Flash Feed Scroll Reader
dic 312015
 

Dal 2 Gennaio 2016 nel territorio comunale di Latronico la parola d’ordine sarà integrazione grazie ad una accordo di programma tra L’Associazione Anpas Valle del Sinni di Latronico Lagonegro la Cooperativa Sensi Hospes ed il Comune di Latronico. L’ obiettivo primario del programma messo in atto tra i soggetti coinvolti è quello di integrare gli immigrati presenti nei centri di Latronico ed Agromonte gestiti dalla cooperativa Senis Hospes in attività legate alla difesa del territorio, salvaguardia ambientale ed attività di protezione civile. “Poter dare una reale possibilità di integrazione ai migranti residenti nei centri del nostro territorio con i cittadini dello stesso e con tutti nostri volontari è il principio fondamentale che governerà questo accordo di programma tra le parti interessate. Con questa azione, voluta fortemente anche dal Comune di Latronico, tutti insieme andremo a rafforzare il senso di solidarietà, partecipazione ed utilità sociale per il nostro territorio” ha dichiarato il Presidente della Valle del Sinni Egidio Ciancio. Nei prossimi mesi partiranno anche dei corsi di formazione per gli stessi con la possibilità di poter valorizzare le singole professionalità presenti nel gruppo di immigrati, in modo da poter sviluppare in futuro azioni di coinvolgimento attente e maggiormente orientate verso l’utilità sociale ad interesse esclusivo della comunità.

Volontari lucani dell'Anpas con gli immigrati

ott 112015
 

Nel mese di ottobre, come ogni anno, è prevista la celebrazione della
Giornata Internazionale per La Riduzione dei Disastri 2015 (IDDR 2015)
con temi diversi accompagnati dal lancio di suggestivi slogan.
Quest’anno il tema di riferimento è la “CONOSCENZA PER LA VITA”, quale
bagaglio delle Comunità unite innanzi alla minaccia comune delle
catastrofi, messa a frutto grazie ai saperi locali, alle culture
tradizionali ed alle diverse esperienze maturate anche nella
conduzione della vita quotidiana.
Nell’ambito di questa Giornata, la Provincia di Potenza riceverà a
Bruxelles un riconoscimento formale da parte dell’UNISDR, come
‘Comunità Campione nella Riduzione del Rischio di Disastri per l’IDDR
2015’, proprio per il contributo e l’impegno dimostrato soprattutto
dalle Comunità nel lavorare congiuntamente alla Provincia ed alla rete
Provincia-Comuni, in maniera “inclusiva” per l’implementazione della
Resilienza territoriale con un approccio di rete (secondo il
principio: nessuno escluso).
“Sarà una giornata molto importante – ha spiegato il Presidente Nicola
Valluzzi – resa speciale per la Provincia di Potenza e per il suo
network di Comuni e Comunità, dal riconoscimento internazionale di
COMMUNITY CHAMPION 2015 – CONOSCENZA PER LA VITA. Grazie a UNISDR per
aver voluto premiare il nostro impegno nell’ambito della campagna
“Rendere le Città Resilienti” e per aver voluto riconoscere il valore
di una iniziativa avviata oramai da qualche tempo che vede
protagonisti i 100 Comuni della nostra Provincia e le oltre 400
Associazioni e gruppi di interesse del nostro territorio”.
Il riconoscimento dell’UNISDR di “Community Champion” verrà conferito
al Presidente della Provincia di Potenza, Nicola Valluzzi ed al
Dirigente dell’Ufficio Pianificazione Territoriale e Protezione Civile
della Provincia di Potenza ed Advocate dell’UNISDR, Alessandro
Attolico, nell’ambito della celebrazione della Giornata Mondiale per
la Riduzione dei Disastri (IDDR 2015) all’interno degli Open Days
delle Regioni, delle Autorità Locali e delle Città che si terranno a
Bruxelles dal 12 al 15 ottobre 2015 prossimo. Contestualmente i
risultati ed il senso delle azioni messe in campo, saranno illustrate
a EXPO 2015 il 24 Ottobre 2015.
“Una corretta pianificazione del territorio – ha concluso Valluzzi -
passa dal coinvolgimento reale di cittadini e Associazioni nei
processi decisionali e programmatori delle autorità locali.
È fondamentale un approccio inclusivo nei programmi di riduzione del
rischio e più in generale nelle politiche di Governo ed Uso del
Territorio. Nessuno escluso e tutti protagonisti nella costruzione
della Resilienza Territoriale”.

