BASILICATA Flash Feed Scroll Reader
CALABRIA Flash Feed Scroll Reader
CAMPANIA Flash Feed Scroll Reader
Mag 072018
 

Il 6 maggio 2018 nel Cineteatro Selene si sono svolte le premiazioni della terza edizione del Festival del teatro amatoriale. Per l’occasione è stata ripercorsa la storia della prestigiosa struttura culturale. Molta attesa vi è stata per la proiezione, in anteprima mondiale, del nuovo video dei “Colombo Loco”, gruppo inglese fondata dal rotondese Francesco Filizzola. La nuova canzone del gruppo si intitola “El Ritual” canzone per Dani Alves, famoso e generoso calciatore. Il video, girato a Rotonda ed arricchito nei momenti finali dalle riprese sulla spiaggia di Tortora, ha come protagonista il piccolo “calciatore” rotondese Schakir Louchahi. La canzone è stata scritta ed interpretata da Francesco Filizzola interamente in spagnolo.

Gen 172018
 

Giovedì 18 gennaio 2018, alle ore 11.00, a Potenza, presso il Palazzo della Regione Basilicata (Sala “Vulture”), verrà presentato alla stampa il Palinsesto annuale delle mostre e degli eventi per il 2018 del Sistema dei Musei e dei Beni Culturali di Aliano (MT), Castronuovo Sant’Andrea (PZ), Moliterno (PZ) e Montemurro (PZ), raccolti sotto l’acronimo di ACAMM.

Saranno presenti i Sindaci dei quattro comuni lucani che hanno aderito al sistema (Luigi De Lorenzo, Antonio Bulfaro, Giuseppe Tancredi, Senatro Di Leo), i responsabili degli istituti culturali (Antonio Colaiacovo, Giuseppe Appella, Gianfranco Aiello, Biagio Russo), Patrizia Minardi (Responsabile dell’Ufficio Sistemi Culturali e Turistici. Cooperazione Internazionale), Mariano Schiavone (Direttore APT Basilicata), Marcello Pittella, (Presidente Regione Basilicata).

In questa occasione, il coordinatore di ACAMM, Giuseppe Appella, presenterà in anteprima ai vertici istituzionali regionali e alla stampa, in attesa della Conferenza Nazionale che si terrà a Roma il 29 gennaio (ore 12.00, Sala delle Colonne) presso la GNAM. Galleria Nazionale d’Arte Moderna, il ricchissimo programma delle attività dell’intero anno.

Gli istituti culturali dei 4 comuni (Aliano: Pinacoteca, Parco Letterario “Carlo Levi”, Museo “Paul Russotto”; Castronuovo Sant’Andrea: MIG. Museo Internazionale della Grafica, Biblioteca Comunale “Alessandro Appella”, Museo Atelier “Guido Strazza”, Museo Atelier “Kengiro Azuma”, Museo Internazionale del Presepio “Vanni Scheiwiller”, Museo della Vita e delle Opere di Sant’Andrea Avellino; Moliterno: MAM – Musei Aiello Moliterno; Montemurro: Fondazione Leonardo Sinisgalli e Casa delle Muse) ospiteranno nel corso del 2018 ben 27 mostre d’arte e organizzeranno 67 eventi, di straordinaria qualità. Segnaliamo alcune mostre, in contemporanea con gli omaggi di musei internazionali: Antonietta Raphaël, Adolfo Wildt, Grafica del Gruppo “CoBrA”, Martin Bradley, Roberto Melli, François Morellet, Jean Messagier, Zoran Music, Alexander Calder, Lucio Venna, Joan Mirò; le partecipazioni alla Shoah dell’arte (con Levi, Chagall, Beckmann e Melli), alla Notte Internazionale dei Musei (con M. Lai, Beuys, Brancusi e Paolini); i Focus mensili sull’opera di Ipousteguy, Mattiacci, Boumeester, Goetz, Tàpies, Magnelli, Hartung, Moterwell, Bartoli, Accardi, Kalczynska; la XIV Giornata del Contemporaneo AMACI (con Cambellotti, Dessì e Dalisi); il Festival della Paesologia “La Luna e i Calanchi” e il Premio Letterario Nazionale “Carlo Levi”, le Lezioni del Novecento e il Furor Sinisgalli (con M. D’Auria, M. Locantore, R. Caputo), il ricordo di Irene Kowaliska e di Giovanni Battista Bronzini.

