Settima edizione Marateatro Festival

Sulla scia del crescente successo degli scorsi anni, il prossimo 8 agosto, parte la
settima edizione del “MaraTeatro Festival”, l’attesa manifestazione estiva in
programma nella stupenda località della Basilicata sul Mar Tirreno.
Confermandosi come una kermesse di grande richiamo turistico e culturale, con
l’organizzazione dell’imprenditrice Beatrice Federico e la direzione artistica
dell’autore, drammaturgo e regista teatrale, Giuseppe Miale di Mauro,
il “MaraTeatro Festival” gode del Patrocinio del Comune di Maratea, della
Regione Basilicata, della Pro Loco di Maratea e dell’Apt Basilicata.
Confermando la voglia di concentrare i propri sforzi e le proprie competenze sulla
ricerca di nuove formule di promozione per il teatro, il “MaraTeatro”, dopo le
precedenti edizioni in cui a essere protagonisti sono stati il teatro legato alla
musica, la prosa e la memoria dei grandi personaggi del passato, per questa
settima edizione punterà tutto su un tema molto caro: l’AMORE.
Tant’è che per l’estate 2020 prediligendo per il suo pubblico spettacoli teatrali dal
forte impatto emotivo, la kermesse, espandendosi come il solito su tutto il
territorio marateota, proporrà le performance di artisti del teatro e della
televisione apprezzati nel panorama nazionale.
Programma
Si partirà l’8 agosto alle 21.30 al Parco Tarantini con un biglietto di 15 euro,
con il popolare attore di teatro, cinema e televisione, protagonista di una fortunata
serie televisiva “I Bastardi di Pizzofalcone”, Massimiliano Gallo, per l’occasione
coadiuvato dalla sua compagnia che vede in scena gli attori Shalana Santana, Pina
Giarmanà e Arduino Speranza e i musicisti Mimmo Napolitano, Peppe Di Colandrea
e Davide Costagliola. Lo spettacolo dal titolo Resilienza 2.0 racconta in chiave
ironica le paure, la noia, l’immobilità, la voglia di evadere, le lezioni online, la
palestra fatta in casa durante il lockdown. “Eri abituato a vivere la casa, tua
moglie, per poche ore al giorno. Cosa succede se le ore diventano ventiquattro?”,
ecco le domande che pone lo spettacolo e a cui Massimiliano Gallo con la sua
compagnia provano a dare risposta.

Il secondo appuntamento, il 17 agosto, con un biglietto di 10 euro, ancora nel
meraviglioso panorama del Parco Tarantini alle 21.30, arriveranno il noto attore
Claudio Santamaria e la celebre giornalista Francesca Barra che presenteranno
il loro libro scritto a quattro mani “La Giostra delle Anime”.
Alla presentazione prenderanno parte e interverranno ponendo delle domande agli
scrittori, una delegazione di giovani marateoti guidata da Francesco Santoro,
accompagnato per l’occasione da Francesca Cutuli, Antonio Galgano e Roberta
Limongi Rizzuti.
La serata proseguirà con una perfomance dell’attore Claudio Santamaria che
interpreterà dei brani di Domenico Modugno.
Si concluderà nel cuore del centro storico di Maratea, il 18 agosto alle ore 21.30
nella piazzetta Dietro la Rancia, con il concerto dei Tarantanova che omaggia
le tradizioni della Lucania con gioia e divertimento, trascinandoci a ballare la
taranta.
Un’edizione, quella del 2020 che vede gli organizzatori di “MaraTeatro”, pronti a
difendere la tesi della rilevante funzione sociale dello spettacolo dal vivo e pronti,
attraverso spettacoli d’intrattenimento, a ribadire quei concetti di cultura e
divertimento fatti soprattutto di profonda e stimolante riflessione. Il tutto,
ovviamente, nel totale rispetto delle normative vigenti anti Covid.