BASILICATA Flash Feed Scroll Reader
CALABRIA Flash Feed Scroll Reader
CAMPANIA Flash Feed Scroll Reader
Lug 092018
 

A partire da oggi, lunedì 9 luglio 2018, andranno in onda sui canali RAI i nuovi spot per la televisione e la radio della campagna “#BecomeCulture – Matera Basilicata 2019” realizzati dall’Agenzia di Promozione Territoriale nell’ambito del Protocollo di Intesa siglato tra Regione Basilicata e Presidenza del Consiglio dei Ministri. Gli spot saranno trasmessi sulla base di programmazioni quindicinali su RAI 1, RAI 2, RAI 3, RAINEWS 24 e RAI RADIO 1, RAI RADIO 2, RAI RADIO 3, nell’ambito di una iniziativa di comunicazione istituzionale tesa a valorizzare il percorso connesso al programma culturale “Matera-Basilicata 2019”.

Gli spot hanno la finalità di promuovere la cultura e il turismo culturale come valori dell’umanità nella cornice di Matera e della Basilicata, con l’obiettivo di invitare alla conoscenza diretta delle bellezze del nostro Paese, al viaggio, all’esperienza culturale come ingrediente vitale. Un’esortazione a conoscere la Città dei Sassi e la regione che li accoglie nel cuore del Mediterraneo, crocevia di popoli e saperi millenari in cui si possono ritrovare tutte le chiavi identificative e i caratteri distintivi della cultura e del paesaggio italiano che incantano il mondo.

I prodotti audio e video realizzati sono frutto di un grande lavoro tecnico amministrativo che ha visto impegnati gli uffici dell’APT su incarico della Regione Basilicata. La campagna di pubblico interesse #Become Culture – Matera Basilicata 2019, è stata ideata dalla Seminal Film – del regista Alessandro Piva – e da Studio9Italia, ATI individuata attraverso una procedura ad evidenza pubblica preceduta da manifestazione di interesse. La selezione delle proposte pervenute è stata effettuata, al termine di un attento iter di valutazione, da una competente commissione di gara composta dai principali attori del programma Matera-Basilicata 2019, ovvero dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, dalla Regione Basilicata, dall’APT Basilicata e dalla Fondazione Matera-Basilicata 2019. Ciò ha favorito la condivisione dell’intero processo mettendo in rilievo le competenze dei diversi soggetti al fine di ottimizzare gli esiti della campagna di comunicazione.

“È convinzione dell’APT – afferma il direttore generale Mariano Schiavone – che la condivisione dei processi sia la strada migliore da seguire in casi di eventi di tale portata e notorietà, che superano qualsiasi confine”.

Per rafforzare l’azione comunicativa e cogliere al meglio l’opportunità della presenza sulle reti RAI, nell’ambito della stessa campagna #Become Culture – Matera Basilicata 2019 l’Agenzia porterà avanti uno specifico piano di comunicazione crossmediale, attraverso i propri canali e quelli che riterrà di attivare allo scopo, con la diffusione dei diversi prodotti realizzati: due spot multisoggetto in tagli di diversa durata, uno spot radio sia in lingua italiana che in lingua inglese e la campagna web/social.

In questa prima programmazione quindicinale degli spot Tv e radio sono previsti 10 passaggi al giorno per la prima settimana e 5 al giorno per la seconda settimana.

Giu 272018
 

Il 26 giugno 2018 si è svolta una nuova seduta del Consiglio Comunale. Dopo tanta attesa è giunto il via libera da parte del Ministero dell’Interno per l’approvazione del Bilancio del 2017 (tappa importante per il risanamento dell’ente). Ma questo punto ha scatenato un vivace confronto anche alla luce di alcune astensioni a sorpresa (Di Lascio e Sabella sempre più distanti dalla Maggioranza) che hanno messo in bilico l’approvazione del fondamentale strumento programmatorio. Al centro del dibattito anche l’assessore Lucia Amato, ago della bilancia nella contesa tecnico-politica.

Giu 122018
 

Il 10 giugno 2018 si è votato per il rinnovo del Consiglio Comunale di Castelluccio Superiore. Il non raggiungimento del quorum ha reso vano l’espressione democratica. Il capolista dell’unica lista presentata Giovanni Ruggiero, fa il punto della situazione in questa intervista su FB.

Ora in diretta con Giovanni Ruggiero da Castelluccio superiore. Analisi elezioni comunali

Pubblicato da L'Eco di Basilicata su lunedì 11 giugno 2018

Mag 292018
 

Nell’ambito delle manifestazioni per il 2 giugno, anniversario della nascita della repubblica italiana, l’Isis Ruggero di Lauria, il 28 maggio 2018, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale e la Presidenza del Consiglio Comunale ha dato vita ad un evento che ha visto protagonisti gli studenti. Preziosi alcuni contributi video dei testimoni del 1946.

