Flash Feed Scroll Reader
ott 112015
 

Nel mese di ottobre, come ogni anno, è prevista la celebrazione della
Giornata Internazionale per La Riduzione dei Disastri 2015 (IDDR 2015)
con temi diversi accompagnati dal lancio di suggestivi slogan.
Quest’anno il tema di riferimento è la “CONOSCENZA PER LA VITA”, quale
bagaglio delle Comunità unite innanzi alla minaccia comune delle
catastrofi, messa a frutto grazie ai saperi locali, alle culture
tradizionali ed alle diverse esperienze maturate anche nella
conduzione della vita quotidiana.
Nell’ambito di questa Giornata, la Provincia di Potenza riceverà a
Bruxelles un riconoscimento formale da parte dell’UNISDR, come
‘Comunità Campione nella Riduzione del Rischio di Disastri per l’IDDR
2015’, proprio per il contributo e l’impegno dimostrato soprattutto
dalle Comunità nel lavorare congiuntamente alla Provincia ed alla rete
Provincia-Comuni, in maniera “inclusiva” per l’implementazione della
Resilienza territoriale con un approccio di rete (secondo il
principio: nessuno escluso).
“Sarà una giornata molto importante – ha spiegato il Presidente Nicola
Valluzzi – resa speciale per la Provincia di Potenza e per il suo
network di Comuni e Comunità, dal riconoscimento internazionale di
COMMUNITY CHAMPION 2015 – CONOSCENZA PER LA VITA. Grazie a UNISDR per
aver voluto premiare il nostro impegno nell’ambito della campagna
“Rendere le Città Resilienti” e per aver voluto riconoscere il valore
di una iniziativa avviata oramai da qualche tempo che vede
protagonisti i 100 Comuni della nostra Provincia e le oltre 400
Associazioni e gruppi di interesse del nostro territorio”.
Il riconoscimento dell’UNISDR di “Community Champion” verrà conferito
al Presidente della Provincia di Potenza, Nicola Valluzzi ed al
Dirigente dell’Ufficio Pianificazione Territoriale e Protezione Civile
della Provincia di Potenza ed Advocate dell’UNISDR, Alessandro
Attolico, nell’ambito della celebrazione della Giornata Mondiale per
la Riduzione dei Disastri (IDDR 2015) all’interno degli Open Days
delle Regioni, delle Autorità Locali e delle Città che si terranno a
Bruxelles dal 12 al 15 ottobre 2015 prossimo. Contestualmente i
risultati ed il senso delle azioni messe in campo, saranno illustrate
a EXPO 2015 il 24 Ottobre 2015.
“Una corretta pianificazione del territorio – ha concluso Valluzzi -
passa dal coinvolgimento reale di cittadini e Associazioni nei
processi decisionali e programmatori delle autorità locali.
È fondamentale un approccio inclusivo nei programmi di riduzione del
rischio e più in generale nelle politiche di Governo ed Uso del
Territorio. Nessuno escluso e tutti protagonisti nella costruzione
della Resilienza Territoriale”.

