Flash Feed Scroll Reader
gen 292016
 

La Centrale del Mercure è tornata a funzionare e ad immettere energia elettrica nella rete nazionale. La centrale Enel del Mercure ha effettuato, il 13 gennaio, il terzo parallelo della sua storia: dopo il 2005 e il dicembre del 2012 è stata collegata alla rete nazionale di alta tensione. “Dopo tante tribolazione siamo oggi veramente felici di aver iniziato la produzione – hanno detto i suoi tecnici – e speriamo di continuare a lavorare”. L’impianto, situato nel Comune di Laino Borgo (CS), è stato costruito su autorizzazione del 1962 dalla Società Meridionale Elettrica (SME), originariamente alimentata con la lignite proveniente dalle cave del territorio e poi convertita a olio combustibile. Per ragioni tecnico-economiche ha cessato di funzionare nel 1997; tuttavia Enel, incontrando la richiesta degli amministratori locali, ha progettato la riconversione dell’impianto. “La centrale del Mercure, oltre che essere dotata dei migliori e avanzati strumenti di produzione, dispone di un capillare sistema di controllo e di monitoraggio ambientale di qualità tale da fare della Valle del Mercure il territorio più attrezzato d’Italia e non solo”, ha detto Matteo Fallucca, responsabile UB Sud di Generation Italia. “I dati rilevati dal sistema sono inviati agli Organismi regionali di controllo e sono disponibili e visibili a tutti i cittadini, i quali possono averne cognizione dai monitor installati all’esterno della centrale e nel palazzo del Comune di Laino Borgo”.Recentemente, grazie ad un importante investimento di Enel, la centrale è stata trasformata in un moderno impianto da circa 35 MW di potenza, alimentato con biomassa vegetale. Dopo l’entrata in esercizio, nel 2012, la centrale del Mercure ha registrato l’opposizione di alcuni gruppi di ambientalisti ed enti territoriali che, con ricorso al giudice amministrativo, nel 2013 hanno ottenuto la sospensione dell’esercizio dell’impianto per vizi esclusivamente attinenti il procedimento di rilascio delle autorizzazioni. Nel dicembre 2015, dopo l’intervento della presidenza del Consiglio dei Ministri che ha risolto il dissenso dell’Ente Parco del Pollino, la Regione Calabria ha emanato il decreto che autorizza l’esercizio dell’impianto.«Abbiamo realizzato un impianto di alta tecnologia che rispetta ampiamente le normative più stringenti in fatto di macro inquinamenti», ha affermato Pietro Quaglietta, responsabile di manutenzione della Centrale del Mercure.
La salvaguardia dell’ambiente è stata rafforzata ulteriormente grazie agli impegni contenuti nell’accordo sottoscritto presso il MISE da Regione Calabria, Regione Basilicata, Ente Parco, comuni limitrofi e segreterie Regionali di CGIL, CISL e UIL, ed Enel. L’accordo sottoscritto al MISE prevede l’istituzione di un Osservatorio ambientale con la partecipazione delle istituzioni locali e delle Organizzazioni sindacali che opereranno in coerenza con la già costituita Commissione Tecnico Scientifica (della quale fanno parte le istituzioni sanitarie ed ambientali locali e nazionali). L’accordo prevede anche il coinvolgimento delle imprese della Valle de Mercure nell’affidamento di appalti per forniture di beni e servizi in misura non inferiore al 50% dei volumi di attività.
Esiste inoltre l’impegno a stipulare, presso la Prefettura di competenza, un Protocollo di Legalità che garantisca un efficace controllo su coloro che eventualmente si proporranno come fornitori della Centrale. Il Ministero dello Sviluppo Economico si è impegnato ad affiancare direttamente o tramite il Ministero competente il rispetto dell’impegno.

castelluccio3Centrale del Mercure.

ott 022015
 

In Basilicata oltre 6 cittadini su 100 hanno il diabete, secondo ISTAT 2014 – Il 4 ottobre si celebra la 31^ edizione della giornata nazionale FAND (Associazione italiana diabetici) per il diabete – A ROTONDA ( Potenza ) l’Associazione Tre Valli del Lagonegrese di concerto con il Coordinamento Regionale Fand Basilicata organizza la campagna di sensibilizzazione su una malattia che in Italia coinvolge mediamente 1 famiglia su 6

