Flash Feed Scroll Reader
gen 012016
 

Il 28 dicembre 2015 nella chiesa di San Nicola di Bari in Lauria si è svolto un concerto di gospel assai apprezzato dal pubblico presente. L’iniziativa è stata curata dall’Amministrazione Comunale e dalla Proloco. Particolarmente soddisfatta in quanto appassionata del genere musicale l’assessore alla Cultura Lucia Carlomagno che nel suo intervento ha evidenziato il particolare piacere nell’aver ospitato il gruppo americano. (Le immagini sono di Pasquale Crecca)

dic 312015
 

Il 28 dicembre 2015 a Maratea è stato presentato il nuovo libro di Loredana Licasale “I giorni di Rina”.
La storia narrata è ambientata negli anni novante in un paese del Sud Italia dove si vive a metà tra il desiderio di restare e la tentazione di fuggire. Ad approfondire la seconda opera dell’ispirata scrittrice marateota che ricordiamo è anche un’apprezzata educatrice, la professoressa Tina Polisciano, la dottoressa Daniela Calderano che ha consegnato al folto pubblico delle particolari suggestioni, ed il prof. Francesco Sisinni. L’assessore alla Cultura Isabella Di Deco ha moderato l’evento culturale che si è svolto nella sala delle conferenze di Villa Nitti ed ha visto la collaborazione del Centro Culturale “Josè Mario Cernicchiaro” e della “Biblioteca del centro”.

La conferenza

Le interviste: Loredana Licasale, Tina Polisciano, Daniela Calderano, Francesco Sisinni

set 142015
 

Ancora due settimane di attesa e prenderà il via la prima edizione di “L’esperienza monastica benedettina nell’area di Monticchio Laghi”, l’attesissima tre giorni di rievocazioni, musica, fede e cultura che si svolgerà interamente ai Laghi di Monticchio, la perla di Basilicata. Ideata e organizzata dall’Associazione “Arcadia” di Rionero, con il patrocinio della Regione Basilicata, del Comune di Rionero in Vulture, dell’APT Basilicata e del Comune di Atella, la manifestazione vedrà protagonista il Parco Archeologico di Sant’Ippolito, riaperto circa un anno fa per la prima volta al pubblico grazie agli sforzi del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e alla Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Basilicata.
“La manifestazione- riferisce il Presidente dell’Arcadia Christian Strazza – è volta a rendere protagonista per tre giorni l’area di Monticchio trasformando i beni paesaggistici, naturalistici e architettonici in contenitori di arte, con musica, storia ed espressioni artistiche di ogni genere. Il progetto – continua Strazza – nasce dall’idea di: valorizzare un’area troppo spesso priva di richiami turistico-ricreativi, caratterizzato da un turismo mordi e fuggi e che nel passato è stata culla di forti fermenti culturali; riscoprire le antiche mura dell’Abbazia di Sant’Ippolito, in passato contenitore di forte pregio artistico e riportare all’attenzione le bellezze paesaggistiche di un luogo incontaminato, oggi capace di suscitare emozioni straordinarie. La tre giorni, creata di concerto con il Parroco dell’Abbazia di San Michele Padre Giuseppe Cappello che ringraziamo e la collaborazione di altre associazioni del territorio, sulla scia della manifestazione organizzata dalla Pro Loco di Rionero lo scorso anno, è stata partorita con la voglia di creare un volano per l’economia del posto, attraverso la promozione non solo dei luoghi ma anche del culto micaelico stimolando l’interesse dei turisti che potranno godere degli eventi organizzati, restando sul luogo e usufruendo delle strutture alberghiere e ricettive della zona”. “L’amministrazione comunale rionerese – ha aggiunto l’Assessore alla Cultura Vito D’Angelo – da sempre ricerca questa sinergia tra associazioni e istituzioni per sostenere e rilanciare uno dei luoghi più belli della nostra regione. Sostegno che passa anche attraverso la promozione di grandi eventi che, come in questo caso, daranno lustro ai due laghi e alle due Abbazie. Quella dell’esperienza monastica ai Laghi di Monticchio è sicuramente una delle pagine più interessanti della nostra storia e, rievocandola e rispolverandola anche per mezzo di documenti che ricercatori e studiosi hanno recuperato e che ripresenteranno durante l’evento, potremo realmente apprezzare la bellezza di questi luoghi”. Punta di diamante della programmazione prevista dall’evento sarà il 29 Settembre, giorno dei festeggiamenti in onore di San Michele Arcangelo, con il grande concerto gratuito della cantautrice Paola Turci nel Parco Archeologico di Sant’Ippolito. Ad apertura della manifestazione, il 27 Settembre, all’interno dell’Abbazia di San Michele Arcangelo, ci sarà l’esibizione del Trio di Musica Sacra mentre il 28 Settembre toccherà ai “Sette Bocche”, gruppo di musica etno-popolare, riscaldare la vulcanica serata. La tre giorni si arricchirà di interessanti laboratori organizzati dalla Casa Scout Bramea di Monticchio Bagni e dall’Associazione Amici di Monticchio.