Uno sforzo enorme, possibile solo grazie alla passione, alla determinazione, all’eccellenza organizzativa, alla credibilità, alla qualità dei servizi offerti.

Gli eventi proposti, legati al territorio ma al contempo di respiro europeo e sostenuti da una intensa attività didattica nelle scuole di ogni ordine e grado, mettono in luce la capacità progettuale e la vocazione comunicativa dei musei, luoghi vivi d’incontro e di scambio.

Con il palinsesto 2018, Acamm, punta a rafforzare il rispetto e la considerazione nazionale che ha conquistato nel corso del primo anno di vita, e si propone come un modello, motore e baluardo, da cui la politica culturale regionale non può prescindere, in vista di Matera 2019. E su cui investire.

Aliano_casa di confino

Lug 272016
 

Ieri sul palco Jo Champa, Rocio Munoz Morales e Claudio Santamaria. Oggi l’anteprima nazionale di “Ghostbusters”,

Al via ieri a Maratea, con le prime proiezioni e l’arrivo di star nazionali ed internazionali, le “Giornate del cinema in Basilicata”. La serata si è aperta con l’annullo filatelico dedicato alla manifestazione nel “Cinevillage” allestito in piazza del Gesù a Fiumicello. Poi spazio al cinema lucano con una rassegna di cortometraggi a cura della “Lucana Film Commission”. Il numeroso pubblico ha potuto così assistere alla proiezione di “Centosanti” di Roberto Moliterni, all’anteprima nazionale di “Whiteout” di Paola Sinisgalli e a “L’appuntamento” di Vito Cea. In seconda serata, poi, sono saliti sul palco, per essere anche premiati, Jo Champa, Rocio Munoz Morales e Claudio Santamaria. Nel corso della serata, presentata da Claudio Guerrini di Rds, che per tutta la settimana si collegherà in diretta dalla cittadina tirrenica, e dalla conduttrice e attrice Carolina Rey, non sono mancate delle sorprese. Su tutte la presenza di Thomas Ciampa, vicepresidente della Warner Bros, italo – americano, e fratello della star hollywoodiana Jo Champa, grazie al quale è stato possibile portare alle “Giornate del cinema” l’anteprima nazionale della pellicola di Paul Feig “Ghostbusters”, in programma questa sera alle 23. Sul palco, per essere premiato, è salito anche il noto produttore esecutivo Enzo Sisti. A concludere la serata la proiezione del pluripremiato film “Lo chiamavano Jeeg Robot”. La seconda sera della kermesse marateota avrà inizio con “Nuovi orizzonti del cinema in Basilicata” a cura di Delio Colangelo. Alle 21, si prosegue con la rassegna “Le giornate del Cinema Lucano”, condotta da Paride Leporace, durante la quale verranno proposti tre cortometraggi: “Prince of Venusia. Gesualdo da Venosa” di Silvio Giordano, “Tutti gli uomini hanno un prezzo” di Andrea Filardi e “L’aurora che non vedrò” di Mimmo Mongelli. Dalle 22 l’evento presentato da Carolina Rey che vedrà la partecipazione degli attori Primo Reggiani, Francesco Montanari, Francesco Apolloni e Ariadna Romero, del regista Roberto Capucci e del produttore Roberto Cipullo. La cinque giorni di Maratea, organizzata dall’Associazione cinema Mediterraneo, è nata su precisi orientamenti gestionali e finanziari di “Sensi contemporanei Basilicata” e della Regione Basilicata che ha così concepito un contenitore che fosse in grado di evidenziare le politiche di sviluppo messe in campo delle istituzioni per la nascita di un distretto del cinema dell’audiovisivo lucano che negli ultimi tempi evidenzia sempre più le sue potenzialità.

index

Mar 202016
 

Il 19 marzo 2016 l’Amministrazione Comunale di Maratea in collaborazione con l’Isis e l’Accademia Grandi Eventi ha lanciato l’iniziativa “Anteprima Arcobaleno”, manifestazione tesa a diffondere, nel corso del tempo, il piacere delle lettura. Agli studenti delle ultime classi sono stati donati dei libri. Prossimamente vi saranno degli incontri anche con gli autori.

Giu 242015
 

Il 22 giugno 2015 è stato presentato in anteprima ad Avigliano il museo dedicato all’emigrazione lucana.
Il coordinatore della nuova istituzione culturale Gigi Scaglione ha evidenziato le peculiarità di una realizzazione che sarà un punto di riferimento per quanti vorranno studiare ed approfondire un tema che ha coinvolto l’intero popolo di Basilicata. Nelle sale del museo sono valorizzati degli emigranti che si sono distinti nel mondo tra cui l’inventore Nicola Santo.


