BASILICATA Flash Feed Scroll Reader
CALABRIA Flash Feed Scroll Reader
CAMPANIA Flash Feed Scroll Reader
Mag 062016
 

Ultimo appuntamento con il programma del Festival del Teatro Amatoriale di Rotonda. Domani, (Sabato 7 Maggio 2016 – ore 21,30) sul palcoscenico del Teatro “Selene” di Rotonda, saliranno gli attori della Compagnia Piccolo Teatro “Gigi Nofi” Città di Terracina (Lt) che, diretti da Roberto Percoco, metteranno in scena lo spettacolo dal titolo “Nemici come prima” di Gianni Clementi.
Tutta la vicenda è ambientata nella sala di aspetto di un reparto ospedaliero di terapia intensiva. Deus ex machina della sala d’aspetto un infermiere, esemplificazione del peggior esempio del dipendente pubblico. In scena una famiglia al capezzale del potente, economicamente parlando, e ingombrante, sentimentalmente parlando, anziano capofamiglia, trasportato d’urgenza e con poche speranze di vita. Un ritratto di una famiglia borghese come tante. Il classico archetipo del “romano arricchito”, delineato attraverso comiche dichiarazioni, antichi dissapori, accuse reciproche, passioni nascoste, pregiudizi razziali, matrimoni in precario equilibrio e manti pronti a rivendicare il proprio ruolo, soprattutto di fronte alla possibilità di spartirsi “appena” trentadue macellerie ben avviate, più altri beni accumulati in una vita di solo lavoro del povero macellaio ora in punto di morte. Una storia, insomma da “Brutti, sporchi e cattivi” che non si dipana in una squallida baracca in periferia, ma che vede i protagonisti vivere nell’opulenza e viaggiare in fuoristrada.
Finalmente il teatro italiano di oggi propone una commedia in grado davvero di mettere in scena la realtà dei nostri giorni. L’inquietante denuncia sociale così proposta dal testo costantemente si accompagna, peraltro, alla irresistibile comicità del dialogo e al realistico disegno dei personaggi, latori di un linguaggio sempre attuale di coinvolgente naturalezza. Nell’attesa che si evolva la situazione del loro congiunto, nel continuo, confuso scambio di notizie e opinioni con un infermiere bizzarramente invadente, quattro personaggi fanno emergere le loro diverse personalità confrontandosi su molti dei temi sociali oggi più diffusi: il potere condizionante del denaro, il desiderio di fuga da una società sempre più catena di montaggio, l’ipocrisia dei sentimenti.

La kermesse rotondese organizzata dall’Associazione Culturale Arti Visive si concluderà domenica 8 maggio 2016 alle ore 18,30 con la cerimonia di premiazione delle varie Compagnie in lizza.

teatro

 Lascia una Risposta:

*