BASILICATA Flash Feed Scroll Reader
CALABRIA Flash Feed Scroll Reader
CAMPANIA Flash Feed Scroll Reader
Set 192018
 

La conferenza è stata aperta con un minuto di silenzio per il prof. Ignazio Olivieri
Si è tenuta a Rotterdam, dal 13 al 15 settembre scorso, la Conferenza Internazionale sulla Malattia di Behçet (ICBD), il più importante evento dedicato alla malattia che richiama medici e ricercatori di diverse discipline da ogni parte del mondo.

“Il Dipartimento di Reumatologia della Basilicata, sin dalla sua fondazione, ha sempre rivolto una grande attenzione alla Malattia di Behçet”, ha dichiarato la dott.ssa Angela Padula, neo-direttore dell’U.O.C. di Reumatologia. “Dopo la precedente conferenza mondiale sulla Malattia di Behçet, che abbiamo avuto l’onore di organizzare ed ospitare a Matera, è stata la volta dell’Olanda. Anche in questa occasione il nostro gruppo si è distinto a livello internazionale per il suo contributo scientifico, rappresentando l’Italia insieme soltanto ai colleghi di Firenze. Questi riconoscimenti sono frutto di costanti sforzi nelle attività clinico-assistenziale e di ricerca che quest’anno, peraltro, sono culminati con la pubblicazione delle raccomandazioni sulla terapia della Malattia di Behçet proposte sotto l’egida dell’EULAR, la società scientifica reumatologica più prestigiosa d’Europa”. “Il nostro Dipartimento – prosegue la dottoressa Padula – ha infatti partecipato attivamente a questo progetto e nel corso degli ultimi mesi inoltre sono stati anche pubblicati i lavori di revisione sistematica della letteratura effettuati dal collega Pietro Leccese del nostro Centro e da Yesim Ozguler dell’Università Cerraphasa di Istanbul”.

Durante il congresso di Rotterdam tra le 9 comunicazioni orali è stata selezionata una della Reumatologia lucana presentata dalla Dott.ssa Maria Carmela Padula, Senior Laboratory Researcher, che ha presentato i risultati di uno studio genetico condotto su pazienti italiani affetti da Malattia di Behçet ed effettuato in collaborazione con il prof. Giuseppe Martelli dell’Università degli Studi della Basilicata.

Nella sessione posters sono stati presentati dalla dott.ssa Lascaro e dalla dott.ssa Padula altri 3 lavori, 2 studi genetici relativi a diversi marcatori di rischio della patologia ed uno studio clinico che si è focalizzato sulle differenze di genere in pazienti italiani affetti da Malattia di Behçet.

Il dott. Leccese, il più giovane membro del consiglio della Società Internazionale della Malattia di Behçet ed unico italiano insieme al prof. Salvarani dell’Università di Modena-Reggio Emilia, inoltre è stato moderatore della sessione “Nature or Nurture?”, un interessante dibattito sul contributo dei fattori genetici da una parte ed i fattori ambientali dall’altra nel determinare la suscettibilità alla malattia.

L’apertura della conferenza è stata dedicata con un minuto di silenzio al prof. Ignazio Olivieri, in segno di riconoscimento dell’alto profilo umano e professionale del compianto professore.

“La ricerca, l’aggiornamento e la formazione continua sono mission fondamentali e pilastri su cui si fonda la Reumatologia lucana”, ha affermato la dott.ssa Angela Padula. “La forte motivazione personale, il lavoro di squadra dell’equipe, formata peraltro da molti giovani, ed il supporto delle istituzioni sono elementi essenziali per proseguire nei nostri progetti”, ha concluso.

