BASILICATA Flash Feed Scroll Reader
CALABRIA Flash Feed Scroll Reader
CAMPANIA Flash Feed Scroll Reader
Apr 252018
 

Anche quest’anno è stato ricco il programma delle manifestazioni a Lauria, per celebrare la Liberazione dal nazi-fascismo, nel 73esimo anniversario dagli eventi.
Martedì mattina, l’Amministrazione e la presidenza del Consiglio comunale, insieme all’ISIS Miraglia e all’ANPI, hanno organizzato la manifestazione “Dai valori della Resistenza alla Costituzione” per promuovere la cittadinanza attiva verso le nuove generazioni, attraverso una riflessione sul 25aprile e la Liberazione.
All’iniziativa hanno preso parte i ragazzi di quell’Istituto, che nelle scorse settimane hanno lavorato sulla tematica del 25 Aprile. Dopo il saluto del Dirigente scolastico Natale Straface, un’introduzione ai lavori dei professori Giovanni Forastiere e Annamaria Vertulli e in seguito gli interventi della presidente del Consiglio comunale di Lauria Antonella Viceconti, di alcuni studenti del’ISIS e del rappresentante ANPI Francesco Cirigliano, ha concluso i lavori la vice-sindaco di Lauria Bruna Gagliardi. «Ai giovani dico – queste le parole della Gagliardi – difendete l’impianto della Costituzione. Non dobbiamo avere paura dei mutamenti della società, perché a garantire noi cittadini sarà il diritto alla libertà sancito dalla Carta».
Oggi in Piazza del Popolo, invece, è stata deposta una Corona di Alloro presso il Monumento ai Caduti, alla presenza delle autorità militari.
«I valori della Resistenza e della pace, sanciti dalla nostra Costituzione, devono essere riaffermati con sempre maggior forza dalle istituzioni, soprattutto – spiega il sindaco Lamboglia – in periodi in cui, come quello attuale, tornano a riaffacciarsi gli spettri di ideologie pericolose e il pericolo di una escalation della crisi internazionale».

Apr 142018
 

Il 13 aprile 2018 si è svolta una conferenza stampa sull’avvio del Masterclass di pianoforte che vedrà protagonista il Liceo musicale dell’IIS Pisacane di Sapri. Gli studenti hanno posto una serie di domande al maestro Costantino Catena e al direttore artistico della Vigor Music Franco Vigorito. Presenti alla conferenza la dirigente scolastica Principe, il vicepreside Marotta e la professoressa Di Giorgio.

Apr 072018
 

“Verde urbano e bonus verde, verso città più verdi: nuovi strumenti ed opportunità” sarà il tema del Workshop in programma a Policoro – nella sala consiliare alle 17:00 del prossimo 9 Aprile – e organizzato da AgriFood Design, società tra professionisti (STP)che fornisce servizi di progettazione, consulenza e pianificazione per l’ambiente, l’agricoltura e il paesaggio.
Nicola Vallinoto, dottore agronomo AgriFood Design stp, aprirà e modererà i lavori, i saluti saranno affidati al sindaco della Città di Policoro, Enrico Mascia. Seguiranno gli interventi di Cosimo Coretti, dottore agronomo AgriFood Design, che affronterà il tema relativo a “La nuova forma societaria con la riforma delle professioni: Società tra Professionisti”.

A parlare dell’evoluzione normativa, quindi “dalla Legge 10|2013 al Bonus Verde” sarà invece Giuseppe La Rocca, dottore forestale AgriFood Design.

Il dirigente della Provincia di Matera e Parco Murgia Materana, Enrico De Capua, dottore forestale, svilupperà il focus dal titolo “L’importanza di un approccio ecosistemico per la gestione del verde urbano e periurbano”.
Infine, Fabio Salbitano, dottore forestale, Dipartimento di Gestione dei Sistemi Agrari, Alimentari e Forestali – GESAAF – Università di Firenze, nel suo intervento si concentrerà su
“I boschi della porta accanto: alberi e boschi in città come strategia per il benessere sociale”.

Ad offrire il patrocinio all’evento il Comune di Policoro, la Provincia di Matera, e il Parco della Murgia Materana.

Apr 072018
 

E’ iniziato il dibattimento, il 5 aprile 2018, presso la Corte d’Appello di Potenza di una vicenda che ha visto coinvolta la dirigente scolastica dell’IIS ‘Carlo Pisacane’ di Sapri professoressa Franca Principe. La vicenda è legata ad uno studente che si ferì cadendo da un lucernario della scuola. L’episodio finito sotto processo risale al 7 luglio 2011 e si verificò mentre erano in corso gli esami di maturità. In questi anni è nato un movimento di opinione denominato “Modifica 81” teso a far valere le ragioni dei dirigenti scolastici capri espiatori e vittime di lacci burocratici e responsabilità abnormi. Da considerare anche i reali strumenti di intervento concreto che per i presidi sono limitati se non nulli.