La cerimonia di presentazione


Gli interni in presa diretta


Le intervista: Gigi Scaglione, Franco Sabia

Dic 012014
 

L’associazione La Giovane Lucania e il gruppo organizzativo in occasione del periodo natalizio vogliono dar vita ad un’iniziativa di grande valore culturale e sociale, da sviluppare nella cittadina di Lauria.
L’obiettivo cardine che si propone di perseguire è quello di affrontare la tematica della musica, dei canti e della poesia che pongono al centro il NATALE cercando di coinvolgere il territorio.
Si propone di creare un importante occasione di coinvolgimento di artisti, cittadini comuni, ponendosi all’attenzione di una platea che vada oltre i confini comunali, cercando di stimolare l’interesse dei cittadini nei paesi limitrofi, estendendosi fino ai confini regionali ed anche oltre.
Tale occasione consisterà, infatti, in una riscoperta delle musiche, dei canti e delle poesie natalizie e nella promozione del territorio.
Saranno organizzate tre serate in cui il festival prenderà forma e vita agli occhi di un pubblico attento ai valori della solidarietà, della condivisione e del rispetto dei valori umani.

REGOLAMENTO

Art.1- L’organizzazione e L’Associazione “La giovane Lucania” con sede in LAURIA (PZ) in C.da Gremile N°65 bandisce il I° Festival della canzone e della poesia inedita e della solidarietà dedicata al Natale Citta’ di LAURIA dal titolo #NOTESTROFE DEL NATALE (di seguito, per brevità, denominato semplicemente Festival).
Art.2- Il festival ha come finalità la presentazione e relativa promozione al pubblico ed agli Addetti ai lavori nell’ambito della canzone, senza preclusioni ai generi musicali, attraverso la selezione delle canzoni, degli autori, dei solisti, dei cori e sezione speciale migliore poesia dedicata al Natale, incluso i doni della solidarietà.
Art.3-Sono ammessi a partecipare tutti gli interpreti costituiti da uno o più solisti con obbligatoriamente il supporto di un coro i quali inviino due canzoni interpretate da loro stessi. Dette canzoni dovranno essere obbligatoriamente una originale e l’altra un nuovo ri-arrangiamento facente parte del repertorio classico Natalizio Italiano. Anche se non autori delle canzoni purché ne indichino con esattezza le generalità dell’autore o autori della musica e del testo letterario poiché concorre al premio finale anche l’autore
o gli autori. Gli artisti partecipanti possono: a) non essere iscritti alla SIAE; b) essere legati da impegni contrattuali discografici e/o editoriali, purché non in contrasto col presente, regolamento. I concorrenti solisti e facenti parte del coro non sono subordinati a limiti di età.
Art.4- Le due canzoni dovranno avere, a pena di inammissibilità o di esclusione, le seguenti caratteristiche:
La prima originale:
1. Non essere stata mai pubblicata sino al momento della scelta dei 15 finalisti in qualsiasi forma digitale,downloading, YouTube ecc..stesso regolamento vige per la presentazione al festival di poesie dedicate al Natale che concorreranno al premio speciale “Poesia del Natale”.
2. Essere redatte in lingua italiana, non contenere elementi che violino la legge e/o i diritti di terzi.
3. Non contenere messaggi pubblicitari a favore di persone, prodotti o servizi, ed un testo consono e rispettoso del linguaggio comune al fine di poter essere eseguite in Chiesa.
La seconda canzone:
1.Dovrà avere un rinnovato ri-arrangiamento del repertorio classico Natalizio Italiano.
Art.5-Le domande di iscrizione dovranno essere spedite, a pena esclusione, all’Organizzazione Festival della canzone inedita dedicata al NATALE, Contrada Cona 115, 85044 LAURIA (PZ) Tel.0973/822057 328/7629747, oppure all’associazione La Giovane Lucania, Contrada Gremile,65, 85044 Lauria Tel.333/4269170 entro e non oltre il 10 Dicembre 2014.
L’invio delle domande potrà avvenire a mezzo raccomandata A.R. tramite corriere e farà fede, dell’avvenuta spedizione in tempo utile il timbro postale della data di spedizione.
A mezzo consegna a mano entro le ore 20:30 del giorno 10 Dicembre 2014 presso la sede
dell’organizzazione in Contrada Cona 115, 85044 LAURIA (PZ), l’organizzazione rilascerà conferma scritta dell’avvenuta consegna.
Art.6- Ad ogni domanda dovranno essere allegati, a pena esclusione, tutti i seguenti documenti:
