Flash Feed Scroll Reader
gen 012016
 

IL FIUME RACCONTA/Il popolo barbaro giunse nell’Italia meridionale caratterizzando notevolmente gli usi e i costumi delle popolazioni locali
I Longobardi nell’antica Lucania con Latinianon e Laos

Un appannaggio del nostro tempo: I telefonisti

Il Giornale di Lagonegro e l’Eco insieme per crescere

Decennale dell’Avis a Castelluccio

L’INTERVISTA/L’imprenditore Francesco Piro evidenzia il buon lavoro del sindaco Mitidieri ma mette in guardia il Pd: sull’ospedale unico andrà a sbattere
“Non sarò spettatore alle prossime elezioni comunali”

L’ESPERTO RISPONDE/L’avvocato Antonella Latronico si confronta con i lettori del giornale. Per inviare domande: studiolatronico@tiscali.it
Il difensore assegnato d’ufficio deve essere pagato dal cliente?

Straordinario successo del calcio a 5 di Episcopia

E’ Silvano Marchese il personaggio dell’anno di Lauria

25 cittadini stranieri potranno essere accolti a Lauria. E’ partito il bando

Il gospel americano del quartetto Anointed conquista Lauria

IL PUNTO/Il notissimo opinionista Pino Carlomagno, educatore e grande guru di Fb, risponde ad una serie di domande sulla politica cittadina
“Il centro urbano di Lauria è abbandonato a se stesso”

Nasce Lauriattiva, un’associazione al servizio della comunità’

L’EVENTO/La seconda edizione della rassegna ha dimostrato la validità di un progetto che negli anni può certamente calamitare l’attenzione nazionale
Si afferma a Lauria “Notestrofe” la bella intuizione di Romualdo

Con la “buona scuola” l’Italia si auto-sanziona

Un piccolo mondo, i preparativi per il matrimonio lauriota

L’EVENTO/Circa duecento anni fa, al tempo del Lentini, a Lauria vi fu una tremenda carestia. Il Beato dava ai poveri il pane tolto dal forno prima ancora che fosse cotto. Al rimprovero della sorella Antonia che gli ricordava che il pane doveva ancora cuocere egli rispondeva: “I poveri hanno fame e bisogna fare in fretta”
Aperta a Lauria la porta santa del Beato Domenico Lentini


Il Natale dei bambini della scuola di Via Caduti di Lauria , vere stelle nel firmamento celeste

Lavori autostradali, buone notizie dopo la vertenza Comune di Lauria-Anas

Servizi Pubblici Digitali, decolla il progetto Csl. Il Sindaco Mitidieri: “Maggiori risparmi e più semplificazione”

L’INIZIATIVA/Il presepe che è andato in scena nel borgo antico del Rione Cafaro di Lauria, detto quartiere “lentiniano”, è giunto così alla terza edizione
Il Presepe vivente a Lauria richiama l’anno giubilare

L’INIZIATIVA/Nasce ufficialmente il Comitato che intende promuovere la figura del grande aviatore amico di Gabriele D’Annunzio e figlio del lauriota Nicola Miraglia
Una stele onoraria in ricordo dell’aviatore Giuseppe Miraglia

Un albero di Natale sobrio ed essenziale nelle piazze di Lauria

Un messaggio nel presepe: “vinci l’indifferenza semina la pace”. L’ originale rappresentazione, allestita da professori ed alunni, è stata esposta nei locali della Scuola Media C. Gennari di Maratea. Un contributo in direzione della fratellanza tra i popoli

Aperta la Porta Santa della Basilica di San Biagio a Maratea

IL RACCONTO/Mario Iudici racconta l’evoluzione dello sport più amato. L’entusiasmo ha fatto superare ai calciatori locali ogni tipo di difficoltà
Il calcio a Lagonegro, una passione che viene da lontano

LATRONICO/Potrebbe spostarsi il baricentro del Partito Democratico con la presa di distanza di Egidio Celano dal gruppo di Fausto De Maria
Politica in fermento, la vicenda Celano agita il Capodanno

La gelateria “Nives” del Lago Sirino premiata a Salerno

L’arrivo di Babbo Natale è stato curato dalla Lega Navale e dall’associazione Fly Maratea

