Flash Feed Scroll Reader
ott 222014
 

Venerdì 24 ottobre, alle ore 18.30, presso la Sala Cardinal Brancati di LAURIA verrà presentato il libro “Procuratori e Dirigenti Sportivi: Tutto ciò che è importante sapere” dell’Avvocato e Agente FIFA Luis Vizzino. L’evento sarà moderato dall’addetto stampa dell’agente FIFA Vizzino, Ermanno Petrocelli, ed interverranno l’ex guardalinee internazionale Enzo Mitro, attualmente Direttore Generale dell’AZ Picerno Calcio, Franco Cupparo – consigliere federale – Gianfranco Forte, responsabile del settore giovanile dell’AS Avellino Calcio. Sarà la seconda tappa lucana del book tour.
Il testo rappresenta un importante ed utile strumento di lavoro per il professionista che opera nel settore del Diritto dello Sport, in quanto contiene i principali riferimenti alla regolamentazione vigente federale con particolare riguardo a svariati e ad interessanti aspetti connessi all’esercizio della pratica sportiva. L’attività del procuratore, così come quella del dirigente sportivo, è estremamente complessa sotto molteplici aspetti, non da ultimo quello connesso alla necessità – per il professionista – di districarsi in un mare magnum di regole endoassociative, spesso di difficile collocazione sistematica.
“La figura dell’agente – spiega Luis Vizzino – cura e promuove i rapporti fra un calciatore e una società seguendo regole manageriali e ispirandosi ai principi della trasparenza. Il moderno agente, oltre alle conoscenze giuridiche, deve possedere competenze di marketing e sponsorizzazioni e avere facilità di relazione con gli organi e gli strumenti d’informazione”.
Luis Vizzino è nato a Maratea (Potenza) il 16 agosto 1984 ed è Avvocato con diploma di specializzazione in Professioni Legali conseguito presso l’Università degli Studi di Salerno.
E’ AGENTE FIFA (n° tessera 1275) ed e’ socio fondatore dell’Agenzia VieVi (Agenzia che si occupa di assistenza sportiva di calciatori e di società professionistiche – per tutte le info, ecco il sito ufficiale dell’Agenzia: www.vieviconsulting.com). Vizzino assiste calciatori professionisti tra i quali spiccano i talenti del Milan Michele Spinelli e Federico De Piano

copertina testo Vizzino

apr 102014
 

Il 19 gennaio 2014 si costituiva la Protezione Civile Gruppo Lucano di Acerenza e ad ufficializzare la sua costituzione è stata la delibera n.6 del 07/04/14 prodotta dal consiglio comunale che si è espresso favorevole all’unanimità. Si tratta di un’associazione non lucrativa che tende esclusivamente allo scopo di assistenza e soccorso nell’emergenza civica. Solidarietà, assistenza sociale e culturale e soprattutto altruismo. Questi sono i concetti che racchiudono l’orientamento proposto dal gruppo acheruntino. Tra le finalità , di primaria importanza è la tutela dell’ambiente , la protezione e il rispetto della natura . Il presidente della Protezione civile Acerenza –dott.ssa Mariangela Caruso – ha inteso sottolineare << la costituzione della Protezione Civile ad Acerenza, nasce da una mia esigenza personale di mantenere fede ad una nobile promessa. L’idea parte da una vera necessità, un bisogno incontenibile di aiutare il prossimo, di offrire le mie capacità e possibilità a chi ne ha bisogno. Questa vocazione nasce da una promessa fatta a mia madre in un particolare momento della mia vita e per questo , l’associazione seguirà un orientamento nobile e soprattutto serio>>. Con queste parole il presidente Caruso presenta il suo progetto innovativo per il suo gruppo che come lei ribadisce << nasce ad Acerenza ma dovrà elargire la propria assistenza al prossimo nell’accezione più ampia, perché il bisogno non ha un numero civico o una nazionalità, quindi il gruppo acheruntino sarà pronto ad intervenire in ogni circostanza e ad interagire con le altre associazioni del Gruppo Lucano>>. Il direttivo si mostra deciso nel perseguire il suo obiettivo e punta soprattutto sull’organizzazione di manifestazioni e convegni utili a trasmettere i temi di protezione civile e a far cogliere il senso del rispetto dell’ambiente.

