Flash Feed Scroll Reader
feb 142015
 
image_pdfimage_print

L’Arpacal dipartimento catasto rifiuti ha fornito i dati ufficiali relativi alla raccolta differenziata, anno 2013, per tutti i comuni della Calabria. Dai dati forniti emerge una realtà davvero preoccupante perché in Calabria, per l’anno 2013, si è riusciti a recuperare poco più del 16% dei rifiuti complessivamente prodotti. Tuttavia, bisogna comunque sottolineare come in alcuni comuni la raccolta tocca punte di eccellenza e si arriva a sfiorare quasi 80% di raccolta differenziata. Tra i comuni virtuosi bisogna annotare anche Tortora che con il 65,79% di materiale differenziato ed avviato a recupero occupa una posizione di tutto rilievo attestandosi al 7 posto tra tutti e 409 comuni della Calabria. Dalla lettura dei dati emerge, altresì, che cinque dei comuni che sopravanzano Tortora nella graduatoria sono piccoli comuni di montagna, che probabilmente non risentono in modo esagerato dall’affluenza dei turisti in estate, mentre solo uno ricade tra i comuni compresi nella fascia marina.
Grande soddisfazione dell’assessore all’ambiente Franco Chiappetta il quale non manca di sottolineare come il dato conseguito sia davvero importante tanto più se si pensa che è stato raggiunto appena dopo poco più di anno dall’inizio della raccolta differenziata che, come si ricorderà, iniziò nel mese di giugno del 2012. E la soddisfazione dell’assessore è ancora maggiore se rivede i dati del 2014. Difatti, dichiara l’assessore, l’anno appena trascorso conferma la bontà del sistema di raccolta differenziata posto in essere dall’amministrazione comunale tant’è che dai dati appena elaborati dall’ufficio tecnico, che presto verranno trasmessi all’Arpacal, emerge che la percentuale di raccolta differenziata per il 2014 è arrivata a circa il 72% confermando così il trend positivo che nell’arco temporale di un anno è stato incrementato di circa sei punti percentuali. Piccola nota a margine. Nei tabulati della regione al comune di Tortora è stata attribuita, per un errore di elaborazione degli uffici regionali, una percentuale di raccolta differenziata pari al 64,36 %. Poiché tale dato non rispecchia quello trasmesso dall’ufficio comunale è stata inviata agli uffici regionali una nota per la rettifica del dato erroneamente pubblicato.

tortora