Provincia-di-Potenza

lug 072015
 

L’Associazione Mediterraneo di Lauria ha messo a punto un evento rilevante legato al tema dell’emigrazione e all’unità territoriale. Infatti, una virtuosa collaborazione tra enti locali ed associazioni, ha generato un programma culturale particolarmente interessante e ricco di spunti.
Ospite speciale delle manifestazioni sarà l’Ambasciatore del Brasile in Italia Ricardo Neiva Tavares, accompagnato dal colonnello pilota Addetto all’Ambasciata per la Difesa e l’Aeronautica.
La prima tappa della intensa tre-giorni sarà la valle del Mercure. Venerdi 17 luglio l’Ambasciatore verrà accolto, a partire dalle ore 18, nel Municipio di Castelluccio Superiore dove scoprirà una targa commemorativa. Si trasferirà poi a Castelluccio Inferiore dove all’aperto, i due consigli comunali, in piazza San Nicola accoglieranno il prestigioso ospite mettendo in risalto il rapporto speciale che le due comunità lucane hanno con due città del Brasile: Manaus e Juna centri nei quali sono presenti delle numerose comunità castelluccesi.
Il 18 luglio l’Ambasciatore inaugurerà una sala, all’interno di Palazzo Marangoni, dedicata all’inventore Nicola Santo, che affermò, nei primi decenni del ‘900 in Brasile l’aviazione. A tal proposito sarà anche disponibile un volume che racconta la vita dell’inventore lauriota. Nella tarda mattinata la delegazione italo-brasiliana si recherà a Trecchina dove le associazioni e le autorità locali valorizzeranno i rapporti con Jequiè, altro centro brasiliano che vanta una forte concentrazione di trecchinesi.
In serata l’ambasciatore parteciperà al prestigioso Premio Mediterraneo, evento giunto alla sedicesima edizione, che si svolgerà in Piazza del Popolo. Il presidente onorario del Premio, l’on. Giann Pittella aprirà la prestigiosa serata condotta dall’attore Beppe Convertini. Tra gli ospiti la regista Isabel Russinova, il caporedattore Cultura del Tg1 Maria Rosaria Gianni, l’On. Federico Gelli esperto di welfare e di sanità. Saranno presenti i sindaci di Castelluccio Inferiore, Castelluccio Superiore, Latronico, Lauria, Maratea e Senise. Ospiti speciali saranno la contessa Chiara Rivetti, figlia dell’indimenticabile conte Stefano, Gigi Scaglione coordinatore del Museo della Emigrazione lucana e Nicola Timpone direttore della Lucana Film Commission.
La serata sarà impreziosita dall’Orchestra Nicola Sole di Senise. Tra gli altri verranno premiati Silvano Marchese musicista e compositore affermato, la dirigente scolastica Maria Giovanna Chiorazzo, apprezzata educatrice e l’imprenditore di successo Egidio Falabella.
Le associazioni “Arte Arabesque” e “Quinta giusta” cureranno la prosecuzione del ‘Premio’ con uno spettacolo artistico di Danza classica e moderna coordinato dalla maestra Simona Marini e presentato da Tonino Bernardelli.
Il tour lucano dell’ambasciatore si chiuderà la mattina seguente, domenica 19 luglio a Maratea. Il diplomatico visiterà con le autorità del centro tirrenico la statua del Redentore, ispirata al Cristo di Rio de Janeiro in occasione del cinquantesimo della posa sul monte San Biagio.
Notevole è dunque l’impegno dell’associazione Mediterraneo e dell’Associazione Magna Grecia che hanno coinvolto i sodalizi culturali TerrAccogliente della valle del Mercure, Trecchinesi nel mondo e Comitato del Redentore della valle del Noce.

manifesto ok

dic 042014
 

Si terrà a Viggianello nel cuore del Parco Nazionale del Pollino, il secondo evento Turismo e Tempo Libero Pollino (TTLP) dedicato alla promozione turistica del Parco Nazionale del Pollino. L’appuntamento è per il 12,13 e 14 Dicembre ed è stato inteso come evento mediatico per rilanciare i paesi e le montagne del Pollino anche nella stagione invernale. La segreteria organizzativa è affidata alla Pro Loco di Viggianello, saranno coinvolti l’APT Basilicata, l’Ente Parco Nazionale del Pollino, il Gal “Cittadella del Sapere”, l’Alsia, la Regione Basilicata.
I giornalisti ospiti che giungeranno a Viggianello sperimenteranno l’esperienza di un week-end tra il borgo del Parco e le montagne innevate, svolgendo escursioni con le ciaspole in caso di innevamento e degustando i prodotti tipici che il territorio offre. In dettaglio il programma.
Il venerdi le telecamere di UNO MATTINA saranno in diretta dalla Piazza di Viggianello per riprendere il borgo e i mercatini dei prodotti tipici che saranno allestiti per l’occasione.
Il sabato mattina sarà dedicato all’alta quota: i giornalisti e le telecamere di TG2 SI VAGGIARE, TELENORBA, TGNORBA24, TG3 e TRM saranno guidati per un’escursione con le ciaspole, in caso di forte innevamento, alla scoperta dei luoghi più belli del Pollino.
In serata invece il borgo di Viggianello sarà animato con una rappresentazione teatrale della natività e con un concerto di musica sacra e tradizionale nella Chiesa Madre.
Domenica 14 invece saranno coinvolti tutti gli operatori turistici del Parco Nazionale del Pollino per partecipare ad una conferenza di lavoro sulle strategie di webmarketing al fine di promuovere la propria struttura ricettiva on-line, a cura di un’esperto dell’Apt Basilicata.
La manifestazione si chiuderà con la consegna della bandiera dei Borghi più belli d’Italia al comune di Viggianello, con la presenza delle autorità locali e regionali.
“Sarà un’iniziativa corale, voluta dagli operatori– ribadisce il sindaco di Viggianello, Corraro – e messa in piedi all’interno di una campagna di promozione che va sotto il nome di “Pollino: il paradiso delle ciaspole” e che favorirà il rilancio turistico dell’area del Pollino anche nella stagione invernale”
L’appuntamento sarà dunque fissato per il periodo 12, 13 e 14 Dicembre 2014. Tutte le info su www.fierapollino.it – www.ttlp.it

