Flash Feed Scroll Reader
mar 282014
 
image_pdfimage_print

I Popolari per l’Italia di Basilicata, con il segretario regionale, Vincenzo Giuliano, ed il Capogruppo alla Regione Basilicata, Aurelio Pace, il Nuovo Centrodestra di Basilicata, rappresentato da Vincenzo Taddei e l’UDC lucana, con i dirigenti Agatino Mancusi e Franco Mollica, si sono incontrati per fare il punto sulla situazione politico-amministrativa della comunità lucana in vista delle prossime elezioni di maggio che interessano 55 comuni, tra cui la città capoluogo, Potenza.
Nel ribadire la loro condivisione ad un politica comune di valori da cui attingere energie e progetti per raggiungere il bene comune, hanno sottolineato l’importanza dell’appuntamento amministrativo evidenziandone l’occasione favorevole, forse irripetibile per il centrodestra lucano, per uscire dalla cappa del clientelismo e del malgoverno di un centrosinistra che ha prodotto i risultati che sono sotto gli occhi di tutti: la disperazione!
La politica deve ritornare ad occuparsi dei cittadini ed essere lo strumento per le loro risposte risolvendo il problema del lavoro, dell’occupazione e della qualità della vita nelle nostre città.
Per raggiungere questi obiettivi è necessaria l’unità di tutto il centrodestra intorno ad un programma comune che proponga politiche di rottura con il passato, di rinnovamento e di partecipazione.
Su questa linea i Popolari per l’Italia, il Nuovo Centrodestra e l’UDC si muoveranno anche all’esterno del centrodestra stesso, senza preclusioni e veti incrociati, per assicurare un’autorevole timoniere alla guida di un programma condiviso e che sia espressione di un’ampia coalizione, scelto con metodo partecipativo, che non esclude pregiudizialmente lo strumento delle primarie, che risponda all’esigenza di un effettivo coinvolgimento e di una legittima aspirazione e rappresentanza.

urne