Flash Feed Scroll Reader
gen 012016
 

IL FIUME RACCONTA/Il popolo barbaro giunse nell’Italia meridionale caratterizzando notevolmente gli usi e i costumi delle popolazioni locali
I Longobardi nell’antica Lucania con Latinianon e Laos

Un appannaggio del nostro tempo: I telefonisti

Il Giornale di Lagonegro e l’Eco insieme per crescere

Decennale dell’Avis a Castelluccio

L’INTERVISTA/L’imprenditore Francesco Piro evidenzia il buon lavoro del sindaco Mitidieri ma mette in guardia il Pd: sull’ospedale unico andrà a sbattere
“Non sarò spettatore alle prossime elezioni comunali”

L’ESPERTO RISPONDE/L’avvocato Antonella Latronico si confronta con i lettori del giornale. Per inviare domande: studiolatronico@tiscali.it
Il difensore assegnato d’ufficio deve essere pagato dal cliente?

Straordinario successo del calcio a 5 di Episcopia

E’ Silvano Marchese il personaggio dell’anno di Lauria

25 cittadini stranieri potranno essere accolti a Lauria. E’ partito il bando

Il gospel americano del quartetto Anointed conquista Lauria

IL PUNTO/Il notissimo opinionista Pino Carlomagno, educatore e grande guru di Fb, risponde ad una serie di domande sulla politica cittadina
“Il centro urbano di Lauria è abbandonato a se stesso”

Nasce Lauriattiva, un’associazione al servizio della comunità’

L’EVENTO/La seconda edizione della rassegna ha dimostrato la validità di un progetto che negli anni può certamente calamitare l’attenzione nazionale
Si afferma a Lauria “Notestrofe” la bella intuizione di Romualdo

Con la “buona scuola” l’Italia si auto-sanziona

Un piccolo mondo, i preparativi per il matrimonio lauriota

L’EVENTO/Circa duecento anni fa, al tempo del Lentini, a Lauria vi fu una tremenda carestia. Il Beato dava ai poveri il pane tolto dal forno prima ancora che fosse cotto. Al rimprovero della sorella Antonia che gli ricordava che il pane doveva ancora cuocere egli rispondeva: “I poveri hanno fame e bisogna fare in fretta”
Aperta a Lauria la porta santa del Beato Domenico Lentini


Il Natale dei bambini della scuola di Via Caduti di Lauria , vere stelle nel firmamento celeste

Lavori autostradali, buone notizie dopo la vertenza Comune di Lauria-Anas

Servizi Pubblici Digitali, decolla il progetto Csl. Il Sindaco Mitidieri: “Maggiori risparmi e più semplificazione”

L’INIZIATIVA/Il presepe che è andato in scena nel borgo antico del Rione Cafaro di Lauria, detto quartiere “lentiniano”, è giunto così alla terza edizione
Il Presepe vivente a Lauria richiama l’anno giubilare

L’INIZIATIVA/Nasce ufficialmente il Comitato che intende promuovere la figura del grande aviatore amico di Gabriele D’Annunzio e figlio del lauriota Nicola Miraglia
Una stele onoraria in ricordo dell’aviatore Giuseppe Miraglia

Un albero di Natale sobrio ed essenziale nelle piazze di Lauria

Un messaggio nel presepe: “vinci l’indifferenza semina la pace”. L’ originale rappresentazione, allestita da professori ed alunni, è stata esposta nei locali della Scuola Media C. Gennari di Maratea. Un contributo in direzione della fratellanza tra i popoli

Aperta la Porta Santa della Basilica di San Biagio a Maratea

IL RACCONTO/Mario Iudici racconta l’evoluzione dello sport più amato. L’entusiasmo ha fatto superare ai calciatori locali ogni tipo di difficoltà
Il calcio a Lagonegro, una passione che viene da lontano

LATRONICO/Potrebbe spostarsi il baricentro del Partito Democratico con la presa di distanza di Egidio Celano dal gruppo di Fausto De Maria
Politica in fermento, la vicenda Celano agita il Capodanno

La gelateria “Nives” del Lago Sirino premiata a Salerno

L’arrivo di Babbo Natale è stato curato dalla Lega Navale e dall’associazione Fly Maratea

L’INIZIATIVA/Riproposto dall’associazione dei Ritunnari il presepe vivente nel centro storico; inaugurato anche il percorso artistico “Seguendo le stelle”
Il centro storico rotondese esaltato dalla Natività

Un successo i mercatini organizzati dalla Proloco di Rotonda

L’Associazione TerrAccogliente ha esaltato il Natale

L’INTERVISTA/Il Maestro Silvano Marchese si racconta. Dall’infanzia difficile a Rende, ai sogni sul pentagramma vissuti con intensità e creatività
Dal Guinnes al ‘voltapagina’ fino all’Inno di Lauria

L’EVENTO/Sono andati recentemente in pensione i dottori Francesco Agrippino di Tortora, Francesco Nicodemo di Praia a Mare e Pasquale Urbano di Aieta
Festa grande per tre medici dell’Alto Tirreno Cosentino

Ospedale di Praia, serve il miracolo di Natale?