Potenza 1 ottobre 2015 – Sono oltre 3.200.000 le persone con diabete nel nostro Paese, il 5,4% della popolazione. Il diabete è una malattia in forte crescita che riguarda circa 1 famiglia italiana su 6. In Basilicata, secondo i dati ISTAT 2014, sono più di 35.000 le persone con diabete . Solo in provincia di Potenza si stimano in non meno di 25,000, senza contare tutti coloro che hanno la malattia ma ancora non lo sanno. Per far conoscere il diabete e sensibilizzare la popolazione e le istituzioni su quella che è ormai considerata una vera e propria “epidemia”, le Associazioni Lucane, aderenti a FAND (Associazione italiana diabetici), organizzano il 4 ottobre p.v., in occasione della 31^ giornata nazionale FAND per il diabete, iniziative informative ed educative sulla malattia.

Dalle 9,00 alle 13,00 presso la Sala Cinema Selene in Rotonda ( Pz ) si terrà una iniziativa di formazione ed informazione alla popolazione di quel centro della zona del Mercure finalizzato alla prevenzione e cura del diabete ; sarà , inoltre , possibile ricevere informazioni sul diabete e verificare il proprio livello di rischio della malattia.
Una iniziativa , fortemente voluta dai cittadini di quell’area, come evidenzia il Presidente dell’Associazione Tre Valli del Lagonegrese Silvano Papaleo, proprio in quanto estremamente periferica rispetto alle strutture sanitarie regionali e , perciò stesso , tale da indurre le Istituzioni preposte a riflettere meglio circa l’assistenza in modo da realizzarla sempre più sul territorio, laddove il cittadino risiede, senza assoggettarlo a spostamenti onerosi e faticosi.
Dal canto suo il Coordinatore Regionale Fand di Basilicata Antonio Papaleo, chiamato a concludere i lavori della iniziativa, sicuramente insisterà perchè si implemeti senza ulteriori ritardi il Piano Nazionale Diabete, specie in quanto la Regione Basilicata è stata la prima regione in Italia ad averlo prontamente recepito,in uno con l’avvio concreto della Legge Regionale 9/2010 inerente la realizzazione della Rete Territoriale Diabetologica.

“L’idea della Giornata del diabete fu del nostro fondatore Roberto Lombardi, che nel 1985 si proponeva di far parlare di diabete nelle piazze, per far conoscere una malattia poco nota e sensibilizzare le istituzioni. Dopo più 30 anni lo scopo dell’iniziativa non è cambiato. In questo trentennio, FAND è stata protagonista: ha promosso la promulgazione della legge 115 del 1987 che tutela le persone con diabete, al fianco delle società scientifiche e delle altre componenti del mondo del diabete ha contribuito al riconoscimento

dell’esenzione dal ticket per gli esami e i presidi per il diabete, ha partecipato attivamente al percorso che ha dato vita, nel 2013, al Piano nazionale per la malattia diabetica, che delinea strumenti e iniziative volti a favorire prevenzione, assistenza e cura della malattia – dice ancora Archero. Ciononostante dobbiamo notare purtroppo, da un paio d’anni a questa parte, una pericolosa inversione di tendenza da parte di alcuni amministratori che, in ossequio alla cosiddetta spending rewiew, pensano di ‘far cassa’ sulla testa di milioni di cittadini con diabete, adottando misure, come sollecitare a utilizzare un tipo di farmaco rispetto a un altro o imporre a tutte le persone con diabete un singolo dispositivo per l’automisurazione della glicemia. In altri casi, cercano di ridimensionare o ridurre la strutture diabetologiche regionali e di bloccare il turn over del personale sanitario. Non si rendono conto che forse riusciranno a risolvere un problema di cassa nell’immediato, ma lasceranno ai cittadini una pesante eredità, in termini di peggioramento della salute per i cittadini con diabete e aumento esponenziale dei costi per la comunità nell’immediato futuro per far fronte alle complicanze della malattia, causa di aumento di ricoveri e accessi al pronto soccorso”, conclude Archero.
La Segreteria ALAD-Fand Basilicata
( Antonio Papaleo )

Per informazioni:
www.gdm1.org
e mail : alad@ospedalesancarlo.it

papaleo

ago 172015
 

Dal 1952 al 1960 Castelluccio Superiore fu governata da un sindaco illuminato: Aurelio Pannella. Personaggio umile e generoso, è rimasto nel cuore dei suoi concittadini che ne hanno apprezzato lo stile e le qualità umane. L’Amministrazione Comunale guidata dal primo cittadino Egidio Salamone, il 16 agosto 2015 ha intitolato una strada all’illustre personalità del dopo-guerra della valle del Mercure.