Manifesto Ufficiale TTLP

nov 192014
 

Nel corso dell’assemblea plenaria sulla riduzione del rischio da disastri tenuta a Ginevra lunedì e martedì, è stato approvato il documento delle autorità locali per le politiche di riduzione dei rischi da disastri naturali, da proporre alla Conferenza Mondiale di Sendai (Giappone) e alla cui redazione ha partecipato attivamente la Provincia di Potenza in rappresentanza delle autonomie locali dell’Italia.
All’assemblea ed ai lavori preparatori, hanno preso parte il presidente della Provincia di Potenza Nicola Valluzzi e il dirigente pianificazione Alessandro Attolico.

In un incontro bilaterale a conclusione dei lavori della Conferenza, il Presidente della Provincia Nicola Valluzzi ed il dirigente dell’ufficio pianificazione Alessandro Attolico, alla presenza di Paola Albrito (Capo ufficio UNISDR per l’Europa a Bruxelles), Ambra Sorrenti (Dipartimento Nazionale della Protezione Civile) e Letizia Fischioni (Ministero degli Affari Esteri), hanno incontrato l’Alto Commissario dell’ONU, Margareta Wahlström (Speciale Rappresentante del Segretario Generale delle Nazioni Unite per la strategia riduzione del rischio di disastri) che ha espresso apprezzamento per il lavoro di coordinamento e di promozione della rete dei 100 comuni della Provincia nelle azioni di governo sulla sostenibilità ambientale e sicurezza del territorio.
Un impegno attivo, è stato sottolineato, che ha visto il coinvolgimento di istituzioni, associazioni in rappresentanza delle diverse categorie sociali e professionali al fine di diffondere e consolidare un nuovo modello di pianificazione urbana legato ad un uso responsabile del suolo anche per evitare i disastri che in queste ultime settimane hanno segnato il nostro Paese dalla Liguria alla Sicilia con alluvioni, frane, smottamenti.

L’Alto Commissario Wahlström ha annunciato per il prossimo 26 Gennaio, una visita a Potenza nel corso della quale saranno presentati, all’approssimarsi della Conferenza Mondiale di Sendai, i risultati delle attività sviluppate sulle politiche di resilienza dalla Provincia e dai cento comuni aderenti alla rete che avviate con l’approvazione nel Novembre del 2013 del Piano Strutturale Provinciale.

potenza6

giu 152014
 

E’ stata una giornata da incorniciare per l’Alto Tirreno Cosentino. Il 14 giugno 2014 è stata inaugurata nel centro storico di Tortora la sede dell’associazione Nazionale Carabinieri intitolata al Tenente Colonnello Sirimarco. All’iniziativa hanno partecipato la vedova e i figli dell’alto ufficiale scomparso in un incidente di volo durante un trasferimento in elicottero. La cerimonia ha visto la partecipazione delle massime autorità locali, provinciali e regionali.

La cerimonia

Le interviste: volontarie di Tortora dell’ANC, signora Maddalena Chiappetta vedova Sirimarco, mascotte della cerimonia Gabriele, presidente ANC generale Libero Lo Sardo , comandante provinciale di Cosenza dei carabinieri colonnello Giuseppe Brancati, comandante Legione carabinieri Calabria Aloisio Marigiò, prefetto di Cosenza Gianfranco Tomao, sindaco di Tortora Pasquale Lamboglia

mag 192014
 

Il 18 maggio 2014 si è svolta una suggestiva cerimonia a Francavilla sul Sinni per ricordare il sacrificio della medaglia d’oro al valor militare Claudio Pezzuto.Michele Maddalena impegnato nella maratona della fedelissima in occasioen del bicentenario dell’Arma è stato accolto dai familiari del valoroso carabiniere e dalle autorità locali e regionali. E’ stato anche inaugurato un’opera d’arte del maestro D’Acunzo. L’iniziativa è stata curata dll’Istituto Nastro Azzurro guidato dal prof. Rocco Galasso.