L’INIZIATIVA/Riproposto dall’associazione dei Ritunnari il presepe vivente nel centro storico; inaugurato anche il percorso artistico “Seguendo le stelle”
Il centro storico rotondese esaltato dalla Natività

Un successo i mercatini organizzati dalla Proloco di Rotonda

L’Associazione TerrAccogliente ha esaltato il Natale

L’INTERVISTA/Il Maestro Silvano Marchese si racconta. Dall’infanzia difficile a Rende, ai sogni sul pentagramma vissuti con intensità e creatività
Dal Guinnes al ‘voltapagina’ fino all’Inno di Lauria

L’EVENTO/Sono andati recentemente in pensione i dottori Francesco Agrippino di Tortora, Francesco Nicodemo di Praia a Mare e Pasquale Urbano di Aieta
Festa grande per tre medici dell’Alto Tirreno Cosentino

Ospedale di Praia, serve il miracolo di Natale?

L’INIZIATIVA/Per l’occasione ristampato il volume di Salvatore Pezzella “Il Rinascimento a tavola tra splendori e Sapori” con le ricette del cuoco Antonio Camuria
Lagonegro, Premio Letterario “Carlo e Antonio Tortorella”

L’INIZIATIVA /I professori Crisostomo Dodero e Rita Galietta hanno tenuto a battesimo l’Università dell’Età Libera con una mirabile lezione sul Primo Conflitto Mondiale
Ricordati i 56 soldati francavillesi morti al fronte nel ‘15- ‘18

Francavilla: violenza sulle donne, presto una strada per “non dimenticare”

La sezione dell’Avis a Francavilla in Sinni sarà presto una realtà

L’INIZIATIVA/La delegazione legata all’Accademia del peperoncino di Diamante si incontra a Trecchina per allargare la base degli iscritti e progettare il 2016
“Verde Pollino” si ispira al peperoncino per valorizzare il territorio

“La Terra di mezzo” esalta il Natale a Trecchina

“Flashdance”: School on stage. Trasferta napoletana nell’ottica di ampliare l’Offerta Formativa per gli alunni dei Licei Linguistico e Musicale di Praia a Mare

Convegno biodiversità Lagonegrese: il punto e gli ulteriori sviluppi nell’area

IL PUNTO/Maggioranza e Minoranza si confrontano alla fine di un anno difficile caratterizzato da un clima molto accesso
Nicodemo: “Facciamo pagare meno tasse”. Altieri: “Stento a vedere miglioramenti”

L’INTERVISTA/Francesca De Biase ha discusso all’Università della Basilicata una tesi su “Latronico città del benessere”. La giovane laureata non esclude un suo impegno in politica
“I russi sono una grande opportunità per Latronico”

L’INIZIATIVA/L’Unione Sportiva Castelluccio riceve la Benemerenza Sportiva per attività continuativa ultracinquantennale. Soddisfatto il dott. Egidio Sproviero
Riconoscimento sportivo nazionale per Castelluccio

A Trecchina don Guido Barbella realizza un presepe speciale

IL PUNTO/L’impegno del prof. Salvatore Falabella è stato ancora una volta coronato dal successo. L’evento ha generato grande attenzione ed ammirazione
X edizione festival degli zampognari a Lagonegro

Maratea, successo per il saggio musicale diretto dalla prof. Anna Rubino. Ottime le esecuzioni musicali dei ragazzi e successo di pubblico nei locali della scuola media C. Gennari di Maratea

L’INIZIATIVA/Quarta edizione di un evento voluto dal parroco di Agromonte di Latronico don Maurizio Giannella. “L’obiettivo è offrire una speranza alle nuove generazioni”
“Una voce per la vita” mette al centro i giovani

Memorial “Mario Chiappetta” a Maratea


L’EVENTO/Il circolo “L’Agorà” ha organizzato la nona edizione della ricostruzione storica natalizia curata in ogni dettaglio. Oltre cento i figuranti
Migliaia di persone al presepe vivente di Castelluccio Inferiore

Latronico, Celano: “Il consenso verso il governo di Fausto De Maria è in forte calo”

IL PUNTO/Affollata assemblea pubblica convocata per coordinare un impegno teso alla realizzazione della nuova struttura sanitaria territoriale
Ospedale di Lagonegro, scongiurare il contenzioso

SUPERGULP

Ecco i sei animali più intelligenti

Lo sapevi che?

Chi è?