Addetto Stampa Protezione Civile Acerenza
(Katia Cillis)

MC

lug 012013
 

L’Unità Operativa di Igiene e Sanità Pubblica della Azienda Sanitaria Locale di Potenza, in linea con quanto previsto dal Ministero della Salute e dal Dipartimento alla Salute della Regione Basilicata, per far fronte all’emergenza estiva, ha attivato un programma di informazione sanitaria a favore della popolazione della terza età e di soggetti in condizione di fragilità psicofisica, al fine di prevenire le conseguenze della stagione calda sulla salute dei soggetti più a rischio.
Il caldo causa problemi alla salute nel momento in cui altera il sistema di regolazione della temperatura corporea. Le persone adulte più a rischio sono:
• Le persone anziane che hanno condizioni fisiche generalmente più compromesse, tra questi chi soffre di malattie cardiovascolari, di ipertensione, di patologie respiratorie croniche, di insufficienza renale cronica, di malattie neurologiche.
• Le persone non autosufficienti, poiché dipendono dagli altri per regolare l’ambiente in cui si trovano e per l’assunzione di liquidi.
• Le persone che assumono regolarmente farmaci che possono compromettere la termoregolazione fisiologica o aumentare la produzione di calore.
Queste ed altre informazioni sono contenute in un opuscolo “Estate in salute”scaricabile dal sito dell’ASP www.aspbasilicata.it
Inoltre sono stati attivati dall’ASP i seguenti numeri telefonici, oltre al numero nazionale di pubblica utilità 1500:
• Ambito territoriale Venosa tel. 0972 773950/52
• Ambito territoriale Potenza tel. 0971 425233
• Ambito territoriale Lagonegro tel. 0973 641388

L’addetto stampa
Regina Cozzi
images

giu 192013
 

Il 20 Giugno 2013 alle ore 16:00 presso il Consultorio Familiare di Rionero si parlerà della prima esperienza di corso di accompagnamento alla nascita con una sezione dedicata alla Danza Orientale in Gravidanza. Organizzato dall’Unità Operativa Assistenza Consultoriale, pediatrica e psicologica dell’Asp Area Nord – Consultorio Familiare di Rionero, l’attività vuole essere un innovazione alle tecniche già proposte nell’ ambito del progetto Percorso Nascita. Alcune donne vogliono raccontare la loro esperienza cercando spesso conferma delle loro sensazioni ed emozioni. I consultori dell’area nord già da tempo organizzano corsi di accompagnamento alla nascita mettendo attenzione all’innovazione, alla capacità comunicativa e alla capacità di attrazione degli stessi, proponendo corsi di gravidanza in acqua, prima esperienza in Basilicata, e tante altre modalità attuative. Oggi, dopo attenta valutazione, si vuole introdurre nei corsi nuove tecniche di movimento partendo dalla consapevolezza che fare attività fisica durante i nove mesi è fondamentale per mantenersi in forma e per arrivare al parto preparate e toniche. Oltre alle tradizionali forme di ginnastica, però, le donne incinte possono dedicarsi a un’attività particolare, da sempre ritenuta rilassante: la danza del ventre. .
Parteciperanno all’incontro:
Le donne che hanno partecipato all’esperienza, l’esperta di Danza del Ventre, l’Ostetrica Carmela Muscio, l’Assistente Sociale Wanda Petagine, la psicologa dott.ssa Rossella Leopardi, il Ginecologo dott. Carmine Palma, la dott.ssa Battistina Pinto.
L’addetto stampa
Regina Cozzi