Le interviste: avvocato Domenico Ciruzzi, dirigente scolastica Franca Principe, rappresentanti “Modifica 81”

Mar 242018
 

Sapri e l’intero Golfo di Policastro possono contare su una scuola superiore di primissimo ordine diretta con lungimiranza dalla dirigente scolastica Franca Principe. Accanto all’istruzione quotidiana si sviluppano tutta una serie di iniziative che offrono esperienze e percorsi importanti per la crescita degli allievi e per il continuo arricchimento professionale “sul campo” dei docenti.

Mar 242018
 

Il confronto, svoltosi nell’accogliente cineteatro Ferrari di Sapri il 23 marzo 2018, ha visto la partecipazione di illustri personalità. La manifestazione è stata introdotta dalla Dirigente Scolastica professoressa Franca Principe ed ha avuto l’adesione convinta del sindaco di Sapri Antonio Gentile. Nel corso dell’intensa mattinata si sono susseguiti una serie di interventi da parte di alcuni esperti tra i quali: Ciro Grimaldi Assistente Capo della Polizia Postale di Salerno ed Anna Bruno educatrice ed avvocato. Sono intervenuti nella discussione anche un gruppo di stduenti che hanno espresso particolare sensibilità al tema. Ospite della manifestazione il Soprintendente agli Scavi di Pompei Massimo Osanna.


La conferenza


L’intervista alla Dirigente Scolastica Franca Principe

Mar 202018
 

I temi della legalità e della cittadinanza Attiva trovano una sponda importante nel Ministero dell’Istruzione, della Università e della Ricerca che stimola le scuole ad un impegno concreto e costante.
L’Istituto d’Istruzione Superiore “Carlo Pisacane” di Sapri ha promosso per il prossimo 23 marzo, a partire dalle ore 11.00 presso il Cineteatro “Ferrari”, un seminario ispirato dal Piano Nazionale sull’Educazione al Rispetto, alla Prevenzione e Contrasto del Cyberbullismo nelle scuole.
L’Istituto è da tempo impegnato in un certosino lavoro di sensibilizzazione degli studenti e delle famiglie, verso le nuove emergenze educative. Grazie alla lungimirante opera del Dirigente Scolastico professoressa Franca Principe, l’istituto del golfo di Policastro coglie ed approfondisce quotidianamente i temi stringenti che emergono da un contesto sociale in rapida trasformazione.
Il confronto vedrà la partecipazione di illustri personalità a partire da Luisa Franzese Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania; Emiliano Mistrulli Giudice del Tribunale per i minorenni di Potenza approfondirà la “Tutela dell’imputato minore”; Ciro Grimaldi Assistente Capo della Polizia Postale di Salerno illustrerà l’argomento del “Reato di Cyberbullismo”; don Tonino Palmese presidente della Fondazione ‘Polis’ esporrà invece il tema della “Rieducazione e risocializzazione nel carcere”. Le conclusioni saranno affidate a Domenico Ciruzzi avvocato penalista, presidente della fondazione ‘Premio Napoli’.
La manifestazione che vedrà l’introduzione del Dirigente Scolastico professoressa Franca Principe, ha avuto l’adesione convinta del sindaco di Sapri Antonio Gentile che parteciperà ai lavori.
Nel corso dell’intensa mattinata sono previsti anche una serie di interventi da parte degli studenti che già nella fase preparatoria della manifestazione hanno espresso particolare sensibilità al tema.

