BASILICATA Flash Feed Scroll Reader
CALABRIA Flash Feed Scroll Reader
CAMPANIA Flash Feed Scroll Reader
Mar 132018
 

Si è svolto il 12 marzo 2018 una nuova seduta di Consiglio Comunale. La discussione, a tratti aspra, ha riguardato l’approvazione dell’Ipotesi di Bilancio stabilmente equilibrato che ha avuto nuovamente dei rilievi da parte del Ministero degli Interni. Per la Minoranza la lettera da Roma dimostra la poca competenze dell’attuale giunta e l’errore madornale consumato nell’atto di dichiarare il Dissesto finanziario. La scelta, per l’Opposizione, fu fatta solo per una forma di vendetta politica. Per la Maggioranza i rilievi fatti dal Ministero sono tecnici e formali, la sostanza non è in discussione. Per il governo cittadino e la Maggioranza la dichiarazione di Dissesto è stata l’unica strada, obbligata, per risanare e rilanciare davvero la città di Lagonegro. Nella stessa seduta il Consigliere Comunale Giovanni Santarsenio ha ufficializzato la formazione del gruppo Pd.

Mar 182017
 

Il 18 marzo 2017 è stata inaugurata a Latronico la nuova sala consiliare. All’iniziativa hanno partecipato tra gli altri l’assessore regionale Nicola Benedetto ed il consigliere comunale di Firenze Nicola Armentano. La sala che sarà multiuso è stata intitolata a Sandro Pertini. L’Amministrazione comunale ha espresso soddisfazione per l’obiettivo raggiunto.

Gen 192017
 

“E’ passata ormai una settimana dalla grande gelata che ha messo in ginocchio anche il mondo agricolo di Scanzano Jonico e da parte dell’ Amministrazione Comunale, non è arrivato un benchè minimo segnale di sostegno e appoggio. Tutto tace dal palazzo comunale che pare congelato come gli stessi campi.”
Lo dichiara il consigliere comunale di “Scanzano Viva” Pasquale Cariello che da imprenditore agricolo sa benissimo quali sono le gravi difficoltà che il settore trainante dell’economia di Scanzano Jonico sta affrontando.
“Gli agricoltori, gli allevatori di Scanzano jonico che con il proprio lavoro permettono alla nostra città di essere il fiore all’occhiello lucano per la produzione agricola, sia per la qualità che la quantità, sono ora costretti a vivere questa nuova emergenza e ancora una volta sono costretti ad affrontarla da soli vista la totale assenza dell’Amministrazione comunale.
E’ vergognoso che ad oggi, nessuno degli agricoltori sia stato convocato dall’amministrazione per un resoconto dei danni. Nessuna ricognizione è stata effettuata né dal Sindaco, né dall’assessore delagato Silvio De Marco per capire quali e quanti danni abbia subito il comparto agricolo.”
“Tutto ciò è inammissibile e per questo chiedo come imprenditore agricolo, in primis, e poi come consigliere comunale che venga immediatamente convocato dal Sindaco un tavolo tecnico permanente con gli agricoltori colpiti dalla gelata per effettuare un resoconto dettagliato dei danni subiti e per capire quali sono le priorità e le attività da mettere in campo per cercare di aiutare il comparto.”
“La politica – continua Cariello – non si fa stando seduti in poltrona, non si fa dietro una scrivania.
Si fa scendendo in campo, calpestando la terra, ascoltando la gente, ascoltando le problematiche che vive cercando in tutti i modi di trovarne le soluzioni.
“I danni – conclude Cariello – sono ingenti e rischiano di portare al collasso il settore trainante della nostra economia. Non possiamo permetterlo e per questo, se il tavolo tecnico non sarà convocato, mi attiverò in prima persona affinchè l’Assessore Regionale Braia indica un incontro con gli agricoltori e allevatori di Scanzano per fare il punto della situazione.
Non lascerò da soli i nostri agricoltori e non permetterò che l’incapacità amministrativa di questa Giunta aggiunga ulteriori problemi ad un comparto che deve invece essere immediatamente aiutato a risollevarsi”.

foto 2

Lug 142016
 

90 minuti e più di analisi e riflessioni su Lauria da ascoltare tutte d’un fiato. Politica locale, le minacce nel corso della campagna elettorale, il futuro del Movimento 5 Stelle. Raffaele Ielpo, il ‘gemello’ più famoso della Basilicata, è un fiume in piena: dal Senatore Pittella ad Antonio Pisani, da Lauria Libera a Mariano Labanca, fino ai dubbi (un pò amari) sulla reale volontà di rinnovamento dei laurioti….”cambierà quando finiranno le pensioni e cioè tra 15 anni, non prima”.

Lug 052016
 

In occasione dell’incontro con le associazioni avvenuto il 5 luglio 2016 per la messa a punto del programma dell’estate lauriota vi è stato un vivace scambio di idee tra il Sindaco Angelo Lamboglia ed
il Consigliere Comunale Raffaele Ielpo. Nella discussione è intervenuto anche il Consigliere Francesco Osnato. Per gli esponenti delle Opposizioni alla riunione si dovevano invitare ufficialmente tutti i consiglieri; questi sono intervenuti solo perchè hanno appreso dell’incontro su Facebook; l’amministrazione ha invece rivendicato l’autonomia gestionale nel poter organizzare incontri pubblici senza dover convocare obbligatariamente tutti i consiglieri. Francesco Osnato ha evidenziato che l’invito sarebbe andato nella direzione di quanto affermato nel primo Consiglio Comunale e cioè di trovare momenti di collaborazione e di coinvolgimento tra tutte le parti rappresentate nella massima assise cittadina. Raffaele Ielpo ha anticipato che chiederà ufficialmente l’elenco delle associazioni e i contributi ricevuti. Scintille anche tra tra il rappresentante della organizzazione della ‘Battaglia di Lauria’ Antonio Boccia e gli organizzatori del ‘Palio del gusto’. Le date coincidenti hanno creato tensione (6-7 agosto). Boccia nel ringraziare l’Amministrazione Comunale ha abbandonato contrariato l’aula evidenziando anche le limitate risorse assegnate.
E’ emerso dall’incontro infine che a settembre si rinnoverà la Proloco.

Feb 182016
 

Proprio in queste ore (18 febbraio 2016), il gruppo consiliare del Pd di Lagonegro ha fatto affiggere un manifesto pubblico nel quale chiede le Primarie per la scelta del futuro candidato Sindaco. Perchè questa accelerata improvvisa? Vi è preoccupazione per una discesa in campo di Vito Di Lascio “centrista”  nel “centro-sinistra” lagonegrese che spariglierebbe ogni cosa? Abbiamo approfondito la questione con il consigliere comunale Giovanni Santarsenio che annuncia la sua disponibilità a guidare una lista alternativa nel ruolo di leader.

 

IMG-20160218-WA0014