rionero-in-vulture-4618

giu 012013
 

1 Giugno 2013 dalle ore 8,30 alle 13,00 presso l’ambulatorio di Endocrinologia dell’Ospedale di Maratea si effettua Screening Ecografico Tiroideo gratuito. La “Settimana Mondiale delle Tiroide” è promossa dalla European Thyroid Association, Società Italiana di Endocrinologia, Associazione Medici Endocrinologi, Società Italiana di Endocrinologia Pediatrica, Associazione Italiana Tiroide, Società Italiana di Endocrinochirurgia e Associazione Italiana di Medicina Nucleare, ed ha lo scopo di sensibilizzare la popolazione rispetto alla rilevanza socio sanitaria delle patologie tiroidee, soprattutto nelle aree di carenza iodica, come la Basilicata.
L’ Azienda Sanitaria di Potenza, come negli anni passati, ha messo in campo una iniziativa di divulgazione e sensibilizzazione attraverso le strutture competenti. Il Gruppo di Lavoro per l’Assistenza alle Malattie Croniche dell’Età Evolutiva recentemente costituito ha promosso eventi in tre distinti Istituti Scolastici, Liceo Scientifico Galilei di Potenza, Liceo Classico di Venosa e Liceo Classico e Scientifico di Rionero in Vulture, i medici (endocrinologi, pediatri e igienisti) e i dietisti della ASP, insieme al personale messo a disposizione dalla Provincia di Potenza (psicologo) costituenti il Gruppo di Lavoro terranno incontri con gli studenti del triennio sul tema della rilevanza socio sanitaria delle malattie tiroidee e sulla possibilità di una loro prevenzione; nell’occasione si affronterà anche il problema della malattia celiachia, spesso misconosciuta, in particolare per gli aspetti legati alle possibili conseguenze cliniche della patologia non diagnosticata o non curata e alle particolari esigenze nutrizionali. Giornate di prevenzione sono state promosse anche presso l’Ospedale di Melfi e Villa D’Agri. Sul sito www.aspbasilicata.it è possibile scaricare il programma delle iniziative messe in campo.

L’addetto stampa
Regina Cozzi

ospedale-corsia

mar 302013
 

Un mese di impegno collettivo nella ricerca e  nell’informazione rispetto alle tematiche-alcolcorrelate. L’ Organizzazione Mondiale della Sanità, il Ministero della Salute e il Piano Sanitario Nazionale sostengono la necessità di ridurre i consumi alcolici; lo slogan dell’OMS è: Alcol? Meno è meglio! L’Azienda Sanitaria di Potenza aderisce alla campagna di prevenzione dell’alcol attraverso i Ser.T. ed i Consultori Familiari promuovendo un’attività d’informazione che potrà essere scaricata anche dal sito web www.aspbasilicata.it  Il Ser.t di Potenza ed il Consultorio Familiare di Potenza metterà a disposizione materiale informativo su alcol e salute con particolare attenzione alle problematiche della donna, e tutti i giovedì dalle 16,00 alle 18,00 al Ser.T di Potenza si terrà l’Open Day sul tema “Porte aperte alla sobrietà“.

Nelle scuole medie di secondo grado dell’area nord dell’ASP (ambito territoriale ex asl 1 Venosa) il Ser.T ( tel 0972 773266) porta annualmente avanti un progetto di prevenzione dell’alcol, che prevede l’attivazione di un Servizio territoriale di consulenza, gratuito e pluriennale, da parte degli operatori del Servizio Tossicodipendenze.

Il Centro Alcologico di Chiaromonte ed  il Ser.t di Lagonegro organizzano una giornata di sensibilizzazione  che si terrà: 27 Aprile 2013 ore 10:00 nella Villetta Comunale di Lagonegro con stand per la distribuzione di materiale informativo  sui programmi di trattamento e di riabilitazione dei problemi alcol-correlati. Lo stesso evento di sensibilizzazione-prevenzione si svolgerà il giorno 15.04.2013 presso il Centro di Riabilitazione Alcologica di Chiaromonte, dal titolo “Scuola Alcologica di 2° modulo”.

Il Ser.T di Villa D’Agri promuoverà tre eventi nel corso del mese di Aprile, uno a Moliterno ed uno a Marsicovetere con le popolazioni, mentre il 6 Aprile è previsto un incontro con gli studenti del Liceo scientifico di Sant’Arcangelo.