Provincia-di-Potenza

lug 172015
 

• 01 Luglio al 05 Luglio 2015 La Protezione Civile “Misericordia Maschito” con il patrocinio del Comune organizza un campo scuola per bambini “Anch’io sono la Protezione Civile” – Oratorio.
• 19 Luglio 2015 L’associazione Gruppo Acquisto Solidale Lucano con il patrocinio del Comune presenta la “Festa del riuso e del riciclo” – Corso Marconi dalle ore 16.00 alle 22.00.
Dal 19 Luglio al 15 Agosto Mostra fotografica Corso Marconi 43.
• Dal 20 Luglio al 24 Luglio 2015 Il Centro di Aggregazione Giovanile Berimbau con il patrocinio del Comune organizza la I° edizione del torneo di “Pallavolo 4/4” – Villa Comunale.
• 25 Luglio 2015 Il Centro di Aggregazione Giovanile Berimbau con il patrocinio del Comune organizza la VIII° edizione del torneo “Joga Bonito” 3/3 – Villa Comunale a partire dalle ore 19.00.
• Dal 27 Luglio al 01 Agosto 2015 Il Centro di Aggregazione Giovanile Berimbau, con il patrocinio del Comune organizza un campo scuola per bambini “CircoLandia” – Oratorio.
• 01 e 02 Agosto 2015 Rievocazione storica in costume Arbëreshë “RETNES” a cura dell’Associazione Culturale Arbëreshë Compagnia d’Arme Lazzaro Mathes patrocinato dall’Amministrazione Comunale www.corteostorico.net;
• 1 agosto
Ore 21.00 PIAZZE E VIE DEL CENTRO ANTICO : giocolieri, mangiafuoco, danzatrici orientali e giullari; esibizione degli alunni della scuola media di Maschito vincitori della “ XXII rassegna culturale folcloristica per la valorizzazione delle minoranze etniche di origine albanese” Caraffa 2015; esibizione coreografica dei musici dell’associazione.
LARGO CAROSENO: punto ristoro con la degustazione di prodotti tipici.
• 2 agosto
Ore 20.00 VIA MARCONI: partenza della Compagnia dalla “Caserma Mathes “
Sfilata dei Majsor ( Majzor ) nel quartiere di appartenenza e bivacco in via Mazzini
Sfilata dei Cndrgnan ( Qendernjan ) nel quartiere di appartenenza e bivacco presso fontana Skanderberg
Incontro delle due fazioni per la simulazione delle battaglie presso:
Ex mulino – Municipio – Via Venosa
Dopo la battaglia finale seguirà, in via Venosa, il giuramento delle “Farre “ al comando del capitano Lazzaro Mathes.
La serata si concluderà con la degustazione di piatti arbëreshe in piazza San Francesco
• 03 Agosto 2015 Il Centro di Aggregazione Giovanile Berimbau, organizza la serata finale di “CircoLandia”, con la partecipazione di genitori e bambini – Villa Comunale.
• 04 Agosto 2015 I ragazzi dell’oratorio con il patrocinio del Comune presentano la commedia “Miseria e nobilta’…a seguire….’Saranno famosi’! – Villa Comunale Ore 21.30.
• 05 Agosto 2015 L’associazione Gruppo Acquisto Solidale Lucano con il patrocinio del Comune presenta la “Festa del riuso e del riciclo” – Corso Marconi dalle ore 16.00 alle 22.00.
• 06 Agosto 2015 L’Associazione Auser e gli emigranti con il patrocinio del Comune presentano la “Festa dell’Emigrante” musica e intrattenimento con il gruppo musicale “I nuovi briganti” – Villa Comunale Ore 21.00.