Lesperienzapicc

ago 062015
 

L’Amministrazione Comunale di Tortora, Assessorato alla Cultura, ha organizzato in collaborazione con Mondocultura Athena, un concorso fotografico dal tema “Le contrade montane: identità e tradizione”.
Il concorso fotografico, che si terrà il 21 agosto, è stato ideato dall’assessore alla Cultura, Annamaria Olivo, con lo scopo di promuovere le risorse del territorio e valorizzare l’ambiente montano nei suoi molteplici aspetti.
I partecipanti dovranno cogliere, attraverso i loro scatti, elementi della natura e tradizioni legate alle zone montane.
Il concorso terminerà con la mostra e la premiazione delle fotografie presso la contrada montana Pizinno, alle ore 20, nell’area antistante la chiesa “Gesù Risorto”.
Le fotografie partecipanti, saranno esposte in una mostra collettiva che sarà inserita in un itinerario turistico, che comprenderà la visita del centro storico e delle aree montane, oggetto delle foto e in un progetto educativo da svolgere con i bambini delle scuole elementari e medie.
Gli scatti dei primi tre classificati saranno inoltre pubblicati su un catalogo itinerante, dedicato alla montagna, a cura dell’Amministrazione comunale di Tortora ed inviate a riviste specializzate.
Per le prime tre foto vincitrici sono previsti premi in denaro.
Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito internet www.comuneditortora.it, pagina Albo Pretorio-Avvisi. (VB)

Comune di Tortora

lug 272015
 

Il 26 luglio 2015, l’Amministrazione Comunale di Lauria ha promosso la presentazione del libro “Il segreto di Anna” scritto dal giornalista Fabio Amendolara che ripercorre l’inquietante vicenda del dirigente della Digos di Potenza, la dottoressa Esposito, originaria di Cava dè Tirreni trovata morta  all’interno di un appartamento della questura. La gestione delle indagini sul ‘suicidio anomalo’ , come si potrà approfondire  nel libro,  è approssimativa e lascia spazio a molteplici scenari; emergono anche dei punti di contatto con il caso di Elisa Claps. A discuterne oltre all’autore, il giornalista Gianluigi Laguardia, il vice questore aggiunto  della Polizia Barbara Strappato, l’assessore alla Cultura di Lauria Lucia Carlomagno. Ha moderaro il dibattito il giornalista Giuseppe Petrocelli.

