Flash Feed Scroll Reader
giu 062015
 
image_pdfimage_print

Si è svolto il 5 giugno 2015 giugno presso il Grand Hotel Pianeta Maratea il primo “Convegno di studi amministrativi” in materia di contratti pubblici.
Maratea, la perla del tirreno, è stata il teatro di un confronto su di un tema di sicuro rilievo giuridico ma anche sociale ed economico. Si è parlato infatti, dell’apertura del mercato dei contratti pubblici alle Piccole e Medie Imprese.
L’esigenza di affrontare l’indicato tema nasce da una circostanza tutt’altro che banale e rappresentata dal fatto che il fenomeno del coinvolgimento delle Piccole e Medie Imprese (PMI) nel settore degli appalti pubblici, quale volano per crescita e occupazione dell’intera economia europea, è ancora da considerarsi nel nostro Paese, ma anche a livello Europeo, un “work in progress”.
Al contrario di quanto si può dire per gli USA che da decenni ormai hanno adottato un sistema normativo rivolto in maniera esplicita all’attribuzione di quote minime degli appalti pubblici alle PMI, in Europa il dibattito sulle strategie da adottare tra i Policy Makers europei è lungi dal produrre una soluzione appagante e univoca.
L’iniziativa, pensata e costruita in favore delle PMI, delle Stazioni Appaltanti e degli Avvocati è stata accreditata dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Lagonegro. La partecipazione al Convegno di Studi Amministrativi è gratuita e darà diritto a n. 4 crediti ai fini della formazione continua ed obbligatoria degli Avvocati.
ha presieduto e coordinato i lavori, il Presidente Emerito del Consiglio di Stato Pasquale de Lise.
Le relazioni sono state affidate agli Avvocati Antonio Nicodemo e Federico Freni. ha concluso i lavori il Professore Aristide Police, Ordinario di Diritto Amministrativo all’Università degli Studi di Roma – Tor Vergata.
L’organizzazione dell’evento è stata curata dallo Studio Legale dell’Avv. Giovanni Francesco Nicodemo.
Nel corso dell’iniziativa si è parlato tra l’altro di accesso delle PMI al mercato elettronico dell’amministrazione statale; frazionamento degli appalti e lotti funzionali; nuovi obblighi anticorruzione per i giudici amministrativi; Unione dei comuni e centrali di committente; contributo unificato e contenzioso appalti; il costo fiscale delle liti e l’attuazione del diritto alla tutela; subappalto; sinteticità degli atti processuali.

Prima parte

Seconda parte

Le interviste: Antonio Nicodemo, Federico Freni