“Intente a gracchiare e mangiare ghiande e coccole….”

In “Vidi le Muse”, Leonardo Sinisgalli raccontava la meraviglia del suo incontro con le Muse, appollaiate tra le foglie della quercia secolare sulla collina, intente a gracchiare e mangiare «ghiande e coccole».

Dall’immagine di questo incontro silvestre di epica memoria, che darà un’impronta distintiva a tutta la poesia sinisgalliana, prende le mosse il libro di Silvio Ramat, Clelia Martignoni e Luca Stefanelli, Tra ghiande e coccole. Omaggio a più voci per Leonardo Sinisgalli (Osanna Edizioni, Venosa 2016).

Il volume sarà presentato nel corso di due appuntamenti (17 e 18 febbraio) organizzati dalla Fondazione Leonardo Sinisgalli, cui è stata affidata la curatela dell’opera.

cartolina

Lascia un commento

*