La conferenza

Le interviste: Michele Maddalena, Tania Pisani, componenti Associazione Carabinieri in pensione della Val d’Agri, Rocco Galasso, Vincenzo Procacci, Franco Cupparo, Vincenzo D’Acunzo, Lucia Baldino

L’attesa in presa diretta

mar 292014
 

Il 29 marzo 2014 è stata inaugurata in via Provinciale della Melara a Lauria una filiale della “Banca del Cilento e Lucania Sud”. Alla cerimonia inaugurale sono state presenti le autorità locali e regionali. Notevole è stata anche la partecipazione popolare. Il presidente dell’istituto bancario avvocato Castiello nel suo intervento ha spiegato i motivi della presenza a Lauria di un gruppo bancario che porterà benefici in termini concreti all’intero territorio.

L’attesa ed il taglio del nastro

Discorsi ufficiali

Le interviste: Presidente della Banca del Cilento Lucania Sud Francesco Castiello, Sindaco di Lauria Gaetano Mitidieri

lug 182013
 

Lucani nel mondo, inaugurato Sportello Basilicata a Toronto. Scaglione: “Le associazioni lucane stanno cambiando pelle, aprendosi sempre più per rinnovare la loro azione e per essere supporto reale dei nostri operatori”
E’ realtà lo Sportello Basilicata di Toronto, inaugurato sabato scorso nella sede della Basilicata Cultural Society di Woodbridge, nell’area della Grande Toronto, dove sono insediate migliaia di famiglie italiane e lucane in particolare, ma anche aziende produttrici e di import export italiane e nord americane.

“Partendo da questo presupposto e seguendo una specifica indicazione dell’ufficio Internazionalizzazione della Regione Basilicata – spiega il presidente della Commissione regionale dei lucani all’estero, Luigi Scaglione, che ha partecipato alla cerimonia di inaugurazione insieme alle autorità locali, alla stampa ed ai rappresentanti delle associazioni lucane a Toronto -, lo Sportello ha messo così un importante tassello nella rete dei rapporti ampi che attraverso le associazioni dei lucani nel mondo si va man mano definendo nel segno della nuova azione dettata loro per guardare al futuro come ad una occasione di promozione del territorio e delle aziende lucane. Tutto questo seguendo gli esempi, se pur diversificati nelle loro azioni, di Buenos Aires, Zurigo, Montevideo, San Paolo, Lima e del nascente sportello in Germania”.

“In questa direzione – afferma ancora Scaglione – va l’azione che abbiamo voluto intraprendere, dettando la linea di associazioni lucane che stanno cambiando pelle, stanno aprendosi sempre più per rinnovare la loro azione e per essere supporto reale dei nostri operatori, ma soprattutto, per guardare alla Basilicata, alla loro terra d’origine, non più come ad un momento nostalgico, ma ad una vera opportunità. Scambi culturali, giovani studenti, professionisti in cerca di lavoro in quella grande terra che è il Canada, la nuova emigrazione insomma, non è lasciata sola ed il mondo imprenditoriale, partendo dal settore agroalimentare, si attrezza per sfruttarne le potenzialità. Lo sportello Basilicata, dentro la sede della più grande associazione lucana a cui da conforto l’associazione di Palazzo San Gervasio, è la sintesi dell’unità territoriale tra la matrice materana e quella potentina, diventati unici e capaci di raggiungere significativi successi”.

Molti imprenditori lucani che si sono affermati in quell’area del Canada, da Pat Tremamunno di Ferrandina nel settore dell’acciaio a Sam Primucci di Palazzo San Gervasio con i suoi 130 punti vendita di pizza (solo per citare due esempi) sono diventati autentici protagonisti dell’associazionismo lucano e della “Basilicata Cultural Society”. A loro, ai soci ed al direttivo guidato da Emanuele Di Lecce e da Danny Montesano per l’associazione di Palazzo San Gervasio, è andato anche il saluto del presidente del Consiglio regionale Vincenzo Santochirico, bloccato in Italia da un lutto familiare.