L’addetto stampa

Regina Cozzi

alcol

 

feb 012013
 

Il Ministero della Sanità, nel Piano Sanitario Nazionale del 1998-2000, ha introdotto il Progetto Obiettivo Materno Infantile (POMI) come tematica di rilevanza strategica. L’Istituto Superiore di Sanità ha avuto il compito di aiutare le Aziende Sanitarie Locali (ASL) ad implementare le raccomandazioni del POMI nel proprio territorio per quanto attiene al percorso nascita e di valutare l’efficacia del programma implementato. Nell’ambito di questo progetto, in 25 ASL, sono state condotte nel 2008-2009 e nel 2010-2011 due indagini campionarie di popolazione per valutare l’assistenza pre- e post-natale prima e dopo l’inizio dell’implementazione del programma. Nonostante il persistere di una assistenza privata e medicalizzata, i risultati mostrano un generale miglioramento negli indicatori assistenziali in gravidanza e nel puerperio quali la partecipazione ai corsi di accompagnamento alla nascita, la quantità e la qualità delle informazioni ricevute, le visite domiciliari offerte dal consultorio familiare, l’organizzazione di gruppi di sostegno all’allattamento o di autoaiuto tra mamme, l’allattamento al seno. I consultori familiari e i corsi di accompagnamento alla nascita tendono a migliorare gli indicatori assistenziali del percorso nascita mettendo in evidenza l’opportunità di potenziare questi servizi e di dare un’adeguata formazione al personale sanitario coinvolto. Il progetto è stato realizzato grazie al finanziamento del Ministero della Salute/Centro per la prevenzione e il Controllo delle Malattie. I gruppi di lavoro sono stati per l’ex ASL 1 di Venosa Responsabile e referente territoriale: Dr. Battistina Pinto, Collaboratori: ostetriche Sabrina Abruzzese, Raffaella Montereale, Wienda Murano, Carmela Muscio, Alessia Paniello, assistente sociali Giulia Giuratrabocchetti, Incoronata Mazzucca, Wanda Petagine, Angela Pinto; per la ex ASL 3 di Lagonegro Responsabile e referente territoriale: dr. Francesco Curzio, Collaboratori:  ostetricche territoriali Teresa Chiappetta, Rosa Pangaro, Elisabetta Pansa, assistente sociale Luisa Comitino, dr. Maddalena Di Noia, dr. Domenico Iadanza,, dr. Carla Sanna.  Dal rapporto emerge che i Consultori Familiari dell’Azienda Sanitaria di Potenza (ASP) dedicano molta attenzione all’evento nascita, programmando attività e percorsi nel rispetto delle indicazioni dettate dalle linee guida regionali DGR 214 del 9.2.2010, dalle linee guida aziendali e dalle linee dell’ISS di Roma – Progetto “Il percorso nascita: promozione e valutazione della qualità di modelli operativi”, voluto dal Centro Nazionale di Epidemiologia, Sorveglianza e Promozione della Salute Reparto Salute della donna e dell’età evolutiva. Nei Consultori Familiari vengono programmate e implementate una serie di attività che assicurano alla donna in gravidanza un idoneo percorso che le consente di accedere con facilità ai servizi, garantendo un sostegno costante alla coppia attraverso un livello efficiente di assistenza e di monitoraggio della salute della madre e del bambino prima, durante e dopo il parto. Si tratta di azioni complesse in adesione ai principi solidaristici di efficienza integrata territorio-ospedale e di qualità, che hanno basi su un percorso di umanizzazione, prevenzione, comunicazione pubblica della salute e di stili di vita salutari. Attività messe in campo con una programmazione di èquipe che ha avuto un lungo e soddisfacente iter informativo e formativo, riscuotendo il parere favorevole delle donne, delle amministrazioni comunali, della popolazione, delle istituzioni e una lodevole risonanza sia interna che esterna. Sul sito www.aspbasilicata.it è possibile consultare tutto il rapporto completo dell’ISTISAN dell’Istituto Superiore di Sanità.

