Flash Feed Scroll Reader
gen 082014
 

Utilizzare le potenzialità dei social network per far incontrare domanda e offerta di lavoro.
Con quest’obiettivo, nell’ambito del progetto di ricerca Siret – Sistema integrato di recruiting e training, domani giovedì 9 gennaio 2013, alle ore 10.00, presso la sala Giunta di piazza Mario Pagano, la Provincia di Potenza, il Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione, Ingegneria Elettronica e Matematica Applicata (Diem) di Fisciano, la società Exo ricerca di Potenza e il Moma Spa di Salerno sottoscriveranno un protocollo d’intesa.
Intesa che prevede l’avvio di una sperimentazione all’interno di alcuni centri per l’impiego del territorio provinciale finalizzata all’individuazione di modelli innovativi di selezione e match tra domanda e offerta, legati ai social network. (r.s.)

Provincia-di-Potenza

apr 192013
 

La Puntotel Sala Consilina giocherà domani, sabato, l’ultima partita di campionato fra le mura amiche del PalaPozzillo. Le ragazze di coach Draganov avranno di fronte il fanalino di coda Cedat 85 San Vito. Sarà un match in cui entrambe le squadre scenderanno in campo con la massima tranquillità. La Puntotel, avendo già raggiunto l’obiettivo salvezza da diverse giornate, cinque per l’esattezza, avrà l’occasione di salutare nel migliore dei modi i propri beniamini, mentre il San Vito, dal canto suo, verrà a Sala soltanto per onorare il campionato essendo retrocessa già da tempo.

Ma per la Polisportiva Antares Sala Consilina quella di domani sarà una gara molto particolare soprattutto dal punto di vista extrasportivo. Non a caso, per l’occasione, si potrà assistere gratuitamente al match. La società biancorossa ha deciso, infatti, di non far pagare il consueto biglietto d’ingresso. “Vogliamo, sottolinea il direttore generale, Nicola Ammaccapane, salutare il campionato lasciando aperte le porte del PalaPozzillo. Domani sera sarà una grande festa del volley, ma sarà anche l’ultima partita in assoluto che la nostra squadra giocherà nel PalaPozzillo. Chiuderemo, dunque, questi nostri due storici anni di serie A2 dando la possibilità a tutti di poter salutare la nostra squadra”.

Ammaccapane si riferisce al fatto che la Puntotel non potrà più giocare nella struttura sportiva salese in quanto essa risulta essere inadeguata e non confacente ai criteri tecnico-strutturali richiesti per poter disputare partite del campionato di serie A2. “Purtroppo, continua Ammaccapane,  per il prossimo campionato dovremo, nostro malgrado, trovare un nuovo campo da gioco. Ci stiamo già adoperando per riuscire a risolvere tale problema, ma non è affatto semplice”.

Ritornando alla gara di domani, ovviamente, Colarusso e compagne sono emozionate. Tutte le cicognine scenderanno sul parquet salese con l’unico obbiettivo della vittoria per concludere felicemente una stagione più che positiva in cui tutto il roster biancorosso ha dimostrato di essere attaccato ai colori sociali. Le cicognine e l’intero staff tecnico, con in  testa coach Draganov ed il suo secondo La Maida, hanno dimostrato, con il loro continuo impegno, di essere seri professionisti.

La gara di domani sera inizierà alle ore 20,30. Ad arbitrare saranno Alessandro Perdisci e Pasquale Cimento.   

Pasquale Lapadula

volley

apr 142013
 

Ultima trasferta stagionale per la Puntotel Sala Consilina che domani, domenica, sarà impegnata in Toscana per giocare contro “Il Bisonte San Casciano”, gara valida per la penultima giornata della Regular Season de 68° campionato di volley femminile di Serie A2.

Le cicognine salesi affronteranno il match senza l’assillo di fare risultato a tutti i costi avendo ormai abbandonato, con la sconfitta casalinga di domenica scorsa ad opera del Soverato, il sogno di poter rientrare nella griglia dei paly off.

Dall’altra parte della rete, invece, la squadra toscana si giocherà le ultime possibilità di disputare i play off. Le ragazze di coach Francesca Vannini, infatti, sono a -1 dalla settima piazza in classifica, ovvero dall’ultimo posto utile disponibile per partecipare al post season. L’attuale classifica dice che Mazzano e Soverato sono sesta e settima a quota 33, mentre le azzurrine toscane sono ottave con Crovegli a 32. Alla luce di tutto ciò, “Il Bisonte San Casciano” dovrà assolutamente conquistare i tre punti nel match contro Sala Consilina.

“Siamo consapevoli che sarà una gara difficilissima, sottolinea il team manager salese, Raffaele Calandriello. Il nostro campionato lo abbiamo, però, già vinto raggiungendo la quota salvezza con largo anticipo e sfiorando anche lo storico traguardo dei play off.  Domani, perciò, potremo giocare nella massima tranquillità vendendo cara la nostra pelle. Le ragazze stanno bene e sono certo che giocheranno come al solito, ovvero col massimo impegno”.

Per la cronaca va detto che nella partita di andata ad imporsi fu la Puntotel che vinse al tie break sulla compagine fiorentina.

Il match inizierà alle ore 18,00 al palazzetto dello sport di San Casciano.  Ad arbitrare saranno Lucia Paravano e Massimo Piubelli.

 

Pasquale Lapadula

puntotel

nov 142012
 

“Nell’attuale momento di crisi, che può scaricare gli effetti peggiori sui più deboli,  e in un contesto di contrazione delle risorse economiche lo scorrimento della graduatoria relativa al bando Match – Servizi di inclusione sociale e lavorativa di persone in situazione di svantaggio – progetto sperimentato già con efficacia in Val d’Agri nell’ambito del Programma operativo riguardante quest’area – è una buona notizia. Tale scelta darà alla Provincia di Potenza, che coordina il gruppo di pilotaggio, la possibilità di offrire, tramite un virtuoso modello di collaborazione tra pubblico e privato sociale, risposte certe e concrete ai bisogni formativi e occupazionali dei soggetti svantaggiati”.

Lo hanno dichiarato il presidente della Provincia di Potenza Piero Lacorazza e l’assessore alle Politiche Sociali Paolo Pesacane, commentando l’approvazione, da parte  del Comitato di coordinamento e monitoraggio del Programma operativo Val d’Agri Melandro Sauro Camastra, dello scorrimento delle graduatorie del Progetto Match che ha già visto l’attivazione di 64 work-experience.
“L’attivazione di ulteriori percorsi formativi mirati all’inserimento lavorativo di una platea di soggetti con disabilità dà ancora più forza e valore alle tante azioni che – hanno continuato – come Provincia stiamo mettendo in campo. Dal portale delle persone con disabilità al collocamento mirato per quest’ultimi, dagli interventi indirizzati a specifiche azioni per la disabilità previsti dai Pois ai Progetti Educativi Individualizzati, fino al protocollo firmato con l’Unione italiana ciechi e alle azioni specifiche del progetto di Cittadinanza Scolastica “Abitare il Futuro” e del cosiddetto “Salvaprecari””.

“Insomma, una serie di iniziative e opportunità – hanno concluso Lacorazza e Pesacane – promosse dalla Provincia di Potenza nel concreto impegno per le politiche sociali, suggellato anche dalla recente adesione ai principi e alle indicazioni della Convenzione Onu sui diritti delle persone con disabilità, al fine di programmare e migliorare le politiche e i servizi di inclusione sociale”. (r.s.)