Flash Feed Scroll Reader
gen 012016
 

IL FIUME RACCONTA/Il popolo barbaro giunse nell’Italia meridionale caratterizzando notevolmente gli usi e i costumi delle popolazioni locali
I Longobardi nell’antica Lucania con Latinianon e Laos

Un appannaggio del nostro tempo: I telefonisti

Il Giornale di Lagonegro e l’Eco insieme per crescere

Decennale dell’Avis a Castelluccio

L’INTERVISTA/L’imprenditore Francesco Piro evidenzia il buon lavoro del sindaco Mitidieri ma mette in guardia il Pd: sull’ospedale unico andrà a sbattere
“Non sarò spettatore alle prossime elezioni comunali”

L’ESPERTO RISPONDE/L’avvocato Antonella Latronico si confronta con i lettori del giornale. Per inviare domande: studiolatronico@tiscali.it
Il difensore assegnato d’ufficio deve essere pagato dal cliente?

Straordinario successo del calcio a 5 di Episcopia

E’ Silvano Marchese il personaggio dell’anno di Lauria

25 cittadini stranieri potranno essere accolti a Lauria. E’ partito il bando

Il gospel americano del quartetto Anointed conquista Lauria

IL PUNTO/Il notissimo opinionista Pino Carlomagno, educatore e grande guru di Fb, risponde ad una serie di domande sulla politica cittadina
“Il centro urbano di Lauria è abbandonato a se stesso”

Nasce Lauriattiva, un’associazione al servizio della comunità’

L’EVENTO/La seconda edizione della rassegna ha dimostrato la validità di un progetto che negli anni può certamente calamitare l’attenzione nazionale
Si afferma a Lauria “Notestrofe” la bella intuizione di Romualdo

Con la “buona scuola” l’Italia si auto-sanziona

Un piccolo mondo, i preparativi per il matrimonio lauriota

L’EVENTO/Circa duecento anni fa, al tempo del Lentini, a Lauria vi fu una tremenda carestia. Il Beato dava ai poveri il pane tolto dal forno prima ancora che fosse cotto. Al rimprovero della sorella Antonia che gli ricordava che il pane doveva ancora cuocere egli rispondeva: “I poveri hanno fame e bisogna fare in fretta”
Aperta a Lauria la porta santa del Beato Domenico Lentini


Il Natale dei bambini della scuola di Via Caduti di Lauria , vere stelle nel firmamento celeste

Lavori autostradali, buone notizie dopo la vertenza Comune di Lauria-Anas

Servizi Pubblici Digitali, decolla il progetto Csl. Il Sindaco Mitidieri: “Maggiori risparmi e più semplificazione”

L’INIZIATIVA/Il presepe che è andato in scena nel borgo antico del Rione Cafaro di Lauria, detto quartiere “lentiniano”, è giunto così alla terza edizione
Il Presepe vivente a Lauria richiama l’anno giubilare

L’INIZIATIVA/Nasce ufficialmente il Comitato che intende promuovere la figura del grande aviatore amico di Gabriele D’Annunzio e figlio del lauriota Nicola Miraglia
Una stele onoraria in ricordo dell’aviatore Giuseppe Miraglia

Un albero di Natale sobrio ed essenziale nelle piazze di Lauria

Un messaggio nel presepe: “vinci l’indifferenza semina la pace”. L’ originale rappresentazione, allestita da professori ed alunni, è stata esposta nei locali della Scuola Media C. Gennari di Maratea. Un contributo in direzione della fratellanza tra i popoli

Aperta la Porta Santa della Basilica di San Biagio a Maratea

IL RACCONTO/Mario Iudici racconta l’evoluzione dello sport più amato. L’entusiasmo ha fatto superare ai calciatori locali ogni tipo di difficoltà
Il calcio a Lagonegro, una passione che viene da lontano

LATRONICO/Potrebbe spostarsi il baricentro del Partito Democratico con la presa di distanza di Egidio Celano dal gruppo di Fausto De Maria
Politica in fermento, la vicenda Celano agita il Capodanno

La gelateria “Nives” del Lago Sirino premiata a Salerno

L’arrivo di Babbo Natale è stato curato dalla Lega Navale e dall’associazione Fly Maratea

