Palazzetto dello Sport di Lauria, la Magistratura inizia a circoscrivere il campo d’azione

Il provvedimento dovuto era atteso da tempo. Sono arrivati i primi avvisi di garanzia sulla vicenda del Palazzetto dello Sport di Lauria. Liberi professionisti, funzionari del Comune, titolari di imprese  dovranno confrontarsi  con le autorità giudiziarie. Si sta per aprire una fase molto complicata ed amara, aggravata dal dolore immenso e stringente per la perdita di una donna, Giovanna, stimata e benvoluta.  La vicenda avrà una eco mediatica assai rilevante ed è prevedibile immaginare, eufemisticamente, tempi lunghi. Tutte le parti in causa hanno un unico interesse: che la magistratura si esprima in tempi ragionevoli.