BASILICATA Flash Feed Scroll Reader
CALABRIA Flash Feed Scroll Reader
CAMPANIA Flash Feed Scroll Reader
Mar 082019
 

Tutto pronto a San Severino Lucano per la venticinquesima edizione della Coppa delle Nevi. La cittadina del Pollino ospiterà anche quest’anno l’arrivo e la premiazione della gara che apre i campionati raduni di precisione organizzata dall’ASA di Castrovillari con in prima linea la famiglia Minasi.

Sono oltre 60 gli equipaggi iscritti provenienti dalla Puglia , Campania, Calabria e Sicilia ed ovviamente dalla Basilicata, dicono i promotori,  tra le novità le auto moderne inserite al seguito con nomi importanti del mondo del motorsport come il Campione Italiano 2018 velocità montagna gruppo CN Rosario Iaquinta, e Antonio Lavieri grande pilota di Slalom e Salita .Tra le auto storiche spiccano i nomi del Campione in carica del Campionato Raduni di Precisione Paolo Lanzalone ed il Campione Italiano Under 30 2016 Flavio Renna.

Il fischio d’inizio è previsto alle 18,00 di sabato a Castelluccio, il  percorso in notturno si svolgerà a traffico controllato intorno a Castelluccio Superiore. Poi Domenica 10 Marzo si partirà dalla centrale Via Roma di Castelluccio Inferiore con il via ufficiale dato dal sindaco del piccolo borgo del Pollino Paolo Francesco Campanella e le vetture si dirigeranno verso Rotonda, quindi su in quota a 1360mt. s.l.m. al Rifugio Fasanelli e fino ad arrivare alla Frazione di Mezzana nel comune di San Severino Lucano dove ad accogliere gli equipaggi ci saranno il sindaco di San Severino Lucano Franco Fiore e molte autorità sportive del mondo Aci Sport.
Oltre alle premiazioni standard previste dal regolamento ci sarà l’assegnazione di una speciale targa assegnata dal Comitato Organizzatore Asa Castrovillari al Pilota Polivalente miglior classificato in gara intitolata a Ciccio Solimena che ha battezzato la Coppa delle Nevi  “Il piccolo Montecarlo”.

“La coppa delle nevi, afferma il sindaco Fiore, è ormai un appuntamento fisso del calendario delle nostre iniziative per noi, continua, rappresenta un importante momento di aggregazione oltre che di promozione delle nostre tipicità e soprattutto dei nostri luoghi, invitiamo a partecipare tutti sia come concorrenti che come spettatori e ammiratori di auto storiche”.

 

 Lascia una Risposta:

*