L’INIZIATIVA/Riproposto dall’associazione dei Ritunnari il presepe vivente nel centro storico; inaugurato anche il percorso artistico “Seguendo le stelle”
Il centro storico rotondese esaltato dalla Natività

Un successo i mercatini organizzati dalla Proloco di Rotonda

L’Associazione TerrAccogliente ha esaltato il Natale

L’INTERVISTA/Il Maestro Silvano Marchese si racconta. Dall’infanzia difficile a Rende, ai sogni sul pentagramma vissuti con intensità e creatività
Dal Guinnes al ‘voltapagina’ fino all’Inno di Lauria

L’EVENTO/Sono andati recentemente in pensione i dottori Francesco Agrippino di Tortora, Francesco Nicodemo di Praia a Mare e Pasquale Urbano di Aieta
Festa grande per tre medici dell’Alto Tirreno Cosentino

Ospedale di Praia, serve il miracolo di Natale?

L’INIZIATIVA/Per l’occasione ristampato il volume di Salvatore Pezzella “Il Rinascimento a tavola tra splendori e Sapori” con le ricette del cuoco Antonio Camuria
Lagonegro, Premio Letterario “Carlo e Antonio Tortorella”

L’INIZIATIVA /I professori Crisostomo Dodero e Rita Galietta hanno tenuto a battesimo l’Università dell’Età Libera con una mirabile lezione sul Primo Conflitto Mondiale
Ricordati i 56 soldati francavillesi morti al fronte nel ‘15- ‘18

Francavilla: violenza sulle donne, presto una strada per “non dimenticare”

La sezione dell’Avis a Francavilla in Sinni sarà presto una realtà

L’INIZIATIVA/La delegazione legata all’Accademia del peperoncino di Diamante si incontra a Trecchina per allargare la base degli iscritti e progettare il 2016
“Verde Pollino” si ispira al peperoncino per valorizzare il territorio

“La Terra di mezzo” esalta il Natale a Trecchina

“Flashdance”: School on stage. Trasferta napoletana nell’ottica di ampliare l’Offerta Formativa per gli alunni dei Licei Linguistico e Musicale di Praia a Mare

Convegno biodiversità Lagonegrese: il punto e gli ulteriori sviluppi nell’area

IL PUNTO/Maggioranza e Minoranza si confrontano alla fine di un anno difficile caratterizzato da un clima molto accesso
Nicodemo: “Facciamo pagare meno tasse”. Altieri: “Stento a vedere miglioramenti”

L’INTERVISTA/Francesca De Biase ha discusso all’Università della Basilicata una tesi su “Latronico città del benessere”. La giovane laureata non esclude un suo impegno in politica
“I russi sono una grande opportunità per Latronico”

L’INIZIATIVA/L’Unione Sportiva Castelluccio riceve la Benemerenza Sportiva per attività continuativa ultracinquantennale. Soddisfatto il dott. Egidio Sproviero
Riconoscimento sportivo nazionale per Castelluccio

A Trecchina don Guido Barbella realizza un presepe speciale

IL PUNTO/L’impegno del prof. Salvatore Falabella è stato ancora una volta coronato dal successo. L’evento ha generato grande attenzione ed ammirazione
X edizione festival degli zampognari a Lagonegro

Maratea, successo per il saggio musicale diretto dalla prof. Anna Rubino. Ottime le esecuzioni musicali dei ragazzi e successo di pubblico nei locali della scuola media C. Gennari di Maratea

L’INIZIATIVA/Quarta edizione di un evento voluto dal parroco di Agromonte di Latronico don Maurizio Giannella. “L’obiettivo è offrire una speranza alle nuove generazioni”
“Una voce per la vita” mette al centro i giovani

Memorial “Mario Chiappetta” a Maratea


L’EVENTO/Il circolo “L’Agorà” ha organizzato la nona edizione della ricostruzione storica natalizia curata in ogni dettaglio. Oltre cento i figuranti
Migliaia di persone al presepe vivente di Castelluccio Inferiore

Latronico, Celano: “Il consenso verso il governo di Fausto De Maria è in forte calo”

IL PUNTO/Affollata assemblea pubblica convocata per coordinare un impegno teso alla realizzazione della nuova struttura sanitaria territoriale
Ospedale di Lagonegro, scongiurare il contenzioso

SUPERGULP

Ecco i sei animali più intelligenti

Lo sapevi che?