L’intitolazione

Il momento conviviale

Le interviste: il figlio Giuseppe Pennella con i nipoti del compianto sindaco: Aurelio, Maristella e Giovanna

ago 152015
 

Andy Luotto è ormai legato alla valle del Mercure grazie all’evento “Il biancio e la rossa”. Nel corso di una intervista registrata nel corso degli eventi il 14 agosto 2015 a Rotonda, con la solita simpatia ha evidenziato alcuni aspetti importanti legati ai prodotti lucani. Sul Presidente del Consiglio si è invece così espresso…

ago 152015
 

E’ ormai consolidato l’evento che accende i riflettori su due prodotti tipici di Rotonda e della valle del Mercure: il fagiolo bianco e la melenzana rossa. Un ricchissimo cartellone ha attirato visitatori e turisti il 12-13 e 14 agosto 2015 da ogni dove. Anche i mass media hanno seguito con attenzione lo svolgersi delle serate. Molto apprezzato è stato il concerto di Steve Biondi.

Una parte della serata del 14 agosto

Le interviste: Domenico Cerbino, Giuseppe Palumbo, Andy Luotto, Maria Giulia De Cristofaro, Steve Biondi,

L’intervista ad Andy Luotto

ago 112015
 

Taglio del nastro, domani mercoledì 12 agosto alle 17 in piazza Vittorio Emanuele III a Rotonda, per la VI edizione de Il Bianco & la Rossa.

Alla presenza dei sindaci della Valle del Mercure, prenderà avvio la quattro giorni di festa dedicata alle due Denominazioni di Origine Protetta (Dop) vantate dal Comune di Rotonda: il Fagiolo Bianco e la Melanzana Rossa.

Una vera e propria festa fra cibi, libri, arti e mestieri dell’accoglienza, con tanti ospiti che, insieme agli agricoltori, albergatori e ristoratori del Pollino, attendono i visitatori per condividere valori e sapori del territorio lucano.

Il Comune di Rotonda sarà animato da stand con i prodotti del Pollino e da momenti di intrattenimento e di riflessione. Alle 17, 15, sarà la pianista materana Claudia Minieri ad aprire con le note del suo pianoforte lo spazio dedicato alla Grande musica de Il Bianco & la Rossa.

Sulle vie del gusto è il tema dell’intervista che la giornalista Beatrice Volpe condurrà con ositi d’eccezione quali: l’assessore all’Agricoltura e Sviluppo rurale della Regione Basilicata Luca Braia, la studiosa di biodiversità Merita Hammer Spahillari, il presidente dell’Enoteca regionale lucana Paolo Montrone, presidente Enoteca Regionale Lucana, il presidente della Federazione Italiana Cuochi Rocco Pozzulo, la manager in ITSU Grocery di Londra Claudia Santagada e Michele Ottati, esperto di politiche agricole e Programmazione comunitaria.

Non un semplice ricettario ma una “geniale e poetica rivincita nei confronti dei carnivori” è il libro Prendere una lepre, con “ricette” vegetariane (o forse anche vegane), illustrato dal noto fumettista Giuseppe Palumbo che sarà presentato – alle 18,15 per le Letture de Il Bianco & la Rossa – da Emanuela Vita con Giuseppe Palumbo e l’editore Marcello Buonomo.

L’Enoteca regionale lucana sarà protagonista alle 18,45 Dell’aperitivo in Bianco & Rossa.

