BASILICATA Flash Feed Scroll Reader
CALABRIA Flash Feed Scroll Reader
CAMPANIA Flash Feed Scroll Reader
Set 192018
 

Torna a testare i suoi progressi la Rinascita volley che giovedì 20 settembre “scende” in casa del Vibo Valentia per il classico allenamento congiunto con la formazione calabrese che milita nel campionato di Superlega . Appuntamento al Pala Valentia a partire dalle ore 17 giovedì pomeriggio per il secondo allenamento congiunto dei biancorossi di mister Falabella che, dopo la gara con Sorrento, si confrontano con una formazione di qualità e spessore sicuramente superiore. “Gli allenamenti congiunti in questa fase servono a capire a che punto siamo e mettere a punto le varie strategie di gioco-spiega Falabella- contro Vibo è un classico pre-stagionale che ci aiuta a rodarci nel gioco. È importante capire come ci comportiamo nel confronto con gli altri , visto che nella prima fase di preparazione essenzialmente, abbiamo solo costruito la testa e le gambe, ora bisogna costruire gli schemi e creare quella fluidità che solo con il confronto con gli altri si può ottenere. Ancora siamo in una fase di “carico pesante” per le gambe ma pian piano che le settimane scorrono saremo in condizioni fisiche ottimali per affrontare l’inizio del campionato al meglio”, conclude Falabella che ha in programma altri 4 allenamenti congiunti dopo quello di Vibo. Due la prossima settimana , il 25 e il 29 rispettivamente con Ottaviano (che milita in B) al PalaSimone e poi fuori casa, a Lamezia , contro un’altra formazione neo promossa in A2 e inserita nello stesso girone dei lagonegresi. Le ultime due saranno il 3 e il 6 ottobre sempre tra le mura amiche contro il palmi e il Lamezia, in vista del fischio d’inizio ufficiale. Altre 3 settimane prima che inizi la terza stagione di A2 della Rinascita volley che esordirà contro i Lupi Santa Croce il 14 ottobre prossimo.
Paola Vaiano

Ago 292018
 

Appena trascorsa una settimana di allenamenti , il preparatore atleti Vincenzo Ghizzoni spiega quali sono gli allenamenti e i metodi utilizzati. “È il terzo anno che collaboriamo con la Coal Sport- super Jump di Jiil Cooper- spiega Ghizzoni- . La Coal Sport è lo sponsor tecnico che ci fornisce degli ausili e attrezzature tecniche per gli allenamenti dei ragazzi. Con questa azienda leader nel mondo del fitness, è nata una collaborazione tecnica di allenamento e Io e Jill Cooper tramite il metodo del super jump power, abbiamo creato un allenamento specifico per la pallavolo e gli sport di squadra in genrale , in cui in un’unica seduta di allenamento si ha la possibilità di allenare la potenza aerobica ma contemporaneamente la proprio-percettività, l’equilibrio, la forza muscolare e la resistenza . Il tutto in una situazione di totale tutela delle articolazioni della caviglia e delle ginocchia, proprio perchè è un lavoro svolto sul trampolino elastico, studiato appositamente.
In questi anni- continua il preparatore della Rinascita- abbiamo testato il miglioramento enorme delle capacità di recupero e di gestione dello sforzo, la diminuzione enorme degli infortuni da infiammazione articolare. Noi come Rinascita volley Lagonegro siamo stati i primi a testare questo tipo di allenamento e a vederne questo tipo di risultati . Oltretutto questo è un lavoro che carica poco l’atleta dal punto di visto mentale, rispetto agli altri lavori ciclici come lo spinning”.
Come sempre un buon motivatore, Ghizzoni è soddifatto del lavoro che la squadra ha iniziato “la preparazione è iniziata molto bene e sono tutti molto motivati e li abbiamo trovati in condizioni fisiche già buone. Abbiamo svolto la prima settimana i test per valutare sia a livello antropometrico che a livello di allenamento, lo stadio iniziale degli atleti e i test sono andati molto bene . Abbiamo utilizzato il Gyko sport della Motusteech, una tecnologia avanzata per valutare i tempi di impatto e di volo, elevazioni, velocità. Utilizziamo inoltre il cardio frequenzimetro per monitorare i livelli di soglia aerobica / anaerobica e massima degli atleti. La settima prossima faremo i test massimali per quanto riguarda i carichi negli esercizi da svolgere in sala pesi e inizieremo le tre settimane di volume molto alto a livello di sala attrezzi . Dopodicchè con l’avvicinarsi del campionato inizieremo a diminuire la fase di volume per aumentare la fase di intensità”.
Più che soddisfatto il preparatore tecnico della Rinascita, insieme a mister Falabella segue i suoi e man mano che i giorni passano il nuovo gruppo è sempre più affiatato. Per vederli all’opera sul taraflex del Pala Simone bisognerà attendere il 14 settembre per la prima amichevole con il Sorrento.
Paola Vaiano