 

L’addetto stampa

Regina Cozzi

Ospedale Lagonegro

 

ott 262012
 

Al via la XIV edizione di “Giornate Medioevali”, la manifestazione culturale organizzata dal Comune di Brindisi Montagna e pro loco con il patrocinio della Regione Basilicata, in collaborazione con l’Atp Basilicata.

“L’annullo filatelico, una piazzetta interamente dedicata ai bambini, l’accampamento di serpenti e la biblioteca medioevale saranno tra le novità di quest’anno – spiega Gerardo Larocca, vicesindaco di Brindisi Montagna – Tutti in paese, in particolare i giovani, si sono attivati per realizzare con la massima riuscita la due giorni: durante la scorsa edizione hanno raggiunto il nostro comune ben 20.000 visitatori”. Un evento da non perdere per gli appassionati del Medioevo, gli amanti e gli studiosi della storia italiana. Appuntamento che segue l’altro già rinomato del Cinespettacolo nel Parco della Grancia, il primo parco storico rurale e ambientale d’Italia.

 

Info XIV Edizione Giornate Medioevali: www.prolocobrindisimontagna.

 

 

GIORNATE MEDIOEVALI 2012 – XIV Edizione

PROGRAMMA

SABATO 27 OTTOBRE

ORE 15,00

APERTURA MERCATO MEDIOEVALE

ANIMAZIONE ACCAMPAMENTI MEDIOEVALI

(Associazione Culturale “Historia” – BA,  Gruppo Culturale Storico “I Fieramosca” di Barletta, Associazione Arcieri “Leoni” di Potenza)

ANIMAZIONE ACCAMPAMENTO DEI RAPACI

(A cura della Bit Movies srl)

ANIMAZIONE ACCAMPAMENTO DEI SERPENTI (a cura di Mirko Dei Serpenti)

IL VIALE DELL’ARTE DI STRADA (cartomante, cantastorie, sputafuoco, danza orientale, trampolieri, caricaturisti)

LA PIAZZETTA DEI BIMBI (truccabimbi, clown fantasista, burattini)

SARTORIA MEDIOEVALE

BIBLIOTECA MEDIOEVALE ( approfondimento sul tema “Fede e Ragione” a cura del Prof. Vincenzo Martorano dell’Università di Cassino)

MUSICI PER LE STRADE DEL BORGO a cura del gruppo “IN VINO VERITAS”

Gruppo storico “BRUNDUSII DE MONTANEA ET BALIUM” per le strade del borgo

ORE 16,00

spettacolo itinerante “DI GUIDONE AL TEMPO”

La venditrice

La mendicante

La vecchia

La maga (prosa e danza orientale)

ORE 17,00

SPETTACOLO DI FALCONERIA

(A cura della Bit Movies srl)

ORE 17,45

Spettacolo di danza e burattini “L’ONORE NON PUO’ ATTENDERE“

ORE 18,00

Cerimonia di premiazione

I CONCORSO NAZIONALE PER IL MIGLIOR CACIOCAVALLO PODOLICO

 PREMIO “LA PODOLICA”

A SEGUIRE TAVOLA ROTONDA SUL TEMA: CRITICITA’ DEL COMPARTO E POSSIBILI AZIONI DI RILANCIO

nel corso della serata incontro con delegazioni delle comunità gemellate di Koroni (Grecia) e Birsesti (Romania)

ORE 18,30

spettacolo itinerante “DI GUIDONE AL TEMPO”

Prima stazione: La venditrice

Seconda Stazione: La mendicante

Terza stazione: La vecchia

Quarta stazione: La maga (prosa e danza orientale)

(A cura dell’ Associazione Culturale “Il Centiforme” di Pignola)

ORE 19,15

Spettacolo di danza e burattini “L’ONORE NON PUO’ ATTENDERE“

(A cura dell’ Associazione Culturale “Il Centiforme” di Pignola)

