impatto delle estrazioni petrolifere sull’Agricoltura”;

ALBINA COLELLA – Professore Ordinario di Geologia presso l’Università degli Studi della Basilicata

“Impatto ambientale del petrolio in Basilicata e responsabilità”;

GIUSEPPE DI BELLO – Funzionario Commissione Bicamerale Ecomafie

“Quando le Istituzioni sono complici”;

MELE GIAMBATTISTA – Medico ISDE Basilicata

“Estrazioni petrolifere ed impatto sulla salute”;

PIERNICOLA PEDICINI (in video) – Ricercatore Esperto in Fisica medica presso il Dipartimento di Radioterapia e Medicina nucleare dell’Ospedale Oncologico Regionale di Rionero In Vulture

“Impatto economico-sanitario delle estrazioni petrolifere”.

Costituente Comitato Lauria Ambiente Salute

petrolio-basilicata1

set 152014
 

Terminata la dodicesima Granfondo del Vulture su strada, tra i più rinomati eventi granfondistici del Sud Italia, l’UCD Rionero il Velocifero ha iniziato il cammino organizzativo verso la neonata Marathon del Vulture in programma domenica 21 settembre a Rionero in Vulture (Potenza).

I percorsi allestiti dagli organizzatori sono la marathon di 62 chilometri (1800 metri di dislivello) e l’escursionistico di 32 chilometri (950 metri di dislivello).

Nello specifico, appena dopo la partenza, si inizia a salire per Fontana Castagno, una bella salita con pendenze che vanno dal 5 al 7%. Si continua a salire per raggiungere la vetta di Toppa del Capraio, qui la salita comincia ad essere più impegnativa, le pendenze variano tra il 7 e il 10% con tratti al 15%. A questo punto i bikers potranno godere del fitto bosco che sovrasta i sette colli del Vulture. Inizia il tratto in discesa, la strada è ampia e non tecnica: ciò permette di raggiungere alte velocità in cui si raccomanda la massima prudenza.

Si scende per oltre 5 chilometri fino ad arrivare a Monticchio Laghi. Si costeggia la riva del lago Grande, lasciando Monticchio, poi tutta una serie di continui sali e scendi molto veloci su sterrati prevalentemente scoperti. Segue un ultimo tratto di discesa e i bikers si troveranno alla deviazione dei percorsi, gli Escursionisti si dirigeranno verso l’arrivo, mentre la Marathon dovrà effettuare nuovamente lo stesso tragitto.

“ Con la granfondo su strada, abbiamo avuto un incremento sempre più crescente con consensi positivi da parte di tutti i partecipanti per la perfetta organizzazione. Questo ci ha dato lo slancio all’idea di organizzare la versione fuoristrada della granfondo, avendo dei posti e dei percorsi che si snodano lungo lo scenario del bellissimo Monte Vulture ” afferma Claudio Lapolla, presidente dell’UCD Rionero Il Velocifero.

Verde, montagne, panorami da ammirare, e grande “vetrina” al territorio del Vulture Melfese: questa è la sintesi di una giornata di sport tanto attesa a Rionero in Vulture per gli amanti della mountain bike.

ISCRIZIONI

Le iscrizioni sono aperte dal 1º Luglio 2014 fino a sabato 20 Settembre 2014 alle ore 20:00,devono essere inviate tramite E-mail: info@granfondodelvulture.it, allegando ricevuta di avvenuto pagamento a: U.C.D. Rionero “Il Velocifero” Via Matteotti – 85028 Rionero in V.re (PZ), per l’iscrizione dei gruppi sportivi è sufficiente un unico versamento cumulativo allegando la lista dei partecipanti con tutti i dati e firmata dal Presidente della Società. NON SARANNO ACCETTATE ISCRIZIONI INCOMPLETE O ILLEGIBILI;

I tesserati F.C.I. devono obbligatoriamente fare l’iscrizione anche attraverso il fattore K (http://fci.ksport.kgroup.eu/Fci/) mediante la Società Sportiva di appartenenza, pena la non accettazione dell’iscrizione.

Percorso MARATHON: (Fattore K) ID Gara 65454

Percorso ESCURSIONISTICO: (Fattore K) ID Gara 66454

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

MARATHON: € 20,00 fino al 14/09 dal 15/09 al 20/09 € 25,00 la mattina del 21/09 € 30,00

ESCURSIONISTICO: € 15,00 fino al 14/09 dal 15/09 al 20/09 € 20,00 la mattina del 21/09 € 25,00.

Gratuita alle Donne.