Mar 122018
 

Il Comune di Tortora, Assessorato alla Cultura, ospiterà mercoledì 14 marzo,
alle ore 16.30, una delegazione di studenti e docenti danesi dell’Orestad Gymnasium di
Copenaghen.
La delegazione visiterà il Museo Multimediale di Blanda, il Parco Archeologico e il centro
storico della cittadina.
L’associazione la Zafarana, allestirà un banchetto per offrire delle degustazione di prodotti
tipici locali.
Un’importante vetrina per il territorio tortorese, che potrebbe trasformarsi in un interessante
attrattore turistico.
Il Liceo Metastasio di Scalea, ha avviato nel 2014, nell’ambito del progetto Erasmus+KA1
“School in progress for a life long learning environment”, una collaborazione finalizzata allo studio
del sistema scolastico innovativo danese, da parte di un gruppo di docenti, presso la scuola di
eccellenza “Orestad Gymnasium” di Copenaghen.
Nella fase conclusiva del progetto, il dirigente scolastico Allan Andersen e alcuni suoi
docenti, hanno visitato Scalea e i comuni limitrofi. Entusiasti della biodiversità del territorio, della
bellezza dei luoghi, e sorpresi dalla loro scarsa conoscenza a livello europeo, si sono attivati per
avviare progetti di studio e promozione delle cittadine dell’alto Tirreno cosentino, in circuiti
turistici internazionali qualificati e di ampio respiro.
Una delegazione di quarantanove studenti e quattro docenti danesi, verrà in visita a Scalea,
dal 13 al 17 marzo, per la realizzazione di un progetto innovativo di promozione turistica del
territorio e della sua biodiversità.
Il 15 marzo, alle ore 9, il Palazzo dei Principi di San Nicola Arcella, ospiterà i docenti
danesi, che incontreranno le amministrazioni locali, provinciali e regionali, per discutere sulla
possibilità di pubblicizzare il comprensorio che va da Scalea a Diamante. Nel corso dell’incontro,
gli studenti intervisteranno gli amministratori presenti.

Feb 192018
 

A cura del “Centro Culturale Josè Cernicchiaro” di Maratea, il 18 febbraio 2018, sono stati presentati due volumi interessanti e ricchi di spunti. Elena D’Ambrogio con il suo “Quando un uomo” ha raccontato la storia di Giuseppe Navona imprenditore e storico dirigente del Torino. Pasquale Gallo ha invece approfondito la sua nuova fatica editoriale dal titolo: “Io e la Juve”. La serata è stata moderata da Egidio Lorito. Ad introdurre l’evento sono stati presenti la presidente del Centro Culturale Tina Polisciano e gli amministratori comunali Domenico Fontana ed Elena Schettini.


La conferenza


Le interviste: Elena D’Ambrogio, Pasquale Gallo, Egidio Lorito

Gen 182018
 

Sabato 20 gennaio 2018, alle ore 10,00 presso l’Aula Magna dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Pitagora” di Policoro (MT), si svolgerà il convegno, organizzato dall’Associazione Antiracket e Antiusura “Famiglia e Sussidiarietà”, dal titolo “Educare alla Legalità – Prevenzione Usura e Estorsione – Sinergie fra Istituzioni e Società civile”.

I lavori saranno introdotti da Marina Festa, Presidente dell’Adiconsum di Matera.
L’incontro prevede la partecipazione del Prefetto di Matera, Antonella Bellomo, Prefetto di Matera, Enrico Mascia, Sindaco di Policoro, Angelo Tortorelli, Presidente CCIAA di Matera, Angelo Castronuovo, Dirigente Scolastico Istituto Istruzione Superiore “Pitagora”, con interventi di Luigi Gay, Commissario Regionale Antiracket e Antiusura, Gennarino Macchia – Segretario Gen. Agg. Cisl, Gianni Fabbris, Presidente Altragricoltura, Basilio Gavazzeni, Presidente Fondazione Antiusura Mons. V.Cavalla, Marianna Bellino, Consulente Legale Adiconsum e di Pietro Mazzoccoli, Consulente Legale Associazione Famiglia e Sussidiarietà.
Concluderà i lavori Enrico Gambardella, segretario Generale USR Cisl di Basilicata, che saranno moderati da Filippo Mele, giornalista della Gazzetta del Mezzogiorno.

In occasione del convegno sarà distribuito l’opuscolo “Liberi dai debiti” realizzato dall’Associazione Antiracket e Antiusura “Famiglia e Sussidiarietà”.

Con questa iniziativa vogliamo ribadire – ha affermato Angelo Festa, Presidente dell’Associazione Antiracket e Antiusura Famiglia e Sussidiarietà – che l’usuraio non è altro che uno sciacallo che approfitta della perda debole per azzannarla e il debitore si illude che continuando a pagare interessi usurai può estinguere il suo debito e risolvere così i suoi guai, che invece continueranno ad aggravarsi.
Nel caso in cui – ha continuato Festa – una persona è nelle mani degli usurai deve vincere la paura di eventuali minacce e estorsioni e presentare la denuncia presso l’Autorità Giudiziaria o presso qualsiasi presidio di Forza di Polizia. Solo dopo la denuncia è possibile accedere al fondo di prevenzione e di solidarietà previsti dalla normativa vigente.
L’Associazione Antiracket e Antiusura “Famiglia e Sussidiarietà porterà avanti ogni utile iniziativa di aiuto alle vittime di estorsione e usura con la costituzione di parte civile e di prevenzione per contrastare la piaga dell’usura.

Convegno a Policoro - associazione antiuusura