• 07 Agosto 2015 L’Amministrazione Comunale ospita la XIV edizione Festival nazionale del Cabaret di Basilicata e Calabria. STEFANO VIGILANTE in La storia del Ka’…baret (Vari Programmi RAI, Mediaset e Comedy Central) Tra i suoi pezzi forti i numeri “Il vigile”, “Romolo e Remo”, “Il ventriloquo”, “La valigia anarchica”, Felicetto (personaggio portato a Zelig Circus) – Villa Comunale Ore 21.30.
• 08-09-10 Agosto 2015 Festa del Santo Patrono Sant’Elia Profeta
• 08 Agosto 2015 L’amministrazione comunale e i ragazzi dell’oratorio presentano “CANTA EVOLUTION” – Piazza San Francesco 21.30
• 09 Agosto 2015 Il Centro di Aggregazione Giovanile Berimbau con il patrocinio del Comune presenta la terza edizione di “Vino è rivoluzione” con concerto degli “Scattabban” – ore 21.30 Piazza San Francesco.
• 10 Agosto 2015 L’amministrazione comunale e il comitato festa Sant’Elia presentano I QUEEN in concerto “Per sempre Freddie”. – Piazza San Francesco Ore 22.00
• 11 Agosto 2015 L’amministrazione comunale con la collaborazione degli amici di Michele, organizza una giornata nel ricordo di Michele Sciarillo;
Ore 19.00 Santa Messa in suffragio, al termine della celebrazione si esibirà Il “Duo Baldo” concerto musicale ad opera del Trio composto dal soprano Maria Luigia Borsi, dal pianista Aldo Gentileschi e dal violinista Brad Repp – Chiesa Madre;
Ore 21.30 Villa Comunale “Khifla Duo” Carlotta Vettori e Riccardo Galardini in concerto.
• 12 Agosto 2015 L’Associazione culturale Pro Loco “Frà R. Adduca” con il patrocinio del Comune presenta “Lu mbernique” degustazione di piatti tipici contadini, con la partecipazione del gruppo musicale “Emoco Band” con la voce di Roberto Spina – Piazza San Francesco ore 20.00.
• 13 Agosto 2015 L’Amministrazione Comunale organizza la giornata del “Riciclo creativo”, dove i bambini seguiti da animatori e da un esperta di riciclaggio, potranno creare simpatici accessori moda con la carta, da mostrare in passerella in serata e da portare a casa come ricordo di partecipazione – Villa Comunale ore 16.00 ritrovo dei bambini per l’inizio lavori; ore 21.30 sfilata dei bambini con gli accessori creati.
• 14 Agosto 2015 L’associazione Gruppo Acquisto Solidale Lucano con il patrocinio del Comune presenta la “Festa del riuso e del riciclo” – Corso Marconi dalle ore 16.00 alle 22.00.
• 15 Agosto 2015 L’Associazione Enal Pesca con il patrocinio del Comune organizza presso il torrente Pantano strada Pantano Quadrone la “Gara di Pesca”. Ore 09.00
• 05 Settembre 2015 L’Associazione Culturale Arbëreshë Compagnia d’Arme Lazzaro Mathes con il patrocinio del Comune organizza il convegno “I VALORI DELLA TRADIZIONE- CONOSCENZA, STORIA E PROCESSI CULTURALI DELLA GASTRONOMIA MASCHITANA ARBËRESHE” a seguire degustazione di prodotti tipici – Ore 19.30 Villa Comunale.

