Flash Feed Scroll Reader
gen 192017
 
image_pdfimage_print

“E’ passata ormai una settimana dalla grande gelata che ha messo in ginocchio anche il mondo agricolo di Scanzano Jonico e da parte dell’ Amministrazione Comunale, non è arrivato un benchè minimo segnale di sostegno e appoggio. Tutto tace dal palazzo comunale che pare congelato come gli stessi campi.”
Lo dichiara il consigliere comunale di “Scanzano Viva” Pasquale Cariello che da imprenditore agricolo sa benissimo quali sono le gravi difficoltà che il settore trainante dell’economia di Scanzano Jonico sta affrontando.
“Gli agricoltori, gli allevatori di Scanzano jonico che con il proprio lavoro permettono alla nostra città di essere il fiore all’occhiello lucano per la produzione agricola, sia per la qualità che la quantità, sono ora costretti a vivere questa nuova emergenza e ancora una volta sono costretti ad affrontarla da soli vista la totale assenza dell’Amministrazione comunale.
E’ vergognoso che ad oggi, nessuno degli agricoltori sia stato convocato dall’amministrazione per un resoconto dei danni. Nessuna ricognizione è stata effettuata né dal Sindaco, né dall’assessore delagato Silvio De Marco per capire quali e quanti danni abbia subito il comparto agricolo.”
“Tutto ciò è inammissibile e per questo chiedo come imprenditore agricolo, in primis, e poi come consigliere comunale che venga immediatamente convocato dal Sindaco un tavolo tecnico permanente con gli agricoltori colpiti dalla gelata per effettuare un resoconto dettagliato dei danni subiti e per capire quali sono le priorità e le attività da mettere in campo per cercare di aiutare il comparto.”
“La politica – continua Cariello – non si fa stando seduti in poltrona, non si fa dietro una scrivania.
Si fa scendendo in campo, calpestando la terra, ascoltando la gente, ascoltando le problematiche che vive cercando in tutti i modi di trovarne le soluzioni.
“I danni – conclude Cariello – sono ingenti e rischiano di portare al collasso il settore trainante della nostra economia. Non possiamo permetterlo e per questo, se il tavolo tecnico non sarà convocato, mi attiverò in prima persona affinchè l’Assessore Regionale Braia indica un incontro con gli agricoltori e allevatori di Scanzano per fare il punto della situazione.
Non lascerò da soli i nostri agricoltori e non permetterò che l’incapacità amministrativa di questa Giunta aggiunga ulteriori problemi ad un comparto che deve invece essere immediatamente aiutato a risollevarsi”.

foto 2