Mag 292018
 

Nell’ultimo Consiglio Comunale di Lauria celebrato il 28 maggio 2018, vi sono state delle assenze che hanno fatto molto discutere nelle ore successive. Ci riferiamo alla non presenza di esponenti del Psi e del vicesindaco Pd. Ricordiamo che tra i temi all’ordine del giorno vi erano delle Variazioni di di bilancio. La redazione dell’Eco ha contattato il sindaco che ha valutate queste assenze come naturali e fisiologiche nel corso dello svolgersi di una legislatura.

Mag 292018
 

Il 28 maggio 2018 si è svolto un Consiglio Comunale nel quale si sono affrontati una serie di questioni legate alle finanze cittadine. Il dibattito è stato molto acceso rispetto a delle decisioni del governo cittadino. Alcune assenze ‘pesanti’ tra i banchi della Maggioranza e della Giunta, hanno generato più di qualche commento.


Prima parte


Seconda parte

odg

Mag 262018
 

Il 24 maggio 2018 si è svolto un acceso Consiglio Comunale a Lagonegro. Il tema delle seduta, tutto politico, ha riguardato i rimpasti di giunta avvenuti negli ultimi mesi e la posizione del primo cittadino Pasquale Mitidieri, aspramente criticata dalla Minoranza. Nel corso del dibattito è stata ufficializzata la nascita di un nuovo gruppo consiliare formato da Maria Di Lascio e Pino Sabella che hanno già fatto intendere, pur se in maggioranza, di non voler far sconti ai provvedimenti degli amministratori. Ricordiamo che, a questo punto, la Maggioranza si regge per un solo voto.
(Nel prossimo numero dell’Eco un ampio resoconto del delicato momento politico)


Prima parte


Seconda parte


Terza parte

Mag 132018
 

C’è stata tanta Basilicata ad Assisi dove la Cancelliera tedesca Angela Merkel ha ricevuto dalle mani del Presidente della Colombia e premio Nobel per la Pace Juan Manuel Santos la Lampada della Pace, il premio che la comunità Francescana del Sacro Convento assegna a personalità politiche, religiose, della cultura, che si sono distinte nella loro opera a favore della pace. A questa importante giornata Auxilium ha partecipato accanto ai frati francescani del Sacro Convento di Assisi portando la Bandiera della Pace dove la Cancelliera Merkel e il Presidente Santos hanno aggiunto la loro firma, accanto a quella di Papa Francesco, del Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni e di tante personalità   raccolte in precedenza.

Inoltre, grazie all’iniziativa della cooperativa Auxilium, alcuni prodotti di eccellenza della Basilicata hanno caratterizzato il pranzo ufficiale che si è svolto nel grande refettorio del Sacro Convento di Assisi.

La Cancelliera Merkel, il presidente Santos e gli altri 200 invitati (rappresentanti delle istituzioni, ambasciatori, uomini della cultura e dell’economia) hanno gustato il peperone crusco di Senise, il pane di Matera, la fragola candonga dell’azienda agricola De Pascalis di Scanzano e sorseggiato i vini róinos e covo della cantina Eubea di Eugenia Sasso.

Auxilium, sempre attenta alla valorizzazione dei territori dove è nata, ha voluto che la Basilicata fosse presente con questi prodotti di eccellenza, come spiega il fondatore della cooperativa Angelo Chiorazzo: “Quella di Assisi è una giornata dedicata alla ricerca del bene comune e allo sviluppo dei rapporti tra i popoli. Per noi è un onore potervi partecipare e abbiamo voluto farlo condividendo con tutti i tesori della nostra terra. Perché sono tesori che nascono dal lavoro sapiente dell’uomo, che è esso stesso un motore di pace e coesione tra le genti”.

Mag 072018
 

L’ultimo consiglio comunale è stato la goccia che ha fatto traboccare il vaso. I due punti posti all’Ordine del giorno e bocciati dal consiglio (Fida pascolo e questione condivisione con Trecchina della Segretaria comunale), hanno messo in ginocchio la Maggioranza già in bilico dopo l’impedimento del sindaco Mitidieri. La difficile gestione dell’ospedale ha creato ulteriori difficoltà.
Ora si apre una fase dove può succedere di tutto. I beni informati avvertono che potrebbero esserci ulteriori dimissioni. Con ogni probabilità, già nelle prossime ore, il Pd locale e regionale sarà costretto, per evitare le elezioni, a mettere in campo, un nuovo esecutivo e un più stringente patto tra gli eletti apparsi in questi mesi scollegati, autonomi l’uno dall’altro, senza un orizzonte comune.

Mag 052018
 

Nella seduta del 4 maggio 2018, due punti apparentemente ‘minori’ hanno determinato una frattura all’interno della maggioranza consiliare di centro-sinistra. Infatti, i punti sull’utilizzazione dei pascoli soggetti  a ‘Fida pascolo’ e la ‘condivisone’ del segretario comunale tra Lagonegro e Trecchina non sono passati aprendo di fatto la crisi politica.