L’INIZIATIVA/Per l’occasione ristampato il volume di Salvatore Pezzella “Il Rinascimento a tavola tra splendori e Sapori” con le ricette del cuoco Antonio Camuria
Lagonegro, Premio Letterario “Carlo e Antonio Tortorella”

L’INIZIATIVA /I professori Crisostomo Dodero e Rita Galietta hanno tenuto a battesimo l’Università dell’Età Libera con una mirabile lezione sul Primo Conflitto Mondiale
Ricordati i 56 soldati francavillesi morti al fronte nel ‘15- ‘18

Francavilla: violenza sulle donne, presto una strada per “non dimenticare”

La sezione dell’Avis a Francavilla in Sinni sarà presto una realtà

L’INIZIATIVA/La delegazione legata all’Accademia del peperoncino di Diamante si incontra a Trecchina per allargare la base degli iscritti e progettare il 2016
“Verde Pollino” si ispira al peperoncino per valorizzare il territorio

“La Terra di mezzo” esalta il Natale a Trecchina

“Flashdance”: School on stage. Trasferta napoletana nell’ottica di ampliare l’Offerta Formativa per gli alunni dei Licei Linguistico e Musicale di Praia a Mare

Convegno biodiversità Lagonegrese: il punto e gli ulteriori sviluppi nell’area

IL PUNTO/Maggioranza e Minoranza si confrontano alla fine di un anno difficile caratterizzato da un clima molto accesso
Nicodemo: “Facciamo pagare meno tasse”. Altieri: “Stento a vedere miglioramenti”

L’INTERVISTA/Francesca De Biase ha discusso all’Università della Basilicata una tesi su “Latronico città del benessere”. La giovane laureata non esclude un suo impegno in politica
“I russi sono una grande opportunità per Latronico”

L’INIZIATIVA/L’Unione Sportiva Castelluccio riceve la Benemerenza Sportiva per attività continuativa ultracinquantennale. Soddisfatto il dott. Egidio Sproviero
Riconoscimento sportivo nazionale per Castelluccio

A Trecchina don Guido Barbella realizza un presepe speciale

IL PUNTO/L’impegno del prof. Salvatore Falabella è stato ancora una volta coronato dal successo. L’evento ha generato grande attenzione ed ammirazione
X edizione festival degli zampognari a Lagonegro

Maratea, successo per il saggio musicale diretto dalla prof. Anna Rubino. Ottime le esecuzioni musicali dei ragazzi e successo di pubblico nei locali della scuola media C. Gennari di Maratea

L’INIZIATIVA/Quarta edizione di un evento voluto dal parroco di Agromonte di Latronico don Maurizio Giannella. “L’obiettivo è offrire una speranza alle nuove generazioni”
“Una voce per la vita” mette al centro i giovani

Memorial “Mario Chiappetta” a Maratea


L’EVENTO/Il circolo “L’Agorà” ha organizzato la nona edizione della ricostruzione storica natalizia curata in ogni dettaglio. Oltre cento i figuranti
Migliaia di persone al presepe vivente di Castelluccio Inferiore

Latronico, Celano: “Il consenso verso il governo di Fausto De Maria è in forte calo”

IL PUNTO/Affollata assemblea pubblica convocata per coordinare un impegno teso alla realizzazione della nuova struttura sanitaria territoriale
Ospedale di Lagonegro, scongiurare il contenzioso

SUPERGULP

Ecco i sei animali più intelligenti

Lo sapevi che?

Chi è?

Trova le differenze

La posta di Cetto

pag01

dic 312015
 

In uno degli scorci più caratteristici di Maratea (canale La monaca), lungo la strada tra Acquafredda e Cersuta, è stato relizzato, per le Festività 2015-2016, un presepe che colpisce per l’essenzialità ma anche per il grande effetto visivo. Questa idea ha unito due associazioni (Aesus,Scuola e vita) ed ha offerto un esempio di unità d’intenti importante. La ricostruzione, incastanotata su un ponte di pietra e su una antica stradina, è stata realizzata con materiale povero e riciclato ed ha permesso di cementare amicizie e di valorizzare lo stare insieme. Per più sere infatti, tanti visitatori si sono ritrovati a consumare amabilmente una fetta di panettone beneaugurante per il 2016.