1. N°3 (tre) copie leggibili del testo letterario di ognuna delle due canzoni o poesie sottoscritte dall’autore e/o dagli autori, nonché dal compositore e/o dai compositori della parte musicale senza l’invio della partitura.
2. N°3 (tre) CD contenenti i provini delle due canzoni eseguite dall’interprete con o senza l’ausilio del coro che se non disponibile sarà fornito dall’organizzazione.
3. N°3 (tre) copie dattiloscritte del “curriculum vitae” del partecipante singolo e del coro se disponibile.
4. La fotocopia dell’avvenuto versamento del Vaglia postale o Bonifico (IT19 J010 106 768 451 070 677 4249) con causale “ I°Festival della Canzone e della Poesia inedita dedicata al Natale 2014 – Città di Lauria” e intestato all’ Associazione “La giovane Lucania” di € 30,00 ( euro trenta/00), mentre la quota per il festival di poesie viene fissata in € 10,00 (euro dieci/00).
5. La domanda di partecipazione debitamente compilata e sottoscritta da un responsabile, che parteciperà al festival, dovrà contenere l’indicazione del numero e della data del deposito SIAE della canzone originale, qualora esso sia avvenuto.
E’ facoltà dei concorrenti di inviare materiale (fotografico,video, audio….) e/o segnalare
appositi Link sul Web inerenti la loro attività artistica.
Art.7- La documentazione ed il materiale tecnico inviati all’organizzazione non verranno
restituiti e l’organizzazione avrà facoltà di distruggere tutto il materiale alla fine dello
svolgimento del presente festival.
Art.8-L’organizzazione selezionerà, tra tutti gli autori/compositori e interpreti regolarmente iscritti al festival, a proprio insindacabile giudizio ed a seguito dell’ascolto da parte della propria commissione interna delle canzoni pervenute con regolare documentazione,una prima rosa di concorrenti e di brani. L’organizzazione si impegna a comunicare tempestivamente l’esito della valutazione e dell’ammissione che in taluni casi potrà previo autorizzazione degli autori essere ammessa solo la canzone che sarà
affidata dall’organizzazione ad altri interpreti e cori precedentemente selezionati.
Art.9-Si richiederà alla rosa dei concorrenti selezionati una eventuale audizione,
l’organizzazione comunicherà in tempo utile la suddetta data per l’audizione.
La mancata presenza a detta audizione potrà comportare l’esclusione dal festival.
Nel giorno stabilito verrà messa a disposizione luogo e strumentazione tecnica per lo
svolgimento dell’audizione accompagnato da un breve colloquio con la commissione
artistica del festival.
Art.10-Al termine delle audizioni di cui al precedente art. 9 l’organizzazione sceglierà
15 (quindici) canzoni e relativi interpreti per le serate finali da un minimo di 2 a un massimo di 3 da tenersi entro dicembre 2014. Date presunte, Domenica 14 Dicembre anteprima Festival, serate finali giovedi 18 e Venerdi 19 Dicembre 2014.
Art.11-I finalisti saranno avvisati a mezzo telegramma e/o e-mail agli indirizzi da questi comunicati all’organizzazione. Per partecipare a questa fase finale ogni partecipante dovrà consegnare in tempo utile dalla data del festival un master professionale realizzato a proprie spese del brano prescelto in versione solo base musicale e con voce e coro.
Art.12-L’organizzazione utilizzerà i suddetti master al fine della realizzazione e successiva pubblicazione a proprie spese del CD compilation della I° edizione del Festival
(che sarà distribuito anche in digitale attraverso piattaforme di downloading e/o streaming Legale), nonché al fine dell’inserimento dei file audio dei relativi brani all’interno di un eventuale sito del festival in allestimento in modalità streaming gratuito. I finalisti si impegnano pertanto a concedere tali master in licenza non esclusiva all’organizzazione per tali finalità, a fronte di una percentuale di cointeressenza sulle vendite da convenire successivamente in buona fede tra le parti.
Art.13- I quindici finalisti si impegnano a sottoscrivere e/o a far sottoscrivere dai loro aventi causa, una dichiarazione in cui affermano di non avere nulla in contrario e nulla a pretendere a che l’organizzazione e/o le emittenti radiofoniche, televisive e i siti web coinvolti nell’esecuzione del festival- diffondano le rispettive canzoni (registrazioni fonografiche ed opere musicali in esse riprodotte) per via telematica, radiodiffusione, televisione ed utilizzino e pubblichino la loro immagine per iniziative aventi carattere promo-pubblicitario tra cui, a titolo esemplificativo ma non tassativo: premi, operazioni di patrocinio, ecc….