Trova le differenze

La posta di Cetto

pag01

ago 192015
 

La Pro Loco di Acerenza in collaborazione con l’Associazione Culturale Acheruntia organizza la seconda edizione del “Festival dei Prodotti Tipici”, una manifestazione gastronomica che si svolgerà nel centro storico del piccolo borgo lucano 23-24-25 agosto, nella quale si potranno assaggiare i grandi classici della tradizione culinaria acheruntina arricchiti da particolari rielaborazioni. In questo secondo anno abbina un’interessante novità, il Festival degli Artisti Acheruntini una kermesse musicale che vedrà esibirsi sul palco di Largo Gianturco cinque band rock di Acerenza. Il 23 agosto romperà il ghiaccio l’Orsa Maggiore alle 21:30, a seguire gli Stoneaker; giorno 24 a salire sul palco sono I Crnzeis; chiudono il 25 gli Arteria e gli Yassassin.
Gli odori, i sapori del buon cibo saranno la cornice di questo eccezionale appuntamento che accoglierà concittadini, turisti ed appassionati. I piatti sono stati accuratamente selezionati per garantire ai visitatori la massima qualità. Si potranno assaggiare e degustare primi piatti, tipiche ricette a base di carne e non mancheranno i dolci della tradizione. Acerenza, il quarto borgo più bello d’Italia, accoglie per la seconda volta questo importante evento gastronomico-musicale cercando di promuovere non solo i suoi piatti tipici, le sue tradizioni ma anche buona musica oltre alla sua storia millenaria.

Festival Acheruntino degli Artisti e dei Prodotti Tipici

ago 112015
 

Taglio del nastro, domani mercoledì 12 agosto alle 17 in piazza Vittorio Emanuele III a Rotonda, per la VI edizione de Il Bianco & la Rossa.

Alla presenza dei sindaci della Valle del Mercure, prenderà avvio la quattro giorni di festa dedicata alle due Denominazioni di Origine Protetta (Dop) vantate dal Comune di Rotonda: il Fagiolo Bianco e la Melanzana Rossa.

Una vera e propria festa fra cibi, libri, arti e mestieri dell’accoglienza, con tanti ospiti che, insieme agli agricoltori, albergatori e ristoratori del Pollino, attendono i visitatori per condividere valori e sapori del territorio lucano.

Il Comune di Rotonda sarà animato da stand con i prodotti del Pollino e da momenti di intrattenimento e di riflessione. Alle 17, 15, sarà la pianista materana Claudia Minieri ad aprire con le note del suo pianoforte lo spazio dedicato alla Grande musica de Il Bianco & la Rossa.

Sulle vie del gusto è il tema dell’intervista che la giornalista Beatrice Volpe condurrà con ositi d’eccezione quali: l’assessore all’Agricoltura e Sviluppo rurale della Regione Basilicata Luca Braia, la studiosa di biodiversità Merita Hammer Spahillari, il presidente dell’Enoteca regionale lucana Paolo Montrone, presidente Enoteca Regionale Lucana, il presidente della Federazione Italiana Cuochi Rocco Pozzulo, la manager in ITSU Grocery di Londra Claudia Santagada e Michele Ottati, esperto di politiche agricole e Programmazione comunitaria.

Non un semplice ricettario ma una “geniale e poetica rivincita nei confronti dei carnivori” è il libro Prendere una lepre, con “ricette” vegetariane (o forse anche vegane), illustrato dal noto fumettista Giuseppe Palumbo che sarà presentato – alle 18,15 per le Letture de Il Bianco & la Rossa – da Emanuela Vita con Giuseppe Palumbo e l’editore Marcello Buonomo.

L’Enoteca regionale lucana sarà protagonista alle 18,45 Dell’aperitivo in Bianco & Rossa.

La sagra-evento dedicata a queste due eccellenze dell’enogastronomia italiana è patrocinata oltre che dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali (Mipaaf – Agensud), dalla Regione Basilicata Dipartimento Agricoltura, dall’Ente Parco Nazionale del Pollino e dall’ Agenzia Lucana di Sviluppo e di Innovazione in Agricoltura (Alsia).