Il presepe e le interviste

dic 262015
 

Don Guido Barbella parroco di Trecchina insieme alle associazioni parrocchiali ha dato vita ad un presepe particolare. La grotta della Natività è stata rappresentata da un confessionile come segno di rinascita e di “nuova vita” per ognuno.

dic 212014
 

Il quartiere Cafaro di Lauria, quartiere ormai conosciuto come Lentiniano perché ha dato i natali al Beato Domenico Lentini, è stato lo scenario anche quest’anno di uno spettacolare presepe vivente animato dai volontari del Mov Lucania, dai ragazzi dell’oratorio Beato Lentini della Parrocchia di San Nicola e dell’Oratorio San Domenico Savio della Parrocchia di San Giacomo. Le date, il 20 e 21 dicembre, sono state anticipate per problemi organizzativi e probabilmente hanno tolto ai tanti emigrati che nelle feste ritorneranno nella cittadina valnocina la possibilità di godere di un momento magico che fa rivivere il tempo di Gesù. Rispetto alla prima edizione è variato quest’anno un poco il percorso che è rimasto però sempre tra i suggestivi vicoli del quartiere Cafaro. Da segnalare la grande disponibilità da parte degli abitanti che hanno concesso l’uso delle loro abitazioni e questo ha permesso agli organizzatori di realizzare le botteghe tutte al chiuso rendendole più conformi a quelle di un tempo. Encomiabile il lavoro delle volontarie Rosa Salomone e Maria Grimaldi che, coadiuvate dalla signora Carmela, da Pietro Lamboglia, Franco Lamboglia , Giacomo Gallo, Raffaela Papaleo, Moira Fittipaldi Katia Caviola e Gaetana Cozzi, Filippo Chiacchio e Emidio Agrello hanno realizzato tante scene in ricordo delle vecchie tradizioni ormai sconosciute ai più giovani. Da segnalare anche l’impegno della Protezione civile, dei Vigili dl Fuoco, della Croce Rossa , di Gianfranco Di Bella , di Franco Fittipaldi. Per gli abiti, molto curati il prezioso contributo della Sartoria Rosita. “La nostra associazione – ha dichiarato la presidente del MOV Lucania Lucia Carlomagno – ha fortemente voluto questa iniziativa nello spirito e negli insegnamenti del suo fondatore San Luigi Orione e nel suo esempio vogliamo continuare a celebrare l’amore per il presepe affinché sia riprodotto non solo nelle case e nelle chiese ma anche nei borghi più belli della nostra Italia”.
Pasquale Crecca

Le foto sono di Pasquale Crecca

dic 182014
 

Si è aperto martedì 16 dicembre, presso i locali della ex scuola elementare di Pisticci, in via Cantisano, il cantiere della III edizione di Meraviglie di Sabbia in versione natalizia, che vede all’opera l’artista Leonardo Ugolini, autore, nel 2001, del primo presepe di sabbia al mondo, realizzato in Emilia Romagna.

Sulla scorta dei successi registrati nel 2011 e nel 2012, con migliaia di visitatori provenienti da tutta Italia, l’associazione culturale Lykeios torna a riproporre la declinazione invernale del Festival internazionale di sculture di sabbia. Anche quest’anno, gli organizzatori hanno confermato il sodalizio con il maestro Ugolini, direttore artistico della manifestazione estiva, oltre che autore dei primi due Presepi di sabbia realizzati a Pisticci. Dopo aver diretto la famosa Natività di sabbia sulla riviera romagnola, lo scultore pluripremiato a livello mondiale è tornato in Basilicata per trasformare circa 20 metri cubi di arena in una suggestiva opera alta quasi 2 metri.

I personaggi che popolano da centinaia di anni i presepi di tutto il mondo emergeranno dalle piramidi di sabbia compattata, modellati nelle loro fattezze solo attraverso l’uso di spatole e cazzuole. Il metodo con il quale l’artista sta dando forma alla scultura è infatti quello delle casseforme, tecnica desunta dall’edilizia. Nei giorni precedenti l’arrivo di Ugolini, sono state create delle strutture piramidali a gradoni, costruite con pannelli in legno di varie lunghezze. Le forme così ricavate su più livelli sono state riempite con un composto di sabbia e acqua, compattato con i pestelli.

