Flash Feed Scroll Reader
mar 022014
 
image_pdfimage_print

Nella mattinata del 1 marzo 2014, presso l’Auditorium dell’Ospedale Madonna delle Grazie di Matera , è stato presentato dal Prof.Francesco Giorgino dell’Università di Bari un importante Progetto sull’attualissimo tema “Progetto di Rete Assistenziale Integrata per il Diabete Mellito e le Malattie Metaboliche”.
Tema su cui da tempo va battendosi l’Associazionismo dei Pazienti Diabetici di Basilicata, oggi presente anche con la neonata Associazione di Pazienti Diabetici di Matera -APD Onlus , e che ha trovato nel Direttore Generale ASM Dr.Rocco Maglietta un attento assertore delle logiche di appropriatezza , con un approccio sempre più personalizzato, per determinare una efficace assistenza e cura della malattia diabetica, laddove il Paziente possa ricevere una Educazione Sanitaria e Terapeutica, possibile se si riuscirà sempre meglio a raccordare i ruoli spesso distanti fra Medico di Medicina Generale e Diabetologo.
Un Progetto che non si distanzia ma anticipa le logiche, su cui si basa la L.R.9 / 2010 , tuttora inattiva e per la quale è stata già chiesta una specifica audizione al Presidente della IV Commissione Consigliare.
All’incontro è intervenuto anche il Dr.Attilio Martorano , già Assessore Regionale alla Sanità e attualmente Public Affair dell’IBDO ( Italian Barometer Diabetes Observatory ) per l’Italia , che ha richiamato l’utilità dell’Osservatorio Regionale sul Diabete ( Barometer ) , l’unico a livello regionale, con il quale si erano programmate una serie di iniziative , per le quali , gli ha fatto eco il Presidente dell’Associazione Diabetici di Potenza Dr. Antonio Papaleo , si potrà leggere il fenomeno diabetico lucano, con la sua elevata percentuale di affezione di circa l’8%, a cui poter far corrispondere una mirata assistenza, capace anche di abbattere l’attuale esosità della spesa sanitaria , specie e qualora dovessero insorgere le complicanze, costantemente in agguato.
Il Progetto predisposto e rappresentato dal Prof. Giorgino intende muoversi sull’intero territorio dell’Azienda Sanitaria del Materano, attraverso un reale coinvolgimento del Personale Sanitario , a partire da momenti formativi , destinati in primis ai MMG,ai Diabetologi e al Personale Infermieristico dedicato, con il coinvolgimento delle Associazioni di Volontariato e, quindi, degli stessi Pazienti.

papaleo