BASILICATA Flash Feed Scroll Reader
CALABRIA Flash Feed Scroll Reader
CAMPANIA Flash Feed Scroll Reader
Lug 042019
 

Il 6 luglio alle ore 17 apre a Rionero il più grande centro di coworking e incubatore di startup dell’area del Vulture con l’ambizione di essere di supporto alle idee creative e innovative dei fermenti lucani, anche attraverso la ricerca di investitori e finanziamenti regionali, nazionali, europei.
Visioni Urbane è il nome del progetto realizzato dalla Regione Basilicata e finanziato dal Mise. L’obiettivo era ed è quello di recuperare 5 Strutture abbandonate sul territorio lucano per creare luoghi di fermento giovanile e che fossero anche in grado, secondo il Documento strategico, di generare forme di economia in virtù delle nuove evoluzioni sociali, lavorative e settoriali. Quello di Rionero in Vulture ha ritardato l’avvio a causa di problemi burocratici, ma oggi si propone finalmente di diventare un faro per l’intera Macroarea del Vulture – Gli altri 4 Centri sono il Casa Cava di Matera, il Cecilia di Tito, il Tilt di Pisticci e il Banxurma di San Paolo albanese.
Il Centro “Ex Macello” di Rionero è stato assegnato a un Gruppo composto da sei cooperative e associazioni.
Esso ha visto un investimento complessivo di quasi 1 milione di euro che, oltre alla ristrutturazione del plesso, ha consentito l’acquisto di arredi e attrezzature tecnologiche per agevolare lo svolgimento delle attività.
Tale investimento ha consento al Gruppo di immaginare uno sviluppo ambizioso che possa guardare verso la realizzazione di una Piazza per giovani creativi, startupper e (appunto) visionari, mettendo a disposizione spazi e supporto professionale per tutti coloro che hanno voglia di creare e intraprendere un percorso creativo e culturale, ma soprattutto scalabile e in grado generare valore economico e sociale; che sia inclusivo per tutte le generazioni e fasce sociali, ma che miri ad obiettivi concreti e identificabili, attraverso il supporto delle associazioni e in generale degli attori che rendono vivi i nostri territori.

 Lascia una Risposta:

*