La sagra-evento dedicata a queste due eccellenze dell’enogastronomia italiana è patrocinata oltre che dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali (Mipaaf – Agensud), dalla Regione Basilicata Dipartimento Agricoltura, dall’Ente Parco Nazionale del Pollino e dall’ Agenzia Lucana di Sviluppo e di Innovazione in Agricoltura (Alsia).

La manifestazione, rientrando fra gli appuntamenti di Expo Basilicata sui territori, vede dedicato proprio a quest’argomento l’approfondimento su: Il Parco nazionale del Pollino: colture e culture per un futuro sostenibile. Paola Saraceno – alle 19, intervista:

Davide Manzato della San Benedetto Fonti del Pollino e del Vulture Spa, Pina Mengano Amarelli, cavaliere del lavoro della Repubblica Italiana e presidente Amarelli Fabbrica di Liquirizia, Patrizia Minardi dirigente ufficio Sistemi Culturali e Turistici della Regione Basilicata, Giovanni Oliva direttore del Dipartimento Agricoltura e Sviluppo rurale della Regione Basilicata, Domenico Pappaterra presidente dell’Ente Parco Nazionale del Pollino e Rossella Tosto direttore Responsabile TRM Network.

Accomunati dalle Solanacee, il genere di piante a fiori che producono tuberi e frutti commestibili fra cui la patata, il pomodoro e la melanzana, i Comuni di Rotonda e Diembering in Senegal si gemelleranno con una cerimonia prevista per le 19,45.

Spazio alla buona tavola dalle 20, con le Ricette dell’Accoglienza di Andy Luotto illustrate dal tratto di Giuseppe Palumbo e poi con la Cena Bianco & Rossa. Negli stand del centro storico si potrà gustare, a un costo davvero contenuto, un menu’ a base di Faglioli Bianchi e Melanzana Rossa di Rotonda Dop.

Si chiuderà in musica, con la Gigli e Gigliastri Band, la prima serata della sagra evento di Rotonda. I musicisti si esibiranno nel concerto: Edde paralleli e convergenti – Cammino a quattro mani con De Andrè e De Gregori.

http://www.biancoerossadop.it/

rotonda

ago 062015
 

Non ci ha stupito la ovattata cautela con la quale ENEL & soci hanno accolto le decisioni del Consiglio dei Ministri sulla centrale del Mercure. Decisioni che più che un’autorizzazione sembra un “lavarsene le mani” e rimettere alle Regioni Calabria e Basilicata la “patata bollente”.
Infatti, il richiamo alle prescrizioni già imposte all’ENEL -e dalla stessa non ottemperate- e la necessità che le due Regioni interessate “concedano” alla centrale una colossale deroga (quasi di venti volte) sulla potenza, rispetto a quanto previsto dal Piano del Parco, chiarisce che questa storia è ancora tutta da scrivere.
Certo è che le Associazioni ambientaliste e i Sindaci di Rotonda e Viggianello -e l’assemblea popolare di venerdì 31 luglio a Viggianello lo ha ribadito a chiare note-, continueranno con tutte le azioni possibili per contrastare questa cinica aggressione al territorio e ai diritti – salute, sviluppo, occupazione- che ENEL cerca con arrogante prepotenza di annullare.
Ma, in aggiunta alle iniziative legali da parte di Istituzioni e Associazioni, sarà ancora una volta la mobilitazione popolare contro questo ennesimo tentativo di scippo l’elemento caratterizzante che accompagnerà l’ennesima sconfitta dell’ENEL.
Evidentemente gli oltre dieci anni di vertenza e di sconfitte non hanno insegnato nulla all’ENEL.
Poco importa, a imparare c’è sempre tempo e l’azienda elettrica dovrà prima o poi realizzare che non si sconfiggono le popolazioni.
In ogni caso è solo questione di tempo prima che si concretizzi quanto è inevitabile che succeda: lo smantellamento di quel rottame rugginoso e gonfio di amianto, pomposamente battezzato centrale termoelettrica del Mercure.

