BASILICATA Flash Feed Scroll Reader
CALABRIA Flash Feed Scroll Reader
CAMPANIA Flash Feed Scroll Reader
Ott 152016
 

E’ ormai alle porte l’esordio casalingo della Basi Grafiche Geosat. L’impianto potentino del PalaBasento aprirà i battenti a partire dalle ore 17:00 per la seconda giornata del campionato, che vedrà opporsi gli uomini di Falabella e l’Emma Villas Siena.
“Non vediamo l’ora di riabbracciare i nostri tifosi – sottolinea il coach biancorosso – siamo sicuri che anche qui a Potenza ci seguiranno in massa e pensiamo che anche il capoluogo risponderà alla grande”.
Conscio di giocare contro una delle squadre più quotate del girone il tecnico lagonegrese ha impostato il lavoro settimanale dei suoi partendo dalle indicazioni ricavate dal match d’esordio di Castellana.
“Ci siamo preparati cercando di migliorare le cose che non sono andate bene nella prima gara, sarà fondamentale per noi essere molto più incisivi in battuta per cercare di impensierire quella che si presenta come una vera e propria corazzata. Abbiamo cercato di individuare gli eventuali punti deboli di Siena – spiega ancora Falabella – anche se sono ben pochi per una squadra con diversi atleti di esperienza internazionale che ha il suo marchio di fabbrica nella velocità di gioco”.
Il riferimento è sicuramente a Noda Blanco, nazionale spagnolo appena rientrato dopo le ottime prestazioni fornite nelle qualificazioni ai campionati europei. Occhio fra gli altri al palleggiatore Fabroni, che in terra lucana metterà a segno la sua 400ma presenza in serie A2.
“Dal canto nostro – conclude il tecnico lagonegrese – siamo in buone condizioni e a parte Kvalen, non ancora al 100% ma che domenica potrebbe anche giocare qualche spezzone di gara, il resto del gruppo sta bene ed ha mostrato di avere la carica giusta per un impegno così importante”.
Per la Basi Grafiche Geosat la settimana è stata come sempre caratterizzata da doppie sedute in palestra e al PalaSimone, con gli ultimi due allenamenti disputati poi da Parisi e compagni sotto i riflettori del PalaBasento per prendere maggior confidenza con il terreno di gioco.
Scalda i motori anche Domenico Maiorana, che quest’anno si è affacciato al campionato per la prima volta nelle vesti di libero.
“Per me non è stato un esordio, ma visto il ruolo in cui sto giocando è come se lo fosse. Speriamo di ben figurare – spiega l’alfiere biancorosso – e anche se Siena è fra le più accreditate per il salto di categoria le proveremo tutte per farle lo sgambetto. Possiamo crescere, abbiamo ancora ampi margini di miglioramento e credo che partita dopo partita saremo sempre più in grado di dire la nostra”.
Paola Vaiano

volley

 Lascia una Risposta:

*