Flash Feed Scroll Reader
set 242014
 
image_pdfimage_print

Le comunità terapeutiche del cosentino, che hanno aderito al progetto “Prevenzione in Comunità”, si sono riunite lo scorso 20 settembre in Piazza Kennedy a Cosenza.
Operatori specializzati hanno fatto compilare dei questionari ai ragazzi, che permetteranno di stilare delle statistiche finali, per comprendere quali siano le conoscenze dei giovani sull’alcol e sulle droghe.
Un appuntamento importante di condivisione tra comunità, che operano per uno scopo comune.
La Regione Calabria, ha individuato il C.R.E.A. (Coordinamento Regionale degli Enti Ausiliari) che opera nel settore delle dipendenze patologiche, per portare avanti questa importante iniziativa.
Sono 15 le comunità che hanno aderito al progetto, in tutta la Calabria, e che stanno organizzando varie tappe, con i loro stand, per portare informazioni in diverse località della regione.
Per questa iniziativa, si è deciso di utilizzare un “approccio di strada”, che consiste nell’avvicinare i giovani e parlare con loro nei luoghi da loro maggiormente frequentati.
Sono quattro le comunità terapeutiche che si sono ritrovate insieme a Cosenza: Il Delfino, L’Ulivo, Regina Pacis ed Exodus.

Video informativo a cura del Centro Accoglienza l’Ulivo di Tortora. Info www.coopulivo.it.