Chi è?

Trova le differenze

La posta di Cetto

pag01

set 202015
 

Il 19 e 20 settembre 2015 si è svolta a Lauria una nuova edizione del Folk Festival. Quest’anno è stato dato grande risalto al vino e al mondo che gira intorno alla sua produzione. Nelle due piazze del centro urbano dove si sono svolti gli eventi hanno trovato spazio artisti, artigiani ed associazioni che hanno esposto i loro prodotti e dato informazioni utili.

Uno stralcio della prima serata

La seconda serata

Le interviste

feb 162015
 

Saranno i briganti i protagonisti del carnevale a San Severino Lucano in una doppia manifestazione prevista per domani domenica 15 febbraio al centro urbano e martedì 17 a Mezzana.
Corposo il programma messo in campo dalla Pro Loco della cittadina in collaborazione con Il Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati (SPRAR), dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Franco Fiore e dall’Associazione culturale “Alta Valle del Frido”.
Il taglio del nastro in paese alle 15,30 (domenica) con il raduno delle maschere, inizierà poi la sfilata del carro dei briganti accompagnato da maschere e rappresentazioni carnevalesche accompagnate dal suono di zampogne organetti e cupi cupi. Alle 18,00 canti e balli in piazza e poi “bruciamo il carnevale”. Per chiudere un buffet di dolci tipici del carnevale sanseverinese. Il sipario si riaprirà nuovamente martedì nella frazione Mezzana. Martedì alle 15,30 si riuniranno nuovamente le maschere, dopo la sfilata per le vie del rione alle 17,00 al mulino Iannarelli è prevista una rappresentazione carnevalesca dei briganti, alle 18,00 si ritroveranno tutti in piazza per balli, suoni e canti in attesa della degustazione dei dolci della tradizione carnevalesca della cultura contadina.
le iniziative in programma per il carnevale vogliono essere un momento di animazione per i nostri territori, spiega il sindaco Fiore, ma sono anche un momento di rievocazione storica, i nostri ragazzi devono conoscere le loro radici, non dimenticare la cultura tradizionale.
Antonietta Zaccara

il carnevale dei briganti

gen 162015
 

Da alcuni giorni, sono partiti i lavori su alcune strade rurali della città che mai, neanche nelle passate amministrazioni, erano stati realizzati come Via Venezia , Isonzo , Genova , Petrullo, A.Vespucci.
Inoltre l’Amministrazione Comunale fa sapere che sono partiti anche i lavori di ripristino nella zona artigianale D1 e che molto presto partiranno anche i lavori di manutenzione manto stradale in alcune strade del centro urbano.

“Conferma questa – dichiara il consigliere Comunale In forza ad Impegno Comune, Giuseppe Ferrara, con delega alla manutenzione – che l’Amministrazione comunale è molto attenta alle esigenze e alle richieste dei cittadini e conferma le promesse fatte in campagna elettorale nel dare attenzione a quelle zone, che seppur periferiche, finora non erano mai state prese in considerazione dalle passate amministrazioni e che non avevano mai goduto di starde asfaltate e regolari. Cercando di risolvere le diverse problematiche a loro inerenti – continua Ferrara – cercheremo, dopo il ripristin di strade asfaltate di dare anche alle zone non servite, la pubblica illuminazione necessaria.

Certamente ancora è tanto il lavoro da fare, ma l’amministrazione nonostante tutti i problemi che deve affronatre ogni giorno, anche da un punto di vista burocratico, sta cercando di svolgere il proprio lavoro nella maniera più attenta possibile.

Invito – conclude Ferrara – ora a percorrere le strade a velocità moderata, sia per la sicurezza stradale ch ene deriva e sia per non rendere nullo il lavoro finora svolto”

