Flash Feed Scroll Reader
ott 022015
 

In Basilicata oltre 6 cittadini su 100 hanno il diabete, secondo ISTAT 2014 – Il 4 ottobre si celebra la 31^ edizione della giornata nazionale FAND (Associazione italiana diabetici) per il diabete – A ROTONDA ( Potenza ) l’Associazione Tre Valli del Lagonegrese di concerto con il Coordinamento Regionale Fand Basilicata organizza la campagna di sensibilizzazione su una malattia che in Italia coinvolge mediamente 1 famiglia su 6

Potenza 1 ottobre 2015 – Sono oltre 3.200.000 le persone con diabete nel nostro Paese, il 5,4% della popolazione. Il diabete è una malattia in forte crescita che riguarda circa 1 famiglia italiana su 6. In Basilicata, secondo i dati ISTAT 2014, sono più di 35.000 le persone con diabete . Solo in provincia di Potenza si stimano in non meno di 25,000, senza contare tutti coloro che hanno la malattia ma ancora non lo sanno. Per far conoscere il diabete e sensibilizzare la popolazione e le istituzioni su quella che è ormai considerata una vera e propria “epidemia”, le Associazioni Lucane, aderenti a FAND (Associazione italiana diabetici), organizzano il 4 ottobre p.v., in occasione della 31^ giornata nazionale FAND per il diabete, iniziative informative ed educative sulla malattia.

Dalle 9,00 alle 13,00 presso la Sala Cinema Selene in Rotonda ( Pz ) si terrà una iniziativa di formazione ed informazione alla popolazione di quel centro della zona del Mercure finalizzato alla prevenzione e cura del diabete ; sarà , inoltre , possibile ricevere informazioni sul diabete e verificare il proprio livello di rischio della malattia.
Una iniziativa , fortemente voluta dai cittadini di quell’area, come evidenzia il Presidente dell’Associazione Tre Valli del Lagonegrese Silvano Papaleo, proprio in quanto estremamente periferica rispetto alle strutture sanitarie regionali e , perciò stesso , tale da indurre le Istituzioni preposte a riflettere meglio circa l’assistenza in modo da realizzarla sempre più sul territorio, laddove il cittadino risiede, senza assoggettarlo a spostamenti onerosi e faticosi.
Dal canto suo il Coordinatore Regionale Fand di Basilicata Antonio Papaleo, chiamato a concludere i lavori della iniziativa, sicuramente insisterà perchè si implemeti senza ulteriori ritardi il Piano Nazionale Diabete, specie in quanto la Regione Basilicata è stata la prima regione in Italia ad averlo prontamente recepito,in uno con l’avvio concreto della Legge Regionale 9/2010 inerente la realizzazione della Rete Territoriale Diabetologica.

“L’idea della Giornata del diabete fu del nostro fondatore Roberto Lombardi, che nel 1985 si proponeva di far parlare di diabete nelle piazze, per far conoscere una malattia poco nota e sensibilizzare le istituzioni. Dopo più 30 anni lo scopo dell’iniziativa non è cambiato. In questo trentennio, FAND è stata protagonista: ha promosso la promulgazione della legge 115 del 1987 che tutela le persone con diabete, al fianco delle società scientifiche e delle altre componenti del mondo del diabete ha contribuito al riconoscimento