Estate in Piazza 2015

giu 232015
 

Il presidente della Regione Basilicata ha annunciato al Consiglio regionale le novità che caratterizzeranno le politiche di accoglienza nei confronti dei lavoratori stranieri impegnati nelle campagne di raccolta nel settore ortofrutticolo. Nell’occasione il governatore ha anche fatto il punto sui risultati del piano 2014.

Il presidente, nel suo intervento in Consiglio regionale sul tema dei migranti, si è soffermato sulla “buona pratica posta in essere, a partire dallo scorso anno, dalla Regione Basilicata nell’accoglienza dei migranti impegnati nella raccolta del pomodoro” ed ha illustrato le novità che caratterizzeranno il piano che si sta predisponendo per il 2015, in previsione dell’arrivo dei lavoratori stagionali soprattutto nell’area Nord lucana.

“Ricorderete che per anni – ha affermato il presidente – puntualmente, ogni estate, la Basilicata finiva sulle prime pagine dei giornali e in televisione per le condizioni inumane, poco dignitose, in cui erano costretti a vivere centinaia e centinaia di uomini di colore, accampati nelle campagne, in ricoveri precari, se non addirittura pericolanti. Nel mese di giugno 2014 abbiamo inteso affrontare le problematiche legate al flusso di migranti impegnati nella raccolta del pomodoro nella zona del Vulture-Aldo Bradano con la costituzione di una Task force regionale, che ha coinvolto 22 tra strutture e Dipartimenti regionali, enti istituzionali, organizzazioni sindacali e datoriali, enti no profit, ed ha disegnato e realizzato su indicazione della giunta regionale, in via sperimentale, un progetto di accoglienza attraverso la organizzazione dei centri di ospitalità e la definizione di misure finalizzate alla regolamentazione del mercato del lavoro stagionale. Il modello immaginato – ha evidenziato il governatore lucano – ha risposto positivamente all’esigenza di supportare le sinergie ai vari livelli istituzionali, in un’ottica di stretta collaborazione, al fine di contrastare l’illegalità creata dal lavoro di intermediazione svolta dai caporali sia indigeni che extracomunitari nel reclutamento della manodopera stagionale. In tutto questo, naturalmente, c’è da ringraziare le forze dell’ordine per l’importante e fondamentale ruolo di coordinamento svolto”.

Pittella ha spiegato che “il piano operativo ha incontrato il favore delle altre regioni del Sud impegnate nell’accoglienza, fra cui la Calabria, che ha chiesto formalmente una collaborazione al fine di trasferire pratiche, metodologie e soluzioni organizzative messe in campo. Ma il riconoscimento della bontà del progetto regionale – ha detto ancora – si è avuto anche a livello nazionale, quando al tavolo tecnico Programma Fami del Ministero dell’Interno, nella riunione dello scorso 17 giugno, è stato ufficialmente espresso l’apprezzamento di molte Regioni in merito alla buona pratica messa in atto dalla Basilicata. Ma soprattutto – ha sottolineato – quando è stata fatta esplicita richiesta da parte del Ministro Alfano all’assessore Franconi, di fornire una relazione dettagliata sulle attività della task force regionale da assumere quale best practice a livello nazionale”.

Il progetto è iniziato con la sottoscrizione di un protocollo tra Regione Basilicata, Comuni di Venosa e Palazzo San Gervasio, Coldiretti, Croce Rossa Italiana, Provincia di Potenza e Asp di Potenza. La Regione – che ha appositamente stanziato 600 mila euro per un intervento pluriennale – ha svolto, per il tramite della Protezione Civile regionale, le verifiche delle condizioni di idoneità e di agibilità dei siti prescelti; la direzione generale del Dipartimento Presidenza, invece, ha svolto attività di supporto giuridico-amministrativo alle amministrazioni comunali ed ha predisposto gli atti amministrativi per la formalizzazione degli interventi. I Comuni di Venosa e di Palazzo San Gervasio, dal canto loro, hanno individuato con procedure ad evidenza pubblica le strutture adeguate per l’allestimento dell’accoglienza ed hanno affidato i lavori necessari a rendere fruibili i siti indicati, mentre la Croce Rossa ha gestito i due campi. Medicinali ed ogni forma di assistenza sono stati assicurati dall’Asp, e le parti sociali in collaborazione con i Centri per l’impiego hanno individuato il fabbisogno di manodopera.

“Gli ospiti delle due strutture – ha spiegato Pittella – sono stati oltre 400 per un periodo di due mesi. A seguito della istituzione delle liste si sono prenotati ben 923 lavoratori e ne sono stati assunti 916, sono state 212 le aziende che hanno effettuato assunzioni a fronte delle 172 dell’anno precedente. Dalle verifiche effettuate dagli ispettori del lavoro, sulla base di apposita convenzione con la task force, è emerso che su 37 aziende controllate , con circa 200 lavoratori in forza, solo 8 non sono risultate in regola . Questi sono dati significativi ed importanti che devono essere , però, consolidati e migliorati nella prossima stagione in quanto si prevede di estendere la liste di prenotazione anche all’area del Metapontino a forte vocazione agricola”.