Nell’ambito delle malattie rare l’impegno della Reumatologia lucana continua con l’imminente convegno dal titolo “Dall’Artrite reumatoide alle malattie rare” che si svolgerà il 22 settembre presso il Palazzo degli Uffici dell’A.O.R. “San Carlo” e che vedrà coinvolti pediatri, nefrologi, ematologi, dermatologi, MMG e pediatri di libera scelta.
Francesco Cutro

Mag 102018
 

Il MAM Musei Aiello Moliterno promuove il convegno “Guerricchio e Scotellaro – la pittura sotto il segno della poesia”, che si terrà sabato 12 maggio alle ore 16,00 presso l’Aula Esami dell’Università Pegaso in Viale della Certosa a Padula (SA).
Il MAM Musei Aiello Moliterno ha collaborato alla realizzazione della Mostra “E’ FATTO GIORNO – Opere di Luigi Guerricchio e Poesie di Rocco Scotellaro” organizzata dall’Associazione Faq-Totum di Sassano (SA).
E’ possibile visitare le opere in mostra fino al prossimo 4 giugno, tutti i giorni (escluso il martedì) dalle ore 10,30 alle ore 13,30 e dalle ore 15,30 alle ore 18,30 nella Sala “Archivum” della Certosa di San Lorenzo a PADULA.

Mag 062018
 

Il 4 maggio 2018 si è spento il professore Mario De Cunzo. Apprezzato ed ammirato Soprintendente, abbatté vari “ecomostri” e dette nuova vita alla Certosa di Padula. Docente di analisi dei centri storici nell’Università degli Studi di Napoli Suor Orsola Benincasa, a lui si devono i piani paesaggistici campani per il Ministero. E’ stato anche assessore al comune di Lauria. Le immagini si riferiscono alle esequie officiate a Lauria il 5 maggio. Il professore riposerà nel centro lucano che tanto ha amato.


Alcuni momenti delle esequie e le interviste a: Francesco Sisinni, Nicola Calcagno, Francesco Stoduto, Angelo Lamboglia, Teresa Mandarino

Mar 162018
 

Continuano gli incontri per sollecitare la Regione Campania affinché porti in Consiglio regionale, la delibera per indire il referendum popolare sulla Città Vallo di Diano.
Il Comitato per il Sì, dopo le tappe di Polla, Sala Consilina, Teggiano e Montesano, Sassano e Padula e Sant’Arsenio, si sposta ad Atena Lucana, con l’appuntamento di venerdì 16 Marzo alle ore 19:45 presso il Magic Hotel di Atena Lucana
Previsti gli interventi del moderatore Don Vincenzo Gallo, Colombina Marino direzione del Magic Hotel, Nicola Ammaccapane imprenditore, Vincenzo Di Stefano presidente Cooperativa Orti di Sala, Sebastiano Tanzola Consiglio Ordine Avvocati di Lagonegro, Stefano Antonello Aumenta Funzionario BCC Cilento, Sassano, Vallo di Diano e Lucania, Carmine Palladino ingegnere, Antonio Santarsiere consiglio direttivo Fondazione Luigi Curto e Carmelo Bufano firmatario del Progetto Comune Unico Vallo di Diano.

Dic 182017
 

Il 17 dicembre 2017 a Lagonegro negli accoglienti locali del Midi Hotel si è svolta la terza edizione dei premi dedicati ad “Antonio e Carlo Tortorella (sulla poesia in vernacolo) e “Castagna ra critica” (tributo a quanti sviluppano progetti culturali e sociali sul territorio). Hanno dato lustro alla serata la professoressa Patrizia Del Puente docente di glottologia ed il presidente del Consiglio Regionale della Basilicata Franco Mollica.


