Flash Feed Scroll Reader
set 052015
 
image_pdfimage_print

Nelle prossime settimane verrà finalmente presentato il libro sull’inventore lauriota Nicola Santo. Oltre ad essere stato un pioniere dell’aviazione e della logistica legata alle macchine volanti, fu un esperto di ferrovie e di scambi tra i binari. C’è una pagina ancora poco chiara che si consumò ai confini dell’Italia. Nicola Santo dovette allontanarsi di fretta da Sanremo (sembrerebbe che fu messa repentaglio la sua vita). Perchè? Può essere stata una vicenda di spionaggio industriale ai danni del lungimirante lucano? L’esperto di ferrovie Davide Nesi prova a fare una ipotesi.