Flash Feed Scroll Reader
ago 282013
 

I giovani e le strategie dell’Unione Europea. La rete territoriale del volontariato Lagonegrese Pollino a venti anni dall’entrata in vigore del Trattato di Maastricth, tappa importante verso l’integrazione europea, dedica la terza edizione della Giornata del Volontariato “Insieme per un cammino condiviso e solidale” ad un approfondimento sui giovani in Europa.
La manifestazione, organizzata nell’ambito del programma Lungo la strada Maestra con il sostegno della Fondazione con il sud, si terrà giovedì 29 agosto nella villa di Lauria superiore a partire dalle 16 con Stand e momenti ludici. Alle 18 è prevista la tavola rotonda sul tema “Io giovane volontario cittadino europeo” con Antonio Indesi responsabile sportello europeo Basilicata, l’ambasciatore Eugenio D’Auria, Gianluca Caporaso e Leonardo Vita del CSV Basilicata, Egidio Ciancio dell’Anpas e Raffaele Messina presidente dell’Assemblea regionale volontariato. A seguire degustazione di prodotti tipici e intrattenimento musicale.
La Giornata del Volontariato propone un confronto sulla crisi attuale, pone l’attenzione sulla necessità di investire nella cultura della coesione e offre uno spaccato sulle opportunità e i benefici per i giovani quali cittadini europei.

giornata volontariato 2011

mag 052013
 

Si è svolta venerdì 3 maggio, presso il Convento del SS. Crocifisso, la cerimonia di chiusura dell’edizione 2013 di “Sacre Visioni”, concorso artistico nazionale che ha selezionato 48 opere di pittura a soggetto sacro, esposte per un intero mese all’interno del chiostro del complesso cenobiale. All’evento hanno partecipato il sindaco di Forenza, Francesco Mastrandrea, il Padre Guardiano del Santuario del SS. Crocifisso, Emilio Giugno, e lo staff organizzativo della rivista “In Arte”, rappresentata dal direttore editoriale Angelo Telesca e dai redattori Eleonora D’Auria e Francesco Mastrorizzi. La serata si è incentrata sulla proclamazione dei vincitori del concorso.
Il primo premio, secondo il giudizio espresso dalla redazione di “In Arte”, è stato assegnato all’artista Rudy Zoppi di Battipaglia (SA), autore dell’opera intitolata: “Toglietevi che scendo ovvero… Cristo in terra” (tecnica acrilico su tela). La giuria ha apprezzato il dipinto più degli altri “per la capacità di inserire il tema sacro in un contesto metropolitano odierno, attraverso un’originale resa interpretativa in grado di produrre una forte suggestione emotiva”. Rudy Zoppi avrà diritto al premio in denaro messo in palio del valore di 500 euro e ad una recensione critica sul prossimo numero di “In Arte”.
Al secondo posto si è classificato il lucano Salvatore Malvasi, grazie all’opera “Elì, Elì, lemà sabactani” (tecnica acrilico su compensato), che si è distinta “per la potenza espressiva che la lettura dell’immagine propone con accentuato pathos, mantenendo un giusto equilibrio tra drammaticità della scena e compostezza del soggetto”. Per lui un premio di 300 euro, oltre ad una recensione che verrà pubblicata sul sito web di “In Arte”.
Terza posizione e premio di 200 euro per Loredana Catino di Vasto (CH) con l’opera “Madonna di tutti i bambini” (tecnica olio su tavola), segnalata “per la scelta di reinterpretare il soggetto tradizionale della maternità attribuendole un significato universale, che l’opera esprime con delicatezza e grazia”. La giuria ha voluto, inoltre, assegnare una menzione speciale all’opera “La vergine Maria” (tecnica tempera e olio su tela) di Paolo Lacrimini, “per l’insolito taglio prospettico e per l’abilità dimostrata nel modulare eleganza ed essenzialità compositiva”.
La chiusura di “Sacre Visioni” è stata anche l’occasione per il sindaco di Forenza per fare un bilancio conclusivo della manifestazione, risultato più che soddisfacente grazie allo scrupoloso lavoro organizzativo, e per ringraziare gli artisti presenti, molti dei quali giunti da fuori regione, che con la loro partecipazione hanno contribuito a dare valore al concorso e di conseguenza a far conoscere Forenza in tutta Italia. Mastrandrea a sua volta ha voluto segnalare l’opera di Salvatore Malvasi per aver saputo legare il tema del concorso al territorio, per mezzo del rimando al Crocifisso ligneo di Forenza. Lo stesso dipinto aveva incontrato anche il gradimento di gran parte degli alunni dell’Istituto Comprensivo “Vincenzo Solimena”, ai quali era stato chiesto di esprimere la propria preferenza durante la visita alla mostra.
forenza

gen 012013
 

Interessante e ricca di spunti è stata l’iniziativa organizzata dall’Ambiasciatore Eugenio d’Auria e dal prof. Francesco Stoduto tesa a coinvolgere le energie giovanili del territorio. Il 29 dicembre presso la sala Atomium di Lauria si sono tenuti dei laboratori che hanno elaborato alcune idee progettuali che potrebbero rappresentare anche un  momento occupazionale per le giovani professionalità locali.

 

ago 142012
 

La seconda edizione del Premio Siris è stata particolarmente brillante. I premiati hanno dato lustro all’iniziativa: la presidente Irene Pivetti, l’ambasciatore italiano in Austria Eugenio d’Auria, lo scrittore Giancarlo Perazzini hanno conribuito notevolemte alla buona risucita dell’iniziativa che si è svolta il 12 agosto. Pino Costantini ha presentato l’evento con Nicla Iorio; il maestro Fancesco Rizzo ha curato la parte musicale. Tra i premiati anche Angelo Chiacchio, Maria Grazia Matinata e don Vincenzo Lofrano. Molto belle le interpretazioni musicali di Teresa Conte.

Prima parte

Seconda parte

Terza parte

ago 122012
 

Piazza Arcieri questa sera si animerà di personalità importanti: Irene Pivetti, l’amabasciatore Eugenio d’Auria, lo scrittore Giancarlo Perazzini. Al Maestro Franco Rizzo è stata affidata la conduzione musicale, a Pino Costantini il compito di presentare una serata che si annuncia scoppiettante. Tanti gli ospiti, tante le sorprese per la seconda edizione di un premio ideato ed organizzato dall’associazione Epicanto.

set 062011
 

C’è una bella notizia per il gruppo Folkloristico “Beato Domenico Lentini di Lauria” guidato da don Vincenzo Iacovino e Felice Labanca. Il 14 settembre 2011 verrà accolto in Austria nell’Ambasciata d’Italia a Vienna  dove troverà un padrone di casa che li accoglierà con particolare affetto: l’Ambasciatore Eugenio d’Auria.  Ancora  una volta il diplomatico italiano nato a Lauria dimostra il suo attaccamento alla sua terra. La sua sensibilità, la sua semplicità  umilità ed umanità sono un esempio per tutti.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(Nella foto accanto alla moglie)