“Il risultato finale del Presepe che sto realizzando dipende da molti elementi, tra cui la tipologia della sabbia”, spiega l’artista che sottolinea: “Come sempre, ho dovuto innanzitutto imparare a conoscere la materia prima a disposizione; trattandosi di un’arena piuttosto difficile da cesellare, ho dovuto apportare le necessarie modifiche al progetto che avevo abbozzato per l’occasione, che in ogni caso non mancherà di stupire chi verrà ad ammirarlo”.

“Dopo un anno di pausa – spiegano gli organizzatori – si sono ricreate le condizioni per portare avanti il nostro percorso partito nel 2008 sulla spiaggia di Marina di Pisticci, con la prima edizione del festival internazionale Meraviglie di Sabbia. In 5 anni, siamo riusciti a portare qui scultori provenienti da Giappone, Texas, Russia, Florida, Belgio, Olanda, Irlanda e Portogallo. Ora, abbiamo fatto un grande sforzo per ricominciare e speriamo che il nostro progetto di valorizzazione e animazione del territorio possa non interrompersi nuovamente”.

Il Presepe di sabbia sarà inaugurato lunedì 22 dicembre e potrà essere visitato gratuitamente per tutto il periodo delle festività natalizie, fino al 6 gennaio 2015. Meraviglie di Sabbia – Christmas Edition è organizzato dall’associazione culturale Lykeios, con il patrocinio del Comune di Pisticci e il contributo del Piot Metapontino Basso Sinni.

FotoPresepe2012

dic 082014
 

La notizia ha sconvolto la Basilicata e quanti in Italia amavano e stimavano un personaggio dello spettacolo di prima grandezza. Pino Mango nel corso del concerto svoltosi il 7 dicembre 2014 a Policoro ha avuto un malore dal quale non si è ripreso. Vano il trasporto in ospedale. L’artista di Lagonegro, sempre prodigo verso le associazioni di volontariato, era a Policoro proprio per sostenere un progetto teso alla realizzazione di scuole in Africa.

Nella sezione “Live web tv” si può ascoltare la testimonianza dell’assessore policorese Massimo Padula presente al concerto.

La redazione del nostro giornale aveva preparato, come ogni anno, un presepe nella piazza di Lauria. Una sezione della ricostruzione prevede la presenza di statuine raffiguranti personaggi noti. Quest’anno, tra i prescelti vi era anche Mango. Sotto la sua raffigurazione, stamane, abbiamo portato un fiore bianco.

mango

L’ultimo brano eseguito da Mango durante il concerto a Policoro

nov 162014
 

Importanti arrivi nel “Presepe di Gianfrancesco” dedicato al Cardinale Brancati voluto dall’associazione Magna Gracia e dall’Eco che verrà allestito a giorni sul viale di piazza del Popolo a Lauria. L’anno scorso la ricostruzione della Natività aveva ospitato tre personaggi importanti: il vescovo diocesano Francesco Nolè, il presidente della Regione Basilicata Marcello Pittella e l’attore Rocco Papaleo. Quest’anno sono invece attesi Arisa e Pino Mango.I personaggi locali raffigurati saranno Mario e Rocco Albanese in segno di affetto e di ammirazione per il lungo impegno profuso nel valorizzare il culto mariano e per la vicinanza alla parrocchia. Le statue come ogni anno saranno realizzate dall’artista Franca Iannuzzi. L’iniziativa è volta anche alla conoscenza della nuova istituzione culturale rappresentata da Palazzo Marangoni.

SAMSUNG
I personaggi dell’edizione 2013

mar 022014
 

Il 1° marzo 2014 Lagonegro ha vissuto un momento molto intenso. E’ stato festeggiato il trentennale della elevazione della Chiesa di San Nicola a Concattedrale della Diocesi di Tursi-Lagonegro. Dopo la cerimonia religiosa presieduta dal vescovo Francesco Nolè e dal parroco don Mario Tempone è stato inaugurato nella chiesa l’originalissimo capolavoro “Il presepe pasquale”. Infine è stato tagliato il nastro della biblioteca e dell’archivio parrochiale di San Nicola che contiene volumi antichissimi e rari, a partire dal ’400. L’evento a cui hanno partecipato le massime autorità cittadine capitanate dal sindaco Domenico Mitidieri e dal presidente del Tribunale Matteo Claudio Zarrella, è stato impreziosito dalle perfomance artistiche dal coro parrocchiale che ha ragiunto livelli davvero ragguardevoli.

La cerimonia religiosa

L’inaugurazione del presepe pasquale

L’inaugurazione della biblioteca e dell’archivio parrocchiale di San Nicola

Le interviste