La conferenza


Le interviste: Angela Padula, Milena Falabella

del puente

Set 292017
 

Lo scorso lunedì 18 settembre, a Salerno, è stato sottoscritto un accordo di cooperazione ed Amicizia al fine di
fortificare la relazione tra soggetti che, da sempre, pongono attenzione alle dinamiche sociali che interessano
la collettività. Nel corso della manifestazione, sono intervenuti i responsabili del “Circolo Sociale Carlo Alberto
1886”, dell’Associazione Lucana “Giustino Fortunato” e della Banca Monte Pruno, che anche stavolta non ha
voluto far mancare il suo supporto pur di favorire la nascita di questo interessante legame che unisce,
condivide e coordina valori, idee, iniziative e progetti. L’atto di gemellaggio è stato sottoscritto dal nostro
Presidente, Felice Tierno, dal Presidente della “Giustino Fortunato”, Rocco Risolia, e dal Direttore Generale
della Banca Monte Pruno, Michele Albanese, Presidente Onorario del Circolo.
Nello specifico l’obiettivo del gemellaggio è quello di favorire scambi nel campo della cultura, promozione ed
organizzazione di eventi nell’ambito sportivo, della tutela ambientale e delle politiche di sviluppo del turismo.
Per realizzare tali scopi, i due sodalizi culturali favoriranno contatti diretti tra associazioni, famiglie e singoli
cittadini delle rispettive comunità ed elaboreranno di comune accordo programmi di attività che si
svolgeranno sia a Padula che a Salerno con il pieno sostegno della Banca Monte Pruno.

Sabato 30 settembre 2017 – Ore 18,00 nel salone della sede sociale in Padula si è svolto il secondo appuntamento che sancirà ufficialmente il gemellaggio tra le due associazioni culturali salernitane, il “Circolo Sociale Carlo Alberto 1886” e l’Associazione Lucana “Giustino Fortunato”.
Dopo l’accoglienza degli amici lucani, il programma prevede i saluti dei presidenti Felice Tierno e Rocco
Risolia, e del Direttore Generale della Banca Monte Pruno, Michele Albanese, Presidente Onorario del Circolo
Carlo Alberto 1886.
A seguire, il giornalista Giuseppe D’Amico, Socio Onorario del Circolo, ha proposto alcune brevi riflessioni sul
tema Affinità socio-economiche e storiche-culturali nel territorio dell’ Antica Lucania
Momenti di cordiale ospitalità e di affettuosa amicizia e socialità hanno allietato la serata con gli amici della
“Giustino Fortunato”, sino al momento del loro rientro a Salerno.

carlo-alberto-emana-lo-statuto-albertino

Set 142017
 

Lunedì 18 settembre 2017, una delegazione dell’antico e storico Sodalizio padulese farà visita agli amici dell’Associazione salernitana, nel primo dei due appuntamenti previsti.
I rappresentanti del “Circolo Sociale Carlo Alberto 1886” e dell’Associazione Lucana “Giustino Fortunato”, stipulano questo accordo allo scopo di iniziare la cooperazione in ambito culturale, sociale, sportivo, turistico e della tutela ambientale.

Padula veduta

Set 112017
 

All’interno degli ambienti prestigiosi della Certosa di Padula si è svolta il 9 settembre 2016 la sedicesima edizione del Premio ‘Joe Petrosino,’ il valoroso poliziotto che si contrappose con coraggio alla Mano Nera. Le storie dei premiati raccontate nel corso dell’evento hanno scosso ed edificato al tempo il folto pubblico intervenuto.


La registrazione integrale della manifestazione


L’intervista a Nino Melito Petrosino

Dic 122016
 

Il “Coro Polimnia” di Padula è stato fondato dal 2008. Nel 2011 è divenuto un’Associazione Musicale. Ha partecipato a manifestazioni, festival e rassegne corali anche a livello nazionale. Le perfomance si estendono dal sacro al pop, dal gospel al classico napoletano. Nei giorni scosi, in occasione di un premio nazionale di poesia è stato ospite della città di Lagonegro.

Ott 302016
 

Domenica 6 novembre 2016, ore 17:30, nella Certosa di S. Lorenzo, Gianni Rivera sarà ospite a Padula per presentare il suo libro “Gianni Rivera Ieri Oggi. Autobiografia di un Campione”.
Oltre 500 pagine di emozioni. Dall’Alessandria al Milan, le olimpiadi, il pallone d’oro, i campionati mondiali, la famiglia, fino ad arrivare ad oggi. Immagini, racconti, articoli di giornale, emozioni.
L’evento è organizzato dal “Circolo Sociale Carlo Alberto 1886” e dall’As-sociazione MontePruno Giovani, con la collaborazione di un gruppo di amici tifosi del Milan, simpatizzanti del “Golden Boy rossonero”.
Il Presidente, Felice Tierno

presentazione libro "Passo doppio"