Art.14-I quindici finalisti verranno sottoposti al vaglio di una commissione artistica di esperti che a suo insindacabile giudizio designerà almeno cinque vincitori cosi suddivisi:
Premio alla migliore canzone originale dedicata al Natale, a cui andrà una borsa di studio equivalente a-_ €150,00_ ( euro centocinquanta/00), una targa e la realizzazione immediata successiva al festival, di un Video Clip Professionale in HD che sarà diffuso e promozionato anche su YOUTUBE.
Premio alla migliore e originale reinterpretazione di un brano famoso ri-arrangiato del repertorio, delle canzoni Natalizie Italiane (perché tra le quindici canzoni saranno ammesse a partecipare anche un massimo di tre o quattro canzoni del repertorio esistente), a cui andrà una borsa di studio equivalente a € 70,00 (euro settanta/00)e una targa.
Premio della critica all’autore o agli autori della canzone originale vincitrice: borsa di studio unica equivalente a € 100,00 (euro cento/00). Premio alla migliore poesia dedicata al Natale di € 100,00 (euro cento/00). Al termine di ogni singola serata del Festival sarà consegnato un pacco: dono della solidarietà ad una famiglia bisognosa scelta dai Parroci delle Chiese di LAURIA.
Art.15- I quindici interpreti e relativi cori si esibiranno con voci dal vivo su basi registrate nelle tre serate.
Le relative classifiche si conosceranno solo alla fine della serata finale con le relative
premiazioni.
Art.16- L’organizzazione non è responsabile di eventuali disguidi , guasti, smarrimenti o
simili inconvenienti(quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo, disfunzioni dei
meccanismi di voto) o qualsiasi altro inconveniente che possa derivare dall’esecuzione
delle procedure di selezione.
Art.17- Nessuna spesa di soggiorno per gli interpreti ed i cori sarà a carico dell’organizzazione. Lo saranno solo se preventivamente autorizzate dall’organizzazione.
Art.18-Ai sensi e per gli effetti del D.Lgs.196/2003, recante disposizioni a tutela delle persone e degli altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, il partecipante, dichiarando di aver ricevuto l’informativa ai sensi dell’art.13 D. Lgs. 196/2003, fornisce il proprio consenso al trattamento dei propri dati personali, direttamente o anche attraverso terzi, oltre che per l’integrale esecuzione del presente regolamento, per eventualmente elaborare:
a) Studi,ricerche, statistiche ed indagini di mercato;
b) b) inviare materiale pubblicitario, informazioni commerciali.
Art.19-Nel periodo di vigenza del presente regolamento, l’Organizzazione, a suo insindacabile Giudizio, può apportarvi integrazioni e modifiche per esigenze organizzative e funzionali.
L’Organizzazione potrà altresì, per fatti imprevisti o sopravvenuti, introdurre modifiche
ed integrazioni a tutela e salvaguardia del livello artistico del Festival, facendo tuttavia salvo lo spirito delle premesse e l’articolazione della manifestazione.
Art.20-Ogni eventuale controversia concernente l’interpretazione e l’esecuzione del presente Regolamento sarà deferita, con apposito ricorso, ad un Collegio arbitrale da adire nel termine perentorio di (tre) 3 giorni dal momento in cui la contestazione è stata portata a conoscenza per iscritto all’altra parte. Quest’ultima dovrà, in ogni caso, avere diretto interesse alla Controversia. La sede del Collegio arbitrale è Lagonegro. Il ricorso dovrà essere depositato nel termine di cui sopra, a pena di decadenza presso la sede dell’Organizzazione.
Il collegio arbitrale- che deciderà quale amichevole compositore, senza formalità di procedure e nel più breve tempo possibile- sarà composto da tre membri di cui i primi due saranno nominati uno da ciascuna parte in lite, ed il terzo di comune accordo dagli arbitri cosi nominati, ovvero in difetto, dal presidente del Tribunale di Lagonegro. All’atto dell’insediamento del Collegio ciascuna delle parti depositerà, mediante consegna al Presidente del collegio medesimo, un importo di € 1.000,00 (mille) a titolo cauzionale. Detto importo verrà custodito a cura del Presidente e sarà restituito al momento della liquidazione definitiva delle spese e degli onorari.

