BASILICATA Flash Feed Scroll Reader
CALABRIA Flash Feed Scroll Reader
CAMPANIA Flash Feed Scroll Reader
Mar 022017
 

“Liquidati, ad oggi, circa 2 milioni di euro per Vie Blu e oltre 2,2 milioni di euro alle Aree Programma.”
“Come anticipato nei giorni scorsi, – continua l’Assessore Braia – il Dipartimento Agricoltura sta procedendo, purtroppo ancora con alcuni ritardi non totalmente attribuibili alla Regione e a seguito della presentazione delle rendicontazioni finali a cui seguono i relativi controlli, a liquidare gli enti delegati affinché possano procedere alle spettanze dovute ai lavoratori, sia per quanto riguarda la forestazione ordinaria che i progetti speciali, relativamente alla annualità 2016.”

Lo comunica l’Assessore alle Politiche Agricole e Forestali, Luca Braia.

“Per la forestazione ordinaria, a seguito di esito positivo dei controlli, sono stati liquidati ad oggi, rispettivamente all’A.P. Metapontino Collina Materana euro 1.180.380,85, all’A.P. Marmo Platano Melandro euro 406,466,99 e all’A.P. Basento Bradano Camastra 664.958,74 euro e quindi nulla osta al pagamento degli stipendi.

La contabilità finale, invece, delle AA.PP. Vulture Alto Bradano, Val D’Agri (terzo rendiconto) e Bradanica Medio Basento non risulta ancora pervenuta presso i nostri uffici, che continueranno a sollecitare.

Riguardo il progetto speciale Vie Blu abbiamo liquidato 2.098.608,29 euro. In dettaglio: 1.466.122,16 euro attraverso cui il Consorzio di Bonifica Alta Val D’Agri potrà saldare tutti gli stipendi, compreso il mese di dicembre, agli operai e 403.949,44 euro per pagare (compresa la mensilità di febbraio) il personale tecnico amministrativo.

Con 228.563,69 euro, anche il Consorzio di Bonifica Bradano Metaponto potrà procedere al pagamento del personale tecnico amministrativo.

Sono altresì pervenute agli uffici dipartimentali i documenti di rendicontazione per il saldo del pagamento degli stipendi agli operai Vie Blu della Provincia di Matera/Apea ed è stata avviata l’istruttoria, pertanto nei prossimi giorni, una volta effettuate le verifiche dovute, si potrà procedere alla liquidazione e chiudere definitivamente la questione del ritardo sui pagamenti per l’annualità 2016.

Mantenere al 100% – conclude l’Assessore Luca Braia – gli impegni assunti quando la responsabilità é troppo frazionata e distribuita, con diversi livelli di responsabilità che non dipendono da un’organizzazione che invece governi totalmente, é esercizio impossibile.

L’idea di accentrare le competenze e le responsabilità continua ad essere in campo, insieme allo sforzo di cominciare un percorso di semplificazione che sarà già reso evidente nell’annualità 2017.”

braia

 Lascia una Risposta:

*