Il presidente Pittella ha quindi illustrato le iniziative che l’Organismo di coordinamento per la politiche dell’immigrazione sta predisponendo nel nuovo piano del 2015. Tra gli obiettivi, eliminare i centri abusivi utilizzati negli anni passati dalla “industria del caporalato”; allungare il periodo di accoglienza; adottare concrete misure di incentivazione per i datori di lavoro che si avvalgono di manodopera legale. Il piano degli interventi già predisposto dal coordinamento si basa sul “riutilizzo delle strutture dello scorso anno alla luce del carattere pluriennale degli investimenti effettuati dalla Regione; sul maggiore coinvolgimento della Croce Rossa Italiana, individuata quale unico soggetto responsabile della gestione pure se supportato e coadiuvato da un “Comitato di gestione”; sulla riduzione delle spese; sull’estensione delle liste di prenotazione a tutto il territorio regionale e ad altre figure professionali , a partire dalla badanti”.

pittella 1

apr 272015
 

Grazie all’associazione “Nuovi orizzonti” di Francavilla sul Sinni guidata da Giovanni Donadio, si è svolta, il 27 aprile 2015, nel centro termale lucano una manifestazione dedicata alla solidarietà. All’evento hanno partecipato il Centro Educativo “don Pino Terracina” di Francavilla gestito dalle cooperative sociali Angelicum e Senis Hospes ed il Centro Socio Educativo Angelo Custode ed il Chiostro di Lauria. L’iniziativa ha visto la partecipazione degli studenti dell’Istituto Comprensivo Benedetto Croce di Latronico. Hanno collaborato le associazioni “Il tassello”, “La Forgia del Sinni”, la Croce Rossa di Francavilla e la Protezione Civile del Sinni. Hanno partecipato gli amministratori di Latronico e Francavilla. La giornata è stata dedicata alla memoria di Francesco Germano.

L’evento

L’attesa

apr 042015
 

A Francavilla sul Sinni, il 4 aprile 2015, si è svolta nell’ambito delle sacre celebrazioni pasquali presiedute dal parroco mons. Francesco Lacanna, la Via Crucis vivente promossa dall’associazione “La Forgia del Sinni” in collaborazione con l’Amministrazione Comunale e le associazioni francavillesi. Oltre 50 i figuranti che hanno offerto ai numerosissimi partecipanti all’evento, suggestioni e profondi spunti di riflessione.
Si ringrazia per l’evento: il Sindaco Francesco Cupparo e l’Amministrazione Comunale, mons. Francesco Lacanna parroco di Francavilla, la maestra di violino Lina Gioscia, i vigili urbani,i carabinieri, la Protezione Civile, l’associazione sportiva Caramola ranch, la Misericordia ,le suore di Francavilla, Unitalsi, Nuove Dimensioni, Nuovi Orizzonti, le Acli, Croce Rossa, Caffè, Proloco, Mandarini Clementini, Geco Pallavolo, Rinnovamento dello Spirito, Movimento Testimoni del Risorto,il Coro della Parrocchia,Parrocchia di Senise,i panifici Di Giacomo e Stalfieri, Patrizia De Giacomo, Annamaria Donadio, Tonino Introcaso, Abilegno.
Roberto Laterza,Teresa Di Nubila,Carmela Spaltro,Raffaella Pierri,Stefano Olivieri,Maria Cupparo,Vincenzo Introcaso, Policarpo Laterza, Marcello Arrigosi, Giovanni Donadio, Francesco Ciminelli, Giovanni Durante, Emanuele Donadio, Maria Pina De Luca, Vanessa Martino, Rosa Fanuele, Antonio Donadio, Luana Durante, Felicetta Fasanelli, Alessia Nicorvo, Lucio De Benedictis, Francesco Laterza, Martina Nicorvo, Alessandro Laterza, Ottorina Ciancia, Cinzia Vitale, Lucia Pangaro,Giuliana Cassese, Antonia Cristiano, Vincenzo Ciancio, Maria Antonietta Capuano, Silvia Ciancio, Carmine Ciancio, Mary Rosa Nicolao, Gilda Donadio, Clara Di Nubila,Camilla Iannibelli,Maria Padula,Donata De Salvo, Melissa Laterza, Domenica Febbraio, Antonio Amatucci, Romano Salerno, Alessandro Di Giacomo, Egidio Spaltro, Orlando D’Ingiandi,Alessio Pezzuto, Antonietta Raco, Marilisa Salerno, Adele Calvello, Monika Zwalhen.

La rappresentazione in presa diretta

La preghiera dei figuranti prima dell’evento proposta dalla signora Antonietta Raco

Il backstage

mar 192015
 

Si è svolta il 16 marzo 2015 una nuova seduta di Consiglio Comunale a Lauria. I temi hanno riguardato in particolare le emergenze di Protezione Civile sul territorio. Non sono mancati momenti di frizioni all’interno della Maggioranza.