Lug 242018
 

Il campo sportivo “Pietro Mele” di San Severino Lucano, terreno di gioco e campo di allenamento per la squadra del Rotonda Calcio, squadra che dopo 20 anni ritorna nel campionato nazionale dilettanti (ex serie D), al comando del mister Carmine Pugliese che era allenatore del Rotonda anche 20 anni fa e che è in ritiro fino al prossimo 5 agosto.
Soddisfazione esprime il sindaco Franco Fiore che ha da poco inaugurato il campo sportivo dopo il
rifacimento del manto in erba sintetica e la rimessa in sesto dell’intera infrastruttura sportiva.
“Ringrazio il Rotonda Calcio per la scelta del nostro campo sportivo per il loro ritiro, afferma Fiore,
una scelta per noi importante perché se è vero che il calcio è lo sport più praticato è altrettanto
vero che nonostante la sua importanza molti non praticano nessuno sport, vedere dei ragazzi
impegnati è perciò positivo”. Non va dimenticato che lo sport non è solo un momento di svago, ma
un momento importante per la crescita, permette la relazione fra coetanei, la condivisione di
obiettivi comuni, di esprimere le proprie emozioni.

Lug 072018
 

Presentata la domanda di iscrizione al prossimo campionato di serie A2 Credem Banca, la Rinascita Lagonegro continua a costruire la rosa. Questa volta sul tavolo del Presidente Carlomagno del ds Tortorella arriva la conferma di Domenico Maiorana, schiacciatore classe 90 al suo terzo anno con la maglia biancorossa. Arrivato a metà della prima stagione della Rinascita in serie A2, Maiorana è sempre stato un riferimento per la formazione di mister Falabella che anche quest’anno lo ha voluto fortemente nella sua rosa. “Domenico è per noi un professionista che abbiamo avuto modo di apprezzare ampiamente in questi anni, per questo la sua conferma è per noi una certezza da cui ripartire per la prossima stagione. La scorsa stagione è stato fondamentale il suo contributo nelle fasi decisive, quando bisognava dare il massimo nonostante le pressioni e i carichi di lavoro altissimi”, sono le parole di mister Falabella che in questi giorni sta lavorando per completare il roster. “C’è una stima reciproca – dichiara Maiorana- con la società e con il presidente. A Lagonegro sto bene e anche quest’anno la società sta allestendo un formazione competitiva e sono sicuro che anche quest’anno il pubblico gremirà nuovamente gli spalti del Pala Alberti”,conclude Maiorana che attende di conoscere in questi giorni tutti i suoi prossimi compagni di viaggio. Intanto la prima data importante della stagione 18-19 sarà il prossimo 10 luglio quando la Lega pallavolo serie A darà il suo Ok alle 28 squadre che hanno fatto richiesta di iscrizione, mentre il prossimo 17-19 luglio si chiuderà il mercato e si conosceranno i calendari . Santa croce, Brescia, Spoleto, Alessano, Mondovì, Potenza Picena, Reggio Emilia, Lamezia, Leverano, Roma, Massa e Macerata saranno le avversarie dei lagonegresi della prima fase del campionato di serie A2 che quest’anno prevede due gironi.

Giu 252018
 

Si è conclusa domenica 24 giugno, con la premiazione presso la meravigliosa Villa Nitti in località Acquafredda di Maratea, la XV edizione della “500 km della Basilicata”, raduno di precisione dedicato ad auto storiche, valevole come seconda prova per il Campionato Regionale Raduni di Precisione.

La manifestazione è stata organizzata dall’associazione Historical Motoring Organization 678 Scuderia di Potenza con Automobile Club Potenza e Aci Storico, e con il patrocinio morale di Regione Basilicata, APT Basilicata, UNPLI Basilicata, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, e di tutti i Comuni interessati dall’evento.

Per un intero week end, dal 22 al 24 giugno, le trenta vetture partecipanti, provenienti anche da altre regioni d’Italia, hanno potuto attraversare la Basilicata dalla montagna al mare, percorrendo strade interne tra le più suggestive che la regione può offrire, immerse in paesaggi mozzafiato, alla scoperta di paesini caratteristici e località di straordinaria bellezza naturalistica e interesse storico. L’evento si è dimostrato così occasione per unire passione per l’automobilismo storico e scoperta di un territorio unico e sorprendente come la Basilicata.

Di seguito il podio dei vincitori:

1° posto: Paolo Lanzalone – Pietro Tancredi su Alfa Romeo 2000 del 1971 (580 punti di penalità)

2° posto: Antonio Romano su Lancia Delta Integrale del 1987 (584 punti di penalità)

3° posto: Piero Borgesano – Marco Campilongo su Porsche 912 del 1968 (751 punti di penalità)

Il Premio Scuderia se lo è aggiudicato la Scuderia H.C. “Lupi della Lucania”.