ORE 20,00

CONCERTO DI MUSICA MEDIOEVALE

(A cura del Coro VOCINCANTO)

ore 21,00

TORNEO D’ARME a cura dell’Associazione Culturale “Historia”

ORE 22,00

Spettacolo di prosa, danza e arti di strada “ DIRO’ D’ORLANDO e dell’amore e della guerra“

(A cura dell’ Associazione Culturale “Il Centiforme” di Pignola)

SAPORI DEL MEDIOEVO ALL’OMBRA DEL CASTELLO E A SEGUIRE

MUSICI PER LE STRADE DEL BORGO A CURA DEL GRUPPO “IN VINO VERITAS”

 

 

DOMENICA 28 OTTOBRE

ORE 10,00

ANNULLO FILATELICO DEDICATO ALLA MANIFESTAZIONE

APERTURA MERCATO MEDIOEVALE

ANIMAZIONE ACCAMPAMENTI MEDIOEVALI

(Associazione Culturale “Historia” – BA,  Gruppo Culturale Storico “I Fieramosca” di Barletta, Associazione Arcieri “Leoni” di Potenza)

ANIMAZIONE ACCAMPAMENTO DEI RAPACI

(A cura della Bit Movies srl)

ANIMAZIONE ACCAMPAMENTO DEI SERPENTI (a cura di Mirko Dei Serpenti)

IL VIALE DELL’ARTE DI STRADA (cartomante, cantastorie, sputafuoco, danza orientale, trampolieri, caricaturisti)

PIAZZETTA DEI BIMBI ( truccabimbi, clown fantasista, burattini)

SARTORIA MEDIOEVALE ( con possibilità di nolo costumi per il pubblico cell: 349/7815883-328/4828824)

LABORATORIO DI MUSICA E STRUMENTI TRADIZIONALI A CURA DI ALBERICO LARATO

BIBLIOTECA MEDIOEVALE ( approfondimento sul tema ” Fede e Ragione a cura del Prof. Vincenzo Martorano dell’Università di Cassino)

CORTEO DI TAMBURINI E TROMBE

( a cura del GruppoTamburi Medioevali di Forenza )

GRUPPO STORICO “BRUNDUSII DE MONTANEA ET BALIUM” per le strade del borgo

MUSICI PER LE CONTRADE DEL BORGO A CURA DEL GRUPPO “IN VINO VERITAS”

ORE 10,00

SINGOLAR TENZONE: gioco con coinvolgimento del pubblico, suddiviso in contendenti e donzelle.

( a cura dell’Associazione Culturale “Il Centiforme” di Pignola)

ORE 11,00

spettacolo itinerante “DI GUIDONE AL TEMPO”

Prima stazione: La venditrice

Seconda Stazione: La mendicante

Terza stazione: La vecchia

Quarta stazione: La maga (prosa e danza orientale)

(A cura dell’ Associazione Culturale “Il Centiforme” di Pignola)

ORE 12,15

Spettacolo di danza e burattini “L’ONORE NON PUO’ ATTENDERE “

(A cura dell’ Associazione Culturale “Il Centiforme” di Pignola)

ORE 12,30

SPETTACOLO DI FALCONERIA

(A cura della Bit Movies srl)

ore 13,00

TORNEO D’ARME a cura dell’Associazione Culturale “Historia”

ORE 13,30

PRANZO PRESSO LE LOCANDE NEL BORGO ANTICO

ORE 15,30

MUSICI PER LE STRADE DEL BORGO A CURA DEL GRUPPO “IN VINO VERITAS”

GRUPPO STORICO “BRUNDUSII DE MONTANEA ET BALIUM” per le strade del borgo

ORE 16,00

spettacolo itinerante “DI GUIDONE AL TEMPO”

Prima stazione: La venditrice

Seconda Stazione: La mendicante

Terza stazione: La vecchia

Quarta stazione: La maga (prosa e danza orientale)

(A cura dell’ Associazione Culturale “Il Centiforme” di Pignola)