L’Associazione Giovane Lucania

presepe-natività-2012-1

Nov 012014
 

Nella Sala Atomium dell’Isis Miraglia di Lauria sono state presentare le società sportive “Virtus” (calcio a 5) e “Pro calcio” (scuola calcio). Per l’occasione è stato invitato il giornalista di Sky Fabio Tavelli. Il poliedrico professionista, molto legato alla città di Lauria, ha presentato in anteprima un suo lavoro su Cassius Clay che vedrà un suo completamento nei prossimi mesi. il monologo ha appassionato tutti i presenti ed ha dimostrato come lo sport può fare cultura e stimolare con intelligenza le menti. Per sua gentile concessione abbiamo pubblicato i primi 15 minuti…e gli applausi finali.


Alcuni frammenti della serata con uno spicchio dell’anteprima


Le interviste: Biagio Riccio, Giovanni Ielpo, Fabio Tavelli, Rizieri Ferrante

Set 152014
 

Nella splendida cornice del centro Storico di Maratea, a Palazzo De Lieto, si svolgerà Maratea
Moda 2014, che per questa 4a edizione esporrà, in una Mostra temporanea dal 16 al 30
Settembre, una straordinaria selezione di abiti dello stilista Anton Giulio Grande.
Curata nei minimi dettagli, dalla scelta e dall’allestimento della location, dalla progettazione della
scenografia al disegno delle luci, la Mostra è promossa dalla Pro Loco di Maratea La Perla, con il
sostegno della Regione Basilicata e del Comune di Maratea, e sarà inaugurata il 16 settembre
alle 18:00 con il taglio del nastro da parte dello stilista Anton Giulio Grande, accompagnato
dalla madrina dell’evento, la modella e showgirl Antonella Mosetti, il neo eletto Sindaco di
Maratea Domenico Cipolla ed il Presidente della Pro Loco di Maratea La Perla Pierfranco De
Marco.
Diretto e prodotto, come per la scorsa edizione, dalla Mazzini Eventi Production, con la preziosa
regia di Alessandro Mazzini, l’evento vedrà anche la partecipazione dei vertici dei due Main
Sponsor, ormai consolidati per Maratea Moda, Alessandro Ricci per Parmalat CE.DI. Cosenza, e
Nicola Gullaci per Meridionale Intonaci.
Per 15 giorni sarà possibile ammirare abiti incantevoli e soprattutto inconfondibili di un brand,
quello di Anton Giulio Grande, conosciuto e apprezzato ormai in tutto il mondo.
Pizzi e ricami raffinati su abiti moderni e sensuali, rendono le creazioni dello stilista Anton Giulio
Grande sempre preziose ed eleganti, realizzate recuperando le antiche tradizioni della sartoria
calabrese che, con maestria, ha saputo esportare a livelli internazionali.
Le “opere” di Anton Giulio Grande, inconfondibili per l’eleganza e il glamour, oltre che per la cura
dei dettagli e dei materiali pregiati, vengono indossate dalle più importanti donne del jet set
internazionale, Valeria Marini, Alba Parietti, Nina Moric, Aida Yespica, Pamela Prati, Belen
Rodriguez, Anna Kanakis, Eva Grimaldi, Elenoire Casalegno, Anna Valle, Claudia Gerini, Natasha
Stefanenko, Martina Colombari, Cristina Chiabotto, Manuela Arcuri, Anna Falchi.
Abiti fantastici capaci di esaltare le bellezze delle dive con uno stile unico che ha premiato
l’entusiasmante carriera dell’artista lametino entrato recentemente a far parte dell’esecutivo della
Camera della Moda Svizzera.
Obiettivo di questa 4a edizione di Maratea Moda è quello di raccontare, sulla scia della scorsa
edizione, l’eccellenza del Made in Italy nelle sue diverse sfaccettature, nei suoi vari linguaggi e
diversi modi di vedere la Moda, e far apprezzare un’anteprima di quei tratti di alta sartorialità che
caratterizzano la moda del Mediterraneo, che sarà invece il tema già annunciato per il prossimo
anno.
Un progetto nato dunque per mettere sotto i riflettori i marchi del Made in Italy, le eccellenze, le
ricerche, le avanguardie, ma anche il rispetto per la tradizione attraverso l’Alta Moda.