ttt

ott 022014
 

Con un finanziamento regionale di circa 180mila euro, ed in tempi c.d “ europei” di appena tre mesi per la realizzazione completa dell’opera, e’ stato integralmente riqualificato, dopo circa 30 anni, il palazzo degli uffici del comune di episcopia. La grande struttura,appollaiata ai piedi del castello angioino, che ospita attualmente il municipio, la scuola secondaria inferiore , l’ufficio postale, ed il coordinamento di area delle pp.tt., e la centrale comunale della telecom, era stata costruita circa un trentennio addietro,e, peraltro, si colloca in pieno centro urbano e rappresentava, anche urbanisticamente, alla vista ci chi circolava nella sottostante superstrada sinnica, un vero e proprio pugno nell’occhio: per lo stato di logico degrado in cui versava, a causa del trascorrere del tempo.
con la sua integrale coibentazione, il rifacimento completo della copertura e degli infissi e la ristrutturazione degli interni, oltre che ovviamente alla ritinteggiatura ,rispettando un corretto piano colore, si e’ raggiunto il duplice risultato, di avere una migliore fruibilita’ degli uffici pubblici e scuole da parte degli utenti, in uno al contenimento dei consumi elettrici e di riscaldamento, quantificati dai tecnici, nell’ottica del 30 % almeno. Fiore all’occhiello dell’opera realizzata infine, l’utilizzo, ai fini del rispetto ambientale, di materiali del tutto naturali, quali il sughero, ottimo isolante naturale, che ora ricopre l’intera struttura.
Soddisfazione, per la bella riuscita dell’opera, ha espresso il sindaco Biagio Costanzo, anche per essere riusciti a rispettare i termini di realizzazione dell’opera, molto ristretti, trattandosi di fondi europei da consumare rapidamente a pena di revoca e di restituzione dei finanziamenti pervenuti: un grosso plauso, quindi, va ai tecnici ed alle imprese realizzatrici.

biagio costanzo

giu 152014
 

Grande entusiasmo ha suscitato il raduno delle “500″ a Lauria il 15 giugno 2014. Dalla volitiva contrada Pecorone un serpentone variopinto di oltre cento automobili si è diretto nel centro urbano. In piazza San Nicola don Paolo Torino ha benedetto le auto d’epoca. Grande soddisfazione, a fine manifestazione, tra i giovani organizzatori per la riuscita dell’evento… firmato “D’Angelo” che è un marchio antico e di prestigio che significa affidabilità e competenza!

Il raduno a Pecorone e la partenza

Le interviste

L’arrivo in piazza San Nicola, la benedizione di don Paolo Torino, le conclusioni di Raffaele D’Angelo

mag 292014
 

«Si accelerino le procedure affinché si possa insediare al più presto la nuova Farmacia a Lauria». A chiederlo in una nota Angelo Lamboglia e Francesco Cosentino, rispettivamente capogruppo capogruppo comunale e consigliere di Lauria Libera.
«Prendiamo atto positivamente che in Regione Basilicata è stata istituita la commissione chiamata a dar seguito ai nuovi insediamenti – spiegano i due consiglieri – per questo chiediamo che ora si proceda con speditezza per concretizzare quanto già approvato in Consiglio comunale».

Sulla base di una legge nazionale che ne dava possibilità, due anni fa il Consiglio comunale approvò (Delibera 44/2012) la scelta dell’Amministrazione di individuare la sede ideale per l’apertura di una nuova farmacia nella zona “Piano Cataldo–Sant’Alfonso”, sulla Statale 653 Sinnica.
La decisione – volta ad assicurare una migliore accessibilità dei cittadini a questo importante servizio, tenuto conto della orografia del territorio e delle distanze delle zone rurali dal centro urbano – cadde su tale area – situata sul versante nord-est del Comune, zona baricentrica della ampia zona del “Cogliandrino” – perché su di essa gravita una popolazione di circa 4mila abitanti.

«Il nuovo punto previsto a Lauria permette, attraverso l’aggiunta di servizi quale quello farmaceutico, di andare in contro alle esigenze delle periferie e dei suoi cittadini: ecco perchè – concludono Lamboglia e Cosentino – siamo convinti della necessità di avere una tempistica certa e tale da consentire anche la programmazione».

