Flash Feed Scroll Reader
feb 262014
 
image_pdfimage_print

In una nota stampa a firma del marateota Giuseppe Muscatello,Responsabile Regionale PCGL del Gruppo Lucano della Protezione Civile si chiede una mobilitazione in favore della Siria.
“Fra le tante conseguenze della guerra civile in Siria ci sono le migliaia di bambini rimasti uccisi.
La cifra è raccapricciante oltre 10mila vittime. Sono migliaia, poi, quelli feriti, buttati in carcere o rimasti orfani.
Ecco perché, anche la Protezione Civile Gruppo Lucano di Maratea, aderisce all´iniziativa del coordinamento regionale del Gruppo Lucano di protezione civile che ha messo in atto due progetti umanitari: ´Dona un sorriso ai bambini siriani´ e ´Un Ponte per la Siria´. Il primo si occupa della raccolta di aiuti umanitari nelle scuole, e cioè di aiuti dati dai bambini più fortunati ai bambini coinvolti nella guerra civile in atto sul teatro Siriano. Il secondo progetto, invece, un ponte per la Siria, si occupa della raccolta di aiuti umanitari per le famiglie: forniture mediche, vaccini, siringhe, indumenti, zucchero e qualsiasi tipo di bene di prima necessità.

La colonna mobile della Protezione Civile Gruppo Lucano partirà a metà marzo e sarà attivata la sala operativa del G.L. che seguirà la colonna mobile lungo tutto il percorso per raggiungere la Siria.

In sintesi si potrà offrire come aiuti quanto segue:

Raccolta di beni alimentari in elenco (zucchero, latte in polvere, legumi secchi);

Raccolta di cancelleria scolastica per i bambini (penne, quaderni ed altro necessario);

Beni sanitari (pannolini, pannoloni, assorbenti);

Giocattoli (se funzionanti);

Medicinali ed attrezzature sanitarie (quest´ultime anche non aggiornate)

Maggiori info contattare il numero 338.41.98.475

Siamo presenti anche su:

- Sito Web: http://www.protezionecivilemaratea.it

- Facebok: https://www.facebook.com/events/1411371449117383/?ref_newsfeed_story_type=regular&source=1

Sono consapevole, che tutti offriremo un aiuto per la buona riuscita dell´operazione. Nell´occasione vi saluto caramente augurando buon lavoro a tutti rimanendo a disposizione per ulteriori chiarimenti o altro)”.

protezione civile 098