www.marateaproloco.it – plmaratea@libero.it
Le date:
Data: dal 16 al 30 settembre 2014
Orari: dal lunedi al venerdi dalle 10:00 alle 12:30
sabato e domenica dalle 17:00 alle 20:00
Ingresso gratuito
Inaugurazione:
Palazzo De Lieto
16 settembre h 18:00
Contatti:
Monica Tafuti
328.026.44.51
info@marateamoda.it
ufficiostampa@marateamoda.it

INVITO MARATEA MODA 2014

Lug 022014
 

La StraMarconia, in programma il prossimo 14 agosto, avrà quest’anno un testimonial d’eccezione. Fra i protagonisti del video con il quale verrà presentata l’edizione 2014, ci sarà il calciatore del Sassuolo Simone Zaza, che ha indossato la t-shirt dell’Associazione Emanuele 11e72 di Marconia, mettendo il suo volto a disposizione della causa sociale sostenuta fin dal 2007 dagli organizzatori.

La preview dello spot di presentazione della gara podistica cittadina, che si corre per raccogliere fondi destinati all’AIRC, sarà online da oggi, martedì 1 luglio, e conterrà in anteprima alcune immagini del bomber di origini bernaldesi, girate qualche settimana fa nella sua casa di Metaponto. Il video del backstage (disponibile al seguente link https://www.youtube.com/watch?v=w7RDPjY4O3M) sarà pubblicato sul canale Youtube dell’associazione, in attesa dello spot ufficiale che verrà diffuso venerdì 11 luglio.

“Quest’anno – precisano gli organizzatori – oltre ad aver introdotto importanti novità tecniche nello svolgimento della gara, abbiamo scelto di puntare, per la comunicazione, sulle immagini in movimento, perché riteniamo che abbiano un maggior impatto emotivo. Siamo riusciti a creare le condizioni per auto-produrre i nostri video promozionali, mettendo a sistema le competenze interne”. Gli spot, girati a partire da aprile coinvolgendo numerosi soci e non solo, sono stati ideati e realizzati da Antonella Malvasi, Federico Giannace (che ha curato anche l’editing) e da Giuseppe D’Addurno.

La scelta delle location non è stata casuale, ma rappresenta una commistione tra scatti sul passato e visioni future che dialogano fra loro. Le immagini, infatti, sono state girate nei nuclei originari di Marconia e Pisticci, nelle campagne interessate dalla Riforma fondiaria negli anni ’50, ma anche sulla spiaggia, da cui può partire il rilancio economico di un territorio vocato al turismo, e presso il Campo sportivo di San Gaetano, pronto ad accogliere sulla sua pista gli sportivi che volessero fare della corsa la loro passione o professione.

Molta attenzione è stata riservata anche alla comunicazione tradizionale. L’immagine coordinata della StraMarconia sarà una libera reinterpretazione del progetto di ricerca “Da lontano era un’isola” del famoso designer Bruno Munari. La storia della manifestazione sportiva ideata dall’associazione pisticcese in ricordo dell’amico Emanuele Angelone, ucciso prematuramente dal cancro, si aggiungerà idealmente alle storie raccontate dal grande artista italiano, a partire da decine di sassi raccolti sulla spiaggia.

Inoltre, sarà a breve online la nuova versione del sito www.emanuele11e72.it, rivisitato sia nella veste grafica che nei contenuti, con maggiori funzionalità interattive. Tutte le novità della StraMarconia 2014 saranno anche comunicate sul gruppo FB “Associazione culturale Emanuele 11e72” e sulla pagina FB “StraMarconia – Emanuele Angelone – RUN is FUN”.
Marika Iannuzziello

zaza

Mag 252014
 

Si aprono domani la XVII edizione de La Cantina del Portatore e la IV edizione del Potenza Folk Festival, eventi organizzati dall’Associazione Culturale Portatori del Santo.

A partire da domani e fino al 29 Maggio, i Portatori animeranno il Centro Storico della città per onorare il nostro Santo Protettore, con un programma pieno di appuntamenti e di novità.