FORUM “STEFANO GIOIA”
delle Associazioni e Comitati calabresi e lucani
per la tutela della Legalità e del Territorio

castelluccio3Centrale del Mercure.

ago 052015
 

Anche quest’anno l’estate del Pollino si ravviva grazie al Pollino Estate , organizzato dalla Pro Loco di Viggianello. Da anni il cartellone mette sul piatto grandi eventi attui a rendere piacevoli le serate dei tanti visitatori che affollano il piccolo borgo lucano e tutti i suoi cittadini. Quest’anno tante novità sul cartellone, spiega il presidente della Pro Loco di Viggianello Tonj Viceconte: “Si è puntato molto sulla valorizzazione delle tradizioni locali e della nostra Terra, puntato sui giovani del paese che si sono cimentati in vari progetti, quali, per esempio, la rappresentazione teatrale in dialetto viggianellese, la riscoperta della Danza del Falcetto e dei Cirii. Anche la ricerca degli artisti è ricaduta su nomi che portassero in scena musica e spettacoli attinenti al nostro Sud”. Tra gli eventi di maggiore rilevanza spiacca il concerto di DANILO SACCO (ex Cantante dei Nomadi), che porterà in scena un concerto itinerante, tra brani classici dei Nomadi e Guccini ed altri del suo repertorio, il tutto il 13 agosto nel suggestivo scenario dell’Anfiteatro Comunale. Sempre nell’Anfiteatro comunale andrà in scena il 17 agosto il concerto di DON BACKY, nell’ambito dell’evento Uomini e Cime. E ancora, la lucana Krikka Reggae il 20 agosto, i comici Mando Timoteo e Kikko Paglionico l’11 agosto e tanti artisti della tradizione popolare lucana. Tutti gli eventi sono gratuiti e arricchiti da tanti attività collaterali, quali: escursioni in montagna e nell’aera faunistica del cervo, acqua trekking, mercatini di artigianato e di prodotti tipici. Non mancheranno poi le serate culturali, sportive ed enogastronomiche, arricchite dall’ospitalità dei nostri concittadini pronti ad accogliere i graditi ospiti che sceglieranno Viggianello, uno dei Borghi più Belli d’Italia, come meta turistica.

Pro Loco Viggianello. tel. 339.1166499
prolocoviggianello@gmail.com
www.viggianellovacanze.it

POLLINO ESTATE 2015
VIGGIANELLO – CUORE DEL PARCO NAZIONALE DEL POLLINO

Mer. 5 ore 21.00 – c.da Voscari – VIII° SAGRA DELLA SALSICCIA – a cura della Tavernetta Gjegia
Ven. 7 ore 18.00 – Castello dei Principi San Severino – UOMINI E CIME, PASSAGGI D’AUTORE SUL POLLINO incontra lo scrittore e giornalista Sergio Rizzo
Ore 21.30 – Piazza San Francesco di Paola – Concerto di Pizzica e Tammorra LA PARANZA DELL’AGRO
Sab. 8 ore 16.00 – c.da Torno – Festa dell’Immacolata della Medaglia Miracolosa – a cura del Comitato Festa
18.00 . c.da Gallizzi – SINFONIE DELLA NATURA, inaugurazione della mostra permanete dell’artista Franca Fiore, ospite l’onorevole VITTORIO SGARBI
Dom. 9 ore 16.00 – c.da Torno – Festa dell’Immacolata della Medaglia Miracolosa – a cura del Comitato Festa
Ore 18.00 – Campetti Pezzo la Corte – CALCIA CHE TI PASSA II° edizione – a cura delle associazioni Amici dell’Arca e Castrum Byanelli
Lun. 10 ore 16.30 – Campetti Pezzo la Corte – XI° edizione GIOCANDO CON GLI AMICI DELL’ARCA
Ore 18.00 – Centro Storico – Convegno: COLTURE E CULTURE PER FUTURO SOSTENIBILE, L’ACQUA IDENTITA’ DI UN TERRITORIO.
Ore 22.00 – P.zza Umberto I° – l’Ente Parco Nazionale del Pollino e il PEPERONCINO JAZZ FESTIVAL presentano TOCA TANGO in concerto
Mar. 11 – ore 16.30 – Campetti Pezzo la Corte – XI° edizione GIOCANDO CON GLI AMICI DELL’ARCA
Ore 21.30 – Anfiteatro Comunale – RIDIPOLLINO presenta CANTIERI COMICI con Nando TIMOTEO e Kikko PAGLIONICO
Mer. 12 – ore 9.00 – loc. Pastoroso – XI° edizione GIOCANDO CON GLI AMICI DELL’ARCA
Ore 19.00 – Campo da calcetto “Boschetto” – Campioni Sotto le Stelle. A cura dell’ Ass. ARS Music
Giov 13 – ore 21.30 –Anfiteatro Comunale – RADICIFESTIVAL presenta DANILO SACCO (ex NOMADI) in concerto
Ven 14 – ore 18.00 – Campo da calcetto “Boschetto” – 10 anni di Castrum: sfida Castrum Byanelli 2005 – Castrum Byanelli 2015
Ore 21:30 – Piazza San Francesco di Paola – RADICIFESTIVAL presenta RITTANTICO in concerto
Sab 15 – ore 21:00 – Centro Storico – NOTTE DI FERRAGOSTO
Dom 16 – ore 21.30 – Montagna di Basso – CONTEMPLANDO LE STELLE: Trekking Notturno e Osservazione Astronomica (Prenotazioni al 339. 1166499)
Lun 17 – ore 18.00 – Anfiteatro Comunale – UOMINI E CIME, PASSAGGI D’AUTORE SUL POLLINO: DON BACKY presenta “MEMORIE DI UN JUKE BOXE”
Ore 21.30 – Anfiteatro Comunale DON BACKY in concerto
Mar 18 – ore18.00 – c.da Conocchielle – FESTA DEL PASTORE: sagra della ricotte e degustazione prodotti tipici in alta quota
Mer 19 – ore 18.00 – Castello dei Principi San Severino – Vi&Vi Sport Consulting Management presenta: I Minori Nel Calcio: Sport, Etica E Diritto.
Ore 21.00 – palestra ITC Anzoleconte – Tragicommedia in Dialetto Viggianellese “ALCESTI DI VALLE MERCURE”

