Flash Feed Scroll Reader
ago 112015
 
image_pdfimage_print

Il segretario regionale dei Radicali maurizio Bolognetti evidenzia in una nota: “Verrebbe da chiedersi come mai tutti questi problemi denunciati oggi, dopo la sacrosanta protesta di chi da mesi è praticamente ostaggio del CPA di Chiaromonte, non siano emersi prima.

- Quanto incassa Senis Hospes per ogni migrante ospitato?

- Quanto incassano i proprietari dell’Hotel Ricciardi?

- Chi ha fornito i pasti fino al 31 luglio?

- Perché sul sito della Prefettura di Potenza non c’è traccia della Convenzione stipulata con Senis Hospes?

- Perché sul sito di Senis Hospes non c’è traccia del CPA di Chiaromonte?

Domande, che gioverà porre in attesa che il Ministero dell’Interno autorizzi il nostro ingresso nel Centro.
Di certo, aggiungo, parlando con certi uffici, a volte, viene in mente il Leonardo Sciascia di “Una Storia Semplice”: “A quest’ora in Questura il Questore non c’è”

bolognetti_p



ypes-link-icons/js/mtli-str-replace.min.js?ver=3.1.0'>