Flash Feed Scroll Reader
giu 202017
 
image_pdfimage_print

Nel corso dell’ultima seduta dell’Osservatorio Regionale Lavori Pubblici (ORELP), l’ANAS SpA ha reso noto che per l’intervento di realizzazione del 6° lotto della SS. n.95 Var Tito-Brienza, “Variante di Brienza” è in fase di validazione un progetto esecutivo ed ha annunciato che i lavori avranno inizio nel mese di settembre prossimo. Ne dà notizia l’assessore regionale alle Infrastrutture Nicola Benedetto che ha presieduto il tavolo tecnico.

L’opera stradale, il cui costo complessivo è di Meuro 125,70, di cui Meuro 96,00 di risorse regionali (Royalties) e Meuro 29,70 di risorse ANAS, consentirà il by-pass dell’abitato di Brienza, con conseguente riduzione dei tempi di percorrenza dell’itinerario di collegamento tra Raccordo Aut. 05 Sicignano Sc/Potenza (svincolo Tito) e l’Autostrada del Mediterraneo (ex A3 SA-RC – svincolo Atena Lucana).

In considerazione dell’ormai prossima apertura del cantiere per l’esecuzione dei lavori dell’intervento e del conseguente ulteriore aggravio della già critica situazione della viabilità esistente riguardante i Comuni di Brienza e di Sasso di Castalda, il Dipartimento – riferisce l’assessore – ha presentato in Giunta Regionale la proposta di utilizzo di economie di risorse regionali, già destinate all’intervento di “adeguamento e messa in sicurezza del collegamento viario tra la SS. 95 Var. Tito-Brienza e la SS. 598 di Fondovalle Agri” con la DGR. n.307/2008 (DCR n.391/2008), utilizzate solo in parte. La proposta è stata approvata dalla Giunta Regionale e l’importo delle risorse finanziarie, destinato alle amministrazioni comunali di Brienza e Sasso di Castalda, ammonta a complessivi Euro 2.294.571,00.

In particolare, per il Comune di Brienza il finanziamento di Euro 1.294.571,00 riguarda l’adeguamento e la messa in sicurezza della viabilità interna al centro abitato, con miglioramento rete viaria, finalizzata al decongestionamento del traffico da e verso l’Autostrada del Mediterraneo (ex A3 SA-RC), la SS. 598 Fondo Valle d’Agri.

Per quanto riguarda il Comune di Sasso di Castalda, con il finanziamento di Euro 1.000.000,00 sono previsti interventi di manutenzione straordinaria e di messa in sicurezza della rete viaria di collegamento tra la SS. 95 Var. (Tito-Brienza) e la SS.598 della Val d’Agri, che consentiranno il miglioramento del livello di sicurezza della percorribilità della viabilità limitrofa alla SS 95, mediante il ripristino della planarità dell’asse viario e la sistemazione di alcuni tratti caratterizzati da dissesti.

Nei prossimi giorni le due amministrazioni comunali – annuncia Benedetto – saranno convocate per concordare la tempistica di realizzazione dei relativi interventi e per la definizione delle modalità di trasferimento delle risorse finanziarie.

viadotto_melandro_2-374x200