“Lo Sportello Basilicata è dunque un importante punto di riferimento logistico per le aziende lucane che intendono introdursi nel mercato canadese – aggiunge ancora Scaglione – e non è un caso che il primo accordo di collaborazione con lo Sportello è stato sottoscritto nell’occasione con la società ‘Sapori di Italia’ della società agricola Fratelli Dragone di Matera che sta inaugurando una serie di punti vendita a Woodbridge e a Montreal per l’esportazione in Canada delle eccellenze agroalimentari della Basilicata. Un’azione che intende sviluppare attività settoriali di cooperazione nei campi della promozione territoriale utilizzando strutture proprie come lo sportello per la commercializzazione e la valorizzazione dei propri prodotti”.

La manifestazione di inaugurazione si è conclusa con il taglio del nastro e il classico scambio di doni oltre ad una grande manifestazione il giorno successivo nel Body Park.

Nel New Jersey, in Usa, nei giorni precedenti si è tenuta invece la riunione della Federazione delle associazioni lucane voluta dal presidente della federazione dei Lucani in Usa, Dominik Pinto in preparazione dell’evento culturale delle “Giornate Lucane” nell’anno della cultura italiana in Usa ed a cui hanno anche preso parte i referenti dell’associazione dei lucani di Patterson, di Craco e della nascente associazione dei bernaldesi.

Nei prossimi mesi si prevedono iniziative quali la presentazione del libro di Renato Cantore “Il castello sull’Hudson” e l’epopea di una castelemezzanese emigrato a New York, una serie di incontri per di Rocco Fortuna, uomo di cultura originario di Stigliano, ed alcune iniziative delle associazioni a sostegno alla candidatura di Matera Capitale della Cultura Europea 2019 con un incontro specifico presso la redazione del quotidiano americano in lingua italiana America Oggi.

Fonte Consiglio Informa

immagine direttivo Basilicata Cultural Society

ago 302012
 

Si terrà oggi pomeriggio, alle 18.30, presso la chiesa madre, la cerimonia di insediamento del nuovo parroco di Grottole, don Gabriele Chiruzzi.  Presente alla cerimonia l’arcivescovo di Matera – Irsina, Salvatore Ligorio, che affiderà la comunità a don Chiruzzi, alla presenza delle autorità locali, civili e militari, nonché dell’uscente parroco, don Michele Francabandiera, destinato dallo stesso arcivescovo alla parrocchia della Santa Famiglia in Matera, dopo aver lasciato ufficialmente il servizio a Grottole, dopo sette anni, il giorno 19 c.m.

Don Chiruzzi, originario di Bernalda, per la prima volta dopo la sua ordinazione sacerdotale, avvenuta il 26 aprile 2008, assumerà il titolo e l’incarico di parroco, in una comunità, quella grottolese, che ha preparato nel migliore dei modi la sua accoglienza.

Dopo la formazione al Seminario Maggiore di Potenza, don Gabriele ha svolto la sua esperienza pastorale prima come diacono e poi come sacerdote nella parrocchia San Giuseppe artigiano in Matera, per poi passare presso la parrocchia Maria Madre della Chiesa nella medesima città.

A porgere il benvenuto della popolazione sarà il sindaco, Francesco De Giacomo, a margine della celebrazione religiosa.

Dall’obbligo di registrazione negli archivi parrocchiali, introdotto nella chiesa a seguito del Concilio di Trento, don Gabriele diviene il 32° parroco di Grottole.

 

 

apr 192012
 

Il 18 aprile scorso nella Chiesa dell’Annunziata a Castelluccio Inferiore si è svolta la presentazione dei lavori di restauro dei manufatti lignei (bussola dipinta, cantoria, Cassa d’organo) e i dipinti “l’Annunciazione”, “San Michele Arcangelo” e “Arcanegelo Raffaele”. Alla cerimonia erano presenti le massime autorità locali e i vertici della Soprintendenza. Ha presenziato Mons. Francesco Nolè.

La cerimonia

L’intervista al Sindaco Roberto Giordano