BASILICATA Flash Feed Scroll Reader
CALABRIA Flash Feed Scroll Reader
CAMPANIA Flash Feed Scroll Reader
Mag 102016
 

Sono BORRECA Tonj, ho 40 anni; sono nato e risiedo a Lagonegro.
Sono un piccolo imprenditore e il mio lavoro mi dà la possibilità di stare a contatto con gente di
ogni ceto e cultura, giovani e meno giovani. Forse è stato proprio il contatto diretto e quotidiano con
le persone, soprattutto con i giovani, che mi ha fatto decidere di scendere in campo, e poter dare
con tutta umiltà il mio modesto contributo affinché venga valorizzato quanto di bello e
buono abbiamo nella nostra amata cittadina. Il m io primario impegno è di valorizzare le strutture già esistenti. La maggior parte di voi sa che io sono stato e sono attivo nel sociale; partecipo tutt’ora ad ogni iniziativa utile e voluta dalla cittadinanza. Credo che noi tutti diamo
valore alle parole degli altri solo se c’è riscontro con la propria testimonianza di
vita! Vorrei affermare che il dire dovrebbe corrispondere a ciò che in realtà si fa: teoria
deve essere operato, azione; ciò è credibilità e fiducia da parte di chi dovrà fare delle
scelte il 05 Giugno 2016. Bisogna essere propositivi in modo realistico ed operare liberi da polemiche, gelosie, accuse ed ipocrisie. Vi sono dei valori che non possono essere dissacrati: rispetto, am icizia, fiducia. E’ compito di tutti noi cittadini valorizzare l’ambiente nel quale viviamo per poter lasciare sane eredità ai figli e poter incrementare le risorse culturali ed economiche dalle quali ognuno potrà trarne benefici.
Come prima detto: valorizzare le strutture già esistenti: “In particolare tutte le strutture sportive”. Vanno anche considerate le strutture da trasformare ed adibirle a funzioni quali accoglienza, centri ricreativi per anziani, luoghi di sano ritrovo per i giovani ecc. Dobbiamo pensare ad una onorevole via d’uscita dalla crisi profonda che invade ogni campo esistenziale; tale crisi molto spesso opprime, devia e devasta soprattutto le nuove generazioni. Credo che sia giunto il momento di agire con nuova e rigenerata voglia di farcela. Mi faceva riflettere in questo preciso istante il verso 23 del capitolo 10 del profeta Geremia: ”io so che la via dell’uomo non è in suo potere. E’ vero!!! Noi non possiamo tutto. Dio ci dice però: “chi sa fare del bene e non lo fa, commette peccato”. (Giacomo: Cap.4 vers. 17). Operiamo, dunque insiem e per la nostra cara Lagonegro e cerchiamo di dare ai giovani degli input di vita positivi onde evitare che intelligenze e volontà apprezzabili si perdano in questo mondo colmo di attrattive malefiche e distruttive.

borreca_1

 Lascia una Risposta:

*