La manifestazione, rientrando fra gli appuntamenti di Expo Basilicata sui territori, vede dedicato proprio a quest’argomento l’approfondimento su: Il Parco nazionale del Pollino: colture e culture per un futuro sostenibile. Paola Saraceno – alle 19, intervista:

Davide Manzato della San Benedetto Fonti del Pollino e del Vulture Spa, Pina Mengano Amarelli, cavaliere del lavoro della Repubblica Italiana e presidente Amarelli Fabbrica di Liquirizia, Patrizia Minardi dirigente ufficio Sistemi Culturali e Turistici della Regione Basilicata, Giovanni Oliva direttore del Dipartimento Agricoltura e Sviluppo rurale della Regione Basilicata, Domenico Pappaterra presidente dell’Ente Parco Nazionale del Pollino e Rossella Tosto direttore Responsabile TRM Network.

Accomunati dalle Solanacee, il genere di piante a fiori che producono tuberi e frutti commestibili fra cui la patata, il pomodoro e la melanzana, i Comuni di Rotonda e Diembering in Senegal si gemelleranno con una cerimonia prevista per le 19,45.

Spazio alla buona tavola dalle 20, con le Ricette dell’Accoglienza di Andy Luotto illustrate dal tratto di Giuseppe Palumbo e poi con la Cena Bianco & Rossa. Negli stand del centro storico si potrà gustare, a un costo davvero contenuto, un menu’ a base di Faglioli Bianchi e Melanzana Rossa di Rotonda Dop.

Si chiuderà in musica, con la Gigli e Gigliastri Band, la prima serata della sagra evento di Rotonda. I musicisti si esibiranno nel concerto: Edde paralleli e convergenti – Cammino a quattro mani con De Andrè e De Gregori.

http://www.biancoerossadop.it/

rotonda

gen 262015
 

Dopo accurate selezioni da parte di una giuria tecnica, si svolgerà martedì 27 gennaio a Matera, presso la sala ricevimenti Garden, a partire dalle ore 11.00, la finale del primo concorso di cucina e pasticceria “A ME PIACE FICOTTO”, organizzato dall’Azienda Terravecchia di Giovanni Ancona in collaborazione con l’Unione Regionale Cuochi Lucani.

Una competizione riservata a Chef professionisti, allievi degli Istituti Alberghieri della regione Basilicata e Food Blogger, che con la realizzazione delle loro ricette sono stati capaci di raccontare il territorio della nostra regione e le sue mille ricchezze, attraverso i prodotti dell’Azienda Terravecchia: il “FICOTTO”, l’estratto di succo di fichi freschi indicato per gelati alla frutta e la guarnizione di dolci, ma ottimo anche con carni bollite, arrosti e formaggi. I “FICHI ROSA DI PISTICCI CARAMELLATI”, ideale abbinamento con formaggi dal carattere forte, ma anche ottimo dessert e “L’UVA ROSA DI PISTICCI CARAMELLATA”, indicata per arricchire ciambelle e crostate ma anche per accompagnare gelati e macedonie di frutta.

12 i finalisti che il 27 gennaio si contenderanno la prima edizione del concorso, 6 chef professionisti, 3 allievi degli Istituti Alberghieri della regione e 3 food blogger, le loro ricette che saranno realizzate proprio nella giornata del 27 gennaio presso la sala ricevimenti garden di Matera, hanno superato l’esame della giuria tecnica composta da componenti del team della Nazionale Italiana Cuochi. Dall’esposizione teorica delle ricette si passerà ora alla pratica con la realizzazione dei piatti creati proprio per il concorso “A ME PIACE FICOTTO”.

Gli autori delle 3 ricette vincitrici, una ricetta per ciascuna delle tre categorie in gara, saranno premiati durante la cena di gala del XVIII Concorso “LA CUCINA CALDA INTERREGIONALE”, organizzato dall’Associazione Cuochi Materani, che avrà luogo la sera del 28 Gennaio sempre presso la sala ricevimenti Garden di Matera.