dell’esenzione dal ticket per gli esami e i presidi per il diabete, ha partecipato attivamente al percorso che ha dato vita, nel 2013, al Piano nazionale per la malattia diabetica, che delinea strumenti e iniziative volti a favorire prevenzione, assistenza e cura della malattia – dice ancora Archero. Ciononostante dobbiamo notare purtroppo, da un paio d’anni a questa parte, una pericolosa inversione di tendenza da parte di alcuni amministratori che, in ossequio alla cosiddetta spending rewiew, pensano di ‘far cassa’ sulla testa di milioni di cittadini con diabete, adottando misure, come sollecitare a utilizzare un tipo di farmaco rispetto a un altro o imporre a tutte le persone con diabete un singolo dispositivo per l’automisurazione della glicemia. In altri casi, cercano di ridimensionare o ridurre la strutture diabetologiche regionali e di bloccare il turn over del personale sanitario. Non si rendono conto che forse riusciranno a risolvere un problema di cassa nell’immediato, ma lasceranno ai cittadini una pesante eredità, in termini di peggioramento della salute per i cittadini con diabete e aumento esponenziale dei costi per la comunità nell’immediato futuro per far fronte alle complicanze della malattia, causa di aumento di ricoveri e accessi al pronto soccorso”, conclude Archero.
La Segreteria ALAD-Fand Basilicata
( Antonio Papaleo )

Per informazioni:
www.gdm1.org
e mail : alad@ospedalesancarlo.it

papaleo

mag 262015
 

Nella Casa Cantoniera (ex Anas) di Via Amendola nel Comune di Rionero in Vulture, potrà sorgere presto una casa-famiglia per ospitare i pazienti e loro familiari che, si recano all’Istituto di Ricovero e Cura a carattere Scientifico per i malati oncologici-Crob.

Il Consiglio Provinciale ha infatti approvato all’unanimità la proposta del Presidente Nicola Valluzzi, di cedere in comodato d’uso al Municipio di Rionero in Vulture (per 5 anni rinnovabili), una parte della casa cantoniera, raccogliendo, in tal modo una richiesta del Comune per aiutare in forma di partenariato sociale l’Azione della “Associazione Italiana Rionero Onlus (AIRO)” che si adopera per sostenere pazienti in cura preso il CROB e i loro familiari.

La richiesta di utilizzare una parte dell’ edificio provinciale per realizzare una casa-famiglia, – ha dichiarato il Presidente della Provincia – consente all’Ente, di rendere disponibile per la Comunità un bene non completamente utilizzato ed a rischio deperimento. Ogni investimento che sarà sostenuto per l’adeguamento funzionale del fabbricato alla scadenza del comodato resterà acquisito al bene senza alcun esborso da parte della Provincia.

A sostegno dell’iniziativa sono intervenuti i consiglieri Piarulli, Ramunno e Cicala in rappresentanza di tutti i gruppi consiliari.

Nel corso del Consiglio è stato approvato a maggioranza, contrario Ramunno (Cdx), il rendiconto di gestione 2014 il cui risultato ha pienamente conseguito le previsioni fissate dal Piano di riequilibrio finanziario approvato dalla sessione regionale della Corte dei Conti per la Basilicata con deliberazione 5/2014. Al dibattito sono intervenuti i consiglieri Ramunno, Summa, Cicala e Vita.

Infine è stata nominata, per la prima volta, solo fra i dipendenti dell’Ente la nuova Commissione per l’abilitazione all’esercizio venatorio, che durerà per l’intera consiliatura non percepirà alcun compenso aggiuntivo.

