Flash Feed Scroll Reader
mar 052014
 
image_pdfimage_print

Domenica 2 marzo, anche a Pietragalla presso la sala consiliare, si svolto il congresso cittadino del Partito Democratico che ha visto la conferma del segretario uscente Vito Maria Alfano.
La platea degli aventi diritto era composta da 179 iscritti. Al momento dell’insediamento della presidenza, erano presenti circa 60 democratici oltre ai candidati. I lavori sono stati aperti dalla relazione del segretario uscente a cui sono seguiti 15 interventi degli iscritti presenti. La moralità, l’etica, il ruolo delle donne e dei giovani nella politica e nella società, il rinnovamento: sono i temi trattati dagli intervenuti. Non solo i candidati hanno dato la disponibilità a svolgere un impegno politico nell’interesse esclusivo della collettività.
Ha partecipato al voto il 45% degli aventi diritto perché è stata presentata un’unica lista, quindi la votazione è stata una mera “formalità”. Inoltre, con decisione presa all’unanimità dei presenti, è stato ridotto a 2 ore il tempo per esercitare il diritto di voto.
Non è passata inosservata l’assenza dei principali esponenti dell’amministrazione che hanno preferito disertare quello che rappresenta il massimo appuntamento per la politica dei circoli.
Per il circolo di Pietragalla, il numero dei componenti del direttivo previsto era di 20 con la possibilità di elevare il numero dello stesso, come previsto dal regolamento. Votato all’unanimità dei presenti, il numero dei componenti del direttivo è stato elevato a 21. È stata rispettata l’alternanza uomo-donna. Questi i componenti del direttivo: Romaniello Francesco, Vaccaro Antonella, Galotta Salvatore, Lovallo Donata, Muscio Antonio, De Bonis Elia, Ceraldi Donato, Troiano Maria Antonietta, Romano Berardino, Galotta Carmen, Ceraldi Giuseppe, Muro Liliana, Pafundi Michele, Rapolla Angela Claudia, Masotti Davide, De Nicola Anna Maria, Bochicchio Roberto, Pafundi Maisa, Romaniello Vito, De Carlo Luciana, Romaniello Rocco. In attesa della proclamazione ufficiale, che avverrà a seguito della verifica della commissione provinciale di garanzia per i congressi del partito, si è già tenuta lunedì sera presso la sezione del circolo una prima riunione informale del direttivo. È stata l’occasione per muovere i primi passi verso quello che sarà un continuo dialogo e confronto tra le diverse anime del partito che insieme dovranno lavorare per contribuire alla crescita culturale, sociale, civile, politica ed economica del territorio anche in vista delle prossime elezioni amministrative.

pd