Flash Feed Scroll Reader
ott 142014
 
image_pdfimage_print

Verrà presentato ufficialmente il prossimo 30 ottobre, alle ore 18, presso la Sala Consiliare del Comune di Praia a Mare, il progetto “Vegan Friends”.
Praia sarà la prima città in Italia in grado di garantire un’offerta turistica completa per vegetariani e vegani.
Non solo le attività ricettive come ristoranti e alberghi hanno aderito al progetto, ma anche tante attività commerciali come negozi di generi alimentari, di abbigliamento, di calzature, palestre, parafarmacie ecc.
Nulla è stato lasciato al caso, tutto è stato studiato per rendere Praia a Mare una cittadina dove vegetariani e vegani possano trovare ciò che gli occorre, durante il loro soggiorno.
Nel corso del convegno dal titolo “Progetto Vegan Friends: accoglienza turistica del futuro”, verrà presentata nei dettagli l’iniziativa.
La serata si aprirà con i saluti del sindaco Antonio Praticò. Il consigliere con delega alle Attività Produttive dott. Antonino De Lorenzo, parlerà delle varie fasi organizzative del progetto. Il prof. Giuseppe Conte, dell’Istituto Professionale Alberghiero di Praia a Mare, spiegherà come saranno strutturati i corsi di formazione destinati alle attività ricettive. Si passerà quindi alla seconda fase del convegno, dove il prof. Raffaele Sibilio, docente di Sociologia del Turismo presso l’Università Federico II di Napoli, parlerà dell’importanza dell’iniziativa da un punto di vista turistico, con dati e statistiche alla mano.
La terza parte del convegno sarà di natura scientifica. Il dott. Vasco Merciadri, medico chirurgo specializzato in igiene e medicina preventiva, omeopata e membro del comitato scientifico di Associazione Vegani Italiani Onlus, tratterà il tema: “Prevenzione e terapia delle malattie cronico-degenerative. Il ruolo dell’alimentazione vegana”. Seguirà l’intervento del dott. Carmelo Di Perna, Medico Specialista Ambulatoriale in Scienza dell’Alimentazione ASP Cosenza.
Vegan Friends è un progetto realizzato dal Comune di Praia a Mare, che nasce da un’idea del consigliere Antonino De Lorenzo con l’intento di intercettare nuove tipologie di turismo.
L’iniziativa è stata patrocinata da AssoVegan (Associazione Vegani Italiani) e da VeganOK che metterà a disposizione gratuitamente il proprio marchio per le attività ricettive e commerciali che aderiranno al progetto.
L’Accademia Italiana Shiatsu Do parteciperà al progetto attraverso la divulgazione dell’iniziativa e la partecipazione agli eventi con attività inerenti alla pratica Shiatsu. Ciò permetterà di garantire un’offerta completa, che potrà prevedere anche dei pacchetti benessere.

VeganFriends-RID