rionero-in-vulture-4618

dic 032014
 

<>. Questo aforisma di Edoardo VII, re di Gran Bretagna e d’Irlanda, sintetizza in modo perfetto quello che sarà la prima edizione di Vinandum. <> che il 12 e 13 Dicembre riempiranno il Convento Wine Space di Barile. Un evento dedicato al vino, nella terra del vino, organizzato da Prometa Servizi e l’amministrazione di Barile, in collaborazione con l’Associazione Italiana Sommelier di Basilicata, vede il coinvolgimento delle aziende agricole del posto. Due giorni intensi di incontri, formazione, condivisione e riflessioni sul binomio vino e cultura attraverso un connubio di diverse forme artistiche con quattro relatori e dieci ospiti d’eccezione.
Venerdì 12 Dicembre alle 10:00 si terrà il laboratorio TRA_dizioni ME_diterranee, di Federico Graziani con il servizio vini a cura dell’Ais di Basilicata, una degustazione di dieci vini rappresentativi di questa categoria e un approfondimento sui vini del mediterraneo, la storia, i sistemi di allevamento e le tradizioni.
Ciak si decanta, alle 11:00, a cura di Associazione Vis Artis, si proietterà il film Un’ottima annata – A Good Year del 2006, diretto da Ridley Scott, a seguire degustazione dei vini presenti in pellicola con Francesco Domini di Feudi San Gregorio.
Dopo i saluti istituzionali di rito, alle 17:00 ci sarà la conferenza Io sono la vite e voi i tralci: nel Vangelo di Pasolini con Annalisa Percoco, Ricercatrice in Geografia dello Sviluppo, Angela Felice, Direttore Centro Studi P.P.P. di Casarsa della Delizia, Angelo Favaro, Università degli Studi di Tor Vergata, Maura Locantore, Università degli Studi della Basilicata.
A seguire verrà firmato il protocollo d’intesa tra il Comune di Barile e il Comune di Casarsa della Delizia (PN) con Pietro Iadanza, Presidente Associazione Nazionale Città del Vino
Gaetano Cappelli, autore del romanzo Storia controversa dell’inarrestabile fortuna del vino Aglianico nel mondo, e Mario Desiati, alle 18:30, parleranno del vino nella creazione letteraria. Alle 20:00 arriverà il momento del Wine Show durante il quale verranno decantati otto vini per una degustazione creativa che la potenza della musica e della poesia, con Sinestasi, amplificherà condizionandone il gusto e la percezione.
Il fitto programma continuerà sabato 13 Dicembre. Alle 10:00 ancora un laboratorio durante il quale Eugenio Tropeano, degustatore e relatore Ais, racconterà Barile attraverso la viticoltura, i suoi prodotti e gli uomini che ne sono artefici, con Elena Fucci dell’omonima azienda, Paride Leone di Terra dei Re e Viviana Malafarina della Basilisco. Feliciano Roselli e Biagio Motta sommelier dell’Ais di Basilicata cureranno il servizio dei vini.
Alle 17:30 vino e cioccolato staranno insieme in una degustazione unica curata da Marcello Faggella con il Klino delle Cantine Paternoster e lo Shekar delle Vigne Mastrodomenico. Può una bottiglia raccontare il carattere delle persone, i sogni e le passioni? Alle 18:30, Camilla Baresani e Gelasio Gaetani D’Aragona cercheranno di rispondere a questa domanda parlando del loro libro “Vini e amori”. Gli Ensemble Concentus e la Compagnia di Danze storiche Tempus Saltandi, a partire dalle 20:30, rievocheranno l’atmosfera intima e ludica delle taverne rinascimentali attraverso danze accompagnate dal suono della piva e da canti dedicati al vino e al lieto vivere. Il programma completo su www.vinandum.it, info 0971473466.

barile-4606

ago 162014
 

Si è inaugurata a Maratea la 19^ mostra d’arte presepiale estiva curata dall’Associazione Italiana Amici del presepio sede di Maratea nella chiesa dell’Immacolata nel centro storico.
Sono presenti pregevoli opere di artisti lucani, campani e calabresi. Ospite, anche quest’anno, l’Associazione Culturale “Natale nel Mondo” di San Giovanni Valdarno (Arezzo) con natività proveninenti dalla mostra permanente della cittadina toscana. www.natalenelmondo.it Il tutto per allietare la passeggiata serale dei numerosi turisti nel suggestivo centro storico della bella cittadina balneare raccogliendo ancora una volta l’interesse per l’arte e la tradizione del presepio.
La mostra è aperta tutti i giorni fino all’ 7 settembre 2014 dalle ore 18,00 alle ore 24,00.