ORE 17,00

S.S. MESSA – Chiesa Madre

ORE 18,00

Spettacolo di danza e burattini “L’ONORE NON PUO’ ATTENDERE “

(A cura dell’ Associazione Culturale “Il Centiforme” di Pignola)

ORE 19,00

CORTEO STORICO

CORTEO DI NOBILI, ARMIGERI, MUSICI E GIULLARI DAL CASTELLO ALLE VIE DEL BORGO PER ONORARE NOSTRO SIGNORE GUIDONE DE FORESTA

( Gruppo Storico “Brundusii de Montanea”, Gruppo Tamburini Brundusii de Montanea et Balium, Gruppo Tamburi Medioevali di Forenza, Gruppo Culturale Storico “I Fieramosca”, Associazione Culturale “Historia” – BA, Gruppo Storico “Centro Studi e Ricerca Nundinae”- Gravina, Falconieri della Bit Movies, Associazione Culturale “Il Centiforme” di Pignola, Associazione “I portatori del santo” – Potenza, Musici “ In vino veritas” di Genova, Arcieri “Leoni” di Potenza, Associazione musicale Coro VOCINCANTO, Associazione Culturale Fortis Murgia – Altamura.

ORE 20,00

ARRIVO DEL CORTEO IN PIAZZA LIBERTA’

INVESTITURA DI GIUDONE DE FORESTA A: PRIMUS DOMINUS BRUNDUSII DE MONTANEA ET ANSIAE (1268)

ORE 21,00

GRAN SPETTACOLO FINALE CON FACHIRO, MANGIAFUOCO E ODALISCHE “I DRAGHI”

( a cura del Gruppo Culturale Storico “I Fieramosca” di Barletta)

ORE 21,30

CONCERTO DI MUSICA MEDIOEVALE

(A cura del Coro VOCINCANTO)

ORE 22,00

Spettacolo di prosa,danza e arti di strada “ DIRO’ D’ORLANDO e dell’amore e della guerra“

(A cura dell’ Associazione Culturale “Il Centiforme” di Pignola)

SAPORI DEL MEDIOEVO ALL’OMBRA DEL CASTELLO

A seguire

ARTISTI DI STRADA E MUSICI PER LE CONTRADE DEL BORGO

 

 

lug 282012
 

Domenica 29 luglio a Tursi ci correrà la XXI edizione del ‘Giro Podistico Tursitano’, che assegna anche l’VIII trofeo Avis. La gara è riservata agli amanti dell’atletica e, come di consuetudine, si svolge l’ultima domenica di luglio per le vie della città di Pierro. Tutto è pronto, grazie soprattutto all’impegno della storica Asd Atletica Amatori Tursi del presidente Giuseppe Lippolis che ha organizzato l’evento in collaborazione con la Fidal Basilicata, il Comune e la locale sezione dell’Avis. L’attuale manifestazione è la seconda dedicata al giovane associato Vito Gravino, scomparso lo scorso anno in un incidente stradale a Roma. L’ evento sportivo, caratterizzato da un sano agonismo, si è consolidato nel corso degli anni fino a diventare appuntamento fisso dell’esteta tursitana. Il ritrovo è fissato per le ore 18 nella centrale piazza Maria Ss. di Anglona, da dove partirà poi la gara un’ora dopo. La corsa è valida per il circuito “Basilicata in corsa 2012”. Gli organizzatori hanno già preparato tutto nei minimi dettagli, in termini di sicurezza e accoglienza degli atleti, e sono pronti ad ospitare il pubblico che sempre più numero segue la manifestazione, per curiosità o per sostenere qualche corridore durante la gara. Questa si svolgerà in un circuito cittadino pianeggiante, da ripetere 5 volte per gli uomini e 4 volte per le donne, rispettivamente per un totale di circa 10 e 8 km. Al termine, la premiazione dei vincitori e, sempre in piazza, il momento di ristoro, con frutta fresca tipica e stagionale e le crostate preparate dai volontari per l’occasione.

Addetto stampa e comunicazione:
Leandro Domenico Verde 3287865118
leandrodomenico.verde@gmail.com