vincitori concorso

nov 202014
 

All’insegna del tema “ Sana Alimentazione e Diabete”, si è svolta la seconda parte della Giornata Mondiale del Diabete, impegnando l’intero pomeriggio del 15 Novembre 2014 , presso la Sala Pasolini di Lagopesole, Rappresentanti delle Istituzioni, Medici e Responsabili dell’Associazione ALAD-Fand, culminata con la premiazione delle prime tre ricette classificatesi nel concorso indetto per l’occasione “ Invia la Tua Ricetta “, con la regia del Coordinatore della Giornata Mondiale per la Basificata Gianfranco Palese.
La premiazione è stata anticipata da un fitto e proficuo dibattito, introdotto dai saluti del Sindaco di Avigliano Vito Summa e con la relazione introduttiva del Presidente dell’ALAD-Fand Antonio Papaleo, a cui hanno fatto seguito le dotte relazioni del Diabetologo dell’ASP Giuseppe Citro, del Segretario Regionale FIMG Antonio Santangelo, del Segretario Regionale SIMG Antonio Coviello, del Pediatra di Libera Scelta Giuseppe Iannuzzi e della Dietista dell’ASP Vita Salvatore.
A tutti ha replicato l’Assessore Regionale alla Salute Flavia Franconi che ha insistito sulla necessità di attivare percorsi informativi ed educativi al fine di prevenire l’insorgenza del diabete, semmai con iniziative del tipo Pubblicità Progresso, oppure del tipo Guadagnare Salute; inoltre, si è impegnata a rilanciare l’attività della Speciale Commissione Regionale sul Diabete, anche per avviare l’implementazione della Legge Regionale 9/2010 al fine di realizzare la Rete Diabetologica, attraverso cui riuscire di più e meglio a rendere praticabile il Piano Nazionale Diabete, al fine di incentivare la cosiddetta Educazione Terapeutica, in uno con una più efficace Integrazione fra Medici Specialisti e Medici di Medicina Generale, sempre nella logica di razionalizzare il sistema assistenziale, in funzione dell’abbattimento della spesa sanitaria, ottenibile con una mirata appropriatezza nella cura, capace di limitare le pericolose ed onerose complicanze.
L’evento si è concluso con la consegna delle targhe ai vincitori nelle persone di:
Primo premio: Lisi Leonardo, con la ricetta “Ceci, scarole e funghi”.
Secondo premio: Cicchetti Gerardo, con la ricetta “Melanzane rosse e cavatelli”.
Terzo premio: Margiotta Ivan, con la ricetta “Spinaci marinati in crosta”.
Si procederà, inoltre, a raccogliere le stesse ricette in un fascicolo apposito che, stampato in più copie, verrà divulgato a breve.

papaleo

ago 112014
 

La manifestazione, organizzata dall’Associazione A Castagna Ra Critica si svolgerà a Lagonegro il 13 e 14 agosto.
Per bissare il successo della prima edizione, “Il cavaliere errante” sarà portato in scena, ancora una volta, dalla compagnia Attiva-Mente, in un percorso itinerante per le vie di Lagonegro con atto finale davanti al castello.
La rappresentazione teatrale, testo di Milena Falabella, sceneggiatura e regia di Gianluigi Pagliaro, con Antonio Fraudatario, riprese cinematografiche di Cesare Ferzi, si basa su alcune leggende riportate in documenti storici di Lagonegro ed è nata dalla collaborazione dei sodalizi Attiva-mente e A Castagna ra Critica.

Il borgo antico tornerà a splendere con le antiche botteghe artigiane e gli stand enogastronomici, dove sarà possibile degustare prodotti tipici locali, preparati da diverse attività commerciali di Lagonegro – grazie anche alla collaborazione di alcune signore del luogo, suggeritrici di ricette – e con la cooperazione di A.L.S.I.A e Coldiretti.

L’associazione, presieduta da Lorenzo Vannata, in due anni di vita ha messo in campo diverse iniziative per raccogliere fondi necessari al restauro di opere d’arte del considerevole patrimonio storico artistico e religioso che Lagonegro vanta.
Dopo il restauro del sarcofago ligneo del ‘700 e di sei importanti calici per l’Eucaristia, quest’anno è la volta dell’affresco rupestre di San Michele Arcangelo, tornato alla luce dopo decenni – sempre grazie all’impegno del sodalizio – e del monumento ai caduti.
La cittadina di Lagonegro è candidata a essere inserita fra i borghi più belli d’Italia.

