Flash Feed Scroll Reader
gen 042013
 

Lauria parteciperà alla sfida tra i Comuni d’Italia nel programma “Mezzogiorno in famiglia”, in onda su Rai2 dalle 11 alle 13, sabato 5 e domenica 6 gennaio prossimi. Una squadra composta da dodici ragazzi si sfiderà in diretta sabato e domenica con la rappresentativa di un altro Comune italiano. Durante le due puntate, le telecamere della Rai saranno puntate su piazza San Nicola dove altri sette ragazzi in maglia azzurra si cimenteranno in due prove di abilità.

In Piazza San Nicola sarà rappresentato il Presepe vivente, sarà presente il fabbricatore di zampogne, si esibirà il Gruppo Folk “Domenico Lentini”, la corale diretta dal M.stro Marchese esibirà l’Inno di Lauria, si effettueranno riprese in un’antica e tradizionale fornace di Lauria  e sarà allestito un tavolo dei prodotti gastronomici del territorio lauriota, il tutto messo in piedi e curato da un team appositamente creato che vede la partecipazione dell’Amministrazione Comunale, del GAL-Cittadella del Sapere, della Pro Loco, dell’A.L.C.A., della Confartigianato e del M.O.V. con l’intento di consentire a tutt’Italia di conoscere la storia, la tradizione, la cultura, i luoghi e i monumenti caratteristici di Lauria.

Il programma di Michele Guardì è condotto in studio da Amedeus, Laura Barriales e Sergio Friscia. Mentre inviate per la sfida tra Comuni sono Roberta Gangeri – che sarà presente a piazza San Nicola di Lauria – e le gemelle Laura e Silvia Squizzato. In palio per il Comune che si aggiudicherà la finale dell’ultima puntata, ci sarà uno scuolabus da destinare agli studenti del proprio territorio.

mezz

 

 

dic 092012
 

Un primo gruppo di giovani di Lauria si è ritrovato il 9 dicembre per registrare dei videomessaggi inviati alla produzione del progamma di Rai 2 “Mezzogiorno in famiglia”. A margine dei provini, i ragazzi si sono concessi a qualche domanda nel quartiere storico dedicato alla nobile famiglia dei Sanseverino. L’entusiasmo dei ragazzi ha contagiato un illustre passante della città.

Divagazioni con sorpresa finale

Le interviste a Frabrizio Boccia e Donato Zaccagnino

Alcuni momenti del primo incontro