Si comincia con la Cantina del Portatore a Piazza Mario Pagano, uno stand con prodotti enogastronomici a chilometro zero in cui i volontari dell’associazione proporranno salumi, formaggi, taralli, vino e, da quest’anno, anche carne alla brace, anche grazie al contributo all’organizzazione di Confcommercio, a cui va il ringraziamento da parte dell’associazione. La Cantina sarà aperta dal 26 al 28 Maggio a partire dalle 19.30.
Parte domani anche il Potenza Folk Festival – manifestazione di musica folk che in sole quattro edizioni ha raggiunto ormai notorietà e importanza internazionali – con il gruppo inglese dei CC Smugglers che proporranno un repertorio country rock and roll: sonorità che abbracciano il countryblues accompagnato da un forte spirito rock’n roll.
Arrivano a Potenza dopo aver suonato on the road in tutto il Regno Unito e in Francia, e dopo essersi esibiti al Glasbury Festival, uno dei contest internazionali più importanti al mondo.

“Dal 2011, anno in cui è cominciato il Potenza Folk Festival con la presenza del gruppo scozzese Clan Wallace, – dichiara Gennaro Favale, Presidente dell’Ass. Cult. Portatori del Santo e direttore artistico del PFF – è stata immediata la percezione di quanto sia speciale ed unico l’evento che anima la festa del nostro Santo Patrono.
Dagli scozzesi in poi, abbiamo ospitato gruppi musicali di varie parti del mondo e ognuno di loro ci ha dato la conferma che, guardando la nostra festa e più in generale la nostra città con occhi “esterni”, si colgono sfumature che rendono unica la nostra comunità. Molti dei gruppi con cui siamo ancora in contatto ci raccontano di come l’esperienza sul palco del PFF sia andata ben oltre l’aspetto musicale grazie alla nostra accoglienza e ospitalità, al nostro modo di fare festa e stare insieme e l’amore che dimostriamo per la città”.

Per questo, per l’apertura del PFF, i Portatori del Santo stanno cercando di offire alla città una sorpresa musicale con la speranza che essa possa diventare una tradizione per gli anni a venire del Potenza Folk Festival per i gruppi ospiti.

“Quest’anno con il gruppo inglese dei CC SMUGGLERS, – spiega Dario Brienza, storico Portatore del Santo e musicista – ho voluto stabilire un contatto, ripescando una delle tante versioni de “Lu bracciale”, che ho rielaborato negli anni in cui ho animato La Cantina del Portatore con la Caravaggio Blues Band. E così, con il contributo di Renato Pezzano, stiamo cercando di proporre alla band inglese di presentare insieme sul palco, la sera del 26 Maggio, la mia traduzione in inglese della canzone, che i potentini hanno già ascoltato nel 2005.
Oltre al momento musicale, quello che ci sta a cuore è farli entrare nel clima della nostra festa e quindi dare loro la possibilità di conoscere il contenuto della canzone che sarà il tormentone di questi giorni. Non dico nulla di nuovo affermando che la musica non ha barriere, ma lo affermo sulla base di quello che ho vissuto quando occasionalmente ho suonato in jam con gruppi che si esibivano in Belgio, in Canada, o negli USA. I testi delle canzoni country e blues della tradizione anglosassone non sono per nulla diversi dalle nostre canzoni folk, narrano di situazioni ed emozioni semplici, a volta basiche, non dei massimi sistemi. Far cantare e suonare Lu Bracciale ai ragazzi di oltre Manica non è solo un esperimento musicale, è soprattutto un modo per promuovere e far conoscere un pezzo importante della nostra tradizione”.

Ecco, in anteprima, la versione inglese de Lu Bracciale che i Portatori cercheranno di far suonare alla band inglese:

I’m a country man now and forever
and i’m so happy and so satisfied
You know i’ll never leave… oh , never never
The hack the little hack and the straw pile
Now i’m working in the garden
then i’m working in the ranch
every year i’ll be sure
i will have a pig for lunch

i’ve got a lovely vine down to the river
it seems like a basket full of grape
i’ve got funny house behind the straw pile
that when your in everything seems all right
Inside is full of potatoes, good sausage and young wine
“chi la iasca e chi l’ ucciuol” you know i’m feeling fine

San Gerardo is the patron of the all Potenza town
if someone will disdain it he will surely fall him down …..

Oltre agli CC Smugglers, saliranno sul placo anche i Gatta Mammona e I Rutella, due dei quattro gruppi selezionati dalla giuria dei PFF Contest 2014, che proporranno il loro repertorio di musica folk locale.

locandina