Mag 282018
 

Il matrimonio tra la Rinascita volley e Paolo Falabella continua anche per la stagione 18-19.E’ questo l’esito del tanto atteso incontro tra le parti andato in scena giovedì sera tra il tecnico lagonegrese e il patron biancorosso Nicola Carlomagno. Un vertice in cui l’allenatore reduce dalla seconda salvezza in casa Lagonegro, ha messo le basi per la sua quinta stagione sulla panchina della Rinascita, per pensare così a pianificare con la dirigenza la strategia da seguire per il mercato estivo.
“E’ una grande soddisfazione- spiega Falabella- aver ottenuto la fiducia della società anche per il prossimo anno. L’ultima è stata una stagione lunga e molto travagliata ma siamo pronti per ripartire con la solita grinta e tenacia, abbiamo obiettivi importanti, con un programma più ambizioso rispetto a quello della passata stagione”. Le prime parole di Falabella che segnano il via alla terza stagione lagonegrese nel secondo massimo campionato di Legavolley.
“La conferma di Falabella è ancora una volta il nostro punto di partenza – spiega Carlomagno- la fiducia riposta in lui è fondamentale per portare avanti il nostro progetto che parte dal settore giovanile reduce da importanti successi, fino alla prima squadra in A2. Insieme portiamo avanti il nome della nostra città ma soprattutto vogliamo che la nostra società possa diventare il faro per le nuove generazioni”, le parole del Presidente lagonegrese che dopo l’ufficializzazione del mister, insieme al ds Tortorella e alla dirigenza sono alle prese con la campagna acquisti. “Siamo già al lavoro per cercare di allestire una squadra più competitiva, con il primissimo obiettivo di far tornare tanta gente al palazzetto così come si è visto nelle fasi finali dello scorso anno. Contiamo tanto sull’appoggio dei nostri tifosi- conclude Falabella- è la molla che ci fa andare avanti e siamo sicuri che anche quest’anno i nostri tifosi accoglieranno con grande entusiasmo e calore il nuovo gruppo. “In questi giorni ufficializzeremo i primi acquisti- spiega il ds Tortorella- il 19 luglio si chiuderà il mercato con la stesura dei calendari. Contiamo di poter allestire una squadra competitiva piazzando qualche colpo di mercato a breve, che sarà un punto di partenza per la prossima stagione”.
Paola Vaiano


Da sinistra: coach Falabella con il presidente Carlomagno

Apr 072018
 

Apre domenica 8 aprile 2018 il sipario dei play out di A2 che decreteranno la permanenza o meno di 3
squadre su 6 nella seconda serie nazionale di volley. Reggio Emilia –Massa, Club Italia Roma- Catania,
Taviano-Lagonegro sono gli accoppiamenti dei play out che prevedono un calendario di 5 partite: chi
porterà a casa tre vittorie sarà salva. Per i lagonegresi il cammino è in salita visto che partiranno con la
prima gara fuori le mura del Pala Alberti. Mister Falabella e i suoi sono infatti partiti ieri alla volta di Taviano
dove domenica mattina effettueranno la rifinitura mentre domenica pomeriggio il fischio d’inizio è alle ore
18,00 Al Palasport William Ingrosso di Taviano . Da tenere sott’occhio gli schiacciatori spagnoli: Ruiz , che
già nelle gare di regular season diede filo da torcere alla difesa biancorossa insieme a Torsello e al
messicano Barajas arrivato solo nel finale di stagione. Tra i migliori del Taviano c’è sicuramente il
palleggiatore Mariella, ma anche il reparto dei centrali con Torsello e Smiriglia potranno farsi sentire al
centro. Entrambe le gare finirono in favore dei leccesi, (1-3, 3-2) che però al ritorno proprio al Pala Ingrosso
sul 2-0 subirono la ripresa dei biancorossi che si arresero nel finale del tie break. Rosa interamente a
disposizione del tecnico di Lagonegro che in settimana ha lavorato alla preparazione del match e allo studio
degli avversari. “Abbiamo avuto una settimana per recuperare energie fisiche e mentali per affrontare al
meglio questa fase- spiega Falabella- è un periodo molto importante e ma siamo tranquilli di aver lavorato
bene e di potercela giocare tutta. Andiamo a Taviano consapevoli che non sarà semplice, ma abbiamo
l’obbligo di crederci e dare il 100%”. Queste le parole di Falabella che carica i suoi alla vigilia della prima
gara in terra pugliese , a cui seguirà domenica 15 gara 2 al Pala Alberti dove ci vorrà tutto il sostegno del
pubblico biancorosso. Molti intanto i tifosi che partiranno alla volta di Taviano per seguire la Geosat
Geovertical, sempre più seguita in terra lucana quale unica squadra che milita in un campionato nazionale.

Mar 042018
 

Continua la ricorsa alla salvezza per la Ternana di Gigi De Canio chiamato alla missione impossibile nel difficile campionato di serie B. A Spezia (1-1) si è vista una squadra più consapevole dei propri mezzi a pronta alla delicata sfida con l’Ascoli sabato 17 marzo.

KODAK Digital Still Camera


Foto: Calcio Ternano

Set 112017
 

In attesa del’inizio del campionato lucano di calcio di Prima Categoria, il Lauria rinserra i ranghi e disegna la nuova stagione agonistica dopo il bel campionato dell’anno precedente. Mister Riccio ed il presidente Atzori non hanno nascosto i propositi: “Vogliamo vincere il campionato”.


Le interviste: Biagio Riccio, Franco Atzori