Lagonegro nel caos politico. Si dimette il vicesindaco Pino Sabella, altre dimissioni potrebbero, a breve, aggiungersi

L’ultimo consiglio comunale è stato la goccia che ha fatto traboccare il vaso. I due punti posti all’Ordine del giorno e bocciati dal consiglio (Fida pascolo e questione condivisione con Trecchina della Segretaria comunale), hanno messo in ginocchio la Maggioranza già in bilico dopo l’impedimento del sindaco Mitidieri. La difficile gestione dell’ospedale ha creato ulteriori difficoltà.
Ora si apre una fase dove può succedere di tutto. I beni informati avvertono che potrebbero esserci ulteriori dimissioni. Con ogni probabilità, già nelle prossime ore, il Pd locale e regionale sarà costretto, per evitare le elezioni, a mettere in campo, un nuovo esecutivo e un più stringente patto tra gli eletti apparsi in questi mesi scollegati, autonomi l’uno dall’altro, senza un orizzonte comune.

Lascia un commento

*