 

lug 252015
 

L’Amministrazione Comunale di Tortora, Assessorato alla Cultura, in collaborazione con Mondocultura Athena, ha organizzato per il 30 agosto un concorso di pittura estemporanea.
L’evento, come ha spiegato l’assessore alla Cultura Annamaria Olivo, nasce con lo scopo di promuovere e valorizzare, attraverso l’arte, i luoghi del centro storico della cittadina tortorese.
Gli artisti che parteciperanno all’estemporanea, dal titolo “Il Borgo tra Vicoli e Volti”, dovranno interpretare su tela scorci tipici del luogo, soffermandosi sui vicoli e sui volti che caratterizzano l’aspetto sociale e storico del territorio.
I primi tre classificati del concorso, riceveranno un premio in denaro. La premiazione delle opere si svolgerà in Piazza Pio XII, alle ore 21 dello stesso giorno.
Gli artisti potranno eseguire le loro creazioni con qualsiasi tecnica pittorica, attenendosi al tema dell’estemporanea.
Tutte le informazioni sulle modalità per partecipare al concorso, saranno a breve visionabili sul sito internet del Comune di Tortora e di Mondocultura Athena.(VB)

tortora

lug 232015
 

Il fascino e le tradizioni di Lauria nella vetrina internazionale dell’Expo di Milano, grazie alla rete ammiraglia della televisione italiana.
Il 24 luglio in piazza del Popolo, a partire dalle ore 15, sarà a Lauria, per effettuare una registrazione, una troupe del programma estivo di Rai 1 “Mezzogiorno Italiano”, che dal 1 giugno sta andando in onda dalle 11.30 alle 12.30 e che trasmette in diretta dall’Expo da dove Arianna Ciampoli e Federico Quaranta danno ampio risalto all’evento milanese.
All’interno del programma sono previste finestre registrate sul territorio, alla scoperta dei posti più caratteristici del BelPaese.
Dunque, toccherà anche allo splendido borgo che ha dato i natali al Beato Domenico Lentini. Ad accogliere in piazza del Popolo la squadra di “Mezzogiorno italiano” ci saranno, tra gli altri, il sindaco Gaetano Mitidieri, la Banda musicale “Camerata Lucana”, produttori a mostrare i loro prodotti, artigiani, collezionisti, allevatori che porteranno in piazza del Popolo i propri animali, le associazioni del territorio. Saranno raccontate anche storie particolari legate ad esperienze vissute da alcuni cittadini di Lauria. Ma altre sorprese non mancheranno.
Soddisfazione esprimono il sindaco Mitidieri e l’assessore alla Cultura Lucia Carlomagno: “Questo spazio promozionale proietterà a livello nazionale l’immagine di Lauria, dei prodotti locali e di tutto quello per cui è famosa la nostra città”.

expo

giu 132015
 

Si è tenuto ieri, 10 giugno, presso la Sala Consiliare del Comune di Tortora, il primo consiglio comunale dei nuovi eletti.
Durante il consiglio, a seguito delle ultime elezioni, il sindaco Pasquale Lamboglia ha reso noto le cariche istituzionale della nuova Giunta Comunale.
Matellicani Filippo vicesindaco di Tortora ed assessore al Bilancio, Finanza e Tributi, Affari Amministrativi, Personale.
Fondacaro Anna assessore alle Politiche Sociali, Familiari e Giovanili, Pari Opportunità, Volontariato Sociale.
Olivo Anna Maria assessore alla Cultura e Pubblica Istruzione, Trasparenza e Partecipazione Cittadina. Biagio Praino assessore alla cultura e al Patrimonio.
Imperio Emanuela consigliere con delega allo Sviluppo Economico e Produttivo, Fondi Comunitari, Formazione Professionale.
Chiappetta Franco consigliere con delega al Coordinamento per i servizi Ambientali e per il Territorio, Arredo e Decoro Urbano, Energie Alternative.
Dulcetti Generoso consigliere con delega agli Affari Legali e Contenzioso, Politiche Occupazionali.
Tranchino Sergio consigliere con delega al Turismo e Spettacolo, Marketing Territoriale, Servizi Telematici.
“La campagna elettorale si è conclusa, – ha sottolineato il sindaco – facciamo i nostri auguri ai nuovi amministratori e alle donne che sono entrate a far parte della Giunta Comunale. C’è tanto lavoro da fare per il nostro paese e noi cercheremo di fare del nostro meglio per la crescita di tutto il territorio”. (VB)