Gio 20 – ore 18.00 – Piazza San Francesco di Paola – I Cirii e la Danza del Falcetto: autenticità di un patrimonio cultura del Pollino
Ore 21.30 – Piazza San Francesco di Paola – KRIKKA REGGAE in concerto

Ven 21 – ore 10.00 – Campo da calcetto “Boschetto” – Giornata della Solidarietà: I° Torneo Parrocchiale, A cura dell’ Ass. ARS Music
Sab 22 – ore 15.00 Piazza San Francesco di Paola – Festeggiamenti in onore della B.V. Maria del Carmelo (La Danza del Falcetto e I Cirii)

Dom 23 – ore 16.00 Piazza San Francesco di Paola – Festeggiamenti in onore della B.V. Maria del Carmelo

Lun 24 – ore 21.00 – Anfiteatro Comunale – Saggio spettacolo “Latin Art Academy Viggianello”

Mar 25 ore 21.30 – Piazza San Francesco di Paola – Serata di convivialità a cura dell’associazione A.D.A. II° edizione

Mer 26 ore 21.00 – c.da Voscari – VIII° SAGRA DELLA GRESPELLE – a cura della Tavernetta Gjegia
Ven. 28 ore 10.00 Piano Visitone – Folklore e Tradizione : SAGRA DELL’ABETE – il traino della “Pitu”
Sab. 29 ore 16.00 – Folklore e Tradizione: SAGRA DELL’ABETE – corteo folkloristico per le vie del centro Storico
Dom. 30 ore 9.00 Folklore e Tradizione: SAGRA DELL’ABETE – rito dell’innalzamento e conclusione festeggiamenti

SETTEMBRE
Mar. 3 ore 18.00 – Centro Visite del Parco – Lezione interattiva gratuita sulle manovre di prevenzione e disostruzione delle vie aeree in età pediatrica a cura dell’ Salvamento Academy
Sab. 5 ore 10.00 loc. Pietrelisce: III° MEETING DI ARRAMPICATA SPORTIVA “PIETRELISCE Climbing”
Dom 6 ore 10.00 loc. Pietrelisce: III° MEETING DI ARRAMPICATA SPORTIVA “PIETRELISCE Climbing”
Sab 12 ore 16.30 – Campo da calcetto “Boschetto” – Gemellaggio Castrum Byanelli – Time Warp

Info: prolocoviggianello@gmail.com
tel. 339.1166499
www.viggianellovacanze.it

viggianello

lug 312015
 

Il Pd di Rotonda ha ricordato con una conferenza molto ben curata il compianto Rocco Mazza. Alla manifestazione svoltasi presso il cinema Selene il 29 luglio 2015 hanno partecipato amici  e compagni di partito di un personaggio che ha caratterizzato la vita politica e sociale del Mercure. All’evento ha preso parte tra gli altri l’on. Gianni Pittella.