PROGRAMMA
Ore 20,00: Anfiteatro piazza S. Anna rappresentazione teatrale “Il cavaliere errante”, segue percorso tra le vie del borgo fino al castello. Il pubblico assisterà all’inizio dello spettacolo in piazza Sant’Anna e il corteo, seguendo il cavaliere guidato dai fantasmi, si muoverà verso il Castello per la scena finale.
Ore 21,30: Itinerario artistico-enogastronomico nelle vie del borgo con degustazione di ricette antiche; animazione a cura di musici e artisti di strada.
Per la realizzazione dei piatti saranno usate materie prime di produttori e distributori locali che usano marchio ALSIA e Coldiretti, quali – Azienda agricola Pecorelli Francesco, Società Campo dei Monaci, Cibarie food Consulting.
I piatti tipici saranno serviti da- Ristorante La Marea, Locanda da Federico, Ristorante La Stradella, La Gioconda Resort.
Hanno collaborato le signore Filuccia Riccio, Rosaria Iacovino, Giuseppina Fortunato, Maria Fortunato, Maria Belardi, Giuseppina Sabella, per la realizzazione delle antiche ricette; Nino Tortorella per la realizzazione grafica, e ancora l’Enoteca Perbacco e il locale produttore Torrefazione Caffe, Avis di Lagonegro, alcune associazioni locali, Alsia e Coldiretti.
Partner dell’evento l’azienda vinicola Gioia Al Negro.
L’iniziativa è realizzata con il sostegno della Regione Basilicata Fondo Europeo di sviluppo regionale, Fesr Basilicata e con il patrocinio del Comune di Lagonegro.

Lorenzo Vannata
Presidente A Castagna Ra Critica
Info e Comunicazioni
Lucia Santoro 349 5124460
lucesant@tiscali.it
Milena Falabella 333 3638541
avv.falabella@live.it

LOCANDINA

ago 072014
 

Festival Dei Piatti Tipici

La Pro Loco di Acerenza organizza venerdì 8 agosto alle ore 19:00 la prima edizione del “Festival dei Piatti Tipici”, una manifestazione gastronomica che si svolgerà per le vie del centro storico del piccolo borgo lucano nella quale si potranno assaggiare i grandi classici della tradizione culinaria acheruntina arricchiti da particolari rielaborazioni. La musica, gli odori, i sapori saranno la cornice di questo eccezionale appuntamento nel quale i ristoratori, dislocati in varie postazioni, accoglieranno concittadini, turisti ed appassionati presentando le specialità acheruntine rivisitate secondo le proprie competenze. I piatti sono stati accuratamente selezionati per garantire ai visitatori la massima qualità. Si potranno assaggiare e degustare primi piatti, tipiche ricette a base di carne, i dolci della tradizione. Acerenza, il quarto borgo più bello d’Italia, accoglie per la prima volta questo importante evento gastronomico cercando di promuovere non solo i suoi piatti tipici, le sue tradizioni ma anche e soprattutto la sua storia millenaria. La cittadina lucana ed i suoi ristoratori rispolverano le ricette dei nonni ma allo stesso tempo le trasformeranno, reinventandosi con un tocco di contemporaneità.

Antonella D’Andria

Festival dei Piatti Tipici

mag 252014
 

Grazie all’impegno della neo Associazione “Casa Russa in Basilicata”, il ventiquattro maggio 2014 si è vissuto una giornata piena di interesse con l’Igumeno Cipriano, importante autorità religiosa e teologica del Patriarcato di Mosca, accompagnato da un imprenditore russo interessato agli itinerari greco ortodossi. Ad organizzare questo itinerario è stata Victoria Petrova, deus ex machina dei contatti italo-russi in Basilicata. Ad accompagnare gli illustri visitatori oltre che la Petrova, il Presidente dell’Associazione Casa Russa in Basilicata, Antonio Venturelli e la vicepresidente Elisa Conte, presidente dell’associazione Epicanto. I siti visati sono stati San Chirico Raparo, Carbone e naturalmente Episcopia con il suo monastero fondato da San Saba e la chiesa madre con la reliquia di San Nicola. Si ringrazia tutti coloro che hanno partecipato all’organizzazione della bella giornata.