11430117_893783224016988_4878448299824171230_n

11407135_893783910683586_1662821654985859231_n

dic 282014
 

Inserito nell’evento “Saperi e sapori sotto l’albero” l’associazione La Forgia del Sinni con il patrocinio del Comune di Francavilla ha organizzato il 26 dicembre 2014 un confronto assai interessante sulla certosa di Francavilla. Tra i relatori don Luigi Branco storico diocesano, il dottor Giulio Fittipaldi esperto e proprietario dell’area e dei resti della certosa, l’assessore alla Cultura Cinzia Sorace. Alla manifestazione culturale è stato presente anche il sindaco Cupparo, il parroco mons. Francesco Lacanna e gli assessori Lofiego e Cupparo.

La conferenza

ago 052014
 

Giovedì 7 agosto alle ore 21,30, nell’atrio del Castello di Pirro del Balzo di Venosa, debutta lo spettacolo “Il matrimonio di Paolino e Polla” di Riccardo da Venosa. Si tratta della prima assoluta di un’opera semisconosciuta che Teatro Reon, sotto la direzione del regista di origine lucana Fulvio Ianneo, ripropone al pubblico italiano, dopo otto secoli dalla sua prima rappresentazione in lingua latina, avvenuta nel XIII sec alla corte di Federico II proprio a Venosa. Per iniziare la tournee in Italia di un’opera così rara come “Il matrimonio di Paolino e Polla”, Teatro Reon sceglie di partire proprio dalla Basilicata ed in particolare da Venosa, in omaggio alla “sua gente” di cui parla l’autore e a tutti i lucani. Saranno presenti l’Assessore alla Cultura e Spettacolo del Comune di Venosa, Carmela Sinisi e il vice presidente del Consiglio Regionale della Basilicata Franco Mollica.
Dopo aver debuttato nella suggestiva cornice del Castello Aragonese di Venosa, lo spettacolo sarà presentato l’8 agosto alle ore 21, anche a Moliterno nell’atrio del Palazzo Comunale alla presenza del sindaco Giuseppe Manfredi e dell’assessore alla cultura Raffaele Acquafredda, successivamente nel Museo Civico Medievale di Bologna.
In scena Maurizio Cardillo, Gigi Monfredini e Veronica Cassiols introdurranno il pubblico in una storia molto divertente ed incredibilmente attuale. Scritto in onore di Federico II “De coniugio Paolini e Polle”, come recita il titolo originale, è una splendida commedia elegiaca che con umorismo realistico e raffinato racconta come due amanti stagionati coinvolgano il notaio Fulcone nella vicenda di un improbabile matrimonio. L’intreccio interroga il buon senso comune, le convenzioni, il pubblico stesso, per istigarlo alla benevolenza e al piacere. Fulcone per fare da sensale agli attempati futuri sposi andrà incontro a una lunga serie di maldestre peripezie che lo porteranno ad un passo dal patibolo. Polla, una vecchia donna che si rivela una vecchia coriacea e litigiosa, si presenta traballante su un bastone alla dimora di Fulcone e, dopo un lungo preambolo di divagazioni, battute, contrasti e contraddittori, propone all’avvocato di perorare le sue mire matrimoniali nei confronti di Paolino. Paolino appare recalcitrante e poco convinto, dubita della propria virilità, chiede rassicurazioni sul temperamento e sui natali di Polla.
Questo testo così sorprendente, restituito al pubblico dopo secoli, oltre a raccontare la ricchezza e l’attualità del medioevo, segnala l’importante ruolo che Riccardo da Venosa ha svolto nella cultura italiana attraverso le sue opere, dando un importante contribuito per traghettare l’antica commedia latina verso la nuova commedia europea, fiorita più tardi con la Commedia dell’arte.

INGRESSO LIBERO CON OFFERTA VOLONTARIA

Evento facebook https://www.facebook.com/events/297248553781205

invito web