1) SVOLGIMENTO INTERROGAZIONE (proponente capogruppo consiliare Labanca Mariano – “Per Lauria”): “UTILIZZO LOCALI DA PARTE DI CONSIGLIERI”.

2) SVOLGIMENTO INTERROGAZIONE (proponente capogruppo consiliare Labanca Mariano – “Per Lauria”): “DELIBERE AUTORIZZATIVE APPOSIZIONE SEGNALI CODICE DELLA STRADA ART. 36 E SS. E DISPOSIZIONI ATTUATIVE”.

3) RICONOSCIMENTO DEBITI FUORI BILANCIO AI SENSI DELL’ART. 194 – 1° comma, lett. e) – D.LGS. 267/2000 PER LAVORI DI SOMMA URGENZA PER LA MESSA IN SICUREZZA DEGLI SPAZI PUBBLICI INTERESSATI DA ESSENZE ARBOREE DANNEGGIATE.

4) RICONOSCIMENTO DEBITI FUORI BILANCIO AI SENSI DELL’ART. 194 – 1° comma, lett. e) – D.LGS. 267/2000 PER LAVORI DI SOMMA URGENZA RELATIVI AL RIPRISTINO DELLA TRANSITABILITA’ DI UN TRATTO DELLA STRADA COMUNALE LOCALITA’ GREMILE .

5) RICONOSCIMENTO DEBITI FUORI BILANCIO AI SENSI DELL’ART. 194 – 1° comma, lett. e) – D.LGS. 267/2000 PER LAVORI DI SOMMA URGENZA RELATIVI AL RIPRISTINO DELLA TRANSITABILITA’ DI UN TRATTO DELLA STRADA COMUNALE ROSA MOLINO – LOCALITA’ SANTO IORIO .

6) RICONOSCIMENTO DEBITI FUORI BILANCIO AI SENSI DELL’ART. 194 – 1° comma, lett. e) – D.LGS. 267/2000 PER LAVORI DI SOMMA URGENZA RELATIVI AL RIPRISTINO DELLA TRANSITABILITA’ DEI TRATTI DI STRADE COMUNALI MARCELLINO E GALDICELLO .

7) RICONOSCIMENTO DEBITI FUORI BILANCIO AI SENSI DELL’ART. 194 – 1° comma, lett. e) – D.LGS. 267/2000 PER LAVORI DI SOMMA URGENZA RELATIVI AL RIPRISTINO DELLA TRANSITABILITA’ DI UN TRATTO DELLA STRADA COMUNALE LOCALITA’ CASTELLO SELUCI .

mar 072015
 

Impegno straordinario dei tecnici Enel in Basilicata per fronteggiare i danni sulla rete elettrica causati dalla forte ondata di maltempo che ha colpito il territorio negli ultimi due giorni.

Dalle prime ore del mattino di ieri 6 marzo la provincia di Potenza è stata duramente colpita da forti venti e nevicate che hanno causato la caduta di piante, alberi ad alto fusto e rami sulle linee elettriche. In particolare, la formazioni di manicotti di ghiaccio ha provocato la rottura dei conduttori in diversi punti delle linee aeree gestite da Enel.

Enel, dai primi momenti dell’emergenza legata al maltempo ha schierato una task force composta da più di 120 tra tecnici, operai e risorse di ditte esterne, che hanno lavorato incessantemente per riparare i danni.

I lavori sono proseguiti per tutta la notte e già questa mattina era stato rialimentato circa il novanta per cento dei clienti che a causa del maltempo erano rimasti senza energia elettrica. Nel pomeriggio di oggi i tecnici Enel proseguono le attività per cercare di ripristinare la totalità delle utenze. Permangono alcuni guasti che interessano principalmente zone rurali della Basilicata in quanto in molti casi gli interventi sono ostacolati da problemi di viabilità dovuti al persistere delle precipitazioni e dalla caduta di piante sulle strade. Enel è in costante contatto con le Prefetture, con le Istituzioni locali e con le strutture di Protezione Civile provinciali e regionale. Gli interventi di Enel sul territorio proseguiranno fino al definitivo ripristino del servizio elettrico, operando nel rispetto delle procedure di sicurezza che questi delicati interventi richiedono”.

Ufficio stampa Enel Puglia e Basilicata

mappa_basilicata