Flash Feed Scroll Reader
gen 262015
 
image_pdfimage_print

Sono 33 i bambini di Castelmezzano che grazie al progetto “Luoghi di sport”, organizzato dal Coni di Basilicata in collaborazione con il Comune di Castelmezzano, hanno iniziato, sabato 24 gennaio, dei corsi di nuoto presso la piscina della Comunità Montana Alto Basento.
Le attività sono iniziate dopo una prima fase organizzativa che ha coinvolto i diversi attori del progetto: Leopoldo Desiderio, presidente regionale del Coni di Basilicata, Roberto Urgesi, componente della giunta regionale del Comitato e presidente della Federnuoto, il sindaco di Castelmezzano, Nicola Valluzzi, il vice sindaco, Maria Santoro, l’assessore Lucio Barbaro Iosco, il consigliere comunale con delega allo sport e all’associazionismo, Michelangelo Solvo, alcuni giovani del posto da coinvolgere nel progetto.
Scopo del progetto nazionale del Coni, “Luoghi di sport”, è quello di educare grandi e piccini all’attività motoria come strumento per vivere in modo sano, soprattutto in quelle realtà dove mancano del tutto associazioni e società sportive.
Grande soddisfazione ha espresso il primo cittadino di Castelmezzano Nicola Valluzzi che ha sottolineato l’importanza dello sport come sistema educativo per i giovani. “Trentatré bambini che iniziano un’importante attività sportiva è un grande risultato se rapportato ai nostri numeri – ha dichiarato Valluzzi – La nostra volontà, e quella del Coni, è però anche quella di coinvolgere i genitori e i nonni”.
“Come Comitato Regionale Coni abbiamo avviato questo progetto, in partnership con quattro Comuni lucani, Castelmezzano, Trivigno, Ginestra e Valsinni, al fine di valorizzare l’aspetto educativo, sociale e culturale del contesto sportivo”, ha dichiarato il presidente del Coni, Leopoldo Desiderio.
“Dopo l’incontro con il sindaco Giuseppe Pepice, il vice sindaco, Pompa Fiorella, e alcuni rappresentanti di associazioni e enti di promozione sportiva, martedì 3 febbraio, Luoghi di sport prenderà il via anche a Ginestra con le attività di ginnastica dolce per le donne della terza età”, ha continuato il presidente del Coni. “Il nostro obiettivo è quello di promuovere lo sport in tutte le sue forme – ha concluso Leopoldo Desiderio – per sviluppare interessi comuni per il bene comune”.

Coni_Luoghi di sport_Castelmezzano_2