Maratea 2014

giu 012014
 

Il 1° giugno 2014 presso l’Hotel San Domenico di Lauria si sono dati appuntamento le famiglie lucane e i sostentori delle persone down. E’ stato un giorno di festa per tutti in particolare per i tanti ragazzi intervenuti. Anche le famiglie hanno apprezzato l’iniziativa ed hanno colto l’occasione per discutere su come potenziare la presenza dell’associazione delle persone down in Basilicata.

mar 052014
 

L’AISM, Associazione Italiana Sclerosi Multipla, riunisce persone con SM (abbreviazione per Sclerosi Multipla), loro familiari e volontari, che lavorano e collaborano nella ricerca della causa e della cura risolutiva della malattia e per consentire, oggi, una migliore qualità di vita delle persone con SM.

Da 45 anni l’Associazione è attiva sul territorio nazionale ed è impegnata a diffondere una corretta informazione sulla patologia, a sensibilizzare l’opinione pubblica, a erogare servizi adeguati, anche là dove il servizio pubblico non arriva. L’AISM dialoga con le Istituzioni per affermare il diritto delle persone con SM alla piena inclusione sociale, alla salute, al lavoro, oltre ogni discriminazione.

La sclerosi multipla è donna. Colpisce le donne due volte più degli uomini. Per sensibilizzare su questa malattia cronica, imprevedibile, spesso progressivamente invalidante, nei giorni 8 e 9 marzo, in occasione della Festa della Donna, la Gardenia di AISM torna in 3.000 piazze.
Ma l’evento non finisce qui.

Sarà anche possibile donare 2 euro alla ricerca al 45509 dal 24 febbraio al 16 marzo Il ricavato dell’sms solidale verrà destinato a un progetto di ricerca scientifica mirato a trovare trattamenti per le forme progressive, ossia alle forme più gravi di sclerosi multipla ad oggi orfane di terapie.

I fondi raccolti con Gardenia 2014 saranno impiegati in progetti di ricerca.
Da poco sono anche partiti due servizi nell’ambito di Maternità ed SM. “Decidere la maternità, un ausilio per le donne con SM”, una nuova pubblicazione per scegliere con serenità se avere figli o no. Il servizio Tuttoparladite, un canale di comunicazione esclusivo per le donne, dove altre donne con SM che hanno vissuto il momento della decisione della maternità mettono a disposizione la propria storia.

Anche i volontari della Sezione Provinciale di Matera, con sede in via Collodi N.9 – Matera (Tel. e Fax 0835/1970312 – aperta dal lunedì al venerdì dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 16,00 alle 19,00), saranno impegnati ad offrire una pianta di Gardenia a fronte di un contributo minimo associativo di 15 euro.

matera

mar 052014
 

È in distribuzione presso le strutture sanitarie dell’ASP il terzo numero di Salute e Territorio la rivista edita dall’Azienda Sanitaria di Potenza. Inoltre l’ASP ha attivato il canale Youtube con link sul sito aziendale www.aspbasilicata.it dove si possono trovare filmati di servizi sanitari.
Il terzo numero di Salute e Territorio contiene due aspetti importanti della vita dell’ASP, l’essere tra le prime aziende sanitarie in Italia ad aver applicato la legge n.190/2012, così come si evince dalla copertina della rivista tratta dalla campagna Salute-per la trasparenza nella Sanità Pubblica promossa dall’Associazione Libera e il Gruppo Abele. Il secondo aspetto è rappresentato dalla Guida alla lettura della Diagnosi di Disturbi Specifici dell’Apprendimento che si trova all’interno della rivista e che è frutto di una sinergia tra l’ASP e l’Associazione Italiana Dislessia/sezione di Potenza. La rivista, inoltre, da spazio ai diversi servizi, dall’efficacia della formazione nel settore dell’alimentazione, alla terapia nutrizionale dei Disturbi del Comportamento Alimentare, alle malattie cardiovascolari, allo studio sulla rara malattia di Von Hippel Lindau, alla necessità di diagnosi di celiachia.
Su Youtube sono stati inseriti due filmati che riguardano il Dipartimento interaziendale di Oculistica, le immagini si riferiscono agli interventi che vengono erogati presso il centro di Oculistica nella sede dell’Ospedale di Venosa e la Chirurgia dell’Obesità che si effettua presso il centro di riferimento regionale per l’obesità dell’Ospedale di Villa D’Agri. Una novità che consentirà al cittadino/utente di poter visionare e non solo leggere i servizi erogati dalle strutture dell’Azienda Sanitaria di Potenza.