angelo lamboglia 1

feb 132014
 

L’immagine, per chi di questi tempi, si trova a passare da Episcopia, e’ quella di un unico grande cantiere aperto ; ovviamente la cosa genera alcuni disagi alla circolazione veicolare e pedonale, ma nonostante l’inclemenza del tempo, si procede comunque a tappe forzate: due gli interventi principali in atto: in primis il rifacimento integrale della condotta fognaria principale nel centro urbano e nel centro storico, assieme alla raccolta delle acque reflue.a seguire il riammodernamento delle centrale piazza arcieri, da sempre il luogo dello “ struscio” episcopiota.
Il primo intervento, si e’ reso necessario per lo stato di degrado temporale della condotta principale, costruita decenni addietro e mai oggetto di lavori sostanziali,quindi bisognosa di riammodernamento per evidenti ragioni di igienicita’ e funzionalita’: essi si concluderanno con la risistemazione finale di buona parte della principale via ing. G. Bruno.
Alla fine di questa prima fase di intervento,poi, gia’ e’ stata bandita la gara per il riammodernamento di piazza Arcieri e di tutta la rete elettrica ed arredi urbani, opera,questa, da fare sotto l’occhio vigile della popolazione, molto attenta al suo “ salotto buono”, teatro delle manifestazioni principali del centro sinnico.
Ovviamente il cantiere gia’ in atto, comporta alcuni logici disagi e problemi, inerenti soprattutto allo spostamento degli scali degli autobus di linea per i pendolari, temporanemente posti all’inizio del centro urbano:tuttavia, assicura il Sindaco Biagio Costanzo, si sta lavorando, per limitare i disagi, anche di sabato e sotto la pioggia, onde ridare al piu’ presto igienicita’ e decoro urbano al centro del paese, e terminare, al massimo entro la primavera prossima , onde consentire la rapida spesa dei finanziamenti europei ottenuti per tali opere, altrimenti destinati alla perenzione.
Il sindaco Costanzo, sulla vicenda, si limita a dire” vedrete che alla fine…il gioco varra’ la candela!”.

biagio costanzo

gen 292014
 

La Ola (Organizzazione lucana ambientalista) giudica irresponsabile la decisione assunta dalla giunta e dal sindaco di Marsico Nuovo, Domenico Vita, favorevoli alla realizzazione del nuovo pozzo petrolifero Eni ?Pergola 1? e sugli oleodotti di collegamento con il Centro olio di Viggiano, con relativi sbancamenti su un tracciato di oltre 8 chilometri. Queste opere petrolifere, altamente impattanti, sono situate su importanti sorgenti e sui bacini idrici dei fiumi Agri-Tanagro-Sele, su aree carsiche vulnerabili dal punto di vista idrogeologico ed insistono su zone di notevole interesse paesaggistico-ambientale dell’Alta Val d’Agri, con ripercussioni negative per l’ambiente, la salute e per l’agricoltura di qualità del territorio.

Non convincono le argomentazioni del primo cittadino e della giunta di Marsico Nuovo – sostenute durante il Consiglio comunale di lunedì 27 gennaio – che omettono di evidenziare come tali opere petrolifere ricadono in zone ad elevata sismicità, ignorando che esse coinvolgono il bacino interregionale dei fiumi Tanagro-Sele, alla cui Autorità la Ola si è rivolta al fine di scongiurare le autorizzazioni alla trivellazione petrolifera del pozzo Pergola 1?.

Sostenere che la scelta o il “silenzio-assenso” del Comune sono finalizzati a garantire vantaggi economici e sociali per i cittadini – così come fa il sindaco di Marsico Nuovo – a fronte del degrado ambientale e sociale che le attività petrolifere stanno causando in Val d’Agri da oltre 20 anni, si fa passare in secondo piano lo spreco dei fondi delle royalties e quelle del Programma Operativo Val d’Agri. Un esempio è certamente l’ascensore realizzato a Marsico Nuovo, che dovrebbe collegare un parcheggio a valle con una strada del piccolo centro urbano. Un?opera destinata a diventare un ennesimo monumento allo spreco di pubblico denaro con i fondi delle royalties del petrolio. Su questo sperpero economico la Ola interesserà le Autorità competenti.

petrolio-basilicata1

set 292013
 

Sabato 28 settembre nell’ambito delle iniziative legate a “Puliamo il mondo”, Legambiente di Lauria ha promosso un evento nell’area naturalistica della sorgente di Fiumicello. Per l’occasione, con il coinvlgimento delle scolaresche, è stata ripulito il polmone verde a due passi dal centro urbano oltre al torrente che prende il nome dalla sorgente. Grazie poi a degli artisti, sono state affrescate delle immagini sulle pareti che ospitano le prese d’acqua.

Interviste agli alunni delle Elementari Cardinal Brancati, ai rappresentanti di Legambiente, agli artisti e alle istituzioni locali