PAGAMENTO

• Versamento con bollettino C/C Postale n° 61175428

• Conto Corrente Postale Codice IBAN: IT60 M076 0104 2000 0006 1175428

VERIFICHE TESSERE E RITIRO PACCO GARA

Sabato 20/09 dalle ore 14:00 alle ore 20:00 e Domenica 21/09 dalle ore 07:00 alle ore 08:00 presso Palazzo Fortunato – Rionero in V.re.

SERVIZI GARA

Assistenza sanitaria, assistenza meccanica alla partenza e sul percorso, n. 2 ristori e, n. 2 punti acqua sul Percorso MARATHON, n. 1 ristoro e, n. 1 punto acqua sul Percorso ESCURSIONISTA e, un ristoro finale all’arrivo, docce, pasta party (possono partecipare anche familiari e accompagnatori), lavaggio bici, servizio scopa.

ASSISTENZA MECCANICA

E’ garantita lungo il percorso.Nei punti di assistenza sarà garantita la messa a punto e le varie riparazioni alla bicicletta. I pezzi di ricambio e materiali di consumo saranno a carico dei partecipanti.

PREMIAZIONI

- Percorso MARATHON:

Uomini i primi 3 assoluti, i primi 5 di categoria (trofei e premi in natura);

Donne le prime 3.

- Percorso ESCURSIONISTICO:

Uomini i primi 10 assoluti (trofei e premi in natura);

Donne le prime 3.

1024px-Monte_Vulture_2bis

set 102014
 

Dopo il successo della Granfondo del Vulture su strada, il 15 giugno scorso, la località dell’estremo nord della Basilicata si propone, ancora una volta, come protagonista dell’evento fuoristrada in programma domenica 21 settembre nell’ambito del Giro dell’Arcobaleno Mtb.

L’idea nasce da tutto il gruppo direttivo dell’Unione Ciclistica Dilettantistica Rionero “il Velocifero” grazie a un gruppo di amici, amanti della bicicletta, che nel lontano 2003 decisero di organizzare a Rionero in Vulture una gara ciclistica amatoriale in linea facendo conoscere Rionero e tutto il Vulture Melfese.

“ La manifestazione dà sicuramente visibilità all’intero territorio del Vulture – afferma Claudio Lapolla, presidente dell’UCD Rionero Il Velocifero – con lo scopo di mettere in risalto le bellezze naturali, storiche e artistiche del comprensorio creando un’opportunità di sviluppo e di stimolo al turismo per i paesi attraversati dalla gara “.

Tutti i soci del Velocifero e il suo presidente sono già all’opera e in prima linea nell’organizzare un avvenimento sportivo molto rilevante nell’intero comprensorio del Vulture assicurando agli atleti partecipanti, agli addetti ai lavori e alle società, l’assoluta sicurezza, l’assistenza e l’accoglienza necessarie al regolare svolgimento delle gare.

PERCORSI

Marathon 62 Km con 1800 metri di dislivello

Escursionista 32 Km con 950 metri di dislivello

ISCRIZIONI

Le iscrizioni sono aperte dal 1º Luglio 2014 fino a sabato 20 Settembre 2014 alle ore 20:00,devono essere inviate tramite E-mail: info@granfondodelvulture.it, allegando ricevuta di avvenuto pagamento a: U.C.D. Rionero “Il Velocifero” Via Matteotti – 85028 Rionero in V.re (PZ), per l’iscrizione dei gruppi sportivi è sufficiente un unico versamento cumulativo allegando la lista dei partecipanti con tutti i dati e firmata dal Presidente della Società. NON SARANNO ACCETTATE ISCRIZIONI INCOMPLETE O ILLEGIBILI;

I tesserati F.C.I. devono obbligatoriamente fare l’iscrizione anche attraverso il fattore K (http://fci.ksport.kgroup.eu/Fci/) mediante la Società Sportiva di appartenenza, pena la non accettazione dell’iscrizione.

Percorso MARATHON: (Fattore K) ID Gara 65454

Percorso ESCURSIONISTA: (Fattore K) ID Gara 66454

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

MARATHON: € 20,00 fino al 14/09 dal 15/09 al 20/09 € 25,00 la mattina del 21/09 € 30,00

ESCURSIONISTA: € 15,00 fino al 14/09 dal 15/09 al 20/09 € 20,00 la mattina del 21/09 € 25,00.

Gratuita alle Donne.

PAGAMENTO

• Versamento con bollettino C/C Postale n° 61175428

• Conto Corrente Postale Codice IBAN: IT60 M076 0104 2000 0006 1175428

VERIFICHE TESSERE E RITIRO PACCO GARA

Sabato 20/09 dalle ore 14:00 alle ore 20:00 e Domenica 21/09 dalle ore 07:00 alle ore 08:00 presso Palazzo Fortunato – Rionero in V.re.