asp_potenza

giu 012013
 

1 Giugno 2013 dalle ore 8,30 alle 13,00 presso l’ambulatorio di Endocrinologia dell’Ospedale di Maratea si effettua Screening Ecografico Tiroideo gratuito. La “Settimana Mondiale delle Tiroide” è promossa dalla European Thyroid Association, Società Italiana di Endocrinologia, Associazione Medici Endocrinologi, Società Italiana di Endocrinologia Pediatrica, Associazione Italiana Tiroide, Società Italiana di Endocrinochirurgia e Associazione Italiana di Medicina Nucleare, ed ha lo scopo di sensibilizzare la popolazione rispetto alla rilevanza socio sanitaria delle patologie tiroidee, soprattutto nelle aree di carenza iodica, come la Basilicata.
L’ Azienda Sanitaria di Potenza, come negli anni passati, ha messo in campo una iniziativa di divulgazione e sensibilizzazione attraverso le strutture competenti. Il Gruppo di Lavoro per l’Assistenza alle Malattie Croniche dell’Età Evolutiva recentemente costituito ha promosso eventi in tre distinti Istituti Scolastici, Liceo Scientifico Galilei di Potenza, Liceo Classico di Venosa e Liceo Classico e Scientifico di Rionero in Vulture, i medici (endocrinologi, pediatri e igienisti) e i dietisti della ASP, insieme al personale messo a disposizione dalla Provincia di Potenza (psicologo) costituenti il Gruppo di Lavoro terranno incontri con gli studenti del triennio sul tema della rilevanza socio sanitaria delle malattie tiroidee e sulla possibilità di una loro prevenzione; nell’occasione si affronterà anche il problema della malattia celiachia, spesso misconosciuta, in particolare per gli aspetti legati alle possibili conseguenze cliniche della patologia non diagnosticata o non curata e alle particolari esigenze nutrizionali. Giornate di prevenzione sono state promosse anche presso l’Ospedale di Melfi e Villa D’Agri. Sul sito www.aspbasilicata.it è possibile scaricare il programma delle iniziative messe in campo.

L’addetto stampa
Regina Cozzi

ospedale-corsia

mag 092013
 

Da sempre impegnati in attività di volontariato, la società pesca sportiva  Sarmento-Pollino, in collaborazione con L&B Sport e tutte le associazioni  terranovesi,  organizza un week-end ricco di eventi finalizzato ad una raccolta  fondi da destinare all’AIRC (Associazione Italiana Ricerca per il Cancro). La  manifestazione nasce con l’obbiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica
sull’importanza  della ricerca e della prevenzione.

Programma:

Sabato 19 ore 16.30 – Gimkana MTB a cura di “Pollino Adventure”;
ore 18.00 – per le vie del paese in  compagnia di
zampogne e organetti;
ore 20.00 Degustazione prodotti tipici.
Domenica 20 ore 8.30 – 11.30 gara di pesca alla trota in torrente;
in concomitanza per i non pescatori: escursione in
Nordic Walking lungo il torrente a cura
dello “Sci Club Terranova”;
Escursione in MTB a cura di  “Pollino Adventure”;
ore 15.00 – apertura stand prodotti tipici e
gastronomici;
ore 16.30 – premiazione gara di pesca e Gimkana,
asta del pescato;
ore 17.30 – Musicisti itineranti di musica popolare
e tradizionale:
dei gruppi “GRUPPO SUONI” –“ ISTAMANERA”
- “NUOVE TRADIZIONI” – “TOTARELLA”

Stefano Riccardi

MANIFESTO 2013 medio