Visita nel convento di Sant’Antonio


Nel chiostro del convento di Santa Maria del Piano


L’Igumeno Cipriano nella Chiesa Madre mostra le Reliquie di San Nicola


L’Igumeno con le ragazze episcopiote in costume tradzionale


Delizie della gastronomia episcopiota


In primo piano la pasticcera Carolina Calabrese presenta alcune antiche ricette all’Igumeno e alla signora Victoria Petrova


Foto di gruppo


L’Igumeno Cipriano dona un’immagine di San Serafino al sindaco Costanzo


Un altro momento dell’incontro


Raccontando la Festa di Santa Maria del Piano attraverso gli antichi filmati del 1929 ad oggi

gen 202014
 

Sabato 25 e Domenica 26 a Lauria ritorna l’appuntamento con le Arance della Salute. Con un contributo di 9 euro si riceveranno 2,5 kg di arance rosse e un numero speciale di Fondamentale con i consigli e le ricette per una sana e gustosa alimentazione.

I volontari si trovaranno presso:
- Chiesa Madre S.Nicola al termine delle SS.Messe di Sabato pomeriggio e di Domenica mattina;
- Chiesa Madre S.Giacomo al termine delle S.Messa di Domenica mattina;
- Chiesa Madonna di Fatima c.da Pecorone Domenica dalle 11.00 in poi
- Cappella S.Filomena c.da Rosa Domenica dalle 10.00 in poi;
- Supermercato Gran Sole Sabato dalle 16.00 in poi;
- Centro Commerciale Galdo Sabato e Domenica dalle 16.00 in poi.

A CURA DELLE VOLONTARIE DEL CIF LAURIA con l’aiuto di ALTRI VOLONTARI DELLA RETE

Per info: 339.3889386 Isabella Scaldaferri

Pro-Loco Lauria
info@prolocolauria.it
www.prolocolauria.it

index

giu 272013
 

I Fagioli Bianchi di Rotonda e la Melanzana Rossa di Rotonda, prodotti di pregio della Valle del Mercure, saranno i protagonisti delle prossime puntate di Ricette all’italiana, il programma di Rete Quattro, condotto dal noto presentatore Davide Mengacci.
Si partirà domani, 27 giugno, alle ore 10.50 con un servizio interamente dedicato alle due eccellenze del Pollino, Fagioli Bianchi di Rotonda DOP e Melanzana Rossa di Rotonda DOP, due denominazioni di origine protetta D, ottenute rispettivamente nel 2010 e nel 2011, dalle altissime proprietà organolettiche e nutrizionali che nascono nel cuore della Basilicata, nella splendida cornice del Parco del Pollino.
L’alto valore di proteine nobili contenute nei fagioli bianchi con punte che toccano anche il 29%, li portano al primo posto tra i prodotti in grado di sopperire alla mancata assimilazione di carne, un’altra caratteristica distintiva è nella buccia che è sottilissima. Ciò determina una notevole riduzione dei tempi di ammollo prima e di cottura poi per la preparazione di ricette tipiche. Molte proprietà salutistiche sono contenute anche dalla Melanzana Rossa di Rotonda. Infatti è l’unica specie a non scurire dopo il taglio, grazie al basso contenuto di acido clorogenico, caratteristica di notevole interesse da parte dell’industria agro-alimentare e conserviera, poiché consente di mantenere per molto tempo la polpa bianca, anche dopo il taglio.

A raccontare queste ed altre particolarità che rendono i due prodotti orticoli unici al mondo sarà lo chef Antonio Pandolfi. Nel corso del servizio verrà inoltre presentata una ricca tavolata a base Fagioli Bianchi di Rotonda DOP e di Melanzana Rossa di Rotonda DOP.
Venerdì 30 giugno alle 11.00 i Fagioli Bianchi di Rotonda Dop saranno i protagonisti di una ricetta che verrà realizzata da Fabio Campoli. Durante la preparazione del piatto, lo chef spiegherà ai telespettatori le caratteristiche morfologiche, le varietà, le proprietà nutrizionali ed organolettiche del prodotto e darà anche alcuni e suggerimenti per meglio utilizzarlo in cucina e sfruttare tutte le sue qualità sia in fatto di gusto che di benefici per la nostra salute.
Domenica alle ore 13.00 sarà la volta della Melanzana Rossa di Rotonda Dop, che ingrediente principe di una ricetta realizzata sempre da Fabio Campoli. Anche in questo caso, durante le fasi di preparazione del piatto, lo chef parlerà delle caratteristiche del prodotto, dell’aspetto nutrizionale, dell’influenza dell’areale di produzione sull’ortaggio e darà anche qualche consiglio per come utilizzarla al meglio in cucina.

clip_image001[2]