SERVIZI GARA

Assistenza sanitaria, assistenza meccanica alla partenza e sul percorso, n. 2 ristori e, n. 2 punti acqua sul Percorso MARATHON, n. 1 ristoro e, n. 1 punto acqua sul Percorso ESCURSIONISTA e, un ristoro finale all’arrivo, docce, pasta party (possono partecipare anche familiari e accompagnatori), lavaggio bici, servizio scopa.

ASSISTENZA MECCANICA

E’ garantita lungo il percorso.Nei punti di assistenza sarà garantita la messa a punto e le varie riparazioni alla bicicletta. I pezzi di ricambio e materiali di consumo saranno a carico dei partecipanti.

PREMIAZIONI

- Percorso MARATHON:

Uomini i primi 3 assoluti, i primi 5 di categoria (trofei e premi in natura);

Donne le prime 3.

- Percorso ESCURSIONISTA:

Uomini i primi 10 assoluti (trofei e premi in natura);

Donne le prime 3.

1024px-Monte_Vulture_2bis

giu 172014
 

Domenica 22 giugno, a partire dalle 19.30, l’associazione “Arcipelago Eva”, con il patrocinio di Regione Basilicata e Comune di Rionero in Vulture e il sostegno dell’IRCCS Crob di Rionero, presso il Palazzo Giustino Fortunato presenterà la giornata-evento “il corpo: l’arte in movimento”, manifestazione orientata a promuovere la cura e il benessere di sé, in particolare presso quanti attraversano la difficile esperienza della malattia. “Arcipelago Eva” parte appunto dal corpo, un’opera d’arte in movimento, per parlare di sé e dei progetti futuri.
L’apertura di questa edizione è stata affidata al “Quasi Acustic Trio” che intratterranno gli spettatori con uno spettacolo di giocoleria, statue viventi e musica dal vivo. A seguire si apriranno i lavori del convegno di presentazione dell’Associazione “Arcipelago Eva” e dei partner solidali al quale parteciperanno tra gli altri il Presidente della Regione Basilicata Marcello Pittella, il Sottosegretario alla Salute Vito De Filippo, il Direttore Generale dell’IRCCS Crob Dott. Pasquale Amendola e il Presidente di Acquedotto Lucano e Vice Presidente Nazionale di Confartigianato Rosa Gentile.
Al termine dei lavori si esibiranno le alunne dell’IIS Levi di Rionero con il quadro plastico “scuola di danza di Degas” e la rappresentazione di “Amore e Psiche” tratto dalle “Metamorfosi di Apuleio” . Dalle 21.30 spazio all’overture enogastronomica a cura del Bar Buffet Stazione e Cantine Eubea e allo spettacolo di fantasismo condotto dal maestro Cico Cuzzocrea. Il Palazzo Fortunato sarà poi travolto da una performance dal profumo etnico-orientale con lo spettacolo di fachirismo di Robert Po e Valentina Mori. Chiuderanno la giornata Donatella Zaccagnino, con una performance di tessuti aerei e trapezio in postazioni diverse, e Chiara Frigo, coreografa e performer nota in Italia e all’estero che porterà in scena lo spettacolo “post + takeya”.
L’intera serata si snoderà tra momenti di riflessione e d’incontro dove Arcipelago Eva dialogherà con le altre associazioni come IRIS con la quale continuerà il progetto “Riflessi di specchio” (sarà presente anche il noto visagista di Isadora Enrico Gambera) o l’Associazione “Maruzza”, con gli “amici” solidali che hanno creduto e sostenuto da subito la sua nascita, con l’Istituto di Istruzione Superiore “Carlo Levi” di Rionero e con le istituzioni che la stanno supportando.

Tutti gli ospiti del convegno:
Donatello Papa – Farmacia Papa Rionero
Pierangela Di Lucchio – Direttivo Associazione Arcipelago Eva
Antonio Lovaglio – Dipartimento Sanita’
Mario Polese – Consigliere regionale
Francesca Pischetola – Isadora
Antonella Ruggero -I.I.C.L. Rionero in Vulture
Rosa Gentile – Presidente Acquedotto Lucano e Vice Presidente Nazionale di Confartigianato
Marcello Pittella – presidente Regione Basilicata
Pasquale Francesco Amendola -direttore generale I.R.C.C.S. CROB
Roberta Martino – Crob di Rionero
Sergio Maria Molinari- Direttore Sanitario dell’IRCSS Crob
Maria Pia Brienza – IRIS onlus Basilicata
Maria Luisa Ferlin – Associazione Maruzza Basilicata
Vito De Filippo – Sottosegretario di stato alla sanità

Per altre info sull’evento.
Marianna Cappiello tel. 3208996071 (Presidente Arcipelago Eva)

esternoarcipelago