 

lug 072015
 

L’Associazione Mediterraneo di Lauria ha messo a punto un evento rilevante legato al tema dell’emigrazione e all’unità territoriale. Infatti, una virtuosa collaborazione tra enti locali ed associazioni, ha generato un programma culturale particolarmente interessante e ricco di spunti.
Ospite speciale delle manifestazioni sarà l’Ambasciatore del Brasile in Italia Ricardo Neiva Tavares, accompagnato dal colonnello pilota Addetto all’Ambasciata per la Difesa e l’Aeronautica.
La prima tappa della intensa tre-giorni sarà la valle del Mercure. Venerdi 17 luglio l’Ambasciatore verrà accolto, a partire dalle ore 18, nel Municipio di Castelluccio Superiore dove scoprirà una targa commemorativa. Si trasferirà poi a Castelluccio Inferiore dove all’aperto, i due consigli comunali, in piazza San Nicola accoglieranno il prestigioso ospite mettendo in risalto il rapporto speciale che le due comunità lucane hanno con due città del Brasile: Manaus e Juna centri nei quali sono presenti delle numerose comunità castelluccesi.
Il 18 luglio l’Ambasciatore inaugurerà una sala, all’interno di Palazzo Marangoni, dedicata all’inventore Nicola Santo, che affermò, nei primi decenni del ‘900 in Brasile l’aviazione. A tal proposito sarà anche disponibile un volume che racconta la vita dell’inventore lauriota. Nella tarda mattinata la delegazione italo-brasiliana si recherà a Trecchina dove le associazioni e le autorità locali valorizzeranno i rapporti con Jequiè, altro centro brasiliano che vanta una forte concentrazione di trecchinesi.
In serata l’ambasciatore parteciperà al prestigioso Premio Mediterraneo, evento giunto alla sedicesima edizione, che si svolgerà in Piazza del Popolo. Il presidente onorario del Premio, l’on. Giann Pittella aprirà la prestigiosa serata condotta dall’attore Beppe Convertini. Tra gli ospiti la regista Isabel Russinova, il caporedattore Cultura del Tg1 Maria Rosaria Gianni, l’On. Federico Gelli esperto di welfare e di sanità. Saranno presenti i sindaci di Castelluccio Inferiore, Castelluccio Superiore, Latronico, Lauria, Maratea e Senise. Ospiti speciali saranno la contessa Chiara Rivetti, figlia dell’indimenticabile conte Stefano, Gigi Scaglione coordinatore del Museo della Emigrazione lucana e Nicola Timpone direttore della Lucana Film Commission.
La serata sarà impreziosita dall’Orchestra Nicola Sole di Senise. Tra gli altri verranno premiati Silvano Marchese musicista e compositore affermato, la dirigente scolastica Maria Giovanna Chiorazzo, apprezzata educatrice e l’imprenditore di successo Egidio Falabella.
Le associazioni “Arte Arabesque” e “Quinta giusta” cureranno la prosecuzione del ‘Premio’ con uno spettacolo artistico di Danza classica e moderna coordinato dalla maestra Simona Marini e presentato da Tonino Bernardelli.
Il tour lucano dell’ambasciatore si chiuderà la mattina seguente, domenica 19 luglio a Maratea. Il diplomatico visiterà con le autorità del centro tirrenico la statua del Redentore, ispirata al Cristo di Rio de Janeiro in occasione del cinquantesimo della posa sul monte San Biagio.
Notevole è dunque l’impegno dell’associazione Mediterraneo e dell’Associazione Magna Grecia che hanno coinvolto i sodalizi culturali TerrAccogliente della valle del Mercure, Trecchinesi nel mondo e Comitato del Redentore della valle del Noce.

manifesto ok